Il Pisa scappa, il Chievo lo raggiunge
22/09/2019
LE PAGELLE di Pescara – Entella
22/09/2019

PESCARA-ENTELLA: NON MOLLIAMO, MA GIOCHICCHIAMO

Pescara-Entella: fase d'attacco biancazzurra

Pescara-Entella non regala sussulti ai pochi tifosi biancazzurri presenti all’Adriatico. Per il Pescara era necessario non perdere, ma soprattutto mostrare dei progressi sul piano del gioco; e in effetti la squadra di Zauri ha cercato di tenere il controllo della palla e di imbastire delle trame di gioco che sono apparse, però, troppo lente e prevedibili soprattutto negli ultimi 20-25 metri.

La Virtus Entella, invece, dapprima si è limitata a studiare la portata offensiva dell’avversario, poi ha cercato di giocarsi le proprie carte con qualche ripartenza, ma senza togliere ordine e concretezza alla fase difensiva. Di conseguenza è venuta fuori una partita dai ritmi blandi e poco gradevole e il risultato finale di 1-1 può essere anche giusto.

Il gol dell’Entella

Sul piano tecnico i biancazzurri mostrano margini di crescita per il futuro, ma al momento sembrano esserci degli aggiustamenti urgenti se si vuole continuare con il 433. A tal proposito ci è sembrato che i terzini non sempre siano stati impeccabili nell’accompagnare la manovra offensiva nei tempi giusti, mentre le ali (e soprattutto Galano) non hanno mai dato l’impressione di poter realmente arrivare a sfondare in area di rigore. In conseguenza di ciò sono venute a mancare situazioni di superiorità numerica sugli esterni; forse anche per questi motivi Brunori è apparso escluso dalla manovra e un po’ spaesato in campo.

Dal punto di vista caratteriale, invece, è stato percepito lo spirito di gruppo. Dopo lo svantaggio, gli uomini di Zauri non si sono disuniti continuando a correre e a mantenere un certo ordine tattico; anche il presidente Sebastiani, che ha dichiarato di essere “contento della prestazione”, ha sottolineato che i ragazzi non mollano mai.

Spirito di gruppo

Il Pescara di queste prime quattro giornate è, a nostro avviso, ancora un cantiere aperto. Sono passate quattro giornate, forse poche per fare dei bilanci troppi netti, ma la sensazione è quella di una formazione che può fare molto di più. Proprio in conseguenza di ciò mister Zauri è chiamato a trovare un modo per far crescere in fretta i suoi ragazzi. La rosa allestita in estate, infatti, è numericamente valida, ma rimane il dubbio se sia completa da un punto di vista tecnico e se offra le giuste garanzie, anche fisiche, per l’orientamento tattico che vuole adottare il mister.

A tutto ciò si aggiunge una sottile riflessione. Per i punti ottenuti fino a questo hanno avuto una certa rilevanza le palle inattive: sulla netta vittoria col Pordenone e a Cosenza abbiamo sbloccato il risultato grazie ad un calcio di rigore; con la Virtus Entella abbiamo pareggiato grazie alla punizione calciata da Memushaj; anche a Salerno, il gol della bandiera siglato da Campagnaro, è stato realizzato grazie ad una punizione che Memushaj ha trasformato in assist.

In definitiva ci chiediamo: ci sono in squadra le caratteristiche utili ad impostare un modulo offensivo che preveda tre attaccanti e una buona spinta dei terzini? In considerazione di quanto visto nelle prime quattro giornate sono stati suggeriti dei margini di crescita dal modulo adottato da Zauri, oppure è possibile che i calciatori biancazzurri possano rendere meglio e di più con un altro modulo?

40mila.it

Lascia un commento

34 Comments

  1. Admin Supremo ha detto:

    Sono online le pagelle di Pescara – Entella

  2. VECCHIA GUARDIA ha detto:

    Oggi a pranzo so it’ a magnà la pesc’ e sting’ ancor’ abbutat’

  3. Repoman ha detto:

    Ji sting a lu ” mongolo'”. Ci sta la tanf di chitin, mi s’ansidiat a lu nas

  4. mannaggiasanda ha detto:

    Sci , di lu cinema laugh che film vi a vide?

