A Firenze l’incontro tra gli arbitri e le squadre della Serie BKT
04/12/2019
Foto-quiz STORIA DEL TIFO BIANCAZZURRO 05/12/19: DOVE? COME? QUANDO? CHI?
05/12/2019

TECNICA E TECNICO IN “ANALISI” – 14° ep. [PERUGIA]: MODULI? NO UOMINI!

Ok, un certo fraseggio a centrocampo sarà stato eseguito un po’ più lentamente del solito. E qualche discesa e sovrapposizione in meno c’è stata da parte degli esterni difensivi MASCIANGELO e CIOFANI. Non sappiamo il perché di questi due parziali “malfunzionamenti” rispetto al passato. Soprattutto il secondo non ha consentito di allargare il gioco e “smagliare” la difesa perugina, come invece era successo contro altre squadre. E sono così anche mancati i cross, anche se non è che BORELLI li abbia mai davvero saputi sfruttare: ed infatti, nell’unica occasione pulita capitatagli di testa ha dimostrato tutti i suoi (attuali?) limiti tecnici mandando la sfera lontanissima dallo specchio della porta.

Ma già così non stiamo più parlando di moduli o situazioni tattiche, ma di capacità tecniche (e non solo) degli UOMINI biancazzurri: il problema principale della serata è stato infatti una carenza negli “UOMINI” in campo, più che nella tattica o nell’allenatore (sul quale comunque varrà la pena tornare un attimo più avanti, prima di chiudere).

Sono mancati gli UOMINI! E sono mancati in 2 organi: “piedi” e “testa“.

E’ infatti mancata la “testa” nel non saper stare in equilibrio sul sottile crinale che distingue la serenità galeoniana e la freddezza zemaniana – da una parte – dalla superficialità ed eccessiva sicurezza – dall’altra – quando GALANO è andato ad appoggiarla in porta sull 0 a 0:

E a cosa pensava nella sua testa MASCIANGELO, inizialemente in vantaggio sulla sovrapposizione avversaria al momento del lancio a scavalcare che porterà al primo gol?

Peccato che poi, ma forse qui il limite è – oltre che di esperienza (cioè di “testa”) – anche di “piedi” (cioè fisico-tecnico), il suo incerto movimento di gambe (“mi giro verso destra o mi giro verso sinistra?”)…

… gli faccia perdere il vantaggio…

… fino a subire il “taglio” alle sue spalle:

Ma soprattutto, che cosa passa nella testa di BETTELLA per schiacciarsi a marcare… “il nulla” (ci pensa già CIOFANI alle sue spalle a coprire l’unico perugino che si proietta verso la porta) invece che rimanere più avanti, almeno in zona-Iemmello (il suo uomo)?

E’ chiaro che allora finisce per ritrovarsi, causa errore precedente, a fare un cambio di marcia impossibile e finisce – dall’avere inizialmente la stessa distanza da coprire dalla palla rispetto all’accorrente perugino – con il trovarsi in ritardo:

Ma se sei in ritardo… FERMATI! Eh no, l’irruenza (ah, … la “testa“!) è tale che finisce “fuori giri”, oltre la linea della palla:

E a quel punto la frittata ormai è fatta e… vi risparmio il dolore dell’OVVIO finale. Passiamo oltre.

E, oltre: cosa passa nella testa di BORRELLI che pretende di aggiustarsela di petto invece che girare al volo sullo splendido assist ricevuto da KASTANOS?

Guardate che vantaggio che aveva sul difensore (che stava su GALANO):

Ma è chiaro che se invece che girarla al volo pretendi (ah, .. la “testa” che ti dice?) di “aggiustartela” di petto…

… allora, addio tempo di gioco:

Ma è solo “testa“? No, purtroppo. Come dicevo fin dall’inizio, ci sono anche i “piedi” (cioè, la tecnica). E su uno dei rari “buoni cross” di giornata (qui da CIOFANI)…

… il “ragazzo già sul mercato”, seppur in vantaggio sul suo marcatore, la… “ciccherà”!

