Serie B, il giudice sportivo ferma Legrottaglie e diffida Sebastiani
18/02/2020
Arbitri della 6a di ritorno Serie BKT
20/02/2020

MARKETTE E BAVAGLI

Riceviamo e pubblichiamo –

Non sono iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti ma, volendo, ne avrei piena capacità visto il lungo percorso da cronista e la mia trentennale militanza nel mondo dell’informazione locale. E’ un vezzo che non mi inorgoglisce più di tanto e ritengo la tessera un semplice distintivo che in molti ostentano con prosopopea. Il mio “esercizio abusivo della professione” mi permette di essere libero ed indipendente sui social e nelle mie esternazioni private, pur rispettando d’altro canto le regole deontologiche ogni qual volta pubblico articoli. In questi anni ho imparato a non usare la penna, il microfono o la tastiera come armi di attacco o di difesa, ma come strumenti per diffondere la verità e far conoscere la realtà dei fatti. Storpiare una notizia, o commentarla a proprio piacimento, significa non fare un buon servizio, ma sfruttare questa attività per ricavarci un tornaconto personale.

Mi viene chiesto di esprimere una mia opinione sul particolare rapporto che intercorre tra stampa locale e Pescara Calcio. Lo faccio ben volentieri, sulla base di alcune osservazioni riguardanti comportamenti di “colleghi” poco inclini all’imparzialità. Non farò nomi e non accennerò a riferimenti che possano ricondurre a chicchessia, ma vorrei soltanto fare luce su alcuni aspetti che lasciano spazio a diverse interpretazioni e supposizioni.

Già dai tempi di Paterna, si usava regalare cellulari ed orologi ai principali esponenti della carta stampata e delle televisioni. Un modo elegante per aggraziarsi le simpatie dei giornalisti sportivi, onorati di instaurare con il Presidente un rapporto amichevole e confidenziale.

Qualche anno prima rischiai di cadere anche io nel tranello, quando diventai amico, e in un caso specifico quasi parente, di alcuni calciatori. Uno di questi mi tolse il saluto il giorno in cui, ospite di un programma televisivo, parlai esplicitamente di un suo stratagemma per beccarsi la squalifica e saltare una delicata partita valida per la salvezza. Il mio quasi cognato, invece, non mi ha mai perdonato i voti insufficienti riportati sulle mie pagelle del lunedì.

Anche con Angelo Renzetti feci lo sbaglio di legarmi troppo in maniera affettiva, ma ci tengo a precisare che non c’è mai stato nessun tipo di favoritismo, anzi…

Il notaio D’Ambrosio mi propose di diventare il nuovo speaker dello stadio Adriatico. Incarico rivestito in quegli anni da un’icona quale Danilo Iannascoli. Rifiutai senza battere ciglio perché non avrei mai potuto collaborare con un manipolo di dirigenti che criticavo aspramente.

Tornando ai giorni nostri, mi è stato suggerito, da soggetti che operano all’interno della società, di essere più “morbido” nei confronti di Sebastiani o, addirittura, soprassedere su determinati episodi. Tutto questo mi avrebbe portato in futuro ad una concreta possibilità di inserimento nell’area comunicazione. Figuriamoci! Io a lavorare fianco a fianco con chi è diventato giornalista grazie alla spinta di una nota “penna” locale, che ha agevolato la pratica burocratica per il suo processo di iscrizione. Io che, dopo tanti anni di gavetta, mi vedo prevaricare da chi è passato di punto in bianco dalla bottega artigiana o ambulante, alla scrivania di una redazione. Proprio io, ex ultrà della curva che conosce la piazza meglio di qualunque altro e sa cose che nessun organo di stampa avrà mai il coraggio di pubblicare. No, grazie. Preferisco dedicarmi ad altro e non spappolarmi il fegato dietro a forme di ostracismo e giochi di potere, atti soltanto a salvaguardare i soliti noti, incapaci di guadagnarsi da vivere diversamente.

Conservo in maniera previdente tutte le ricevute d’acconto e buste paga ricevute dai miei editori, quando fare il giornalista significava essere alle dipendenze di un giornale, di una tv o di un’agenzia di stampa. Oggigiorno, invece, nella maggior parte dei casi, il cronista sportivo deve autofinanziarsi per poter apparire in video o ritagliarsi una propria colonnina sui giornali, diventando di fatto un agente pubblicitario. In sintesi, ti compri lo spazio e ci fai quello che vuoi, al pari di un cartomante o di un venditore di pentole e materassi. Ecco quindi che l’amico si vede al momento del bisogno e suggerisce sponsors compiacenti in cambio di una linea accondiscendente da seguire.

