“DISAPPUNTO, AMAREZZA E CONTRARIETA'”: il caso seggiolini (Curva Nord, stadio Adriatico)
28/09/2023
PESCARA – GUBBIO 3-2: i 99 MINUTI con i 40mila!
02/10/2023

Zdeněk ZEMAN (Allenatore in prima del Pescara Calcio) nella conferenza stampa pre Pescara-Gubbio:

  1. Per FRANCHINI bisogna fare dei controlli la prossima settimana per vedere come sta. PELLACANI è in netto miglioramento. BROSCO è a posto.
  2. Come gioco dobbiamo essere più continui e più veloci in impostazione. Poi, se facciamo qualche gol con occasioni nette è meglio: ma lì è solo questione di concentrazione.
  3. Ci aspetta un mese con 8 partite e spesso cambierò. Tre nazionali salteranno la gara con il Pineto: STAVER, TUNJOV e ACCORNERO. TUNJOV forse salterà di più.
  4. ACCORNERO sta troppo sulla linea dell’esterno e poco dentro. CANGIANO va più dentro, ma va poco sulla linea: quindi bisogna che trovano gli equilibri giusti.
  5. VERGANI, TOMMASINI, MORA e DI PASQUALE troveranno minutaggio. VERGANI e TOMMASINI hanno le stesse speranze di entrare.
  6. ALOI, anche se ha fatto il regista in mezzo, si sente più mezzala.
  7. DE MARCO ha preso qualche chilo, spero di muscoli. È uno dei pochi che vede le giocate. Ha talento.
  8. MILANI ha fatto bene due partite ma poi lui ogni tanto ha le distrazioni, nel senso che non riesce a trovare l’uomo da marcare. MORUZZI è più marcatore e gioca più sulla forza fisica.
  9. Se ne parlerà a Natale di quello che si prevede: per me ora è troppo presto.
  10. Il Gubbio ha giocato ogni partita con un modulo diverso: hanno fatto pochi gol ma nell’ultima hanno creato tantissimo e sanno difendere bene. Braglia ha fatto sempre le sue squadre su concentrazione, aggressività e buona difesa. Io ho fatto la mia carriera sull’attacco…
  11. A me allenare piace, anche se sto ormai più seduto che in piedi: ma lo faccio finché penso di poter dare qualcosa ai ragazzi.

40mila.it
1077 GIORNI di SERIE C, 4525 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

49 Comments

  1. ilfigliodel36 ha detto:

    Mi ha detto mio padre che si gioca alle 20.30. Non alle 20.45 (:declare:)

  2. Harken ha detto:

    Ho sintetizzato altrimenti avrei finito per le 03:45 della settimana dopo.

  3. tusciabruzzese ha detto:

    Alex, hai ragione. Finiremmo alle 22.45 … ma solo nel caso in cui potessimo esprimere non più di un concetto a testa!
    😀

  4. alex74 ha detto:

    Già me la vedo una chiacchierata fra tuscia e harken. Comincia alle 10.30 e finisce alle 22.45. LOGORROICI VATTENE