Secondo gol? D’accordo, forse il nostro centrocampo (BUSELLATO) non rincorre tempestivamente l’inserimento di Capone (e qui è un problema di “testa“):

Ma, ancora una volta, perché i nostri difensori non “escono” in avanti? Cos’hanno in “testa” da scappare ancora una volta troppo all’indietro? Esisteva pur sempre l’opzione (roba che decide la “testa“) di mettere la loro punta avanzata in fuorigioco invece che schiacciarsi all’indietro, no? E ancora: perché né SCOGNAMIGLIO né BETTELLA scalano in avanti verso l’accorrente Capone?

Notate come – ancora una volta – i nostri 2 centrali difensivi fossero inizialmente più vicino al punto in cui avviene poi l’impatto di Capone (cioè, il limite dell’area), rispetto a quest’ultimo! E ancora una volta BETTELLA si trova costretto a un retrofront (“prima vado indietro e poi ritorno in avanti”) inefficace.

Per ultimo il terzo gol (e grazie che viene “per ultimo”, visto che il quarto – meno male – non c’è stato!)… Prima “liscia” clamorosamente CIOFANI lanciando i perugini all’assalto della nostra area:

Poi: SCOGNAMIGLIO fa la scelta migliore come movimento tecnico e decisione (di testa) quando corre all’indietro invece che tagliare dritto verso l’accorrente perugino?

Mi direte: però almeno lo porta verso l’esterno, da dove tirare e segnare è difficilissimo. OK, lo so, ma… sembra non saperlo la “testa” di KASTRATI che, dopo essergli accorso irruentemente incontro (e non è la prima volta – ricordate con la Juve Stabia? – che “parte in quarta” in uscita) anche se non c’è necessità… (altra “testa” non fredda abbastanza), …

… poi fa il capolavoro tecnico di non frenare la corsa dei sui piedi!!! Manco i portieri degli ’70 uscivano così “a valanga”!

Insomma, servono UOMINI che abbiano “piedi” e “testa” al loro posto!

Ora: va bene che rientra FIORILLO, ma con la punta che vogliamo fare a gennaio?

E ci sarebbe anche da dire sulla serata così così di tutti i centrocampisti, ma loro hanno la fortuna che i loro errori di testa e piedi siano di solito meno appariscenti di quelli di una punta o di un difensore.

Per chiudere, come avevo anticipato, c’è la parte di ZAURI: forse meno importante di quella dei giocatori questa volta. Però resta il dubbio che la scelta di alcuni UOMINI sia stata sbagliata da parte dell’allenatore:

  • CIOFANI è più adatto di ZAPPA con la difesa a 4?
  • BORRELLI è davvero meglio di BRUNORI per il gioco di sponda previsto dall’attuale interpretazione del 4-3-2-1?
  • E, in seconda battuta, anche MANIERO è davvero preferibile a BRUNORI?
  • E, non da ultimo, cos’era quella accozzaglia finale MANIERO, BRUNORI GALANO che ingolfavano il lato centro-destra, senza nessuno sulla sinistra? Che modulo aveva in testa ZAURI per il forcing finale?

 

Link alla precedente analisi tecnico-tattica.

W. RED ACTION

Lascia un commento

47 Comments

  1. Max1967 ha detto:

    Cillò cussù non sa dire altro…il solito ritornello di sempre

  2. draculone ha detto:

    A me interessa anche chi è e coma è la “figlia” laugh

  3. Ma che discorso è non mi interessa chi è il presidente ? Tipo della serie basta che respira 🤦‍♂️

  4. 1936 ha detto:

    Pensate a tifare…quando vado allo stadio mi interessa solo la maglia e non chi è il presidente.

  5. Repoman ha detto:

    Nghi su piattume, mang l’accredit vann a pijia’ dash

  6. biancazzurri ha detto:

    … e pure l’accredito! rofl

  7. biancazzurri ha detto:

    IETE A FA LU BIJETTE!! laugh1

  8. 1936 ha detto:

    Forza Pescara solo per la maglia!

  9. Repoman ha detto:

    Ma si joc sabbt? laugh

  10. draculone ha detto:

    Buongiorno, SI NA IT?

  11. vitabiancazzurra ha detto:

    Pescara….la purchett a finite mo si da venne lu camioncino

  12. Max1967 ha detto:

    Alex è chiù difficile trovare du crani in curva sud che l’acqua nel deserto search

  13. johnny blade ha detto:

    Alegs mi piacerebbe pure venire con te..con tutti..vediamoci prima o dopo..ti offro una birea amico mio. A te e a tutti.

