30 ottobre, Lazio-Pescara: il germe dell’odio (1/2), di “Gaby”
30/10/2023
L’ETA’ DEL POLLAME
01/11/2023

Pubblichiamo un contributo così come trasmessoci dall’autore – 

Finisce malissimo per il Delfino il mese di ottobre, con due sconfitte in altrettante gare interne, nel giro di quattro giorni.
Dopo la spettacolare sfida d’alta quota con la Torres, che sarebbe potuta terminare con qualsiasi risultato, viste le innumerevoli occasioni da goal da parte di entrambe, ma che alla fine ha premiato la capolista sarda forse oltre i propri meriti, è giunta – ancor più inattesa della precedente – la clamorosa débâcle contro la Recanatese, corsara all’Adriatico con il risultato di 2-3.
Se nel primo caso, nonostante il finale sfavorevole ai colori biancazzurri (1-2), si è potuto parlare (anche) di sfortuna e di qualche svista arbitrale, che hanno indotto il presidente Sebastiani ad invocare l’uso del VAR in serie C (…), nel secondo abbiamo invece definitivamente scoperto le carenze tecniche di questa squadra, che in fase di interdizione e di difesa fa acqua un po’ da tutte le parti.
Il primo tempo non era andato poi così male: un 1-0 striminzito, grazie soprattutto ai miracolosi interventi di un Plizzari in stato di grazia (anche contro la Torres si era messo in mostra), che avevano lasciato a secco i marchigiani. “Purtroppo”, la rete del momentaneo vantaggio era stata messa a segno proprio da Christian Tommasini, schierato da Zeman per far rifiatare il suo pupillo Luigi Cuppone. Possibile, quindi, che proprio per non rischiare di far perdere il posto da titolare a quest’ultimo, nell’intervallo il boemo abbia deciso di rimetterlo in campo al posto dell’autore del goal? Nella ripresa la gara ha svoltato a favore dei recanatesi…
Il campionato in corso sta ricalcando, più o meno, quello dello scorso anno, giacché dopo una buona partenza, all’indomani della disfatta interna contro la capolista (dodici mesi or sono fu il Catanzaro ad operare in tal senso), è iniziato l’inesorabile declino con il pensiero rivolto già agli inutili play off.
Ci chiediamo se la pazienza della tifoseria pescarese possa davvero essere infinita e se un’intera generazione di appassionati sarà costretta a guardare le partite di serie A e B solo in televisione? Ancora una volta l’illusione di una possibile risalita rischia di trasformarsi fin da subito in un’amara chimera, stavolta resa ancor più beffarda dalla presenza in panchina di uno Zeman forse ormai al definitivo tramonto della sua carriera.
Se dovessimo essere smentiti, complice un immediato riscatto accompagnato dalle sfortune di chi ci precede in graduatoria, beh, tanto meglio, ma al momento solo la fede incrollabile del più ottimista dei tifosi, potrebbe pensare ad un’inversione subitanea di rotta.
Domenica prossima, con l’inconsueto orario d’inizio delle ore 14, trasferta a Carrara, per la 12ª giornata.

Fabio Ros

P.S.: nel ringraziare Fabio Ros per il suo contributo, precisiamo che il contenuto rappresenta sempre e solo un’espressione dell’autore e non impegna il punto di vista del sito 40mila.it. Cogliamo inoltre l’occasione per ricordare a tutti i tifosi biancazzurri che questo sito “appartiene” ai tifosi stessi della Pescara Calcio: sono pertanto benvenute proposte di ulteriori contributi. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

40mila.it

1115 GIORNI di SERIE C, 4563 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

60 Comments

  1. confucio ha detto:

    Prenderei Cangelosi come allenatore. Quinto nel C a Caserta.

