I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI
27/12/2019
Giudice sportivo: squalificato Meggiorini del Chievo Verona
27/12/2019

IL DELFINO RIEMERGE A LIVORNO

Il Pescara consolida la posizione a centro classifica.

In serie B nulla è scontato ed è giusto esaltare la prestazione del Picchi, anche per il forte nervosismo che si percepiva allo stadio. A Livorno, infatti, i tifosi sono imbestialiti con Spinelli, ritenuto il responsabile principale degli ultimi anonimi campionati disputati dagli amaranto. Ricordiamo che sotto la presidenza dell’imprenditore di origini siciliane, la squadra è tornata in A dopo decenni passati in serie C e ha centrato una storica qualificazione in Europa League. Spinelli, però, viene continuamente contestato e, nonostante sia stato lui a riportare la squadra toscana nel calcio che conta, i tifosi non perdono occasione per manifestare il loro disappunto. È successo anche durante Livorno-Pescara, ma ciò non deve sminuire la partita dei biancazzurri che hanno vinto imponendo il proprio calcio. E, proprio a causa della particolare situazione dei toscani, il Delfino avrebbe potuto accusare un calo di concentrazione con inevitabili conseguenze negative.

In realtà anche in casa biancazzurra non si è respirato un clima sereno. La settimana che ha preceduto la trasferta toscana, infatti, è stata scossa dalle voci riguardanti un possibile allontanamento del tecnico ZAURI, ma anche per il malcontento dei tifosi che da qualche partita contestano la squadra.

Dallo stadio Picchi, però, il Pescara torna con i tre punti, frutto di una prestazione che, seppur ottenuta con l’ultima in classifica, è utile per fare il punto della situazione in vista del prossimo calciomercato di gennaio.

La considerazione principale riguarda il ruolo della prima punta: contro gli amaranto livornesi ha giocato titolare MANIERO, ma le lacune in attacco sono rimaste ben visibili. Dopo l’infortunio a TUMMINELLO, in quel ruolo si sono alternati BRUNORI, BORRELLI e MANIERO, ma nessuno dei tre ha dimostrato fino in fondo di avere pieno feeling con i palloni servitigli dai compagni: BORRELLI ha segnato un solo gol su azione, MANIERO ne ha segnati due su rigore, mentre BRUNORI è ancora a secco nel tabellino ufficiale. Ne consegue che le difficoltà del nostro reparto offensivo, almeno quando si parla di prima punta, sono un dato oggettivo che non può essere sottovalutato in alcun modo. Il centrocampo, invece, in più di un’occasione ha dimostrato di saper costruire buone trame di gioco, impreziosite dalla tecnica e dall’imprevedibilità di GALANO e MACHIN. È opportuno sottolineare, però, che la necessità di un centravanti di categoria non è utile solo per finalizzare al meglio il lavoro degli altri biancazzurri, ma anche per sbloccare con giocate personali quelle partite destinate al pareggio, oppure che si sono messe male e vanno recuperate. Infine, ma non per importanza, non deve ingannare il buon numero di gol segnati, per l’evidente discrepanza tra i gol fatti e i punti ottenuti, anche a causa di una difesa non sempre impeccabile.

Tornando alla partita, ci preme sottolineare due episodi. Il primo riguarda MELEGONI, che, dopo il brutto infortunio della passata stagione, appare recuperato e potrà dare un  contributo al campionato del Pescara. Il giovane calciatore è dotato d’intelligenza tattica e potrebbe creare abbondanza in un reparto nel quale giocatori con queste caratteristiche “fanno la differenza”. Il secondo episodio, invece, riguarda MEMUSHAJ. Il capitano dopo essere stato sostituito, si è scagliato verso la panchina imprecando e rivolgendosi in malo modo verso mister ZAURI. I due hanno avuto un breve diverbio, ma francamente l’atteggiamento del capitano è del tutto incomprensibile. Non si può reagire in quel modo, dopo una sostituzione a pochi minuti dalla fine di una partita in cui si è in vantaggio per 2-0.