Ci sono poi coloro che cavalcano l’onda del successo e ne approfittano per commercializzare dvd celebrativi e pubblicazioni illustrate, grazie a contributi esterni di illustri benefattori che poi, spesso, finiscono in copertina. Coglione io che realizzai a mie spese una rivista a colori (Biancazzurri siamo noi) e un sexycalendario biancazzurro (I LOVE PE) senza bussare alle porte dei padroni. Soltanto Marinelli acquistò alcune copie della prima edizione del calendario, chissà se ammaliato dalle foto provocanti e maliziose delle mie modelle seminude?

Oggi mi ritrovo alla finestra, lontano da telecamere e riflettori. E lontano anche dagli spalti, in preda al disamore e al disgusto. Puttaniere sì, puttana mai.

P.S.: mando questo pezzo a 40mila.it perchè la considero una rara voce della verità. Senza bavaglio. Senza tessere stampa da ostentare. Si può informare in maniera corretta, pur non essendo iscritti all’Ordine.

Bruno Barteloni “Guaranà”

Lascia un commento

82 Comments

  1. Bocic e Zappa saranno venduti alla prima sosta del pulman all’autogrill Magliana Sud …………………… VATTENE VIA DAL PESCARA !!!!

  2. antateavanti ha detto:

    Ok nemicissimo….ho scritto a braccio, comunque come li mitt e come l’arvute siamo in cima at tutte le statistiche tremende sull’almanacco . Quando cullu si vanta qualcuno gli dovrebbe rinfacciare di brutto questi record indegni, altro che le 2 promozioni SEBASTIANI VERGOGNATI !

  3. Fafinho ha detto:

    Concordo. Con la permanenza del tandem porchetteria ( legata indissolubilmente alla salvezza in B ) prossimo mischter sarà Hugo.

  4. vitabiancazzurra ha detto:

    Allora è brondo Boginov….? dai c’è da essere ottimisti fino a mo è in controtendenza…nn ancora si infortuna …a meno che si inciampa a scendere dal postale davanti lo stadio calabrese😝

  5. pescarese1976 ha detto:

    Lu prossim ann se rimane in sella i gemelli della porchetta LU SPARAGNIN e LU FARMACIST il nuovo allenatore sarà Hugo! Con tutta sincerità pensavo che avesse preso ora il posto di LU CELANES 😁 con la spalla di Bruno Nobili. Mi so sbajat ma solo di qualche mese laugh1

  6. Fafinho ha detto:

    Dopo Padre Nicola pronto Iervese. Poi pronto Birra. Poi il mister dei pulcini. Poi il parroco di San Luigi…

  7. AppressAluPscar ha detto:

    Tuscia, se vanno fino a taranto e poi pigliano la statale ionica, ci vogliono 36 ore. Sono già partiti, no? rofl

  8. tusciabruzzese ha detto:

    NO alla piadina come per Zuparic! MAI PIÙ! Durante il viaggio di 29 ore in autobus per Crotone, solo sani panini alla porchetta per tutti!
    laugh

  9. draculone ha detto:

    Fafinho, mo deve pagare il MULTONE, bisogna fare economia.

  10. Fafinho ha detto:

    Richiamiamo Darione Zaparic che parte con la Punto a Gas e scende a Crotone. Panino pagato.

  11. johnny blade ha detto:

    ?

    era una domanda secret

  12. draculone ha detto:

    Johnny, sta davanti ad uno stabilimento balneare cool

  13. johnny blade ha detto:

    Ma quindi questo fantomatico striscione?

  14. johnny blade ha detto:

    Altro che solo per la maglia.
    Solo per gli abbocaloni.

  15. johnny blade ha detto:

    Intanto col crotone siamo con mezza difesa disponibile. Ma ha venduto Ciofani e si tiene Campagnaro. Ma che cazz ci si capisc.
    Non meritano più attenzione.
    Giocatori usati come animali al mercato,anzi peggio. Non c’è più dignità .

  16. johnny blade ha detto:

    pescara ha detto:
    20/02/2020 alle 06:19
    È vero che a gennaio è andato via Machin, però mi ricordo anche tanti che criticavano quando ad agosto arrivò dicendo che non ci serviva. Ora vediamo di aspettare per capire come va Bojinov e ricordiamoci che nessuno ha promesso la serie A.
    @@@@@@
    credo che la critica nascesse principalmente dal fatto di vedere tornare un giocatore appena ceduto. Tutti ‘sti giochini che allontanano la fede e l’affetto verso degli idoli che nel calcio di oggi,con questo operare losco e irritante, non esistono più.
    E ovviamente ce la si prende pure col giocatore,uomo senza arte e senza parte.

