Pescara, che vittoria in rimonta al 94′!
04/02/2020
Highlights della 3a giornata di ritorno
04/02/2020

I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI

Le pagelle di Pescara-Cosenza, di G. D’Intino –  

FIORILLO: 6,5
Nel primo tempo inchioda sulla linea di porta il pallone che poteva valere il vantaggio ospite. Incolpevole sul gol di Asencio.

BETTELLA: 5,5
Non è esente da colpe in occasione del gol calabrese. Cresce nel secondo tempo uscendo spesso palla al piede dalla difesa creando superiorità numerica a centrocampo.

DRUDI: 5
Partita da brividi per lui, in particolare nel primo tempo. Il Cosenza sfonda centralmente mettendo tre volte i suoi giocatori davanti a Fiorillo.

SCOGNAMIGLIO: 5
Anche per il centrale campano una partita insufficiente caratterizzata da un grande nervosismo. Riviere prima e Asencio poi lo mettono in grande difficoltà.

ZAPPA: 6,5
Primo tempo anonimo per il classe ‘99. Nel secondo trova il secondo gol consecutivo in stagione. Nella mezz’ora finale galvanizzato dal gol diventa un tuttocampista creando numerosi pericoli alla retroguardia ospite.

MELEGONI: 6
Chiamato al difficile compito di sostituire Machin si disimpegna come può ritrovando la titolarità dopo otto mesi. Ha caratteristiche diversa dall’equatoguineano ma la sua partita è buona (dal 46’ CRECCO: 6,5 – Prima intuizione vincente del neo tecnico biancazzurro. Ottimo l’assist per il pareggio di Zappa).

PALMIERO: 4
La sua breve partita è caratterizzata da una grande lentezza in fase di costruzione e da tanti errori. Rimedia due gialli in tre minuti e complica la partita del Pescara.

MEMUSHAJ: 6,5
Per quello che si è visto in campo è lui il vero sostituto di Machin. Il vice capitano biancazzurro fa salire la squadra portando su la palla e inventando giocate estemporanee. Conquista il rigore fallito da Galano.

DEL GROSSO: 5
Per lui una brutta partita. Si vede molto poco in fase difensiva e ancora meno in fase offensiva (dal 65’ KASTANOS: 6 – Con il suo ingresso Crecco si sposta sulla fascia diventando determinante e il Pescara ritrova palleggio in mezzo al campo).

GALANO: 5
Brutta partita per il fantasista pugliese. Rovina l’unica cosa bella della sua gara, il lancio per Memushaj, fallendo il rigore decisivo conquistato dall’albanese.

MANIERO: 5,5
Partita di grande sacrificio ma comunque non sufficiente. Pressa quasi in solitaria la prima linea cosentina ed esce dal campo stremato (dal 84’ BOCIC: 7 – In sei minuti più recupero si ritrova tre volte a tu per tu con Perina. Nelle prime due lo grazia, alla terza lo punisce regalando la seconda vittoria consecutiva al Pescara).

LEGROTTAGLIE: 6,5
Il primo tempo del Pescara è totalmente da cancellare. Una serie di episodi e i suoi cambi ribaltano completamente la partita. La squadra con lui ha un atteggiamento completamente diverso e non molla mai, neanche al 97’.

SEBASTIANI: 3
Il bilancio post calciomercato è impietoso. La squadra ne esce evidentemente indebolita avendo perso il suo giocatore di maggior talento. Il mercato non ha portato a Legrottaglie i giocatori che mancavano, anzi, ne ha fatti partire altri costringendo il Pescara ad avere i giocatori contati in alcuni ruoli.

G. D’Intino

P.S.: nel ringraziare l’utente D’Intino per averci inviato il suo contributo, cogliamo l’occasione per ricordare a tutti gli utenti che sono benvenute proposte di articoli. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

Lascia un commento

17 Comments

  1. lucapescarese2 ha detto:

    biancazzurro86 : ti assicuro che se avesse portato uno “sconosciuto” dalle serie c…ci sarebbe stata ancora piu’ contestazione… e gia’ mi immagino le frasi del tipo : cussu’ n’de’ na lir’ ha piat cussu’ che nin conosc nisciun…e cose cosi’. Mi ricordo quando il pres prese Mancuso …”ha piat uno a 0 dalla lega pro…nin te li sold”…poi abbiamo visto cosa ha fatto Mancuso…lo stesso Zappa fu parte di uno scambio tra noi e l’inter e’ venne “regalato” …classica frase …se era forte ce li devn’ a nu’? P.s. ora si parla di Martins e di Bojinov…vedrai che non andaranno bene nemmeno questi laugh E poi perdonami…ma Bocic e Zappa ci ha investito e gia’ si e’ assicurato qualche plusvalenza…idem Borrelli

  2. Repoman ha detto:

    Avastev ca nin riducev la ros all’oss

  3. biancazzurro86 ha detto:

    Siamo nei playoff a 3 punti dalla promozione diretta!
    3 punti!
    Dovremmo dire bravo a Sebastiani, giusto?
    Invece no!
    Se avesse speso 2 lire per comprare ciò che serviva (pure un fottutissimo parametro ZERO dalla Serie C, no CR7, no Donnarumma, qualcuno bravo dalla C!) adesso avremmo potuto puntare in alto!
    Invece no. Nessun sogno di gloria!