Di sicuro ZAURI e MEMUSHAJ si saranno chiariti, ma

è importante mettere gli interesse del Delfino al di sopra di ogni aspettativa personale e l’albanese questa volta poteva risparmiarsi questa sceneggiata.

CLASS THIRTY-SIX


Lascia un commento

26 Comments

  1. nemicissim0 ha detto:

    Uno che si chiama Spinelli va contestato a prescindere.

  2. draculone ha detto:

    Spinelli mi ricorda tanto il “periodo Scibilia” a Pescara

  3. tusciabruzzese ha detto:

    Attenti che tra poco ci arriva la classica: “allora compratevelo voi il Pescara”
    laugh
    O anche un “pensate a tifare” o un “solo per la maglia”
    rofl
    E se insistete, c’è sempre il “non sapete manco godervi una vittoria”, il “oltre il risultato”, o la litania da rosario liturgico “Cesena, Ancona, Messina, Catania, Siena, Avellino, Reggina, Modena, Padova,…” (e mi scuso con chi possiede il copyright per averne dimenticata qualcuna)
    pardon

  4. johnny blade ha detto:

    Cullú è un infallibile. Bond. Daniel Bond.
    Na na na naa naaa.
    ♩♪ ♫ ♬ ♭

  5. nemicissim0 ha detto:

    Concordo con Alex. Può capitare di fare un campionato di serie A pessimo, riuscire a farne poi un altro peggiore è una cosa assolutamente da non credere. Quanto peró a parlare di “errori”, non lo so…a me viene da dire che questo, purtroppo, è il normale modus operandi di cullù.

  6. alex74 ha detto:

    Io penso che il problema non sono le due serie A toppate. Può capitare. Il problema maggiore è che questa società, a mio parere, invece di migliorare ed imparare dagli errori tende a rifarli. Non vedo passi in avanti ma solo un tirare a campare che alla lunga stufa. Mettici un presidente come quello che abbiamo e la fritttata è fatta

  7. Buongiorno
    Pescara , sci vabbó , allora dillo che che spari le cazzate solo per difendere l’indifendibile

  8. alex74 ha detto:

    Infatti la impostammo con un giocatore fracico in partenza e un sostituto da serie c. Caccia alle similitudini

  9. pescara ha detto:

    Manaj ce lo diedero gratis con l’affare Caprari. Era un semplice riserva. Poi ci fu la sfortuna dell’infortunio a Bahebeck. Nessuno ha impostato la serie A su Manaj.

  10. vitabiancazzurra ha detto:

    Un altra notizia che per certi versi ha dell’incredibile è quella che riguarda Manay che è stato tesserato dal Barcellona B …noi i giocatori li prendiamo ancora con i pannolini gli diamo il lattuccio li svezziamo e poi li vediamo in tv dopo un po’ di tempo, pronti e maturi con le altre squadre a giocare da calciatori “veri”

  11. Cast_biancazzurro ha detto:

    Concordo con Max, da come si comporta la squadra, e quindi da come vuole la società, l’obbiettivo è quello, una tranquilla salvezza con illusione di lottare per l’ultimo posto valido dei playoff

  12. Cast_biancazzurro ha detto:

    Pescarese1976 scusa se ti rispondo a quest’ora, vabbè leggerai questo mio post al risveglio. Prima dici che siamo una squadra indecorosa che facciamo ridere l’italia calcistica con le sardelle e litigi vari e poi però dici che Menu (che io considero uno dei migliori se non il migliore) deve giocare, ci vedo un po’ di contraddizione, se non vuoi farti ridere dietro devi almeno farlo partire dalla panchina. P.s. sono andato a farmi un giro piazza salotto per vedere se eri lì come mi hai consigliato tu, anche se non ho capito il perché. Mi sa’ che ti ho trovato, c’era uno sulla prua del Titanic che hanno piazzato li per Natale che gridava “giorima giorima”, eri te vero? laugh si scherza eh…

