ANALISI TECNICO-TATTICA O TATTICA D’UN TECNICO IN ANALISI? 2° ep.
06/09/2019
La ringhiera di Arezzo
“E il Pescara pareggia… e la ringhiera di Arezzo è salva”
08/09/2019

CHE FARE…

Nella città che ha dato i natali a Ennio Flaiano, uno che per l’appunto sapeva il fatto suo,

l’indecisione non è mai stata né un segno distintivo né tantomeno una caratteristica peculiare.

È bene chiarire che i Pescaresi non sono rigidi decisionisti; anzi sono gente di cuore e laboriosa il giusto, ma quando si parla di calcio le cose cambiano. La storia non mente: negli anni passati – anni ormai lontani – masse incredibili di tifosi si muovevano per seguire il Delfino, fino a raggiungere l’apice con i famosi 40mila di Bologna per la prima serie A.

Successivamente approda in riva all’Adriatico il Galeone Giovanni e, a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, i tifosi del Pescara diventano protagonisti assoluti con trasferte di massa, cori incessanti e scenografie impetuose, che ripagano della spasmodica attesa per la domenica.

Di recente la passione attorno al Delfino ha avuto dei sussulti che ci hanno rincuorato: la finale play-off vinta sul Verona per la promozione in B e le straordinarie cavalcate di Zeman e Oddo, che sono state accompagnate da quella consueta voglia di stare vicino ai colori, di tifare, di ribadire quanto è bello essere pescaresi.

Ma ora CHE FARE?

Da qualche tempo circola tanta curiosità attorno alla domanda CHE FARE?

Perché a chiedersi cosa fare è l’intera tifoseria biancazzurra. La perdita di interesse attorno alla squadra si è tradotta in un calo vistoso delle presenze allo stadio; quando gioca il Pescara sembra che la città non se ne accorga, mentre un tempo l’atmosfera di festa era così contagiosa da rendere impossibile a chiunque sottrarsi a quel clima.

Impossibile non notare la differenza tra il prima e il dopo, tra l’essere orgogliosi di essere nati pescaresi e l’appiattimento generale che sta distruggendo una passione, ma anche un modo di appartenere.

Allora è lecito chiedersi CHE FARE…?

Maiella

P.S.: nel ringraziare l’utente Maiella per il suo contributo, cogliamo l’occasione per ricordare a tutti gli utenti che sono benvenute proposte di articoli da parte loro. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

Lascia un commento

139 Comments

  1. draculone ha detto:

    Redazione, mi sembra alquanto inverosimile che utenti ” chi nza’ fa’ la O nghi lu bicchir”, riescano a leggere e soprattutto comprendere un regolamento. Scusate se mi sono permesso

  2. INDIANO ha detto:

    Per Cillon e Max: ma sempr a fa li prizius stet? Intanto avem fatt classifica e fatt vide’ li strisciat agli abbonati che vedono a sciocco 😂😂😂😂😂

  3. draculone ha detto:

    Vecchiascuola , si sbajiat ” scacchiera”

  4. vitabiancazzurra ha detto:

    Ciao e ben ritrovati a nemicissimo draculone 433off e UK dolphin e …..Buona Settimana con i colori del cielo e del mare !!

  5. UK_Dolphin ha detto:

    Benvenuti Vita e 433Off.

  6. draculone ha detto:

    Ben ritrovati, vitabiancazzurra e 433off. Fa piacere vedere che utenti educati e appassionati del Pescara, si uniscano a noi in questo nuovo sito

  7. Admin Supremo ha detto:

    Come previsto dal regolamento, che avrà sicuramente letto quando si è iscritto, gli Admin e i moderatori hanno il potere di modificare i post che al loro interno contengono violazioni dello stesso.

  8. Vecchiascuola ha detto:

    Un rafforzativo della comucniazione che purtroppo è stata alterata da voi.

  9. Vecchiascuola ha detto:

    La ringrazio caro admin supremo per la cordiale risposta, ma la bestemmia era proprio il centro del post.

  10. Admin Supremo ha detto:

    Vecchiascuola è stata cancellata solo la bestemmia ma non il senso del suo post.

  11. Vecchiascuola ha detto:

    Redazione come mai modifichi i post, tagli e cuci a piacimento ? Allora siete peggio di la?! Una VERGOGNA !

  12. Admin Supremo ha detto:

    ATTENZIONE
    COME PREVISTO DAL REGOLAMENTO DI QUESTO MURO NON SONO TOLLERATE PAROLACCE MA SOPRATTUTTO BESTEMMIE.
    QUINDI INVITIAMO GLI UTENTI AD ESPRIMERE LE LORO OPINIONI LIBERAMENTE MA CIVILMENTE.
    SE GLI EPISODI SI DOVESSERO RIPETERE SAREMO COSTRETTI A BANNARE.
    GRAZIE.

  13. Vecchiascuola ha detto:

    Sono inddinniato! Bastiano va a pasciare le pecore !

  14. 1936 ha detto:

    E’ il caso di non esagerare, contestare ci sono diversi modi. Ma voi pensate che solo questa società sia il male maggiore?

  15. Vecchiascuola ha detto:

    Vi ringrazio di aver aperto questo spazio di libertà, nei siti che trattano di pescara oramai vige una censura assoluta foraggiata probabilmente dal peggior presidente della nostra storia. Pensate un po’ fui bannato dal “famoso” sito solo per aver scritto SEBASTIA’ PUZZA SPENN LI SOLD INCASSATI A MEDICIN ! Una vera vergogna

  16. nemicissim0 ha detto:

    Toh, vitabiancazzurra e 433offensivo, due nick storici! Ben arrivati.