  2. tusciabruzzese ha detto:

    Comunque, lufijedigin, mi hai fatto leggere quella fonte. E bisogna ammettere che, qua e là anche il giornalismo tradizionalmente allineato va a caccia di credibilità, ad esempio ammettendo che “per caratteristiche le mezze ali non sono particolarmente congeniali al calcio del boemo”. E che “pur non essendo un play di ruolo Squizzato si sta adattando” (ops, la mia stessa espressione!). E che “storicamente il ‘basso’ nel calcio di Zeman è un mediano schematico… Non deve portare palla. Essenziale ma anche forte in interdizione”. Tutto ciò che Squizzato non è (ancora?), dato che (come dice Zeman) “corre troppo” lui, con la palla al piede s’intende, invece che far correre la palla subito. Sull’interdizione, poi, non ne parliamo proprio, ch’è meglio!
    E la stessa fonte lucidamente aggiunge che regista basso “non può essere Aloi perchè l’ex Avellino non è geometrico… Squizzato si sta adattando”.
    Poi, dice che “i giovani De Marco, Dagasso e Manu sono alla prima esperienza tra i professionisti e devono crescere”.
    Infine, che “Tunjov … non ha quel dinamismo che si richiede a una mezz’ala zemaniana”.
    Questa come analisi, in quella pagina certamente non critica del presidente, del solo centrocampo(!) e di quanto questo sia formato da giocatori inadatti al gioco di Zeman. Lasciamo stare poi le punte centrali o l’età di Brosco o il fallimento di Merola… Eccetera eccetera.
    E non parlo dei giocatori per dare addosso ai giocatori. Macché! Lo faccio (ora in ottima compagnia … “profetica”) solo per tornare a bomba: la colpa è al 90% sempre di Sebastiani e al 10% al massimo di errori degli allenatori. Parliamo pure di questo 10%, ma poi per correttezza riscriviamo per 9 volte dell’inadeguatezza (per vincere il campionato) dell’organico messo a disposizione ogni anno dal “tacco d’oro” …

  3. caps ha detto:

    Una Cosa è Certa Abbiamo Più Discusso Qui di Temi Calcistici In Un Solo Articolo Che ReteCullu in Un Anno.

  4. tusciabruzzese ha detto:

    lufijedigin, quindi sarebbe Mesik a prendere la parte destra, cioè il posto di Brosco…
    Comunque, non sarebbe Di Pasquale. E comunque non sarebbe un Mesik da “mancino”, ma in quanto ambidestro. Se è così torna con quel che dicevo, comunque.
    Poi, ovvio che è piena la storia di infinite “deroghe”, cioè di due centrali difensivi entrambi destri o entrambi mancini. Mica lo vieta il medico.
    Il discorso è che è meno efficace, soprattutto se, come è con Zeman, non devi lanciare lungo direttamente da parte loro.
    In ogni caso aspettiamo: già nelle settimane scorse, come da sempre, i giornalisti hanno toppato la formazione

  5. lufijedigin ha detto:

    Tuscia mi pare che questo stralcio di articolo di reteoddo confermi che Di Pasquale non gioca al posto di Brosco non certo per motivi di piede dx o sx:
    In difesa uno tra Pellacani e Di Pasquale rimpiazzerà Brosco che non sta attraversando un buon momento. Due mancini nel cuore della difesa, Mesik e Di Pasquale, non sarebbero un problema visto che lo slovacco calcia indifferentemente anche col destro.
    Ma possibile poi che solo io mi chieda dove saremmo con la squadra dello scorso anno? Domanda inutile, certo, come chiedersi quando si toglierà dalle palle il prenditore…

  6. tusciabruzzese ha detto:

    Max, se a Pescara dovessero venire solo gli allenatori che pretendono una rosa adeguata al loro credo calcistico, dal 2012 avremmo trovato sempre e solo lo stesso unico allenatore: Sebastiani
    (:sarcastic:)

  7. caps ha detto:

    Vorrei Aggiungere , Possibile che dai Tempi di Oddo ( Altro Scienziato che Prendeva gol a Grappoli Nei Contropiedi ) Non Si Sia Trovato Un Ragazzo Rapido Nei 3 di Centrocampo x i Recuperi o Meglio Nelle Chiusure a Campo Aperto . Questo è l’Ennesimo Errore di Costruzione Della Squadra . Dopo di Che Auguro ai Ragazzi di Crescere Ma Questa Non è la Strada Giusta . Con la Recanatese ma anche con Il Pesaro e Torres le Ripartenze Volutamente Partivano Sul Lato Destro , Perché è il Lato Debole x.Bucarci , Rivedetevi le Azioni . Ora Zeman Sarà un Integralista Ma non di Certo Uno Sprovveduto . È Evidente Che Nel Movimento Dei 3 Di Centrocampo Non c’è l’Elemento Capace di Bilanciare il Lato Destro . Se Poi ci Si Aggiunge il Pessimo Rendimento di Brosco e Merola ecco che la Corsia di Destra Di entra un Autostrada x Farci Male .