  5. Harken ha detto:

    Tuscia provo ad approfondire in breve.
    Il tifo violento è di 3 tipi:
    – Spontaneo, cioè quello in Italia negli anni ’50-’60, in UK negli anni ’20 e ’30, oppure in Germania negli anni ’70. Se l’arbitro fischia male, se la squadra perde il derby, la gente spontaneamente si incazza, lancia pietre-monetine-seggiolini, invade il campo, salvo disperdersi al primo intervento della polizia. Nei racconti bellissimi di Gaby è evidente quando parla delle tifoserie del sud, che si accendono e si spengono umoralmente, non avendo alcun gruppo ultras che guida “il sentimento” e il tifo.
    – Hooligans , nascono in Inghilterra negli anni ’60 e coinvolge ragazzini minorenni delle classi operaie povere. Non sono organizzati e fanno casino perché è divertente; ad esempio, attaccano solo i rivali e non calciatori e dirigenti (di cui se ne sbattono alla grandissima), non aggrediscono la polizia ma si divertono a provocarla e a farsi inseguire. Non hanno nomi (salvo pochi casi, alcuni gruppi chiamati Firm se ne danno uno), non hanno strutture organizzate, non hanno striscioni, etc.
    Non sono politicizzati anche se va detta una cosa. Se ricordo bene a metà degli anni ’70, quelli del Chelsea intonarono cori antisemiti e saluti nazisti rifacendo un coro dei rivali (del Tottenham credo) che era mutuato da un canto yiddish (c’era un motivo legato alla fede ebraica dei primissimi fondatori del club); finirono sulle pagine di tutti i giornali, chiaramente scandalizzati. La domenica dopo lo fecero tutti gli altri in tutta Inghilterra, proprio per il gusto di dare scandalo. In UK non esistono ultras.
    Fuori dall’Inghilterra si sono diffusi in alcuni Paesi come la Germania (fino agli anni 2000, oggi sono rimasti in pochissimi), la Polonia e la Russia . In questi casi hanno una matrice di estrema destra o anche nazista.
    – Ultras. C’è poco da dire perché lo conosciamo: è il modello di tifo da stadio largamente prevalente nel mondo, dal Sudamerica al Nordafrica, all’Europa e all’Asia. Nasce in Italia negli anni ’70 mutuando tutto (cori, abbigliamento, nomi, estremismo, militanza, etc.) dai cortei politici degli anni di piombo. Le generazioni sono 4: la prima non è una vera e propria generazione ultras, sarebbe quella chiamata “dei padri”, cioè quelli facenti parte del settore “spontaneo”, che Gaby delinea bene nei personaggi dei vari club già attivi quando lui è ancora ragazzino; quella dei “fondatori”, cioè di coloro che materialmente hanno creato i primi gruppi ultras di cui Gaby è esponente; quella della frammentazione anni ’80-90, con il proliferare di gruppi e gruppetti senza regole e ideologia (politica e di stadio); quella della “riunificazione” e della “codificazione” delle “regole ultras” o della “mentalità ultras” dagli anni ’90 a metà 2000 e ben evidenziata dalla riunione a Genova dopo l’omicidio Spagnolo (arrivato da uno dei vari gruppetti senza regole di cui sopra); quella attuale che puoi chiamare della “repressione”, cioè quella che parte dal 2006 ad oggi, e ha fronteggiato il nuovo calcio delle pay-tv, dello spezzatino ma soprattutto la repressione dello Stato contro cui ha combattuto (a volte vincendo come la tdt, a volte perdendo come nel caso dei DASPO sempre più repressivi e senza limiti), e contro cui si oppone più che contro i rivali ultras, diventati quasi fratelli combattenti contro il nemico comune (dal punto di vista criminologico, un autentico capolavoro tutto italiano, cioè convogliare l’antagonismo del principale movimento giovanile degli ultimi 50 anni contro lo Stato e le sue strutture).

    Il punto è che ogni paese fronteggia una violenza simile ma diversa, perché simili sono le conseguenze ma diverse le motivazioni: in UK si picchiano per divertimento o per motivi religiosi (in Scozia e Irlanda soprattutto), in Germania per motivi politici, in Italia per campanilismo che risale al Medioevo o anche all’epoca romana.

  6. tusciabruzzese ha detto:

    Grazie Harken, per gli approfondimenti. Sempre interessanti.
    E, chiarita benissimo a tutti la differenza con gli hooligans (su cui spesso si è fatta confusione enorme, temo), per quanto riguarda la situazione ultras in Inghilterra? Ad esempio, il West Ham non ha alcun tifo organizzato, di nessun tipo, figuriamoci ultras … Strano ….

  7. tusciabruzzese ha detto:

    Secondo il titolo de Il Centro, Zeman avrebbe detto che “ora scatta il mese verità”.
    In realtà, Zeman ha espresso il concetto contrario: “Se ne parlerà a Natale…: per me ora è troppo presto”.
    Però, si vede che chi gli ha fatto la domanda voleva invece un’altra risposta (chissà se aveva già scritto in anticipo l’articolo con il titolo “ora scatta il mese verità”) e quindi ha attibuito a Zeman quella frase!!!
    (:bad:)

  8. johnny blade ha detto:

    io di egoistico nkn ci vedo niente..

