L’8a giornata, fino al sabato
19/10/2019
Ah!… m’arcord di ERIBERTO (2a parte)
20/10/2019

LE PAGELLE DI PESCARA-SPEZIA

Di G. D’Intino – 

KASTRATI: 5,5
Si ritrova a dover sostituire all’ultimo il capitano del Pescara. Incolpevole sui due gol ravvicinati dello Spezia, per il resto della partita è uno spettatore non pagante.

DRUDI: 5
Va spesso in confusione e commette alcuni errori banali. Appare molto insicuro quando deve giocare il pallone.

CAMPAGNARO: 5,5
È il migliore dei tre dietro. Il suo voto però non può non risentire della disastrosa prestazione offerta dalla squadra di cui oggi era capitano (dal 78’ BORRELLI: s.v.).

SCOGNAMIGLIO: 5
Così come Drudi sbaglia tanto quando c’è da uscire palla al piede. Nella ripresa soffre la fisicità di Gudjohnsen.

ZAPPA: 4,5
Nel 3-5-2 l’apporto degli esterni deve essere costante e di qualità. Il classe ‘99 si fa vedere pochissimo in avanti e quando lo fa sbaglia.

BUSELLATO: 5,5
Con lui in campo il Pescara ha tenuto bene il controllo del centrocampo. Esce per infortunio dopo un’ora di gioco (dal 62’ INGELSSON: 4 Entra malissimo in partita perdendo tanti palloni tra cui quello che porta al rocambolesco pareggio spezzino).

MEMUSHAJ: 5,5
Oggi non è il solito. C’è anche da dire che il regista non è il suo ruolo ma la sensazione è che sia leggermente sottotono (dal 76’ PALMIERO: s.v.).

MACHIN: 6
Merita la sufficienza solamente per il gol del vantaggio. Nel secondo tempo il suo rendimento scende, come quello di tutta la squadra. Spreca tante occasioni potenzialmente pericolose.

MASCIANGELO: 5
Spinge più del suo collega Zappa creando anche vari pericoli. È sempre pronto alla sovrapposizione ma spesso non viene servito. Nel finale anche lui sbaglia molto.

GALANO: 4,5
Non si rende mai pericoloso e spesso sbaglia l’ultima scelta. Troppe volte gioca da solo ignorando i compagni.

BRUNORI: 4,5
Quando la squadra tiene palla riesce a entrare nel gioco. Nel secondo tempo lui, così come Galano, è abbandonato a se stesso contro la difesa bianconera.

ZAURI: 4
La squadra è spaventata e senza idee. Non c’è un briciolo di gioco e non c’è un minimo di coraggio. Dopo otto giornate di campionato questa non è una cosa tollerabile.

Highlights Pescara-Spezia 1-2

G. D’Iintino

P.S.: nel ringraziare l’utente G. D’Intino per averci inviato il suo contributo, cogliamo l’occasione per ricordare a tutti gli utenti che sono benvenute proposte di articoli. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

Lascia un commento

30 Comments

  1. tusciabruzzese ha detto:

    Dai Pescara (l’utente, non la squadra) laugh Non è possibile dire che cosa noi si è fatto nel primo tempo: loro non hanno giocato, terrorizzati per la posizione in classifica. Noi sufficienti, ma grazie: senza avversario! E senza la mancanza di reattività del loro portiere sul tutto di Machin finiva 0 a 0. Poi il finale ce lo hanno di nuovo fatto giocare loro. Mica li abbiamo schiacciati noi. Non ci arrampichiamoci sempre sugli specchi, su

  2. Max1967 ha detto:

    Abbiamo giocato decentemente? Davanti avevamo la squadra peggiore vista fino a sabato a all’Adriatico….facevamo fatica a fare due passaggi di fila e la davamo sempre indietro al portiere. La partita si è sbloccata per un mezzo tiro e una mezza papera del portiere avversario….l’atteggiamento è sempre stato remissivo a tal punto che gli abbiamo permesso di alzare la coccia.