  8. antateavanti ha detto:

    I maiali in chiesa ? Una metafora o no?

  9. johnny blade ha detto:

    nemicissim0 ha detto:
    31/10/2023 alle 19:55
    E noi qui ad aspettare miracoli

    @@@@@@

    Qua sono sul pezzo

    https://youtu.be/j34juXrJWqw?si=TRQyqio7cpMtJ444

  10. Harken ha detto:

    Nell’ultima giornata di Serie C, il Taranto di Eziolino Capuano ha conquistato 3 punti all’ultimo secondo in casa del Virtus Francavilla.
    Nella foga dell’esultanza, però, il mister è scivolato su una borraccia e ha rimediato una frattura ad una costola.
    Nonostante ciò ha dichiarato: “L’importante è che stiano bene i ragazzi. Se andrò in panchina col Messina? Anche in barella, non lascerò mai soli i miei calciatori”

  11. OsvaldoSoriano ha detto:

    Comunque leggo parecchi “se”. Secondo me abbiamo, alla fine, i punti che ci meritiamo, a volte abbiamo raccolto di più (vedi Spal) a volte di meno (vedi Torres). Ma le potenzialità al momento sono questo. Il problema è che hanno illuso i giovani, che spesso hanno creato aspettative eccessive (vedi Accornero, ma anche Squizzato e Moruzzi). Ma hanno anche deluso i punti fermi, Brosco e Merola, gli unici con un minimo di esperienza sempre in campo.
    A mio parere non ci conviene mettere eccessiva pressione sulla squadra. Tutto sommato costruiamo occasioni. Deve crescere tatticamente Squizzato ma quello non è un ruolo per ragazzini, ci vuole un po’ di mestiere. Ma se ai primi passaggi a vuoto andiamo in cascetta, la squadra ne risente inevitabilmente e, come è già successo quasi ogni anno, archiviamo il campionato a novembre. Poi è un calvario fino alla fine.
    Lo so che la colpa è di Cullù e pure di chi lo sostiene e accetta.
    Ma tanto non ci sente e accanirsi con al squadra é inutile, se non controproducente.

  12. nemicissim0 ha detto:

    Avrebbe accettato qualsiasi cosa: non gli è parso vero che qualcuno arrivasse davvero ad offrirgli una panchina. Anche se per motivi che nulla hanno a che fare con aspetti tecnici. E noi qui ad aspettare miracoli.

  13. Max1967 ha detto:

    Il peccato originale è il solito, accettare una rosa inadeguata al proprio credo calcistico. Oltretutto con alcuni giocatori non all”altezza. Non gli hanno preso neanche uno dei giocatori che ha richiesto per il centrocampo.
    Quindi è colpevole tanto quanto Sebastiani.

  14. nemicissim0 ha detto:

    EZIOLINO CAPUANO si è fratturato una costola nel festeggiare un gol al 95esimo. EZIOLINO FOR MANAGER!

  15. tusciabruzzese ha detto:

    Johnny amante degli amarcord! JohrnimanodaMilancuneo …
    (:laugh1:)

  16. johnny blade ha detto:

    Ah ecco. 😀
    Infatti mi chiedevo del montevarchi che non vedevo nel girone.
    L’ho sentita oggi in radio.
    Giovedì li chiamo e li mando a fareinculo.

  17. alex74 ha detto:

    gionni sempre sul pezzo (:laugh1:) (:laugh1:)

  18. nemicissim0 ha detto:

    Johnny, ho controllato: è una notizia del 2022, veramente…

  19. nemicissim0 ha detto:

    Johnny, ma che stava a fare l’allenatore del montevarchi alla conferenza stampa dell’allenatore del cesena?