  17. 433offensivo ha detto:

    Condivido quanto scritto nell’ultimo post da nemicissin0

  18. biancazzurro86 ha detto:

    Stamattina fa freddo: SEBASTIANI VATTENE!

  19. nemicissim0 ha detto:

    Antateavanti: Bari, Catania e Brescia non è che siano realtà piccole, eh…sono tutte e tre superiori a Bergamo come bacino di utenza. Però il tuo concetto è chiaro: Frosinone, carpi, Crotone, SPAL hanno almeno “partecipato” al. campionato. Per gli exploit di Ascoli, avellino, Catanzaro, Pisa ecc. i tempi erano diversi e non paragonabili.

  20. pescara ha detto:

    È vero che a gennaio è andato via Machin, però mi ricordo anche tanti che criticavano quando ad agosto arrivò dicendo che non ci serviva. Ora vediamo di aspettare per capire come va Bojinov e ricordiamoci che nessuno ha promesso la serie A.

  21. johnny blade ha detto:

    Certo antateavanti, magari.

  22. 433offensivo ha detto:

    Pensare che venivo preso per i fondelli altrove quando scrivevo post in cui elogia o l’Atalanta… Ahahah hanno quasi un piede nei quarti di champion…

  23. antateavanti ha detto:

    Non aspiro ad essere come l’Atalanta ….voglio fare tre quattro salvezze in serie A come hanno fatto squadre e società più piccole come Piacenza Avellino Cesena Ascoli Empoli Bari Messina Catania Modena Cremonese Brescia …..etc etc etc….o magari retrocedere ma lottando fino a poche partite dalla fine tipo Frosinone Carpi Crotone squadre e città mega galattiche …..

  24. pescarese1976 ha detto:

    Qua da noi? LU SPARAGNIN al cubo laugh1 e GLI ZERBINISTI che si litigano la leccata di culo da fare, per un fantomatico momento di celebrità del cazz dash2

  25. pescarese1976 ha detto:

    Lo stato maggiore della Dea: Percassi, Sartori è il Gasp! Sono anni che hanno iniziato un VERO progetto. La uagliu’ nzi scherz proprio, ognuno al suo posto a fare il meglio che può.

  26. tusciabruzzese ha detto:

    Johnny, ce l’ha, ce l’ha … Se l’è fatto prestare da me. Devo pure pagargli il premio perché dice che me lo valorizza. Pare che ci veda una televenditrice di sale. Dice che lo ispira… mentre scrive striscioni da passare a 2-3 amichetti…

  27. johnny blade ha detto:

    Sebastiàaa si vist l’Atalanta..li ti lu televisor?

  28. pescarese1976 ha detto:

    Parla’ ancor di fubball a Pescara ci vo proprio lì curagg e solo noi PESCARESI ci putem arisci’

  29. Max1967 ha detto:

    Verratti ha detto che dobbiamo fare una statua a cullù a piazza Salotto…con me li ha chius’

  30. biancazzurri ha detto:

    Verratti lassetele perde che tra la mulatta e il ristorante suo a pariggi ngi sta’ cchiù nghe la cocce

  31. pescarese1976 ha detto:

    Buonasera Sig. Bruno, con tutta sincerità non la conosco di persona, mi auguro che prima o poi possa accadere. Le sue sono parole bellissime e di esempio per tanti FANTOMATICI ZERBINISTI. Grazie per questo bellissimo articolo, spero di poter ancora leggere un suo articolo.

  32. johnny blade ha detto:

    alex74 ha detto:
    19/02/2020 alle 20:25
    Mo ci li fric a verratti.. cull è natru “fint” pescares
    @@@@@
    Infatti..
    L’unica volta che si è preoccupato c’ha mannat nu fracicone.

  33. antateavanti ha detto:

    Pescara città anestetizzata….si è creata una corte compiacente intorno allo schettino biancazzurro ….che prima o poi si infrangerà sugli scogli, Un amico di mio figlio che purtroppo non c’è più diceva sempre una frase calzante : li pecure s’arcont quand l’armutt no quand li chicci

  34. draculone ha detto:

    L’ho detto subito e lo ripeto, se uscisse fuori uno striscione del genere non può CHE ESSERE OPERA SUA E DEI SUOI LACCHÈ. Come dice Fafinho, da adesso in poi lui farà di tutto di più. MA TANTO È UNA CARTA FATTA

  35. Fafinho ha detto:

    Il Capostazione proverà a confondere, tenterà di dividere ( come ha sempre fatto), ricattera ‘ ( “dopo di me il diluvio”) ….calmi amici… non cadiamo nei tranelli… la verità emergerà….con tutta la sua forza dirompente….i lacche ‘ sono in forte difficoltà….gli specchi stridono…forza Pescara libera.

