COME UN’ORCHESTRA!
06/11/2019
Gli arbitri della 12a giornata di B: Aureliano per Empoli-Pescara
07/11/2019

LA SETTIMANA DEI BIANCAZZURRI E LE “ULTIME PAROLE FAMOSE”

Edoardo Masciangelo

Dopo la bella vittoria col Pisa i tifosi del Pescara hanno capito che la squadra è in crescita; le buone notizie arrivano sia dall’attacco che continua ad essere prolifico, che dalla difesa che nelle ultime due partite in casa non ha subito gol. Per quanto riguarda l’attacco, questa è stata la settimana di Gennaro BORRELLI che contro il Pisa ha segnato il suo primo gol in serie B. Ma le note positive giungono anche dalla continuità in zona gol di GALANO. Anche per questi motivi la settimana che precede la delicata trasferta di Empoli è stata tranquilla in casa Pescara. I biancazzurri hanno lavoro molto sulla tattica con partitelle a campo ridotto.

Mister ZAURI è tornato a parlare di TUMMINELLO, sottolineando che il campionato in corso avrebbe potuto consacrarlo definitivamente. L’avvio di stagione del giovane, infatti, era stato caratterizzato da partite giocate molto bene e che gli avevano consentito di trovare con regolarità il gol sia con la maglia del Pescara, sia con la maglia dell’under 21. Sugli infortuni che hanno penalizzato il cammino del Delfino fino a questo momento, si è espresso anche SEBASTIANI. Il presidente ha parlato dei prossimi rientri di KASTANOS e MELEGONI, mentre CHOCEV il cui rientro è previsto a gennaio, è stato definito come il rinforzo per il nuovo anno. Nonostante gli infortuni e le altre defezioni dei lungodegenti, l’attuale momento del Pescara è molto positivo. Nelle ultime partite, infatti, la squadra di ZAURI ha mostrato progressi evidenti che lasciano ben sperare; ad Empoli i biancazzurri tenteranno di giocarsela per dare continuità all’atteggiamento tattico e caratteriale visto nell’ultimo mese. Con tali propositi si sono espressi MASCIANGELO e BUSELLATO.

MASCIANGELO: “bisogna fare il possibile per dare continuità ai risultati; veniamo da una bella partita giocata contro il Pisa e vogliamo mantenere questa costanza. Le prestazioni non vengono a caso e l’abbiamo dimostrato vincendo 4-0 contro il Benevento e 3-0 con il Pisa facendo 7 gol in due partite. Sabato è un test importante per diventare un po’ più consapevoli delle nostre qualità. Noi siamo tranquilli perché vediamo partita dopo partita come va senza tirare le somme subito. Una volta stabilita la salvezza si potrà parlare anche di altro. Ad Empoli bisognerà avere un atteggiamento aggressivo perché è tra le squadre migliori del campionato e hanno una rosa di giocatori fortissimi. Di conseguenza bisogna prendere la partita col piglio giusto e non arrivare scarichi”.

BUSELLATO: “la prossima ad Empoli è molto importante perché arriva prima della pausa e noi vogliamo continuare a fare punti. La squadra è quasi totalmente nuova e dell’anno scorso sono rimasti in pochi; per questi motivi per trovare una quadro generale non ci vuole un mese, ma molto più tempo. Ad Empoli mi aspetto una partita molto dura perché la loro è una squadra costruita per vincere il campionato; ci vorrà molta attenzione e tanta determinazione per metterli in difficoltà, ma

giocheremo a viso aperto”.

CLASS THIRTY-SIX


Lascia un commento

4 Comments

  1. Repoman ha detto:

    Aureliano è ” nu sumar patentato”, però ci sta’ da dire che ad Ascoli, c’ha purtat bbonn

  2. vitabiancazzurra ha detto:

    O Madonna santa …Aureliano é il più incapace arbitro degli ultimi anni un pasticcione me lo ricordo bene fin dall’anno di Marino ….incrociamo le dita … cussu’ è un pericolo pubblico

  3. tusciabruzzese ha detto:

    Busella’, ok, l’ha detta pure Zauri: “La squadra è quasi totalmente nuova e dell’anno scorso sono rimasti in pochi; per questi motivi per trovare una quadro generale non ci vuole un mese, ma molto più tempo”. Però fate pace con il cervello, perché invece secondo Sebastiani abbiamo cambiato solo 2-3 elementi.
    Poi, va bene gli infortuni, ma se Zauri non dà continuità è anche perché ci ha messo 3 mesi a capire che il 4-3-3 non era per questi giocatori (e qui gli infortuni non c’entrano proprio niente). Poi, la parentesi 3-5-2 e infine il 4-3-2-1. Mah, su, ammettiamolo che non si può tirare tutto addosso alle 2 motivazioni “squadra nuova” e “infortuni”. Errori ne sono stati fatti in quantità. E voglio vedere se non dovremo ammettere tra un po’ che pure la panchina di Brunori non è che un ALTRO errore, ANCORA !
    Comunque, la quadra si sta trovando: avanti così!

  4. johnny blade ha detto:

    VEDETE DI VINCERE!
    FORZAA!!