  20. draculone ha detto:

    Fabio Ros ha detto:”Le colpe di ciò che da anni stiamo subendo si sa benissimo di chi siano, ma scrivere ogni settimana la stessa cosa avrebbe senso?”. A mio modesto parere e penso di tantissimi altri “avrebbe tantissimo senso”, soprattutto perché poi quelli come te vengono messi nel “callarone” dei giornalai a libro paga anche se non lo sono

  21. johnny blade ha detto:

    Ma l’avete saputo dell’allenatore del momtevarchi che ha lanciato una focaccia in faccia all’allenatore del cesena in sala stampa? (:rofl:)

  22. Harken ha detto:

    Ho letto tutti i commenti e secondo me si commette in linea generale un errore di impostazione del discorso, che fino ad oggi non ha risparmiato nessun allenatore, Zeman compreso. Ogni anno si ripropone uguale a se stesso, perché non cambiano le premesse di costruzione (?) della squadra.

    Il punto non è se il mister commette errori oppure no. Non è il punto perché tutti sbagliano i cambi o non tolgono Tizio che stava facendo schifo/tolgono Caio che invece stava andando bene. E non è nemmeno il punto perché nel caso della Sebastianese non si può giudicare un mister in base agli errori, anche quando sono suoi personali e non dovuti a cullù (vedi la partita col Foggia).

    Provo a spiegarmi con una metafora, anche se molti di voi sono vecchi incartapecoriti e potrebbero non capire :-D. Immaginate di giocare ad un videogioco, magari di calcio, e giocare al livello facile: se fate un errore, il pc vi grazia sbagliando il tiro; se giocate a medio ogni tanto qualche gol lo prendete su vostri errori; a difficile il computer vi punisce ogni volta.
    Ora immaginate di traslare questa situazione nel calcio reale. Se siete in difficoltà, perché magari il regista titolare non sta rendendo bene, lo sostituite. Se siete il City entra un giocatore di pari livello che ragionevolmente può cambiarvi la partita, ma se il panchinaro è un ex primavera/uno dalla serie D/uno che gioca riadattato, allora è probabile che il cambio non produca effetti significativi sull’andamento della gara. Allo stesso modo, quando siete costretti a “inventare” formazioni cambiando la composizione dei reparti per cercare quello che rende meglio, dovendo riadattare metà dei calciatori, se il reparto non funziona può essere davvero colpa del mister?
    Voglio dire, la società dovrebbe costruire una rosa per permettere al mister di “giocare” alla difficoltà più facile possibile, cosa che permette di superare eventuali errori del tecnico e di sopperire a cappellate dei singoli. Ma se il mister (sia ZZ o chi preferite, il discorso può essere replicato pari pari negli ultimi 10 anni) viene messo costantemente in difficoltà da una rosa con i buchi, con i moduli da cambiare all’ultimo causa cessioni di titolari negli ultimi 5 minuti di mercato, con panchine ai limiti del professionismo. A fronte di questo, si può davvero parlare di responsabilità diretta del mister o magari è una responsabilità “indotta”?

  23. 433offensivo ha detto:

    Il campionato é ancora lungo e possiamo tranquillamente ambire ancora a traguardi importanti.

  24. 433offensivo ha detto:

    Questa squadra secondo me, non é inferiore a nessuna, ma ha un etá media davvero molto bassa e i giovani possono fare tutto nel bene e nel male. L’esperienza a volte hai il suo peso.

  25. lufijedigin ha detto:

    Caro Fabio Ros, da bravo pseudo clone di Tuscia, devo ribattere anche io, anche perché non mi sento un “odiatore” , dissento solo da diverse cose che scrivi.
    Come Alex e credo come molti, non ho avvertito ironia nel tuo commento su Tommasini/Cuppone, magari la prossima volta aggiungi una emoticon :-).
    Qui siamo tutti incazzati, in estate avevo scritto che questa squadra non avrebbe avuto vie di mezzo , o campionato di vertice grazie a ZZ o retrocessione. Al momento ho avuto torto, sembra probabile la solita annata. Spero ancora in un miracolo.
    Per quanto riguarda le colpe, avete ragione tutti, Brosco e Merola i principali responsabili della situazione e come terzo Zeman ci ha messo molto del suo, colpa principale aver definito questa squadra molto più forte di quella dello scorso anno, che se fosse rimasta la stessa, con tutti i difetti ed i limiti che aveva avrebbe asfaltato tutti o quasi quest’ anno.