    Ma tutto questo gli si ritorcerà contro, se è vero che il Pescara vive grazie alle plusvalenze, smettere di investire anche sui talenti da scoprire ne decreterà il fallimento!

    SEBASTIANI VATTENE!

  4. 433offensivo ha detto:

    Non ho visto la partita quindi devo fidarmi dei vostri voti.
    Unico appunto… Il voto a Sebastani. Scusate se lui tesse spesso le lodi di questa sicetà, il suo voto dovrebbe essere almeno 8, se consideriamo poi che nei prossimi 80 anni non ci sarà uno migliore e gli date 3,,,,allora I prossimi presidenti quanto avranno? 2?…1? 0? Sotto zero?

  5. AppressAluPscar ha detto:

    Dimenticavo: BRAGLIAAAAAAAAA rofl

  6. AppressAluPscar ha detto:

    Memushaj due palle quadrate, lotta fino al 99esimo ed è determinante. Quando è sottotono lui, tutta la squadra ne risente. Galano un pò in ombra. Bocic pungente, ma anche fortunato in occasione del gol: palla addosso al portiere, che solo per un caso gli è passata “attraverso” laugh
    Sebastiani, umanamente mi dispiace pure che si debba beccare le offese alla madre, ma ha tirato troppo la corda nei suoi atteggiamenti poco umili, poco sinceri e poco rispettosi della piazza. E questi sono i risultati.

  7. tusciabruzzese ha detto:

    Parole sante Fafinho. “Purtroppo”, la vittoria permette ai prevenuti di nascondere quello che dici. Anzi, di dire il contrario: è l’assurdità in ci ha cacciato l’ingordo … Ci viene quasi da sperare nella sconfitta (io non ci riesco ma capisco chi arriva a questo)
    cry wacko
    Tu pensi che la contestazione continuerà malgrado i risultati positivi? Io stavolta voglio ancora una volta dare una chance ai Rangers, anche se sono spesso rimasto deluso negli ultimi anni

  8. Seccia Impavida ha detto:

    Sebastiani 3 è troppo , per il resto condivido

  9. Fafinho ha detto:

    Assenze di Machin e di una punda hanno pesato come un macigno.

  10. tusciabruzzese ha detto:

    Nel secondo tempo ho visto Galano talora molto incerto se venire incontro al nostro portatore di palla sulla trequarti avversaria, oppure andare tra le linee qualche metro più avanti, oppure inserirsi in area. Penso che Legrottaglie debba lavorare sui suoi movimenti: però, va anche detto che ormai eravamo in 10 e quindi molte cose cambiano. In ogni caso, Nicola avrà preso nota
    mail

  11. draculone ha detto:

    Fiorillo meritava di piu’ solo per I due interventi nel primo tempo. Galano, anche avendo sbagliato il rigore, mette sempre tanto impegno e corsa emeritava la sufficenza. Il suo scatto in ripartenza sulla sinistra, non rilanciato da Maniero, mi aveva fatto quasi “raggiungere l’orgasmo”. Sebastiani, 1 d’incoraggiamento. Il voto bisognava darlo anche a quel FENOMENO DI MARINELLI diablo

  12. biancazzurro86 ha detto:

    Sebastiani N.C. (chi era un asino a sQuola sa cosa vuol dire) laugh

  13. ilfigliodel36 ha detto:

    Dice mio padre che Bocic ha avuto gioco facile a entrare fresco. In più è giovane. E i difensori del Cosenza erano stremati. Facile fare bene. E a pure sbagliato 2 conclusioni su 3. E pure la terza non era un granché. Secondo lui non dobbiamo vantarlo. Non h fatto nulla di speciale

  14. fdcpescara ha detto:

    Utente pescara tanto oramai anche se non piove la colpa è del Presidente.

  15. Max1967 ha detto:

    SEBASTIANI zero spaccato

  16. biancazzurri ha detto:

    Picché, da 1 a 30, un voto accuscì alto a sebbastiani? ma l’à pagato l’iscrizione a st’anno accademico ancora?
    sarcastic

  17. pescara ha detto:

    Mi pare pretestuoso introdurre la pagella a Sebastiani proprio ora.