  17. 1936 ha detto:

    Seguire il Pescara non solo è una fede ma una passione ed un obbligo alla difesa della maglia. Leggere post come quelli di INDIANO e VECCHIA GUARDIA evidenziano solo odio e rancore. Mi complimento con la Redazione

  18. Grazie vita , sicuramente🍻
    Heiii benvenuto anche a te 433offensivo🙋‍♂️

  19. Baka ha detto:

    Una vitabiancazzurra è una vita ben vissuta……FORZA PESCARA E BAST

  20. vitabiancazzurra ha detto:

    Grazie Cillon…..ci faremo tante belle chiacchierate e alla salute….🍺

  21. 433offensivo ha detto:

    Eccomi…anche io tra voi, con la speranza di essere gradito

  22. 433offensivo ha detto:

    Forza pescara….contro tutto e tutti

  23. Kimura ha detto:

    Che fare…eheheh!!! essere bella domanda. Nella città del Delfino Kimura avere un grande amico: Marcello Bocchino, uomo carismatico…!!!!Lui saprà certamente che fare…

  24. Vitabiancazzura , è un piacere risentirti qui 🙋‍♂️

  25. Aternum ha detto:

    Salve gente…..e sempre Forza Pescara….carissimi di 40mila.it vi ho appena inviato uno scritto di poche righe. Si tratta di un pezzo un po’ cosi….spero che sia pubblicato e apprezzato.

  26. vitabiancazzurra ha detto:

    Buongiorno a tutti, sentivo parlare di questo nuovo sito in giro. .Incuriosito , vi leggevo da qualche giorno ….era ora che nascesse un posto libero da maleducati abbaiatori e gente non spontanea ,ogni riferimento non è casuale . Mi auguro che questa community mantenga nel tempo l’indipendenza ….una grande cosa. E….sempre FORZA IL MAGICO DELFINO 🐬

  27. VECCHIA GUARDIA ha detto:

    Buonasera Cillon

  28. Indià fa lu brav ,
    Buonasera vecchia guardia

  29. VECCHIA GUARDIA ha detto:

    Indiano ci conuscem’?

  30. INDIANO ha detto:

    VECCHIA GUARDIA MA TU CHI SI DA DO SI SCIT MO? Pippiacir parlem di lu Piscar di li TATANKA noi mi fregh pinnind. Speriamo che a Cosenza prendiamo punti, mi so fiducioso

  31. VECCHIA GUARDIA ha detto:

    Scusate ma con tutti sti Tatanka nin ci sting a capì nint’…..ma cussù è lo stesso che ogni tanto scrive strunzat’ sull’altro muro?

  32. INDIANO ha detto:

    TATANKA ma pippiacir vatt a durm va, ma chi mi si tu del tifo e di vedere l’eccellenza, si appen succhiat dell’uovo. Ma lo sai cosa significa andare in CURVA 2 ore prima e urlare fin a schiatta’ la voce…ma chi ni pu sape’ tu…Io potrei aver paura di vide’ lu civituparell? A magna’ nu po di polvir a queste nuove generazioni ni po fa sol chi bon

  33. TATANKA ha detto:

    Il ringraziare non è per questo mondo, vi farei veramente vedere l’eccellenza e poi leggere i vostri post.

  34. pescara ha detto:

    Mannaggiasand, basterebbe ripetere “Graa-zie Se-ba”

  35. Seccia Impavida ha detto:

    Ladyhawke , dal nick imagino che sei una donna , mi complimento per il tuo post👍

  36. TATANKA ha detto:

    Prendersela contro la Società di questo disfattismo (che io non vedo) mi sembra assai superfluo e poco serio. Ringraziamoli che ancora vediamo la B

  37. TATANKA ha detto:

    TATANKA contro TATANKA o meglio la voce libera contro il telecomando. Prometto, alla Redazione, che entro domani ma non specifico l’anno che cambierò il mio Nick

  38. nemicissim0 ha detto:

    Max, dispiace ma hai ragione: qualche anno fa mi sono trovato con alcuni amici all’olimpico, in occasione di un Roma-Verona. Ce n’erano un 1000-1500, ma quando hanno intonato “quando i blu saranno in ciel” (oh when the saints”), i romani tutti zitti.

  39. mannaggiasanda ha detto:

    Pescara , sentiamo , com’ è so coro per seba ?

  40. Max1967 ha detto:

    Infatti i cori più cazzuti purtroppo sono quelli delle merde veronesi….brevi chiari e forti…..

  41. pescara ha detto:

    Propongo un coro di ringraziamento a Sebastiani

  42. Seccia Impavida ha detto:

    A me piaceva tanto il motivo tribale degli indiani

  43. OccasionaleOmaggio ha detto:

    In definitiva l’urlo da selvaggi degli islandesi, ritmato da un solo battimano, ha fatto scalpore.

  44. mannaggiasanda ha detto:

    Mannaggiasnda , preferirei un presidente che viene sotto la curva a dire che è con noi , che ci mette anima e cuore fin dove puó , ed io saró con lui , non importa la categoria , conta l’orgoglio e la dignità di essere guerrieri pescaresi

  45. OccasionaleOmaggio ha detto:

    Max, il punto è che andrebbe bene qualsiasi testo, anche da zecchino d’oro, ma breve, secco e potente. Immagina, tanto per fare un esempio, questa frase: QUARANTA-MILA GATTI INFILAPERSEI – COLRESTODIDUE seguito da un unico potente boom di tamburi e un solo secco battimano. Il tutto ripetuto tre- quattro volte appena entrati in un settore ospiti.

  46. Ormai la gente dice che tutte le società fanno cosi allora va bene anche qui🤦‍♂️…
    Poi ci si lamenta che la gente si è distaccata,
    A me che caxx me ne frega delle altre società , se Nu Sem Nu dobbiamo guardare a casa nostra , ci vuole una società che oltre a fare i suoi giri di interessi dia qualcosa anche alla gente , che sappia essere unita con la piazza e la tifoseria in qualunque categoria

  47. Seccia Impavida ha detto:

    Pescara , la società ?, questa società non rispecchia minimamente i valori che da sempre ci hanno contraddistinto , hanno fatto addormentare tutto , non ci sono più cuori impavidi che battono

  48. pescara ha detto:

    Strano che non ve ne siete ancora usciti con il fatto che Sebastiani dovrebbe pure abbassare i prezzi. Poi però vi danno fastidio gli abbonamenti omaggio. Meno male che lo state a scrivere che ci frega il ricambio generazionale. Che ci può fare la Società!