    Prima so passat nella sede della vecchia guardia cool

  14. pescara ha detto:

    Vita hai indovinato: ci stupirà con un’altra geniale plusvalenza e un’altra iscrizione al prossimo campionato. Scusa se è poco.

  15. alex74 ha detto:

    Sci ma sabbbato ddo vi? lasc perd l acolizzat di cillon e l ormai penzionato di max. vi in curva sud che sfascem ddu crani

  16. pescarese1976 ha detto:

    Sci proprio na fregh, pi me lo pur fa vini Messi, ariman sempr un presuntuoso, arrogante, pieno di se è poco credibile su tutto quello che fa e che dic.

  17. vitabiancazzurra ha detto:

    Tranquilli che a gennaio il ragioniere ci stupirà…..

  18. pescarese1976 ha detto:

    Non vedo una sola critica dagli ZERBINISTI, porca di una Maiella, ma non vi vrivugnet? Voglio vedere si facc una per una quando finirà tutto, sono proprio curioso si sentire le vostre c….te! Oramai siete talmente prevedibili che non è che ci serve tanta fantasia. VRIVUGNETIV TUTT QUIND

  19. draculone ha detto:

    Il problema è uno, SEBASTIANI PEGGIOR PRESIDENTE DI TUTTI I TEMPI. “SEBASTIANI VATTENE”

  20. Max1967 ha detto:

    Johnny cerca di goderti al massimo sta settimama abruzzese

  21. alex74 ha detto:

    Ti rraggion alla grande

  22. pescarese1976 ha detto:

    Alex74 ricominciare da zero? Li iem dicen da 3 anni a sta part, vedere uno sfascio sportivo (inteso senza programmi, se non vedere li uagliunitt alla prima occasione) e una piazza senza emozioni, cosa ci serve per poterci da na sviat? Dentr a su piatt purtroppo ci sono fin troppi mangiatori.

  23. pescarese1976 ha detto:

    Johnny ma sti a fa lu gir di panza pi tutt l’Abruzzo? A Vestea? Ciao sand a su punt va pure al fungarolo e na bella tazza di rosc e finisc la iurnat rofl

  24. alex74 ha detto:

    Bastava veramente poco per stare con un piede e mezzo in serie A ma forse ci meritem altri traguardi. A me non dispicerebbe ricominciare da capo. Troppo tristi questi ultimi anni

  25. johnny blade ha detto:

    PE76 stavo in vestea prima boredom

  26. Io non vi capisco, ma che dovrebbero dire i patron di Cremonese, Spezia, giusto per fare due esempi, che investono fior fiori di quattrini e stanno sempre dietro a noi? Pescara purtroppo “Pescara” è questa, dobbiamo rassegnarci good

  27. pescarese1976 ha detto:

    We gnorima’, cioè uccello nero della Transilvania, si mi vi a tir ma schiuppittat ndi li lev nisciun. rofl

  28. pescarese1976 ha detto:

    Ho letto tutti i post, bene in sostanza ci mancano:
    1. Allenatore
    2. Difensori di fascia (ngi sta uno dico uno chi sa fa nu cross)
    3. Un metodista che sappia interdire e rilanciare
    4. Un centravanti che sappia fa li gool
    5. Un attaccante di fascia sx che sappia saltare l’uomo e difendere
    Morale, ma sta cazz di squadra è stata allestita nghi la cocc o li pit? Meno male che, come ha giustamente sottolineato qualcuno, questo campionato è un torneo di cingiun unknw

  29. draculone ha detto:

    Pescare’, sa’tessera è falsa cool

  30. draculone ha detto:

    Pescara, so’ Pescara da soddisfazione come quando vai con una bella donna all’apparenza, ma quando arrivi al dunque, trovi la “sorpresa” rofl

  31. pescarese1976 ha detto:

    Johnny lu milanes la tessera è d’obbligo gnorima’ friends

  32. Max1967 ha detto:

    Ci vuole la bunda

  33. nemicissim0 ha detto:

    Pescara, qua si parlava delle critiche sull’aspetto tecnico, no della tiritera del bari e dell’avellino. Dal punto di vista tecnico, a te piace il rendimento del pescara? Buon per te, a me no, e critico. A te sembra che il Pescara “ogni anno dà soddisfazioni”? Buon per te, a me non pare ogni anno. E anche quando abbiamo avuto soddisfazioni (promozione), poi abbiamo avuto delusioni e figure di merda tali che anche l’effimero successo ci si è rimposcto molto presto. Se poi tu sei contento di avere i conti apposcto (cosa che per un imprenditore è OBBLIGATORIA, e non è un merito ma un dovere), buon per te. A me non basta.