  3. guerriero ha detto:

    RANGERS PATRIMINIO DELLA CITTÀ DI PESCARA ⚡1976⚡

  4. pescara ha detto:

    Torno sulle molte critiche che leggo sui social verso Sebastiani. La squadra che ha fatto un decente primo tempo e un buon finale di partita è la stessa che ha rinunciato a giocare per quasi mezzora dall’inizio secondo tempo, fino a quando non ha preso 2 gol. Quindi la rosa è buona. Che ci può fare un Presidente se all’improvviso succede che i giocatori smettono di giocare per quasi 30 minuti? Che fa? Scende in campo lui a giocare?

  5. pescarese1976 ha detto:

    In tutti i modi hanno tappato il malcontento, dai giornalisti ad essere utilizzati ad uso e consumo, da avvertimenti quasi mafiosi (tutti ricordiamo il famoso avvertimento), fino a insultare in modo gratuito e perpetuato sui relativi social. Se dico è affermò, voglio vedere questi ZERBINISTI in faccia uno per uno se dovessimo ripartire da zero un motivo c’è eccome. Non sarebbe una mia rivalsa ma bensì della parte buona (che è la maggioranza) di questa città e dei VERI TIFOSI che amano il PESCARA CALCIO

  6. pescarese1976 ha detto:

    Purtroppo in tanti avevamo preventivato questa condizione. Il problema non è tanto LU BICICLITTAR e LU FARMACIST ma un ambiente sotto tono e senza obiettivi da raggiungere. PESCARA è un paesotto e sappiamo tutto di tutti, questo distacco è figlio anche di ciò

  7. 40mila.it ha detto:

    Servirebbe il ritorno a una “Pescaresità” d’altri tempi. A proposito abbiamo pubblicato l’articolo sulla commemorazione di Eriberto, scomparso proprio nel giorno d’oggi di 11 anni fa

  8. E a cullù l’ultimatum ?

  9. UK_Dolphin ha detto:

    Presidente che pensa agli affari, allenatore giovane, inesperto e senza carisma, 4000 persone allo stadio con entusiasmo a zero, ultra delle curva numericamente e qualitativamente a livello da palazzetto dello sport. Sembra normale che poi i calciatori si rilassino e fanno un po come gli pare. Ci siamo salvati dallo scempio lo scorso anno garazie a un mister cazzuto, grintoso che si faceva rispettare e ha mantenuto la concetrazione alta fino all’ultimo minuto del campionato. Ieri c’era un’atmosfera da fine campionato e siamo solo in Ottobre.

  10. pescara ha detto:

    Pare che Sebastiani abbia dato l’ultimatum a Zauri: se perde con il Benevento lo sostituisce

  11. germanodacuneo ha detto:

    Lo Spezia ha vinto a Pescara, non meritando, come il Pescara ha vinto ad Ascoli.

  12. Sabato prossimo specie se sarà una bella giornata , prevedo record negativo di spettatori

  13. tusciabruzzese ha detto:

    Se la squadra non ascolta Zauri ma Campagnaro e/o chi la inchioda sulla linea della propria area di rigore, la colpa non è solo di Zauri ma di una Società che da sempre fa fare ai giocatori quello che gli pare, sia perché gli servono per affarucci non proprio attinenti il calcio, sia per tenerseli buoni per futuri ruoli da pseudo-procuratori colpiti nelle difficoltà, sia perché comandano i procuratori e le loro rispartizioni economiche. E il centro della curva, che perde numeri a ogni partita, continua ad applaudire il Presidente per imbonirselo. L’unico obiettivo per tutti è arrivare sedicesimi per salvarsi e continuare la giostra finanziaria
    help

  14. johnny blade ha detto:

    OT
    Quando giocavo nei campionati minori o nei tornei di calcio giocavo sempre con due maglie. Pure d’estate : una della mia squadra e sotto quella del pescara.

  15. biancazzurri ha detto:

    Bravo Johnny. non si può continuare a applaudire perché è la maglia. così se femminucce in mezzo al campo se ne fregano e li uagliunitt in curva non crescono se tenne solo da batte le mani

  16. johnny blade ha detto:

    Perdonami 1936 ma oggi dire “solo per la maglia” mi sembra da lobotomizzati. Pure io me la sono comprata. E quindi? Mica è il rosario. Allora ci posso giocare pure io in prima squadra, a fare il presidente non me la sento: chi si offre? Tanto è solo per la maglia.