  49. biancazzurri ha detto:

    Se avete idee per cori alternativi, la sede lo sapete dove sta😐

  50. Max1967 ha detto:

    Sui cori della curva concordo con OccasionaleOmaggio…..spesso e volentieri i nostri ultras vengono presi in giro su altri forum per i cori da zecchino d’oro…..

  51. tusciabruzzese ha detto:

    Caro MiticoTom: il fatto è che bisogna pagargli pur sempre lo stipendio a Bjarnason. Tenuto conto che già abbiamo 10 centrocampisti in rosa, non la vedo probabile

  52. ilfigliodel36 ha detto:

    AppressAluPscar, si è così

  53. Seccia Impavida ha detto:

    Ocasionaleomaggio non mi sta tanto simpatico , ma parlo per il nome , come persona non lo conosco , ma dice delle cose giuste .
    Anche io da bambino sono stato portato da mio padre in curva nord , ma poi mio padre non mi ha inculcato nulla e non mi ha educato perchè è scattato qualcosa dentro di me , deve partire tutto da quello che senti , ricordo ancora quando avevo 8 anni la curva festosa e le bandiere , i tamburi e i canti , da allora mi sono innamorato , a 12 , 13 anni ho cominciato per la prima volta ad andare da solo allo stadio prendendo il pullman da montesilvano con la sciarpa legata sulla fronte come un indiano , un’altra legata in vita e la bandiera , con mia madre apprensiva che mi diceva ma dove vai conciato in questo modo , non ti preoccupare gli dicevo , vado a fare il ranger , e mia mamma diceva questo è matto , mi sentivo importante e mi sentivo già grande , ma era proprio l’aria che si respirava intorno a te e dentro la curva che ti faceva sentire importante .
    Chi ha vissuto il periodo che tutti eravamo dei guerrieri sotto il simbolo dell’indiano sa di cosa parlo , oggi peró i valori dell’indiano si sono persi , quando si sceglie un simbolo è perchè ci si identifica in quel simbolo e al suo credo .

  54. MiticoTom ha detto:

    Buongiorno a tutti. Io vorrei tanto che tornasse Bjarnason

  55. Ladyhawke ha detto:

    Sapete, la prima cosa che mi viene da pensare è che “la fede” per il calcio, o meglio, per una squadra, e non una squadra qualsiasi…. ma per il , è per la maggior parte una questione di essere tramandata… mi spiego meglio: quanti di noi da piccoli venivano portati allo stadio dai nostri genitori? Quei tempi quando la curva impazzava, quando i Ranger erano nel pieno della loro fioritura, quando c’era Bubù!! Ecco, sono certa che ad oggi, molti di noi conservano nel cuore quei ricordi e se si soffermano a pensare, possono ancora rivivere l’emozione di quei momenti… insomma tutto questo per arrivare a dire che, quelli come noi, come la vecchia guardia che hanno avuto la fortuna di vivere quei momenti veri, dovremmo coinvolgere le generazioni nuove, ma anche quelli della nostra fascia di età che si sono “Signorilizzati” e se non hanno la sedia della tribuna non vanno allo stadio… ci vó la curva pì tifà! Pì cantà! SEMPRE FORZA PESCARA!

  56. Seccia Impavida ha detto:

    Buongiorno , buona domenica a tutti ,specie a quelli con le vene cui scorre sangue biancoazzurro e batte un cuore guerriero

  57. AppressAluPscar ha detto:

    Bravo, figliodel36: scommetto però che tuo padre te na 50ina d’anni minimo.

  58. ilfigliodel36 ha detto:

    È stato mio padre a trasmettermi il gusto dello stadio dietro al Pescara. Uguale per quegli amici, adolescenti come me, che vengono anche loro. Hanno iniziato i nostri genitori a portarci con loro

  59. OccasionaleOmaggio ha detto:

    Biancazzù, ma che ne sai in che settore vado…dipende da dove mi regalano il biglietto 🤣🤘🏻
    In ogni caso, non credi che dalla tribuna o dai distinti si veda meglio quello che succede in curva? Chi sta là in mezzo, è chiaro che gli sembra tutto fregno, perché sentono forte il coro e capiscono le parole perché quello a fianco glie le canta direttamente nelle recchie. Ma da lontano è quasi sempre una cantilena confusa. E poi tutti sparpagliati, una bandiera qua, una la…sono fregne solo le sciarpate, cosa che guarda caso possono fare tutti, anche i nonnetti del Muppet show come mio zio di 84 anni.

  60. biancazzurri ha detto:

    No ma un occasionale della tribuna che spiega alla curva come fare il tifo c’iammanggeve!🙄 Occasionale, viene e canta con noi alla Nord!

  61. AppressAluPscar ha detto:

    Occasionale ha ragione solo in parte: è vero che un ragazzo che entra allo Stadio poche volte, se sente una curva cazzuta, ha voglia di tornare e di partecipare, però non credo che tutto questo possa essere particolarmente decisivo. Il proselitismo deve essere fatto fuori, a partire dai padri con i figli. Il fatto è che ormai, chi te nu fij di 10 anni, è a sua volta uno cresciuto con le pay tv e la Juventus. La generazione che ha trasmesso gli ultimi valori è quella dei 50enni, quelli che hanno vissuto l’epoca galeoniana. Nei prossimi anni la vedo sempre peggio. E a tutto questo SI AGGIUNGE la politica ammosciante di Sebastiani.

  62. OccasionaleOmaggio ha detto:

    Cori INCOMPRENSIBILI non solo per le tifoserie avversarie (che poi hanno gioco facile a prenderci per culo con cori tipo “come cazzo parlate” fatto dai veronesi alla scorsa semifinale), ma anche per buona parte del pubblico di Pescara, che quindi non partecipa a cantarlo. RINNOVATE E CANTATE LENTAMENTE, FATE CORI BREVI, no i testi di Branduardi interminabili!