  9. nemicissim0 ha detto:

    “Alleno finché posso dare qualcosa ai ragazzi”?!?!?!?? MISTER, qua dobbiamo tornare in serie B. Se questo è il suo egoistico obbiettivo (alleno per fare il maestro e decido io il momento in cui i miei stessi insegnamenti non andranno più bene e solo allora mi ritirerò) si faccia da parte subito e apra una scuola calcio. Noi dobbiamo VINCERE, di insegnare le cose a gente che domani giocherà da un’altra parte NON CE NE FREGA NULLA. Si astenga quindi da dichiarazioni autoreferenziali e faccia vincere la squadra.

  10. draculone ha detto:

    1800 biglietti venduti per CAMPOBASSO-L’AQUILA, campionato di D e più di quasi il doppio di quelli venduti per Pescara – Gubbio) con PROPRIETÀ AMERICANA attesa in tribuna, NON A CHIACCHIERE, ma realmente. SEBASTIANI VATTENE

  11. Harken ha detto:

    La questione credo di spieghi così.
    In generale il bagarinaggio è un fenomeno tipico dell’Italia, che è sconosciuto nel calcio estero (salvo finali di coppe europee, che però sono sotto la Uefa), sebbene sia una piaga nel mondo anglosassone per quanto riguarda i concerti (conosciuto come secondary ticket).
    A questo aggiungi che in paesi come Inghilterra e Germania, di fatto partite tipo i derby non le puoi vedere senza abbonamento, perché hanno tassi medi di riempimento della capienza degli impianti sul 90% di media, quindi i posti disponibili tra prelazioni e abbonati sono pochissimi.
    Per quanto riguarda l’hooligans devo precisare alcune cose. Prima di tutto è un fenomeno totalmente diverso dal movimento ultras: si tratta di giovanissimi (minorenni e spesso anche sotto i 14) dei ceti operai più poveri che fanno casino perché è divertente. Stop. Non c’è mentalità, non c’è struttura (è già tanto quando si danno un nome le firm, ma non hanno alcun direttivo), non coinvolgono il resto dello stadio, non hanno alcun ruolo di guida, di controllo sulla squadra o società, etc. Quando nei primi anni duemila hanno iniziato a fare gli stadi di proprietà, i biglietti sono schizzati alle stelle, a cifre che nessuno di loro si poteva permettere: gli hooligans semplicemente sono spariti dagli stadi assieme alla polizia. Trovi entrambi nei vari pub sede di ritrovo dei tifosi che non vanno dentro lo stadio, specie a Londra dove ci sono tipo 20 squadre. Lì è una costante ogni volta tra risse, agguati, accoltellamenti da parte dei ragazzini ormai cresciuti. Il termine tecnico è displacement, spostamento del problema e non la sua soluzione.
    Per gli inglesi il biglietto anonimo o nominale è un qualcosa di totalmente irrilevante rispetto alle dinamiche del loro calcio.

  12. tusciabruzzese ha detto:

    Harken, OT: che ne pensi dell’assenza del biglietto nominativo nella Premier League? Cioè, uno che ha fatto la membership (che, per chi non lo sapesse, non è l’abbonamento ma una quota di circa 20-40 sterline che ti dà il diritto di comprare poi i biglietti prima degli altri), può prendere dei pacchetti (ad esempio 6 biglietti) tutti a suo nome, per poi farli usare (incluso quindi rivenderli) ad anonimi qualsiasi ….
    Penso che lì ci sia un enorme tolleranza ormai, ma dovuto al fatto che l’hooligan è stato eliminato dalla circolazione. Anzi, forse l’intero movimento ultras lo è stato …

  13. tusciabruzzese ha detto:

    Vabbe’, lì aveva gioco facile … Quando parti già dal migliore di quell’annata, che ci vuole …
    😀

  14. Harken ha detto:

    A 10 partite si iniziano a tirare le prime somme, mo è francamente troppo presto (al netto della clamorosa debacle dell’Entella e della partenza lentissima della SPAL).

    Per quanto riguarda la punta, vi ricordo che il vecchio in panchina ha reso cannoniere anche il miglior 99 d’Italia…

  15. confucio ha detto:

    Per il primo posto Cesena, Torres, Carrarese, noi e Perugia.

  16. nico956 ha detto:

    Per quel che riguarda la Torres..io ho visto la partita contro la carrarese ..ha avuto un culo della Madonna quelli li hanno presi a pallonate e loro due tiri due gol di cui uno su rigore…mi ricorda un po’ il Sassuolo di 10anni fa un tiro due gol ..una cosa scandalosa..ma quando e l anno buono succede pure questo nel calcio..il Cesena ..va be’ si sapeva che facevano la squadra per salire..comunque vediamo vediamo..