  36. alex74 ha detto:

    Mo ci li fric a verratti.. cull è natru “fint” pescares

  37. chamape66 ha detto:

    ue ue ue..rissa su 40mila..stetv calm…alex, amico mio, non cadere nell’ inganno di chi vuole solo creare caos solo x fermare il possibile scascettamento di cullu..l’unica è ignorarli, come faccio io…striscioni, veri o falsi, contano è non contano..quello che conta da adesso fino a quando compio 80 anni è che VERRATTI convince lo sceicco del Qatar a comprarsi il PESCARA..io gli direi: invece di guadagnare 12 milioni, me ne dai 3, ma tu ti compri il PESCARA e lo porti in Champions League..a lui gli faremmo una statua a Piazza salotto…poi se lui non lo fa, x me ha finit

  38. alex74 ha detto:

    biancazzurrro86 tu la da smett ad offendere la gente

  39. Fafinho ha detto:

    Cullu’ è capace di tutto…..e quello che metterà in scena tra poco…..

  40. alex74 ha detto:

    Che vuol di?

  41. biancazzurro86 ha detto:

    Alex tu sei quello sveglio della famiglia ve?

  42. alex74 ha detto:

    Sci ma ddo’ sta ssa’ foto? i ngiacred.. e se pur fuss è sicuramente un fake

  43. biancazzurro86 ha detto:

    Serio? A me ve da piagn…

  44. Finalmente uno striscione serio! Forza Pescara!

  45. Spero che sta a scherzà ma non mi stupirei piu di tanto

  46. draculone ha detto:

    Non ci credo, e se è stato veramente esposto non è dei PR, ma fatto fare appositamente da cullu’.

  47. alex74 ha detto:

    biancazzurro86 ma stai a scherza’?

  48. Admin Supremo ha detto:

    biancazzurro86 invia la foto sulla nostra mail così proviamo a caricarla noi

  49. tusciabruzzese ha detto:

    Sinceramente il fatto che le società possano mettere su politiche di marketing che facciano simpatizzare i giornalisti con la stessa mi sembra faccia parte del gioco. Il problema è invece grave dal lato della deontologia di giornalisti ed editori

  50. biancazzurro86 ha detto:

    Redazione perché non riesco a caricare la foto? Mi dice file non valido!

  51. biancazzurro86 ha detto:

    Incredibile nuovo striscione apparso peoprio ora: SEBASTIANI NON MOLLARE! A firma P/R!!!! Prevedo un casino assurdo adesso…

  52. draculone ha detto:

    Asto punto, nell’attesa, potrebbe almeno scascettare la figlia, STEFANIA NOBILE, moglie a sua volta di BRUNO DO NASCIMIENTO laugh rofl crazy dance

  53. draculone ha detto:

    MA QUANDO SCASCETTA WANNA MARCHI? Con tutto il tempo che ci sta mettendo sta volta CI SORPRENDERA’ laugh

  54. biancazzurro86 ha detto:

    Peggio dei giornalisti, peggio degli amici di cullù e… peggio di cullù stesso (!!!) ci sta chi, INFILTRATO in mezzo a noi (o in altri lidi), sta “sempreconcullù”.

  55. Io dico la mia,” se” veramente ci fossero state delle pressioni, SAREBBE GRAVISSIMO! Pero’ poi mi chiedo, perché queste accuse non sono state fatte all’istante, come giusto che sia, ma a distanza di anni? kiss

  56. Max1967 ha detto:

    In quanto a coerenza Montanelli è l’ultimo esempio da fare…ma è tutto un altro discorso non per questo muro

  57. nemicissim0 ha detto:

    Ragazzi, fanno tutti parte dello stesso baraccone: “tengo famiglia” e se devo essere compiacente, lo sono. È finita l’epoca dei giornalisti carismatici ed intoccabili che potevano dire la verità senza che il potente di turno gli potesse tagliare i ponti. Montanelli, Brera, Biagi e compagnia bella potevano farlo. Quelli locali, a maggior ragione perché bazzicano giocoforza un ambiente ristretto e provinciale, non possono. A questo punto, l’unica è boicottarli. Finire di seguire le loro inutili trasmissioni e leggere i loro inutili articoli.

  58. Max1967 ha detto:

    Pescara è un esempio di stampa addomesticata e non solo quella sportiva.