  63. OccasionaleOmaggio ha detto:

    Intervengo sulla questione delle presenze allo stadio per rappresentare il punto di vista mio, quale appartenente alla bistrattata ma ESSENZIALE categoria dei tifosi occasionali. Già la definizione è sbagliata, perché l’occasionalità non riguarda l’essere tifosi (noi lo siamo sempre, anche quando soffriamo davanti alla tv), ma solo la presenza allo stadio. Posso assicurare, per me come per tanti come me che conosco personalmente, che il problema maggiore non è Sebastiani. Anzi, moltissimi occasionali non sanno manco chi è, e molti altri lo apprezzano perchè “ci evita la fine di Bari e Cesena e ogni tanto ci fa vedere la serie A”. L’occasionale è sempre stato tale: vi pare che i famosi 40mila fossero tutti assidui? Io dico che almeno 30mila erano occasionali. Il problema, a mio modo di vedere, è quello centrato ieri da un utente, che diceva che i ragazzi di oggi sono distratti da altro e non sentono l’appartenenza. Per risvegliarla, occorre che gli assidui, ed in particolare il tifo organizzato, pur encomiabile per quello che fa, si dia una svegliata e lo faccia meglio. La parte centrale della curva deve compattarsi, specie in trasferta. le bandiere devono stare tutte insieme, possibilmente sotto. I cori devono assolutamente essere rinnovati (anch’io porterò la mia pistola? Ma pippiacir) più brevi e cantati SENZA ACCELERARE (unguunguunguelanordchetelochiededaipescarafacciungu, anziché un gol, un gol, un gol…). Lo striscione deve tornare in curva, i tamburi ecc ecc.

  64. Indià buongiorno
    Hai detto proprio la parola giusta , se ne sono andati tutti in letargo , e nemmeno se ne sono accorti🤦‍♂️

  65. 40mila.it ha detto:

    Utente Indiano, se vuoi proporre un tuo articolo, scrivici a info@40mila.it

  66. INDIANO ha detto:

    CARA REDAZIONE MO VI LIL SCRIV JI UN ARTICOLO SULLA CURVA NORD E VUJI VIDE’ SI LI PUBBLICHET…MO VIDEM SI TINET SU CURAGG!!!! naturalmente eviterò di mettere i nomi ma utilizzerò psudonimi onde evitare problemi con fatti e date

  67. biancazzurri ha detto:

    T’è raggion’ Indiano

  68. INDIANO ha detto:

    Cillò ma nghi sa gent ci sti ancor a perd temp? la ma pippiacir lascil perd…ngi sta più sordo di chi non vuole ascoltare. adesso si appellano chi lu Teramo ha pers 2 partit su du, sono capaci di vedere la pagliuzza ma la trav nfront no ahahahaha…chi avem battut tutti i record negativi in A no quella è acqua passata e lu ver? ma ietiv a fa nu bagn a lu fium pippiacir…ha distrutto una CURVA che era la più bella in Italia e la più invidiata, in che modo? tutt li sann e tutt fann find di nind SVIETIV DA SU LETARG PIPPIACIR

  69. Aternum ha detto:

    Grazie. Scriverò di sicuro…..Forza Magico Pescara

  70. 40mila.it ha detto:

    @aternum: se vuoi proporre un tuo articolo, scrivici a info@40mila.it

  71. biancazzurri ha detto:

    Ciao Aternum, mi pare d’aver capito che per pubblicare un articolo, lo devi mandare alla mail che sta indicata qui sopra

  72. Tatanka , io sono sempre presente allo stadio ,e come me tanti altri , pensa per te

  73. Aternum , grazie a te

  74. Aternum ha detto:

    Max e Cillon grazie del benvenuto e complimenti all’utente Maiella per il bell’articolo. Ma se scrivo io qualcosa a chi devo mandarlo????

  75. Haec Est Civitas Aterni…
    Benvenuto Aternum

  76. TATANKA ha detto:

    Smettetela di criticare e venite allo stadio.

  77. Max1967 ha detto:

    Benvenuto Aternum

  78. Aternum ha detto:

    Forza Pescara

  79. Tatanka , allindil con sa storiella

  80. Maiella ha detto:

    Max1967…in molti dicono meglio l’eccellenza che questa dirigenza….forse la gente ha iniziato a crederci.

  81. Max1967 ha detto:

    Quello che sta mancando è il senso di appartenenza….quello che ti fa sentire protagonista anche se sei solo un tifoso. Cullù gestisce la Pescara Calcio come se fosse una sua azienda e nel modo più becero.
    Alla presentazione della Delfino Flacco ci stavano 700 persone…..alla nostra? È stata fatta?

  82. Maiella ha detto:

    Sfp condivido!

  83. Baka ha detto:

    Certo che l’appiattimento e l’indifferenza sta prendendo il sopravvento. A me la cosa che mi fa tanta paura e mi provoca un dispiacere enorme è la perdita della memoria. Che fine faranno i ricordi di quei periodi tipo le promozioni e le serie A ottenute da Galeone? In quel periodo si è fissato molta dell’identità pescarese.

  84. Max1967 ha detto:

    Quoto in tutto il post di Sfp

  85. Sfp ha detto:

    Secondo me quella che si è persa è la speranza, ed è forse la cosa più importante di tutte. La speranza nel futuro ed in progetti ambiziosi, la società ha più di una volta dimostrato la sua debolezza, la mancanza di ambizione e di non saper o poter pensare in grande. Sì sopravvive, certo,magari con campionati dignitosi, ma senza quella scintilla che ti fa’ sperare in una crescita. Un appiattimento desolante!

  86. TATANKA ha detto:

    1936 ha ragione, in più aggiungo che noi PESCARESI stiamo sempre ad aspettare che qualcun altro ci indichi la via dello stadio. Lo scorso anno nemmeno ai playoff eravate prefenti, ma si può sapere cosa volete?