  17. nico956 ha detto:

    Per me il centravanti titolare era Tommasini..mo se e a posto domani sera vorrei vederlo ..per me può fare tanti gol visto in amichevole mi era piaciuto vediamo se ci azzecco come con de marco….!!

  18. confucio ha detto:

    Per battere Cesena, Torres e Carrarese ci vuole un Zeman da exploit e un bomber. Il primo c’è e il secondo è Tommasini.

  19. nafettadicitrone ha detto:

    Fuss ora pure di vedere sto presunto bomber Tomasini . Vergani Vattene

  20. lafestadeicolli ha detto:

    per me l’unica credibile è il cesena, il resto solo un fuoco di paglia. io penso che mora possa giocare davanti alla difesa meglio di aloi visto che non ha le caratteristiche atletiche per fare la mezzala con zeman, ma ha senso della posizione esperienza e non ha i piedi quadrati. chissà…

  21. ilfigliodel36 ha detto:

    Perché il Catanzaro rifà la C con la maglia della Torres? Chiedo per quelli a cui gli girano come me

  22. nemicissim0 ha detto:

    Intanto, la torres continua a vincere. La carrarese pure. C’è poco da scherzare: assolutamente vietato perdere terreno, perché se il divario cresce, poi diventa incolmabile. BATTERE IL GUBBIO A TUTTI I COSTI.

  23. lufijedigin ha detto:

    Visto che sto esagerando col il vino, prevedo che domani segnerà Vergani…per quanto non lo apprezzi minimamente.
    Spero solo di non avere brutte sorprese…

  24. Max1967 ha detto:

    Negli ultimi 10 anni nessun allenatore (tranne Odo nell’anno della promozione) ha finito il campionato.
    Quindi inizierei un sondaggio per il sostituto di Zeman nel 2024.

  25. dolphin ha detto:

    60 giorni esatti e dop arisintem le madonne dei super tifosi sempre presenti (:rofl:)

  26. tusciabruzzese ha detto:

    alex, proprio non vuoi capire quel che è sotto gli occhi di tutti: Vergani è il futuro capocannoniere del Pescara. Ok, per la serie D, ma fa uguale.
    E ricordati:
    VERGANI UNO DI NOI!
    Tuo, io … al suo posto per il Gubbio. Indifferente …. scegli tu per primo … L’altro per la Coppa Italia (facciamo turnover – data la panza) …

  27. alex74 ha detto:

    Strano che giochi quel cess di cuppone quando il bomber vergani scalpita ai box.

  28. tusciabruzzese ha detto:

    Ora che Aloi si sentisse più mezzala che play basso lo sapevano anche i sassi di Matera e quelli della spiaggia di San Vito Marina. Per cui, torna il discorso che non abbiamo un ricambio a Squizzato come regia. Ancora non s’è capito perché mandare via Palmiero!
    A mio ignorante parere può giocarci De Marco. Anzi, mi pare fosse stato preso per quello prima che Zeman lo vedesse più mezzala durante l’estate. Ha un bel piede educato, buono per fare il regista. Se poi ha messo su muscoli, va bene anche per la fase di interdizione in caso di ripartenze avversarie (un po’ il lavoro di muscolatura alle cosce che Zeman fece su Verratti nel fine 2011). Certo, lo si perde come inserimenti-gol da mezzala, ma in quel ruolo abbiamo abbondanza (Tunjov, Franchini, Dagasso, Aloi, Mora). Insomma se 2+2=4 ….

  29. tusciabruzzese ha detto:

    Facendo finta di parlare di calcio, si può dire che Zeman ha fatto passare il messaggio che Cuppone sarà titolare e che Moruzzi pure potrebbe esserlo, vista la partita più “maschia” .
    Inoltre, che Tunjov meglio spremerlo ora (tanto dopo parte).
    Infine, tra Accornero e Cangiano tirerà la monetina!
    (:mosking:)

  30. alex74 ha detto:

    Io ciò sempre in fresco una bottiglia di prosecco dell’ eurospin per il giorno in cui schiatta male. Spero solo che quel giorno nzo’ schiattat prim j

  31. nemicissim0 ha detto:

    Voglio un mister CAFONE!