  26. tusciabruzzese ha detto:

    vita, un po’ di litigio (calcistico) tra noi è l’unico divertimento che ci distanzia dal piattume dei campionati di C ancora da fare prima di arrivare alla scadenza dei 19 anni di serie C consecutivi necessari per tornare in serie B con Sebastiani!
    (:dash:)

  27. caps ha detto:

    Comunque VIVA le Discussioni , Vuol Dire Che Lo Spirito è Vivo Nonostante Cullu’ Ci Fa Ammoscia Lu Ciambriscola!!!!

  28. vitabiancazzurra ha detto:

    E….senza Mesik avremmo preso il doppio dei gol . Un altro con la valigia pronta

  29. vitabiancazzurra ha detto:

    Quando il Pescara va male c’è nervosismo fra i tifosi e alla fine va a finire che litighiamo fra noi anche solo per avere opinioni differenti Certo alcuni post sono come quelli che entrano in un ristorante giamaicano a Mosca e ordinano un piatto di Amtriciana ….cioè non c’entrano un kaiser col ⚽️
    Si può chiedere un risarcimento per la salute che ci toglie il malefico prenditore ?? A chi bisogna fare la domanda C’è rimasto qualche bonus della repubblica bananas?

  30. caps ha detto:

    Quando si Perde Fa Male . Personalmente Credo Che Chi Abbia Affondato Zeman Sia Brosco , Prestazioni Ridicole Con Errori Vergognosi . Gioca Titolare Sempre e Becchiamo Gol Con Regolarità. Comunque Questo è il Valore Attuale Della Squadra. Altro Elemento da Prendere a Calci Nel Deretano è Merola , l’Impegno c’è lo Mette Ma il Cervello è Spento O Peggio è Vuoto . Rivedetevi le Ultime 4 Partite Togliete Questi 2 Ridicoli ( Attualmente x me sono Così ) e le Partite Perse Non Ci Sarebbero State , Ma Questo vuol Dire Che chi Ci Affronta Ci Studia e Ci Colpiscono Nei Nostri Punti Deboli .

  31. alex74 ha detto:

    (:laugh1:) (:laugh1:)

  32. tusciabruzzese ha detto:

    alex, ho avuto un buon maestro … e non è Zeman perché è più giovane, del ’74
    (:laugh1:)

  33. tusciabruzzese ha detto:

    nemicissim0, sono d’accordo ma basta non superare il limite: e il limite è non cadere per la 20esima volta nella conclusione “bisogna cambiare allenatore per migliorare”, perché migliorare è impossibile con questa presidenza e con questi organici

  34. alex74 ha detto:

    tuscia tu sei il RE indiscusso dei batti e ribatti (:laugh1:)

  35. alex74 ha detto:

    a me se non lo dice mi fa nu piacir

  36. tusciabruzzese ha detto:

    Caro Fabio Ros, onore a te che sei venuto a infilarti in questa trappola di batti e ribatti! (:sarcastic:)
    Come disse qualcuno, «non sono d’accordo con quello che dici, ma darei la vita perché tu lo possa dire»!
    (:hi:)

  37. alex74 ha detto:

    L’ ironia l hai colta solo tu anche perché,finora, di sciocchezze ne hai scritte parecchie. Con sta scusa che non bisogna scrivere certe cose non le scrivere mai. Ecco perché vi paragonano a giornalai

  38. nemicissim0 ha detto:

    Tuscia, appunto perché tutti gli allenatori del mondo fanno errori, non vedo perché non si possa criticare Zeman senza sentirsi sistematicamente rispondere “eh ma coi giocatori che ha non può fare nulla” oppure “eh, ma devi criticare Sebastiani, non Zeman, sennò fai il gioco del primo”. Beh, io critico sia Sebastiani che Zeman, per i motivi che ho detto, senza poter essere tacciato di filosebastianismo. Una cosa non esclude l’altra.