  17. ilfigliodel36 ha detto:

    Brunori aveva segnato. Era un bell’anticipo. Quindi un voto in più lo merita

  18. tusciabruzzese ha detto:

    D’accordissimo con le pagelle: forse un punto in più a Zappa. E solo leggendole mi sono accorto che Galano ha giocato
    mda

  19. VECCHIA GUARDIA ha detto:

    IERI IN CURVA MI SO VERGUGNAT’ QUISS SA PENSANO CHE SO FREGNI PECCHE’ STANN IN PIT’ SOPRA A LA RINGHIERA.

  20. Seccia Impavida ha detto:

    Condivido l’utente Draculone e Vecchia Guardia

  21. draculone ha detto:

    Voti altissimi. Per me meritano tutti 2. SEBASTIANI VATTENE

  22. VECCHIA GUARDIA ha detto:

    1936 TU SI UNO DE LI BAMBUCCIUN’ CHE FA I CORETTI?? GLI ULTRAS DI MO NIN C’ENTREN PI NIND NGHE LA CURV’.

  23. guerriero ha detto:

    Perfetto 1936, mo tutti i problemi si li pij la CURVA NORD iamm su smittetil e venite allo stadio a urlare

  24. pescarese1976 ha detto:

    Eccoci. Ecco cosa scriveranno e diranno gli ZERBINISTI da qui ai prossimi giorni:
    (1) la città ed il pubblico non hanno mai aiutato
    (2) gli unici che sono sempre stati vicini i RANGERS
    (3) la squadra è stata costruita bene è un buon mix di esperienza e gioventù
    (4) gli infortuni di Tummi, Bruno e altri hanno stravolto i piani tecnici
    (5) la campagna acquisti è stata svolta in modo autonoma dai 2 DS
    (6) ZAURI inesperto e acerbo per la B

  25. 1936 ha detto:

    Come sempre ieri in curva abbiamo fatto il nostro dovere tifando per 90 minuti. A noi dei presidenti e dei giocatori non ce ne frega niente. Solo per la maglia!

  26. pescarese1976 ha detto:

    Tra poco vi anticipo cosa diranno gli ZERBINISTI e se mi dovessi sbagliare autorizzo la Redazione a bannarmi a vita. Mo va a magna’ a tra poco

  27. vitabiancazzurra ha detto:

    Ma Campagnaro ha stufato con la storia dall’esperienza difende quasi da fermo sul dischetto del rigore nn fa salire la squadra perché non può nemmeno in quanto nn ha l’età la velocità di pensiero e di gamba alla sua età…poi un grande intervento in scivolata che ha evitato il 3 gol nn giustifica stare lo stare in campo 90 minuti,
    Lui potrebbe entrare a gara in corso . Non può vivere di rendita a 40 anni e mettere in soggezione gli allenatori. Ciò detto non è che tutti i mali ora sono dovuti a lui …però si desse una regolata…di chiodi alle pareti ce ne stanno tanti .Poi Scognamiglio lo vedo un Po contratto …per me la coppia migliore è quella con Bettella .
    Ma quanti detto è uno dei tanti equivoci in questa stagione

  28. pescara ha detto:

    Nel primo tempo, Zappa mi era piaciuto molto. Era propositivo e spesso anche in area di rigore avversaria… Nel secondo tempo non toccava certo a lui far salire la squadra ma ai ‘senatori’

  29. 433offensivo ha detto:

    SEBASTIANI voto 2: dare la responsabilità sempre ad altri (giocatori, allenatore o tifosi) e non riconoscere mai le proprie responsabilità, non è edificante. La piazza , sempre più disamorata, dimostra che l’indifferenza che manifesta nei confronti della squadra, è il segnale che questo presidente ha davvero stancato.

  30. 433offensivo ha detto:

    Al di L dei singoli, quello che mancano sono personalità, mentalità e gioco di squadra….caratteristiche che invece aveva il Pescara di Pillon.