  32. draculone ha detto:

    Se cullù dovesse arrivare a prendere MANDORLINI come allenatore, veramente è la volta buona che non metto più piede all’Adriatico

  33. nemicissim0 ha detto:

    Abbiamo avuto EPIFANI allenatore e a voi farebbe schifo EZIOLINO CAPUANO?!?!?!

  34. tusciabruzzese ha detto:

    Per cortesia vita! Non affondare il coltello nella piaga: avevo quasi rimosso Epifani. In serie B!!!
    (:fool:)

  35. nemicissim0 ha detto:

    BRAGLIA, CASTORI, MANDORLINI, CAPUANO, allenatori che non hanno rispetto per nessuno. Magari! (:rofl:)

  36. vitabiancazzurra ha detto:

    se non andiamo in B invece io voglio la coppia le grottaglie Epifani Somo allenatori competenti e combattenti

  37. lacazzima ha detto:

    A casa mia sono stato educato a questo pensiero: parla sempre bene delle buone azioni altrui e non evidenziare mai le cattive abitudini di chi è meno bravo per farti forte 😀

  38. lacazzima ha detto:

    Ahò ma per caso si è alzato un muro a difesa di una fede sebastianesca? 😀

  39. bummon ha detto:

    Braglia porta le mutande e la canottiera neroverde….è proprio nu chitin 🤘🤘🤘🤘

  40. Max1967 ha detto:

    Se non andiamo in B, il prossimo anno voglio in panchina uno tra Braglia e Capuano.
    Solo allenatori che lottano!

  41. lafestadeicolli ha detto:

    da inizio anno sono convinto che il cesena sia la favorita a fare prima, non ad ammazzare il campionato come negli ultimi anni. quindi si puó provare nell’impresa anche se i favoriti per organico sono loro. l’importante è non ritrovarci a rincorrere ma rimanere sempre li. di questa squadra comunque non so che pensare: mi sorprenderebbe vincere ad esempio contro il cesena ma anche perdere contro il rimini per esempio. lo scorso anno eravamo forti, ora non so che dire

  42. vitabiancazzurra ha detto:

    Braglia come atteggiamento è la bruttissima copia del mix fra Castori Delio Rossi e Capuano . In pratica un mostro 😀

  43. vitabiancazzurra ha detto:

    Dai su ma come vi ve ment di fare certi paragoni …..Invidio a volte il vostro entusiasmo senza fondamenta solide .Positività sì certo ma finora abbiamo incontrato il Sestri Levante e squadre con zero Centravanti .Mi esprimerò dopo aver incontrato il Cesena vero scoglio di questo girone….e la Spal che credo fra cambio allenatore e rinforzi obbligati a Gennaio verrà fuori o batterà un record poco invidiabile cioè retrocedere dalla A alla D in tre anni….

  44. nico956 ha detto:

    Per quanto riguarda Braglia ..mi sta sui coglioni..e insopportabile..tra l altro quando allenava il Chieti fece un amichevole con il Silvi in eccellenza allenato da un mio amico quel giorno portai un ragazzo fare il provino un centrocampista fortissimo..che entro nel secondo rempo con il Silvi ..io ero lì a bordo campo a fianco della panchina del sivi..sto Braglia e entrato in campo..con una superbia presuntuoso senza salutare nessuno..sembrava allenasse il Brasile….buffone del c…o..

  45. nico956 ha detto:

    De marco era l’unico che nelle amichevoli dei centrocampisti mi era piaciuto..ora il maestro dice che vede giocate che altri nn vedono..va bhe ci ho preso a culo..a parte gli scherzi abbiamo trovato un piccolo Verrattino…

  46. draculone ha detto:

    BRAGLIA CHIETINO DENTRO! Per restare in tema, non ricordo se un utente a caso, in settimana aveva rimarcato le gesta eroiche dei collinari primi in classifica (:cool:)

  47. nemicissim0 ha detto:

    BRAGLIA allenatore adeguatissimo per la categoria. Mi pare che abbia ottenuto 4 o 5 promozioni. Da non sottovalutare assolutamente.

  48. ilfigliodel36 ha detto:

    Braglia come Capuano? Chiedo per nemicissim0 (:sarcastic:)