  87. 1936 ha detto:

    Certo potresti anche aver ragione, il punto è ben altro e cioè criticare anche se una persona respira è ben altra cosa. Lo svuotamento dello stadio? Secondo me è dal ricondurre a ben altro e non al Presidente

  88. MiticoTom ha detto:

    1936, credo che criticare chi sta sempre a criticare, sempre criticare è! Quindi o uno sorvola, oppure risponde, ma se non tollera la critica, debba farlo senza criticare, altrimenti è un controsrnso…non credi?

  89. antateavanti ha detto:

    Maiella sul “che fare”almeno per le giovani generazioni io ho le idee chiare ma non posso mica “violentare” certi genitori pescaresi ebeti e senza spina dorsale ….quando vedo bimbi dai 2-3 anni in su con le magliette delle strisciate del nord per me sono coltellate al cuore ma coma cazz si fa …voglio capire quando da bimbo si passa ad adolescenti i figli fanno le loro scelte in libertà o a seconda delle influenze e opinioni …dinamiche che tutti abbiamo vissuto, ma se tu padre che vai anche allo stadio, magari in tribuna col biglietto omaggio la prima cosa dopo il biberon gli fai indossare la maglia di CR7 di cosa parliamo ….appartenenza alla tua città attaccamento alla tua terra alla tua gente condivisione di passioni che ti devono inorgoglire…nulla di tutto ciò e purtroppo non sono casi isolati…..Intanto io metto mio nipote sulla buona strada….il bianco azzurro e il Delfino imperano in casa del nonno e del suo papà ossia mio figlio al quale è bastato dare l’esempio dal sottoscritto senza forzarlo si è legato ai colori più belli del mondo .

  90. INDIANO ha detto:

    Cillo’ a vide’ ridott a sto condizion la povir CURVA nostr mi ve da pian…purtropp solo una sana retrocessione potrebbe ridarci la dignità…Ma possiamo tirarci le sfortune del nostro Pescara?

  91. INDIANO ha detto:

    Darculo’ ma pur qua dendr ci devono seguire si du? Cia’ sand ietiv a fa nu gir lungomare e pippiacir lascetic perd🤘🤘🤘

  92. Maiella ha detto:

    Buonasera ragazzi. Volevo sottolineare un aspetto. Molti si chiedono della squadra, del mister, delle strutture e tutto il resto. Io con il mio articolo ho cercato di indicare la strada per riappropriarsi dei propri spazi biancazzurri. Che fare…è stato scritto nel tentativo di chiedere a noi stessi, che condividiamo questa passione, se conosciamo una soluzione a questo momento in cui siamo disorientati. I Rangers sono encomiabili, ma perché sempre meno seguiti? forse hanno perso, non per colpa, il loro carisma? Leggevo molti commenti e mi ha colpito l’utente che diceva che manca la pescaresità. Io sposto un po’ il tiro e chiedo se c’è ancora pescaresità dentro ognuno di noi. Perchè se manca in noi stessi di certo non possiamo trasmetterla ad altri.

  93. TATANKA ha detto:

    Hai ragione 1936, solo critiche ai RANGERS e pensare che sono gli unici che vengono in trasferta. Solo critiche

  94. 1936 ha detto:

    Tutti a parlare dei RANGERS, ma voi avete mai pensato solo a tifare per 95 minuti? Ma da quando non venite allo stadio? Siete capaci solo di criticare

  95. antateavanti ha detto:

    Pescara ….si i Primavera li porta in ritiro e/o li mantiene in rosa raramente senza farli giocare quasi mai Però se vai a vedere da molti anni ci sono colonie di giocatori usciti dalle nostre giovanili che giocano stabilmente in lega pro e anche in B oppure dati con quale formula lo sa solo lui …alla Juve,all’Inter,alla Sampdoria ….me ne scordo ne sono decine …ad esempio quel pompetti all’Inter molto forte non poteva maturare con noi farlo crescere ?e poi dopo qualche anno non qualche mese e due spezzoni di partita,venderlo a prezzi interessanti …cosa che fanno l’Atalanta l’Empoli ad esempio. È chiaro che non puoi trattenere per anni un tuo giocatore c’è un mercato e le piccole società devono pur sostenersi…..guarda Torreira un altro anno con noi quanti milioni in più avrebbe fruttato? Eh no pochi €€€€€ Benedetti e subito ma poi alla fine che continui a fare i suoi comodi affarucci tanto di quello che entra cosa investe 1 quarto ? Non credo neanche….per vendite immediate dal feto in su non lo batte nessuno ….ci ha preso anche per il kulo con uno spot ad hoc

  96. Condivido max e draculone
    Lo striscione rangers con l’indiano che non viene piú esposto ha tolto alla tifoseria vecchio stampo una precisa identitá , infatti i vecchi ultras si sono trasferiti chi ai distinti e chi sparpagliati nella nord stessa …
    In base ai tempi e alle varie epoche bisogna anche sapersi adattare , se la questura vuole che si faccia richiesta per lo striscione ( che cmq per me è una cazzata) ci si adegua a fare la richiesta e porti lo striscione che è la nostra storia , poi si deve provare immediatamente con una mentalità giusta e aperta raggruppare e riavvicinare tutti quelli chi si sono defilati e ricompattarci , solo cosi poi si puó pensare a reclutare i giovani cercando di attirarli nel nome dei gloriosi rangers e farli partecipi affidandogli materiale da gestire o da vendere, invogliarli a venire con la scusa di dargli compiti tipo, appendere striscioni e pezze , sventolare le bandiere , battere qualche tamburo , con il megafono spronare la gente a partecipare ai cori , insomma , fare in modo per dirla semplice che lu uaglion si d’arrapà venendo in curva e si deve divertire .
    Altrimenti con questo andazzo e questo modo di operare di questa società , andrà sempre peggio purtroppo

  97. draculone ha detto:

    Max, i vecchi ultras, come li chiami tu, oltre che ai distinti, stanno tutti nella parte bassa della curva, perché allontanatisi dai Rangers

  98. Max1967 ha detto:

    Cnq sono più cazzuti e con mentalità i vecchi ultras che stanno ai distinti.