  5. biancazzurri ha detto:

    Veramente ji sting a fa lu.…………. BIJETTE!!! laugh

  6. mannaggiasanda ha detto:

    Oggi dova stet tutt ai centri commerciali? Mannaggiasandaaa

  7. draculone ha detto:

    Buona colazione? Che sei stato con Repoman, ieri? drinks

  8. johnny blade ha detto:

    BUONA COLAZIONE

  9. draculone ha detto:

    Tuscia, non riesco a capire se Vitturini, non supera il centrocampo , perché impostogli da Zauri. Certo è che i giovani non danno quel qualcosa in più rispetto ai ” vecchietti”. E qui che deve uscire allo scoperto l’allenatore, facendo capire se preferisce l’esperienza o la freschezza atletica. Busellato, torno a ripetere eper me fortissimo e un lusso per la categoria, ma irriconoscibile

  10. pescarese1976 ha detto:

    Le considerazioni tecniche non fanno una piega. Voglio essere fiducioso, però è giunto il momento che Zauri inizi a mettere qualcosa di suo. Onestamente non ancora riesco ad avere una visione completa. Secondo me le idee le ha ma sono un pochino confuse.

  11. tusciabruzzese ha detto:

    Draculone, finché non rientra Palmiero, Kastanos ci serve davanti alla difesa. Dopodiché anche per me potrà prendere il posto di Machin come mezzala. Sui terzini condivido: intanto continuo a preferire Del Grosso ba Masciangelo (anche se questi sta crescendo e ieri scambiava bene con Di Grazia). Vitturini con il freno a mano tirato, timido, insicuro e con vari errori non si può vedere. Balzano rimane di un altro livello, pure con le sue attuali amnesie difensive. Anch’io al momento scontento di Busellato

  12. Repoman ha detto:

    Guerrie’, ji li so vist ultra affullat la curv ier, mi so pijiat na ” bomm mondial”, coma dicess nu pigr rofl

  13. guerriero ha detto:

    Iamm su dobbiamo tornare tutti allo stadio freghiamocene di cullu’

  14. guerriero ha detto:

    Arivui uno stadio pian, nzi po vide’ accusci, mi piagn lu cor

  15. guerriero ha detto:

    NU SEM LI PISCAR

  16. biancazzurri ha detto:

    Bravi vita e Draculone: a machin è questione di sane sardelle punish

  17. Maiella ha detto:

    E’ un Pescara che sul piano dell’organico ha già dato ampie risposte, ma sul contributo del tecnico ancora non si capisce bene come deve giocare questa squadra: verticalizzare, manovrare la palla o non prenderle e provare a sfruttare le situazioni fortuite????….ma….. acute hi

  18. Seccia Impavida ha detto:

    Scusami tanto biancoazzura , fai i complimenti all’utente pescara e vabene , ma che vuoldire sempre realista ?
    Perchè io e gli altri non saremmo realisti?
    A me sembra che voi vivete un mondo tutto vostro e che siete voi fuori dalla realtà .
    Buona domenica

  19. Bravo Sebastiani, è verissimo che abbiamo fatto tutto noi. Comunque, 7 punti in 4 partite, ottimo. Complimenti all’utente Pescara, sempre obbiettivo e soprattutto realista

  20. draculone ha detto:

    Bravo vitabiancazzurra, gli ci vorrebbero ” due sane sardelle”. Per me Kastanos rende molto di più dietro le punte, soprattutto con i suoi inserimenti, e non nel suo ruolo che voi tutti asserite, davanti alla difesa. I terzini, non mi sono piaciuti entrambi, Vitturini con il freno a mano tirato ( non ha quasi mai superato il centrocampo) e Masciangelo troppo impreciso, anche a volte negli stop elementari. Profondamente deluso per Busellato, che a me piace tantissimo, ma irriconoscibile in campo. Brunori, non si può giudicare, perché praticamente mai servito. Mi è piaciuta ” la verve”, con cui Maniero ha affrontato i 10 minuti di partita

  21. germanodacuneo ha detto:

    Da esiliato, non potendo vedere le partite in diretta, spesse volte non riesco a dare un giudizio obiettivo, ma solo “per sentito dire” o leggendo i commenti dei presenti. Per me Machin può migliorare solo se non si perde con i suoi giochetti. Spero che dopo il divertimento incominci a giocare seriamente. Al posto di Kastànos (Memushaj? o qualche altro) metterei uno di sostanza che non deve costruire perché viene sempre marcato a uomo per cui Kastànos viene limitato nella costruzione dell’azione al quale lui è preposto.

  22. johnny blade ha detto:

    Si però a me ieri sembra che machin e cisco abbiano cambiato l’approccio alla partita.