  59. caps ha detto:

    Ho letto l’articolo ma non ci trovo nulla di nuovo. Simpatizzo con la parte Ultra’ e concordo con Tuscia…nemmeno se dai ad un giornalaio nostrano un bicchiere riesce a fare una O . Speriamo di salvarci

  60. Fafinho ha detto:

    Bravo Guaranà. A schiena dritta per non elemosinare accrediti e interviste.
    L’unico appunto, consentimi, sul finale quando parli di ” puttane e puttanieri”…non mi piacciono le ingiurie di stampo sessista.

  61. tusciabruzzese ha detto:

    Ma mica si parla dell’addeddo sctamba “3 errori grammaticali ogni 2 parole”?
    Fategli un corso di apostrofi, virgole e accenti che cussù maneggia la penna manco fosse un abbachiatore

  62. draculone ha detto:

    Che poi io vorrei vedere ” si quattro cencioni” che vanno ad intimidire a nome di un COG…NE PATENTATO. Ci vuole un reset generale. GRANDE BRUNO

  63. johnny blade ha detto:

    Il lavoro non è più un diritto.

  64. johnny blade ha detto:

    Ovunque ti giri e rigiri vai a sbattere contro i poteri.
    Si basa tutto sui compromessi.
    I propri valori sono difficili da far emergere,spesso rimangono alla fine puro orgoglio personale. Non è facile campare così.

  65. lapescara ha detto:

    Condivido chamape.

  66. chamape66 ha detto:

    ciao Bruno..sei più giovane di me, mi ti ricordo nel tentativo di portare il mondo Ultras in CURVA Sud con le Strurmtruppen..mi ti ricordo affianco a noi nel pullman che ci portò a Napoli contro il Posillipo, pullman pagato dal compianto Gino pilota( buttammo 1 bottiglia di birra vuota dal finestrino, sfiorando il pulmann dietro di noi..che incoscienti, se ci penso..)..ci siamo riscontrati anni fa a Caramanico quando presentarvi.le miss, ti devo i complimenti perché eri diventato un personaggio…ora sono solidale con te, è vero, so che il POTERE ti ha quasi fatto fuori, però devi essere orgoglioso di essere rimasto tra i pochi che hanno.il PESCARA calcio nel cuore!! APPLAUSI

  67. chi è diventato giornalista grazie alla spinta ………… VATTENE VIA DAL PESCARA !!!!!!!

  68. lapescara ha detto:

    Alex hai ragione. Proprio Bruno Guaraná ha condiviso bellissimi video quando lavorava cone reporter…..bellissimi.

  69. lapescara ha detto:

    Che belle cose…..ecco perché la stampa locale si fa i cazzi suoi…..io so anche di cene pagate.

  70. johnny blade ha detto:

    alex condivido.

  71. draculone ha detto:

    Condivido in pieno Alex, boicottare questi “giornalisti a 90°”. Comunque anch’io ormai da anni non li seguo più. Mi dispiace solo per la sorte di TVQ, emittente storica

  72. Max1967 ha detto:

    Io non guardo più le trasmissioni sportive locali da diverso tempo…e neanche servizi o interviste del dopo partita.

  73. alex74 ha detto:

    Io comunque continuo a non capirvi. Stet a piagn dalla matin alla ser ma ssa CAZZO DI TELEVISIONE non la spegnete. Vi ci siete attccati? Non volete capire o fate finta di non capire( penso più la seconda) che più li seguite e più fate il loro gioco. Fategli fare le loro trasmissioni e fateglie vedere a loro. Nell era digitale non abbiamo bisogno del finto giornalista di turno

  74. esiliatofc ha detto:

    “CLUB BIANCAZZURRO GERARDO SOGLIA” – PER NON DIMENTICARE!!! TE NA DA JI’!!!

  75. vitabiancazzurra ha detto:

    Congratulazioni a Guaranà …ho sempre apprezzato chi parla schiettamente e senza peli sulla lingua….la libertà ha un prezzo da pagare ma andare in giro a schiena dritta è una cosa che nn ha prezzo.E con questo articolo si conferma che il pensiero del 95% dei tifosi nn è fantasia

  76. AppressAluPscar ha detto:

    Standing ovation.

  77. Marinelli l’unico che ha acquistato subito il sexycalendario sarcastic

  78. esiliatofc ha detto:

    Ciao Bruno e complimenti per la schiettezza q

  79. 92 minuti di Applausi👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏

  80. draculone ha detto:

    COMPLIMENTI, una frase che racchiude tutto “PUTTANIERE SI, PUTTANA MAI”