  39. Fabio Ros ha detto:

    Non intervengo mai, faccio un’eccezione stavolta: bisogna essere davvero odiatori seriali per non comprendere l’ironia di ciò che si scrive! Immaginare che volutamente Zeman abbia sostituito Tommasini per fare un favore a Cuppone e pensarlo davvero è quanto meno ridicolo! 😁
    Le colpe di ciò che da anni stiamo subendo si sa benissimo di chi siano, ma scrivere ogni settimana la stessa cosa avrebbe senso? Sarebbero bravi tutti, credo.
    Invito infine gli odiatori a distinguere fra i giornalisti stipendiati e quelli “liberi”.
    Ora potete continuare tranquillamente ad offendere, non c’è problema, se mi desse fastidio non darei il mio contributo a questo sito, che apprezzo a prescindere.
    Sempre forza Pescara, naturalmente 🤍💙

  40. nico956 ha detto:

    Nemicissimo..lo schema di capuano..8 1 1…ed il xentrocampo..si supera solo con i rinvii del portiere…così allo stadio dv cambiare i seggiolini con i lettini da mare..così possiamo dormire meglio.. (:air_kiss:)

  41. tusciabruzzese ha detto:

    E i tifosi che guardano alla “pagliuzza” comunque diminuiscono la messa a fuoco collettiva sulla “trave”. Finché c’è Sebastiani e i suoi calciomercati, io continuerei a dire che è perfetto anche un Epifani!
    (:mosking:)

  42. nico956 ha detto:

    Tuscia..qui nn e questione di moduli..e lo sai benissimo ..tanto se cuppone ha due ferri da stiro ai piedi e a Merola ogni volta che si trova a tre metri dalla porta gli viene la cataratta..il modulo nn c entra ..e nn c entra neanche con il centrocampo dove manca un vero regista ..e ZZ sta cercando di ovviare adattandoci qualcuno..ed in più sta facendo girare tutti i centrocampisti a disposizione per trovare il giusto equilibrio tra i tra che giocano..ancora nn ci riesce..e si vede..per quello che la squadra va a sprazzi ..perché magari fa bn una fase ..e male l altra..in più essendo ragazzini..anche la pressione di andare in testa al campionato..li ha mandati un po’ in tilt….qui tutti hanno la memoria corta a partire dai tifosi che due mesi fa dicevano che era difficile salvarsi con questa squadra ..per nn parlare dei giornalisti..delle vere e proprie bandierine che girano a seconda del vento…questo perché uno sono incompetenti..e due..e meglio che nn lo dico….ma ci siamo capiti..altrimenti..a pinokkio avrebbero chiesto ..come mai una squadra che vuol vincere il campionato..si toglie un attaccante come lescano per quattro soldi..???l avete mai sentita questa domanda .e allora che giornalisti vuoi che ci siano a Pescara…comunque adesso inizieranno con la tattica del fango contro l allenatore pratica bn conosciuta a Pescara…poveri noi..!!

  43. draculone ha detto:

    Per me Zeman fino alla morte, con tutti i suoi errori. Stendiamo un velo pietoso sulla stampa locale

  44. Max1967 ha detto:

    Ottimo nemicissim0.
    Zeman ha colpa a prescindere, per il solo fatto di aver accettato a scatola chiusa una rosa incompleta e con giocatori che hanno evidenti limiti.