  23. vitabiancazzurra ha detto:

    Per uno come Machin ci vorrebbe un “educatore” vecchia maniera tipo Il mitico TOM ROSATI vancatoni e sardelle a 2 a 2…E’ troppo irritante il suo atteggiamento fa 1 cosa da giovacore del real madrid e altre 10 da torneo in spiaggia tra pensionati…stiamo aspettando che si tolga i panni dell’immaturo…ma vedo che il Parma ce lo ha restituito …non per farsi ancora le ossa ma perchè il suo barbiere di Pescara come lo abbellisce lui non lo fa nessuno…Anche ieri mi ero illuso un pochino mettesse del positivo quando e’ entrato …ha fatto una sola cosa positiva per il resto abulico e menefreghista…

  24. draculone ha detto:

    Germano d’accordo su quasi tutto. Per me Machin, non è un giocatore di calcio, altro che ” capomastro”, non recupera un pallone manco se ti sbatti per terra, e soprattutto ne perde tantissimi per i giochetti che si ostina a fare, con conseguenti ripartenze delle squadre avversarie.Capitolo Fiorillo. Sappiamo tutti che è sempre stato incerto nelle uscite, ma bravissimo tra i pali. È l’ultimo dei problemi del Pescara ( anzi mi sa che dopo le sue ultime affermazioni, resterà ancora poco con noi rofl . Germano, torno , a ripetere , mio modesto parere. È sempre bello leggerti, credimi

  25. johnny blade ha detto:

    B U O N P R A N Z O. 👋

  26. lapescara ha detto:

    Germà non fa una piega; ora vediamo se il mister scioglie i nodi smile

  27. germanodacuneo ha detto:

    Il futuro trio avanzato biancazzurro sarà: CISCO (dopo la squalifica) che mi ricorda un giovane Bruno Pace, BRUNORI al quale bisogna dare più fiducia per raccogliere i frutti e DI GRAZIA che ha tutte le qualità per fare la carriera di Insigne. GALANO che ci sa fare e, non deve giocare per forza o per contratto, farlo entrare negli ultimi 15′ per farci vedere le sue “esibizioni” con i calci da fermo oppure, all’occorrenza, vista l’età, assegnargli un posto da mezz’ala avanzata.
    La mediana va bene con MEMUSHAJ ( il muratore), KASTANOS (l’architetto) e MACHIN (il capomastro).

    La difesa può e deve migliorare, anzi migliorerà perché ci sono tante alternative. Un piccolo problema è il portiere: FIORILLO non deve essere osannato più di tanto perché ha solo buone qualità che tutti i portieri devono avere, ma ha qualche difetto.
    Il difetto principale è che deve calzare scarpette da calcio (così si chiamava una volta) senza l’ATTACk sotto le suola; in altre parole per essere un portiere affidale deve capire quando uscire o restare sulla linea della porta. FIORILLO deve ancora capirlo e KASTRATI, per me, è un portiere più completo anche con qualche sbavature dovute alla sua giovane età. Buona giornata.

  28. pescara ha detto:

    Scusami vita ma martedi io rinuncerei a vedere dei progressi concreti sul piano della manovra e delle idee di gioco pur di vedere un altro successo biancazzurro beach

  29. vitabiancazzurra ha detto:

    Martedi rinuncerei al risultato pur di vedere dei progressi concreti sul piano della manovra delle idee di gioco e sopratutto dell’aumento di passo ..in B la corsa e l’agonismo conta molto….

  30. lapescara ha detto:

    A Sebastiani la partita è piaciuta…evidentemente a lui sarà passato il sonno dell’anno scorso….strano però perchè ieri di gente addormentata ne ho viste tante all’Adriatico…. acute laugh

  31. Bravo Cillo. Io anche vedo un disaffezionamento e sempre un numero minore in curva. A me, fa tristezza, perché ci vado da quando ero piccola ( mio padre staccava i biglietti), e non la riconosco piu ‘, purtroppo

  32. Aternum ha detto:

    Il nostro centrocampo può benissimo rendere e fare bene a 3. In difesa, e non capisco se è per le caratteristiche dei singoli, vedo i terzini giovani giocare come se avessero il freno a mano tirato, mentre Balzano, Del Grosso e Ciofani avrebbero bisogno di 10 anni di meno laugh .

  33. Buongiorno e buona domenica a tutti …
    Io non lo so se con un altro modulo possano rendere di più , ma io so una cosa sola , che quando li vedi giocare e specie vedendoli dalla curva nord , a me personalmente non provocano nessuna emozione .
    Per me vedere il pescara deve essere che quando li vedi andare verso la porta senti un qualcosa dentro e il cuore aumenta i battiti .
    Qualche emozione si prova ancora in trasferta , ma purtroppo nella nostra fortezza zero emozioni e con il pubblico sempre meno presente si respire un’aria grigia priva di colori eallegria …..
    Dopo per quelli che si accontentano della serie b se va bene per loro stem appost 🤘

  34. Baka ha detto:

    Partita da sbadiglio….