“PAROLA DI…” NICOLA (pre-Pordenone)
24/01/2020
Il “Gale”: ritratto inedito
25/01/2020

“CHI VOLETE”? I 20 DELLA FORMAZIONE CONTRO LA “LITTLE MANCHESTER”

I 20 convocati per il match a Pordenone

La probabile formazione biancazzurra per la seconda di ritorno di oggi sabato 25 gennaio 2020?

Gli uomini sono ridotti a soli 20: mai ZAURI aveva potuto disporre di una rosa così ristretta in questo campionato. Il che non agevola il debutto di LEGROTTAGLIE.

Vi rammento che sono partiti BRUNORI, INGELSSON, VITTURINI, CELLI e CISCO. Soprattutto, sono infortunati sia BUSELLATO che un suo ricambio naturale: KASTANOS. Poi, non ancora pronti per essere riconvocati CAMPAGNARO e BALZANO. Ovviamente, neanche gli “aspetta e spera” TUMMINELLO e ČOČEV.

Per la nuova formazione del “Ferguson per un sabato”, la curiosità è alta. E dipenderà anche dal modulo iniziale. Se si resta sulla difesa “a 4” e il 4-3-2-1 (il che ci sta dato che LEGROTTAGLIE ha detto di voler ripartire dalle migliori prestazioni), allora, avremmo le seguenti possibilità:

MANIERO;

MACHIN, GALANO;

CRECCO (MELEGONI), PALMIERO, MEMUSHAJ;

MASCIANGELO, SCOGNAMIGLIO, DRUDI (BETTELLA), CIOFANI (ZAPPA);

FIORILLO.

Invece, con difesa “a 3” e il 3-5-2 (o 5-3-2 in fase difensiva), modulo riprovato da LEGROTTAGLIE in settimana, avremmo:

MANIERO, GALANO;

MASCIANGELO, MACHIN, PALMIERO, MEMUSHAJ, CIOFANI (ZAPPA);

SCOGNAMIGLIO, DRUDI, BETTELLA;

FIORILLO.

In quest’ultima ipotesi, si potrebbe anche avere una “piccola variante”: GALANO un po’ arretrato rispetto a MANIERO (3-5-1-1).

Al di là delle posizioni in campo, notate che la “differenza netta” tra le 2 ipotesi sta nell’avere con certezza sia DRUDI che BETTELLA insieme in campo nella seconda ipotesi, invece che uno tra CRECCO e MELEGONI nella prima.

Che ne dite? E, al solito, in campo voi “chi (ci) volete“?

Io quasi quasi direi che tra gli 11 metterei direttamente… LEGROTTAGLIE!

P.S.: perché Pordenone “Little Manchester“? E’ così soprannominata dall’Ottocento, per il suo sviluppo tessile  in parallelo alla rivoluzione industriale inglese. Confermerà poi di meritare tale nomignolo per i suoi “capitani d’industria”, come i Galvani, i Locatelli, i Savio e per Lino Zanussi. Quest’ultimo, in soli 30 anni, porterà una piccolissima impresa a diventare la seconda metalmeccanica italiana dopo la FIAT. La zona arriverà a produrre ed esportare più lavatrici, lavastoviglie e frigoriferi dell’intera Germania, per poi lanciarsi anche nella carpenteria, mobilificio, coltelleria, metalmeccanica, etc. La crisi finanziaria mondiale, dal 2007, colpirà però pesantemente l’intera provincia di Pordenone. Ci spiace, ma noi oggi la colpiremo ulteriormente. pardon 

W. RED ACTION

Lascia un commento

25 Comments

  1. draculone ha detto:

    Johnny lu PAVON vero e’ ancora con noi, purtroppo e si chiama S……… Scusa ma non riesco nemmeno a nominarlo

  2. pescarese1976 ha detto:

    Johnny lu milanes oramai Pavone ha piat lu vol laugh1

  3. johnny blade ha detto:

    Ho visto (giocano a 300mt da casa mia)
    inter pescara 2a2.
    Abbiamo rischiato di vincere. Pavone fa paura. Anzi: faceva.