  13. vitabiancazzurra ha detto:

    Che ci volete scommette che al prossimo mercato i primi a fare spese a gratis saremo noi? È di queste ore la notizia che il Catania fallisce in corsa.Pur essendo giocatori di C, se c’è da fare qualche affaruccio per poi manovrare con prestiti etc etc…la società sarà prontissima….anzi già sento squillare da ora il cellulare di qualcuno

  14. antateavanti ha detto:

    Max67 con queste prospettive ogni anno aumenta solo la depressione del tifoso medio pescarese….è come essere solo passivi e piatti, con quale spirito andare allo stadio o seguire comunque la squadra Noi non siamo la Virtus Entella …Dobbiamo solo augurarci di poterci liberare del tiranno poi torneremo ad avere ambizioni e speranze, perché così è da frustrati, lottare per i play off per andare dove e fare cosa ? Meglio una retrocessione ? Così giusto per vedere cosa combina poi il nostro mega presidente

  15. Max1967 ha detto:

    L’importante resta sempre e soltanto raggiungere la salvezza il prima possibile e poi aprire gli ombrelloni

  16. pescarese1976 ha detto:

    Iamm su ieri abbiamo vinto contro il nulla cosmico con 7 titolari fuori. Esaltare una vittoria del genere ci vuole un coraggio cosmico

  17. pescarese1976 ha detto:

    Non lo metto nemmeno in conto che Zauri tolga Memo dai titolari, se lo dovesse fare è proprio nu cujo’. È come colui che se lo taglia pi fa dispetto alla propria moglie rofl

  18. antateavanti ha detto:

    Memushay sarà regolarmente in campo col Chievo. Io non voglio vedere in campo uno come Crecco. Un giocatore che non sa ne di carne né di pesce ….sia Pillon che Zauri gli fanno fare il tappabuchi….cosicché lui fa un po’ di tutto e lo fa anche male

  19. Bravo vattenevia , è solo una squallida scusa

  20. UK, qui alla Nord ti risponderebbero “Oltre il risultato”, che è la scusa che si raccontano adesso per non contestare mai il loro padrone, neanche con i peggiori risultati

  21. UK_Dolphin ha detto:

    Come diceva lo striscione dei Livornesi ” Con dignita’ diciamo basta a questa societa”? ( Questo nonostante il loro presidente li abbia portati in Europa, loro piazza da serie C perlopiu’). Ma la nostra dignita’ esista ancora o per comprarcela basta l’iscrizione al campionato?

  22. pescara ha detto:

    Il calcio delle sardelle a Pescara è finito. E meno male. Il calcio di oggi a Pescara è gestione professionale di un’azienda che ci permette di godere della nostra maglia. Lo volete capire che certi tempi non torneranno e non devono più tornare?

  23. pescarese1976 ha detto:

    Cast vatt a fa nu gir a va a vide’ si sting a piazza salotto sarcastic

  24. pescarese1976 ha detto:

    Ji manness tutt quind fuori da Pescara, nessuno di questi meritano di indossare la nostra maglia. Se fosse successo 20 anni fa sa gend già stess senza dind. Ne sa qualcosa il buon Massimiliano Allegri, quando ha rischiato di pia’ di sardell da uno di noi davanti alla discoteca Lennis’ rofl

  25. pescara ha detto:

    Io dico che mi piace il titolo ‘Il delfino riemerge’: è stata una boccata d’aria. E ogni volta che il Delfino riemerge c’è chi va invece a nascondersi perché non può godere della sconfitta.

  26. Cast_biancazzurro ha detto:

    Signori e signori i siti di scommesse ci danno favoriti contro il Chievo. Il Pescara, dopo Livorno, è tornato a far paura, Draculone la tattica sardelle per tutti funziona laugh …speriamo…Secondo voi Memu si accomoderà in panchina o manco verrà convocato? Io dico panchina