  99. ilfigliodel36 ha detto:

    Dispiace tutto questo. Come ragazzo, ho sempre trovato divertente andare allo stadio per la sua atmosfera piuttosto di vedere la partita in TV ma putroppo non per tutti è così: per molti dei miei amici della mia stessa età, la comodità dello stare sul divano è la ragione principale per non andarci

  100. pescara ha detto:

    Però antateavanti, dici che Sebastiani deve fare squadre ogni anno innestando davvero almeno due tre giocatori della tua primavera o prospetti della lega pro: ma è quello che fa! No?

  101. tusciabruzzese ha detto:

    Riguardo agli striscioni: non è facile capire le dinamiche della tifoseria organizzata, ambiente imperfetto come tutti gli altri, ma – dall’esterno – da rispettare. Mi sento solo di dire che la visione della questura come nemico è ormai fuori dal tempo e semplicemente sbagliata: ho sentito parlare questori con passione per la maglia come ogni tifoso. La “polizia come nemico a priori” è cosa vecchia e da superare

  102. AppressAluPscar ha detto:

    Max, d’accordo al 100% sul discorso striscione. Che poi, ripicca contro chi, la questura? Infatti, so che la questura è veramente dispiaciuta e quasi offesa del fatto che allo stadio non si espone più lo striscione. Molti poliziotti sono in analisi per questo. Ma pippiacir, la mentalità che si ritorce contro te stesso ha un altro nome.

  103. biancazzurri ha detto:

    Antateavanti: quess’è parla’!
    E comunque va bene pure stadi al plurale: ca’ pure l’antistadio sta sempre vuoto! 😂😂😂

  104. antateavanti ha detto:

    Svuotamento dello stadio . Singolare.

  105. antateavanti ha detto:

    Io questa società non la sopporto da sempre ….già dopo i primi mesi del 2013 era tra i pochi che ponevano forti dubbi e critiche feroci verso il presidente ma tanti mi guardavano e ascoltavano stralunati….Apprezzerei una politica di basso profilo e cioè fare squadre ogni anno innestando davvero almeno due tre giocatori della tua primavera o prospetti della lega pro e dire ….signori non c’è trippa per gatti questo posso offrire e se retrocediamo @men, e non lo scempio che fa al mercato specie a gennaio dove al primo offerente vende tutto e tranne rari casi a prezzi di saldo pur di impolpare . Oltre al modo arrogante irrispettoso verso i veri “proprietari” morali del Delfino : I Tifosi che lui chiama 4 scemi o clienti. In A fior di presidenti ricevono forti contestazioni spesso pretestuose e dopo anni di vittorie per pochi momenti di crisi e il nostrano padrone non vuole essere sfiorato da nessuna critica che gonfia il petto facendo il sarcastico offensivo .Come può una piazza apprezzare la società con questo modo di porsi e dove la stampa locale in 7 anni non ha mai dico mai, posto delle domande Serie, quelle che ci poniamo noi tifosi sanguigni ….pacche sulle spalle e via e….famm sta zitt va, che poi sbrocco.. Già questi secondo me sono motivi più che abbondanti tra gli altri dello svuotamento degli stadi, al secondo posto metterei comunque la pay tv che specie in inverno invita la gente specie l’occasionale a starsene sul divano

  106. E non critica a priori

  107. Baka ha detto:

    @UK_Dolphin ti stimo

    In poche parole manca la Pescaresita’, e non la possiamo chiedere in prestito dall’Atalanta…

  108. Per fortuna che c’è chi la pensa come me, e critica a priori solo per il gusto di criticare

  109. Repoman ha detto:

    D’accordo che parte della curva avrà le sue colpe, ma prima ci stavano anche dei splendidi distinti e una curva sud ” cazzuta”‘ .Io negli anni della promozione di Galeone andavo in quest’ultima, ed era fantastica

  110. MiticoTom ha detto:

    1936 credo che l’errore sia quello di generalizzare. Io per esempio, nei miei post, non credo proprio di aver espresso critica mirate a Sebastiani, ho fatto un discorso molto più ampio. Magari qualcuno davvero critica Sebastiani pure se startunisce, ma non credo che sia una critica che possa riguardare una parte di tifosi, non tutti e non qui o solo qui.

  111. Max1967 ha detto:

    Cillon sono d’accordo….potrà sembrare un aspetto secondario ma in curva si sente la mancanza dello striscione che da sempre rappresenta l’appartenenza…..non lo appendono per ripicca come gli uagiunitt’ pensando di avere mentalità…..poi sulle cose veramente importanti sono contradditori come dici tu. Queste cose alla lunga allontano le persone…..

  112. In altre partite qualche volta a cullú lo prendono a parole , poi in altre il silenzio o addirittura s’appic lu foc se qualcuno comincia ad inveire .
    Questo è un atteggiamento che non si capisce , che non ti da un timbro ed un carattere e di conseguenza un senso di appartenenza forte che magari riesce anche a trascinare qualche ragazzo , che ci va a fare un ragazzo quando vede che è tutto piatto e noioso , lu uaglion oggi vuole anche un pretesto forte per partecipare e per essere egli stesso partecipe di un qualcosa

  113. Anche la curva nord non ha piú una identità , oppure si contraddice una domenica si e una no …
    Qualche mese fa sotto alla curva c’era uno striscione che diceva : PER IL BENE DI QUESTA CITTA’ , QUANDO CEDI QUESTA SOCIETÀ .
    Adesso il silenzio più totale , vacci a capire

  114. Repoman ha detto:

    Tatanka, nin ti li pijia’ a male, ma il tuo nick, ” mi sta’ ngul a priori, sarà perché mi ricordi qualcuno. Bravo uk-dolphin e draculone, avete centrato il problema, secondo me

  115. Cullú ha appiattito tutto

  116. draculone ha detto:

