LE INTERVISTE DEL DOPO SPEZIA-PESCARA
05/03/2020
Un presidente di B: ‘Governo e Federazione ci stiano vicini’
05/03/2020

Spezia-Pescara alla Storia: ultima gara a porte aperte?

Un’autorete di Scognamiglio e la rete di Gyasi nella ripresa regalano tre punti allo Spezia contro il Pescara.

Al Picco si gioca a porte aperte, sarà l’ultima gara del mese a venir giocata con il pubblico, le prossime saranno tutte a porte chiuse: fino a quando? Si riapriranno mai le porte per questa stagione?

La cronaca in breve – Parte forte lo Spezia come al solito in casa creando subito una grossa opportunità con Maggiore, ma la palla sfiora il palo alla destra di Fiorillo. Sempre Maggiore impegna Fiorillo da fuori area con un destro velenoso. Il Pescara si vede con un’azione di Galano con palla sull’esterno della rete.

Nella ripresa il canovaccio non cambia, ma l’accresciuta pressione porta subito i frutti con il gol del vantaggio – provocato da Galabinov che appoggia di testa su cross di Matteo Ricci – “realizzato” da Scognamiglio, che sorprende Fiorillo deviando nella propria porta. Il raddoppio non tarda tanto ad arrivare ed è frutto di un’azione spettacolare Gyasi-Maggiore-Gyasi, conclusa dall’attaccante con un diagonale preciso. La partita finisce qua, lo Spezia gestisce e anzi sfiora il terzo gol.

Basato su feed RSS – Vai alla notizia originale

Lascia un commento

1 Comment

  1. Fafinho ha detto:

    Una rappresentativa Uisp Cral Primavera non può fare di meglio. Meglio affidarsi ai ragazzi e, intanto, mettere fuori rosa giocatori come Scogna e Palmiero.