  45. tusciabruzzese ha detto:

    nemicissim0, che la rosa sia inadeguata per il primo posto è evidente. Non è una giustificazione: nemmeno Eziolino farebbe meglio; anzi, con il suo gioco potrebbe fare probabilmente peggio dato che non abbiamo fisicità e l’esperienza in rosa per giocare da “marpioni”.
    E sì, nella situazione che abbiamo a Pescara con Sebastiani, chi non premette ogni volta le carenze della rosa prima di fare critica al mister, fa il gioco dei filosebastiani. Poi, sinceramente, presumere che un allenatore non debba mai sbagliare, vuol dire eliminare l’intera categoria, incluso Pep Guardiola, Carlo Ancelotti, Jurgen Klopp, Antonio Conte, Stefano Pioli, Diego Simeone, Xavi, Mauricio Pochettino, Gian Piero Gasperini, Luciano Spalletti, Patrick Vieira, Luis Enrique, José Mourinho, Ivan Juric, Simone Inzaghi, Roberto De Zerbi, Vincenzo Italiano, JMaurizio Sarri e … EZIOLINO CAPUANO!
    😀

  46. johnny blade ha detto:

    Fino a che si critica allenatori e giocatori cullú si sentirà in una botte di ferro.

  47. nemicissim0 ha detto:

    Tuscia, non è tanto questione di chi farebbe meglio ma del “se” si possa mettere in discussione Zeman oppure se chiunque lo faccia debba essere tacciato di filosebastianismo. Oppure del “se” lo si debba sempre giustificare adducendo l’argomento della rosa inadeguata. E comunque, la risposta alla tua domanda è: EZIOLINO CAPUANO e il suo 3-1-4-2

  48. tusciabruzzese ha detto:

    Giusto per il gusto di esplorare alternative, mi sono chiesto se fosse più adatta una difesa a 3, con centrocampo a 5, il che almeno aprirebbe un serio dibattito sul fatto che – poiché uno Zeman non cambierà mai modulo (e questo lui lo fa giustamente, dato che viene preso proprio per il “suo” 4-3-3) – un altro mister possa apportare miglioramenti …
    Beh, ok si potrebbero schierare dietro “a 3”, da destra a sinistra, Brosco, Mesik e Di Pasquale.
    Per il centrocampo a 5 avremmo come due esterni già adatti tutti i 4 attuali terzini difensivi. Il resto dei tre a centrocampo non cambierebbe rispetto alle soluzioni già finora tentate. Davanti: Tommasini e Cuppone/Merola, se si vuole giocare con 2 attaccanti, cioè con un 3-5-2, oppure un trequartista (Accornero o Cangiano) più Tommasini per un 3-5-1-1.
    Analizziamo:
    – per la difesa A 3 non avremmo ricambi a sufficienza (il solo Pellacani);
    – in attacco starebbero fuori sempre sia Acconero che Cangiano, oltre ad uno tra Cuppone e Merola con la soluzione 3-5-2. Con la soluzione 3-5-1-1 starebbe fuori sempre Merola (e Cuppone), e comunque Cangiano e Accornero non giocherebbero in contemporanea.
    Insomma, andremmo in carenza in difesa ma in esubero fra le ali attuali.
    Conclusione: non è neanche una rosa fatta per la difesa a 3.
    AMARCORD: ogni anno tentiamo di verificare se la rosa si combina con un qualsiasi modulo, MA OGNI ANNO ARISIAMO PUNTO A CAPO NEL CONSTATARE CHE LA RISPOSTA E’ “NO”!

  49. nico956 ha detto:

    Fabio ris..quindi secondo te Zeman ha tolto Tommasini per fare entrare cuppone ..per salvargli il posto in squadra…??ma fino ad oggi e sicuro che hai seguito il calcio …o hai guardato altri sport..ma stai scherzando ..o fai sul serio ..prenditi una vacanza ..stacca la spina ..ne hai bisogno..!!

  50. tusciabruzzese ha detto:

    nemicissim0, tutto lecito salvo che manca chi mai farebbe meglio di Zeman con questa stessa precisa rosa di giocatori …
    Chi? Non il nome, ma quale tipo di allenatore e con quale impostazione?
    Perché il punto è che per puntare al primo posto (e se non fosse di questo di cui stiamo parlando, dovremmo invece essere più che soddisfatti di già) è una troppo rosa “leggera” fisicamente, inesperta e incompleta…
    Insomma, Zeman come ogni allenatore farà i suoi errori, certo, ma di meglio, con questi giocatori stessi, chi?