    SEBASTIANI È UNA CAUSA PRIMARIA, però devo dire che per quanto mi riguarda , ” si è ” perso il senso di appartenenza”. Io ho frequentato la Di Marzio, e vi posso assicurare che all’epoca “ESISTEVA SOLO IL PESCARA”. Il lunedì si commentava la partita della domenica, e dal martedì si iniziava ad organizzare o la trasferta o la gara casalinga. Mo’ li vuagliun pensano a Cristiano Ronaldo &co. Basta pensare a quanti ragazzi vanno in giro con la maglia del Pescara, anzi ci stanno più ragazzini con la maglia del ” Foggia”

  117. UK_Dolphin ha detto:

    Pe riportare entusiasmo e partecipazione della citta’ (nei dovuti limiti, i tempi sono cambiati) occorrono gioco, risultati e personaggi carismatici (Galeone, Rebonato, Junior, Zeman e i tre tenori, Lapadula) sostenuti da una societa’ ambiziosa. Squadre di prestiti e svincolati assemblate per interessi personali della dirigenza non attraggono il tifoso occasionale, che probabilmente e’ pure disinteressato alle vicende societarie. In poche parole manca la Pescaresita’, e non la possiamo chiedere in prestito dall’Atalanta…

  118. TATANKA ha detto:

    Sono un nuovo utente e spero che non disturbi

  119. TATANKA ha detto:

    Le riflessioni di 1936 dovrebbero essere prese ad esempio.

  120. 1936 ha detto:

    Carissimo 1936voltepescara (Redazione questo numero è troppo usato) criticare si ma con giusta cognizione di causa. Qui criticate anche se S. ha fatto uno starnuto, ma vi rendete conto?

  121. 1936voltepescara ha detto:

    1936…la indole polemica fa parte del genere umano. Oggi per esempio, sono ad un matrimonio ed ho notato che l’attività preferita degli invitati, è quella di trovare motivi di critica, chi sulla chiesa, altri al sacerdote, altri al ristorante. Anche quando sono allo stadio, sento tifosi criticare quel giocatore al primo passaggio sbagliato. Perchè dunque stupirci se su un forum che sia questo o altri, si continui a fare ciò che avviene nella vita quotidianamente?

  122. 1936 ha detto:

    Non riesco proprio a capire perché bi viene sempre da contestare, ogni tanto sforzatevi di essere un pochino propositivi. Concordo pienamente con @biancazzurranelcuore

  123. pescara ha detto:

    Nooooo!!! Arcaccet’ Sebastiani pure qua??? Ma dai, ma siete proprio fissati? Ma ce va fatte di male? Sebastiani che è responsabile del ricambio generazionale??? Che ta’ la colpa delle pay tv? Pure quando fa freddo l’inverno è colpa sua? laugh laugh

  124. AppressAluPscar ha detto:

    Scusate per l’off topic, ma è possibile che per andare al mare (zona Santa Filomena) so duvut fa un giro della morte per colpa di quel grandissimo c****one? Hanno fatto bene a Vasto: cazz mi rappresenta un mega concerto su area pubblica? SEBASTIANI E JOVANOTTI VATTENE.

  125. Max1967 ha detto:

    Questa è una battaglia che porto avanti da tempo anche su altri forum. I dati delle presenze allo stadio non sono quelli reali. Sono semplicemente la sommatoria tra i biglietti venduti e la quota abbonati…..ma non le presenze reali del passaggio ai tornelli. Se per assurdo avessimo fatto 30.000 abbonamenti avrebbero scritto che con il Pordenone c’erano 30.000 presenti….cosa ovviamente non veritiera.
    Domenica non c’erano neanche 3.500 spettatori presenti sugli spalti a dimostrazione che anche molti abbonamenti sono farlocchi….o meglio regalati a qualche amico.
    Sicuramente il calo dei presenti a Pescara è maggiore che in altre piazze e questo è dovuto “anche” all’attuale dirigenza.

  126. tusciabruzzese ha detto:

    State dicendo bene: i motivi sono diversi, non uno solo (Sebastiani). Ogni motivo fa perdere una sua quota di spettatori: per cui le politiche di Sebastiani ne fanno perdere, ma il totale deriva da un insieme di cause. CHE FARE? In realtà. occorre aggiungere, secondo me, “Che fare … per COSA”? Cioè, “Che fare per aumentare il tifo organizzato (Rangers)”? “Che fare per aumentare le presenze in curva Nord”? “Che fare per aumentare le presenze complessive in tutti i settori”? Ognuna delle domande ha una risposta diversa, perché ognuna risente di più di alcune cause invece che di altre. Parlando dell’ultima domanda, il totale degli spettatori dipende essenzialmente dagli occasionali. E gli occasionali, com’è giusto che siano, vengono principalmente per lo “spettacolo”. E per “spettacolo” intendono la posizione in classifica. Cioè, se si lotta per la serie A diretta, allora lo stadio si riempie (o quasi). Se si va in serie A, ovviamente ancor più. Io non sono un occasionale: ogni volta che posso, vado. Ho il 100% delle presenze di quando non sono esiliato, più diverse trasferte, negli ultimi 7 anni (gestione Sebastiani). Però, occorre anche capire l’occasionale SE ci interessa riempire lo stadio. Ci vogliono i risultati (la lotta per la serie A diretta) e ci vuole una società che mostri di puntare alla serie A (e quindi il contrario di alcuni calciomercato, soprattutto di gennaio)

  127. MiticoTom ha detto:

    Io per esempio ho superato gli anta da un pezzo, quando piove o nevica o in caso di maremoto, sono costretto a starmene a casa e vedermi la partita in tv. Poi le parolacce a Sebastiani gliele dico, ma davanti alla tv. Quando invece c’è il sole, allora vado ai distinti dove prebdo il sole, mi abbronzo e posso dire, colpito dai raggi solari, quindi privo di quaksiasi facoltà di intendere e volere, tuttw le parolacce a chi mi pare

  128. MiticoTom ha detto:

    La scarsa affluenza, diffusa oramai anche in altre piazze, è imputabile a tanti fattori non solo uno. Scrivere che uno non va allo stadio per Sebastiani, è riduttivo e poco credibile. Per questo sono daccordo con Nemicissimo quando fa riferimento a molteplici.