  4. pescarese1976 ha detto:

    Masser ricordatevi queste parole: quiss oggi a centrocampo ci fann balla’ lu ciarleston laugh1

  5. pescarese1976 ha detto:

    Masser Ricordatevi queste parole, questa

  6. Max1967 ha detto:

    Oggi 4 pulman davanti alla porta e portiamoci a casa un punto fondamentale per la salvezza che rimane l’unico obiettivo finchè avremo questa dirigenza.

  7. nemicissim0 ha detto:

    Pescarese, gnorimà, accetta serenamente un po’ di sana perculata! laugh

  8. johnny blade ha detto:

    Chietinone merda.

  9. draculone ha detto:

    Cillo’, Tesser sta facendo quello che hanno fatto gli altri allenatori prima di affrontare il Pescara, “prendere per I fondelli”

  10. pescarese1976 ha detto:

    Cillo ma c’avess da di Tesser ai suoi giocatori? Quiss ngi la fann manc a fa lu fiat? Accusci è la volta buona che perdono la partita rofl oggi poveraccio Legrottaglie perderà sicuramente la pacinzji e li sindem a smadunna’ come un indiavolato laugh1 chisciccis dobbiamo riderci anche sopra roba da pazzi. Oramai a Pescara hai parl chiu’ di fubball ma solo di finanza e religione dash2

  11. pescarese1976 ha detto:

    Per nemicissimo: gnorima mi stiss poc a poc a piam pi lu cul? Attend ca du schiaffatun a li dind manc a te facess mal diablo

  12. Tesser ha detto ai suoi che troveranno un Pescara di qualità , ne hanno tanta specialmente in attacco …
    Comunque è vero che in Friuli tenn na grappa buonissima sarcastic

  13. nemicissim0 ha detto:

    In campo manderei LA POLVERIERA, LU SPARAGNIN, LU FARMACIST, MASTRO GEPPETTO, IL RESETTARE, IL PECCAT CH’AVEM FATT e a completare, CINQUE ZERBINISTI! laugh

  14. pescarese1976 ha detto:

    cià sand ci ha ridotto a larve umane, mbacc a li dind gli tirerei tant di chi li schiaffatun

  15. pescarese1976 ha detto:

    Johnny lu milanes. statt e vidè che ogg san nicol ci fa la grazji laugh accusci LU SPARAGNI sparambji e cumbarisc come al suo solito laugh

  16. johnny blade ha detto:

    Il disegno lu su fatt ij.
    Non per vanto ma per la verità.
    Mo disegno San Nicola.

  17. pescarese1976 ha detto:

    chi e cosa voglio io? SI NI DA JI LU SPARAGNIN e LU FARMACIST! ogni partita è una sofferenza. chi zizzità sta società

  18. pescarese1976 ha detto:

    chi zizzità sta società!

  19. Johnny, bella foto che hai postato… Sai chi ha fatto quel disegno…….. E non mi far scordare…….VATTENE VIA DAL PESCARA

  20. draculone ha detto:

    Siccome partiamo come vittima sacrificale, io me la giocherei a viso aperto con una formazione ultra offensiva. Legrottaglie dimostrerebbe coraggio a differenza di Zauri, e i giocatori sarebbero costretti a cacciare gli attributi

  21. ilfigliodel36 ha detto:

    Si Bucchi farebbe la punta del modulo 9-0-1

  22. nemicissim0 ha detto:

    Ah no, mi pare che bucchi era un attaccante…

  23. nemicissim0 ha detto:

    Tuscia, tutti difensori…aldro ghe il bulman di Billon…

  24. tusciabruzzese ha detto:

    A pensarci bene, ad esserci tenuti o contrattualizzati come giocatori un po’ di mister (Oddo, Zauri, Legrottaglie, Bergodi, Bucchi, Baroni), avremmo forse schierato una formazione più forte
    laugh