  34. johnny blade ha detto:

    Oggi so magnat [e na freca pure] in una trattoria ad avezzano. Ad un certo punto mi si avvicina la cameriera tutta gentile e mi fa “com’era? ” e io le so dett “ma che ne so,mica sono un cuoco”.

    PE76 mi hanno detto di muoverti che devi ritirare ancoea la tessera..

  35. pescara ha detto:

    Nemicissim0, si può criticare ma se ogni anno la squadra dà soddisfazioni, i bilanci sono apposto, non rischiamo di scomparire come l’Avellino, il Cesena, il Modena, l’Ancona, il Siena, il Padova, e questi sono fatti, di che stiamo a parlare?

  36. draculone ha detto:

    Per chi aveva dubbi o motivi di riflessione, ha avuto tutte le risposte possibili

  37. purtrispett ha detto:

    me jamm li bardasciù nzi po vidè la pricoc di Galano con la maglia del foggia, n’gulo cagnetil pure questa umiliazione

  38. guerriero ha detto:

    T I F O S I D A P E R S O N A L C O M P U T E R V E N I T E A L L O S T A D I O

  39. fdcpescara ha detto:

    Come volevasi dimostrare, si inizia un buon discorso e dopo si passa alle offese. Tu mi ai le corna, ed io ti mando una carezza laugh

  40. nemicissim0 ha detto:

    Ok, quindi tu non hai mai detto “questo film non mi piace”, perchè, non essendo di professione regista, non lo puoi giudicare. Ne prendo atto. Quindi la smetteremo di dire che il gioco del Pescara fa cacare perchè non abbiamo il patentino da allenatori. Ma vatt’a ddurmì, combà. (corna), come direbbe Johnny… laugh

  41. fdcpescara ha detto:

    nemicissim0 se le cose vengono chieste con educazione tutto si può ottenere. La critica va fatta da chi è dentro l’argomento trattato, le sue similitudini per me non reggono. Motivo? Semplice, solo un critico d’arte può fare quanto da te sottolineato.

  42. nemicissim0 ha detto:

    FDC, ma fammi capire una cosa: per criticare un film bisogna essere attori? Per criticare un libro bisogna essere scrittori? Ti sarei grato di una risposta.

  43. biancazzurri ha detto:

    Vi stete a scurdà na cosa: piedi, testa e uomini con le palle pardon

  44. fdcpescara ha detto:

    Sapete solo criticare ed essere i tecnici di turno. Vorrei proprio vedere uno di voi seduto sulla panchina del Pescara.

  45. tusciabruzzese ha detto:

    Alex, scusa se t’arsponne solo ora ma ci so’ mess’ mezz’ora a leggere il papiro quassopra laugh .
    Hai ragione: col Pordenone siamo andati bene, anche se mi pare (se ben ricordo) solo nel secondo tempo, cioè quando dovevamo solo “spingere” e non coprirci … E una rondine (anzi, mezza rondine, quella del secondo tempo) non credo faccia primavera. A parte che c’erano Balzano, Palmiero (al meglio) e Tumminello, oltre a Di Grazia.
    Penso invece, come mi pare abbia detto già qualcun altro, che il meglio lo abbiamo fatto con il 4-3-2-1: però, sarà per caso o no, c’era Palmiero sia contro il Benevento che contro il Pisa.
    Insomma, un po’ le cause sono gli infortuni; un po’ il fatto che la squadra era stata impostata per il 4-3-3, modulo messo da parte perché stava fallendo (dopo la scoppola con il Crotone, le altre 2 sconfitte con Salernitana e Cittadella, il pareggio con l’Entella e il culo con il Cosenza dopo aver preso sberle per quasi tutta la partita): 6 partite e solo mezza con il Pordenone e mezza con l’Entella convincenti. Non stava dando un gran risultato il nostro 4-3-3