  129. Repoman ha detto:

    Biancazzurranelcuore, lo dico con enorme dispiacere, ma finché a Pescara ci sarà gente che la pensa come te, sarà sempre peggio. UNA LENTA AGONIA, come dice giustamente uk-dolphin

  130. draculone ha detto:

    10, 100, 1000,10000 CILLUN, pardon, CILLON BIANCAZZURRI

  131. MiticoTom ha detto:

    Condivido il post di Nemicissim0 che esprime in modo obiettivo un pensiero molto simile al mio.

  132. nemicissim0 ha detto:

    Ragazzi, chi di voi mi ha letto nei miei rari interventi su altri siti, sa bene che non amo per niente Sebastiani. Ma nemmeno – come fa qualcuno – gli dó la colpa anche se a settembre finisce il mare. Io ritengo che la scarsa presenza allo stadio sia da imputare ai primi motivi enunciati qui sotto da Draculone. Mancato ricambio generazionale e “virtualizzazione” del calcio su tv e Internet. I ragazzi,,oggi, hanno 3000 interessi diversi (tutti più o meno da “sagnoni” e “cammelloni”), tra questi sicuramente il calcio, ma quello virtuale da pay tv e da videogames. Non certo quello vissuto dal vivo allo stadio. Poi c’e L’appartenenza territoriale, che noi vivevamo di più, e che oggi con la globalizzazione è diventata molto annacquata. Se chiedi alla gente perché non viene allo stadio, non è certo Sebastiani la prima ragione. Lo stadio nuovo? Ok, ci sarebbe per un po’ l’effetto novità. Ma quando tutti i pescaresi ci saranno entrati almeno una volta, per moda o per dire io c’ero, alla fine si tornerà ai seimila. Che poi sono quello zoccolo duro che c’e Sempre stato. Il resto sono occasionali, detto senza negatività perché io ne vorrei sempre 10mila, aggiunti al nucleo.

  133. Biancazzurra , scusami ma ti devo dire che di quello che ha scritto maiella non ci hai capito proprio niente di niente mannaggia alla maiella , cullú sembra che vi ha fatto il lavaggio del cervello .
    Condivido il post di Draculone , fosse per me io ogni partita in casa , curva nord chiusa con uno striscione che dice , MA QUANDO TE NE VAI? , con la speranza che cullú scascetta e , o cambia coccia , oppure se ne va , tanto come ha detto l’altro giorno UK non ha senso vivacchiare in questo modo .

  134. Risposta semplicissima, noi pensiamo a fare i tifosi, che a gestire la società c’è chi è preposto e lo fa molto, molto bene, mantenendoci nella categoria che più ci appartiene, facendo quadrare i bilanci, e facendoci togliere tante soddisfazioni, come play off e due promozioni in A

  135. Repoman ha detto:

    Ma uno chi sa pens di essere il ” miglior presidente della storia della Pescara calcio , facendoci fare ” figure di m…a e battendo tutti i record negativi”, uno che dice di fare lo stadio di proprietà, l’acquisto del Poggio, venduto fior fiori di giocatori senza aver creato e investito nulla, ma chi c..z ess truvenn? É già troppo la gente che va allo stadio. SEBASTIANI VATTENE

  136. Maiella ha detto:

    Ragazzi ho scritto queste due righe con il cuore. L’argomento è vasto e si presta a molte disamine. Tuttavia sono convinto che tra questa società, quella con a capo Sebastiani, e la piazza non c’è intessa. Sebastiani nin riesce a entusiasmare perché troppo calcolatore.

  137. draculone ha detto:

    Che fare ? Bella domanda. Il discorso è ampio, ricambio generazionale non avvenuto, o avvenuto in piccolissima parte, la comodità di vedersi comodamente la partita a casa, senza dover prendere freddo e intemperie allo stadio (questo dovuto al non ammodernamento dello stadio o al non realizzarne uno nuovo con tutti i confort annessi) e soprattutto il DISTACCAMENTO DELLA SOCIETÀ da quelli che vengono chiamati “CLIENTI”, che clienti non sono, ma veri PADRONI MORALI DELLA PESCARA CALCIO. Se a tutto questo , aggiungiamo, che il progetto sportivo passa sempre in secondo piano, per dare primaria importanza a quello ECONOMICO, ecco che la frittata è fatta. Come tanti asseriscono, è vero che il tifoso pescarese è passionale, ma non di certo HA L’ANELLO AL NASO

  138. biancazzurri ha detto:

    Ormai, ogni giorno vengo su 40mila.it e leggo un articolo dall’argomento interessante. Complimenti. Però devo dire all’utente Maiella che su questo mi manca qualcosa da parte sua e cioè: qual è la tua idea sul da farsi?
    Io ho un pensiero del tutto mio, che forse poco aiuta a migliorare i numeri complessivi ma è l’unico che aiuta ad aumentare l’impatto dei pochi che siamo in curva. Premetto che è ovvio che sono affezionatissimo all’Adriatico e alla Nord. Però, per me l’unica soluzione è avere uno stadio diverso, più moderno, senza pista, più piccolo. Che ne pensi Maiella?

  139. 40mila.it ha detto:

    Aggiornamento news
    A complemento dell’articolo dell’utente Maiella, forniamo gli ultimi dati di pubblico all’Adriatico:
    – contro il Pordenone c’erano 5.942 spettatori; nella prima partita casalinga l’anno scorso (contro il Livorno) erano 5.956;
    – gli abbonati 2019/20 sono 3.372; un anno fa erano 3.668;
    – la media dei presenti per il campionato 2018/19 (play-off inclusi) è stata di 7.027;
    – in queste prime 2 giornate di serie B 2019/20, la media spettatori di tutti i campi è stata di 6.300.