  51. nemicissim0 ha detto:

    Sul fatto che – come sempre – arrivano le truppe cammellate a dare man forte a sebastiani e a buttare la colpa sulla guida tecnica non c’è alcun dubbio. Ciò premesso, la critica all’allenatore, che per me ci sta tutta, si colloca su un piano diverso: tralasciate per un attimo l’offensiva della stampa e fatevi una domanda. E’ lecito attendersi che un allenatore non sostituisca chi ha appena fatto un gol dopo mesi di panchina, col rischio di bruciarlo? E’ lecito attendersi che un allenatore valuti EX ANTE e non a cose fatte i giocatori che vengono acquistati a sua insaputa e, se non ne è soddisfatto (non dico che si metta in collisione con la società ma almeno) eviti di dire pubblicamente cose a cui non crede (tipo che vergani ha i numeri)? E’ lecito attendersi che, constatata l’inadeguatezza della rosa, cerchi di apportare dei correttivi? E’ lecito attendersi che, essendo di strette vedute, un allenatore del genere (dato che si sapeva da prima che non sarebbe stato accontentato) non avrebbe MAI dvuto sedersi sulla nostra panchina (e qui la colpa non è sua), a prescindere da ciò che dice la stampa ADESSO? E’ lecito attendersi che dopo 11 partite anche i più asini dei giocatori debbano almeno aver capito i movimenti basilari del gioco del loro mister, a prescindere dal saperli poi mettere in pratica, e se questo non è ancora successo un pochino di colpa (non tanta eh… un pochino) ce l’abbia anche il mister? E’ lecito attendersi che, come avverrebbe in qualsiasi piazza mondiale, un allenatore che colleziona in cinque partite tre sconfitte ed un pareggio TUTTI IN CASA, iniziasse ad essere messo in discussione DAI TIFOSI, a prescindere da quello che fa la stampa a comando?

  52. tusciabruzzese ha detto:

    lifijedigin, la prossima volta ti lascio la precedenza e poi quoto io quello che avrai scritto tu (:wink:)
    (:sarcastic:)

  53. lafestadeicolli ha detto:

    solita faziosità su cuppone, ormai non fa più notizia. per la cronaca il pupillo e merola

  54. lufijedigin ha detto:

    Tuscia, comincio a preoccuparmi: non faccio in tempo a leggere i deliri di Ros e a replicare, che mi trovo già scritto da te quello che volevo…

  55. tusciabruzzese ha detto:

    Stendo un volo pietoso sull’ipotesi che Zeman abbia messo Cuppone a inizio secondo tempo “proprio per non rischiare di far perdere il posto da titolare a quest’ultimo,”. E con questo, il tifoso Ros ha perso più punti di quelli che ci separeranno dal primo posto.
    A proposito di primo posto: tutti ma proprio tutti si diceva quest’estate che questa non era una squadra da primi posti come organico. Ora, invece si critica Zeman non appena si allontana il primo posto?!?!? E quando mai è stato un obiettivo logico per questa rosa di giocatori?!?!? E quando mai la Società ha detto di aver fatto una rosa per puntarci?!?!

  56. tusciabruzzese ha detto:

    Concordo con alex sul fatto che il “pupillo” è semmai Merola, anche per il suo pregresso con Zeman prima di Pescara.
    Evidente anche il fatto che qualcuno che si sente giornalista stia iniziando la solita manipolazione per proteggere Sebastiani. Contribuiscono a ciò, anche se in buona fede, i tifosi che si dilettano a fare le pulci all’allenatore …

  57. alex74 ha detto:

    Casomai il pupillo è merola che gioca peggio di cuppone e non viene nemmeno sotituito. E comunque i giocatori sono questi. l unico errore di zeman è stato dare troppa fiducia al buffone di corte. Per il resto con squadre di ragazzini alle prime armi presi qua e la senza nessun senso logico, non si va da nessuna parte. Ma tanto è arrivata l’ ora di dare la colpa all’ allenatore di turno. I giornalai di pescara non aspettavano altro visto che il bonifico del mese deve ancora arrivare.

  58. johnny blade ha detto:

    Ci vorrebbe qualcuno in forma al posto di Sebasctiano.

  59. confucio ha detto:

    Pellacani deve tornare in forma. Per mettere in panchina Brosco.