PLAYOFF PESCARA – VIRTUS ENTELLA 2-1: i 99 MINUTI con i 40mila!
27/05/2023
GIUDICE SPORTIVO: 5 SQUALIFICATI per il ritorno play-off VIRTUS ENTELLA – PESCARA del 31 maggio 2023
28/05/2023

Daniele SEBASTIANI (Presidente della Delfino Pescara 1936 SpA):
LESCANO secondo me non l’ha visto: ha stoppato la palla non benissimo e non ha visto arrivare l’avversario.
Oggi è stata veramente una partita del cuore: abbiamo iniziato maluccio, sbagliato e regalato il gol a loro.
Siamo anche stati fortunati sul palo dell’Entella e poi bravi a pareggiare; e andare in vantaggio con l’uomo in meno.
Quando abbiamo ripreso la partita nel secondo tempo, il Pescara stava meglio: poi il mister sta lì per questo e vede i ragazzi tutta la settimana e prende le decisioni giuste.
Non so perché BOBEN invece di PELLACANI, ma abbiamo difensori bravi tutti. BOBEN ha fatto una gran partita stasera, come MESIK. Rientrerà a quel punto BROSCO, ma abbiamo anche BOBEN e PELLACANI. Non penso il problema sia la squalifica di BOBEN.
Il pubblico oggi è stato semplicemente fantastico. C’è il mister e la squadra sta facendo bene. A Pescara, l’entusiasmo arriva se i risultati arrivano. Abbiamo fatto la gara con il Catanzaro, dopo fatto male e l’entusiasmo si è spento. Gli sportivi sono portati allo stadio dai risultati.
Per il rigore, LESCANO tira sempre forte e oggi invece ha provato a piazzarla: ma il portiere è stato bravo e ancora di più sulla ribattuta.
Poi, abbiamo un giocatore di due categorie superiori, RAFIA, che al 90° salta tutti quei giocatori; e voglio rivedere se non c’era il rigore. E’ un giocatore importante e, se si va a vedere, la palla passa sempre dai suoi piedi.
Zdeněk ZEMAN (Allenatore in prima del Pescara):
Li lascio ragionare su quello che potevano fare meglio.
Non riuscivamo a trovare i riferimenti, eravamo un po’ leziosi e sbagliavamo palle facili.
Però, la squadra ha dimostrato di voler fare sempre qualcosa, anche se non ci riesce; ma ci prova.
La squadra non è stata perfetta neanche nel secondo tempo; ma la gente meno stanca ha potuto fare qualcosa di più. Sia “KOLA” che CUPPONE hanno cercato di fare il loro e di mettere in difficoltà gli avversari.
Non sono contento perché penso che questa squadra possa sempre fare meglio, ma deve trovare i riferimenti giusti e i tempi giusti.
PELLACANI ancora risente dell’infortunio e non lo volevo rischiare. BROSCO sta meglio e spero che possa essere pronto per mercoledì.
Per la mia conferma parliamone dopo: non si sa ancora cosa dobbiamo giocare il prossimo anno. E dipende anche dai programmi che si vogliono fare e che per ora non si possono fare ancora.
RAFIA ancora si perde troppo, mentre STROPPA il gioco lo vedeva meglio: è però importante quando se ne va in mezzo ai quattro; ma poi l’ultimo passaggio…

Salvatore ALOI (centrocampista del Pescara):
Sognavo di sentire il mio nome che veniva esaltato in tutto lo stadio e sono contentissimo di avere dato la vittoria alla squadra.
Ho visto che RAFIA portava palla e appena ho visto che ha caricato la gamba ho battezzato quell’angolo e mi sono buttato.
Io cerco di farmi trovare pronto e quando entro voglio stare sempre pronto.
Ci vuole tanta rabbia e cattiveria: al ritorno dovremo affrontare una grande battaglia; dobbiano essere pronti.
Davide MEROLA (attaccante del Pescara):
Non ho ancora incrociato il mister a fine partita. Vediamo domani cosa mi dirà: penso che mi dirà che potevo fare di più in alcuni movimenti in campo, ma sono contento.
Nel secondo tempo, dopo l’espulsione di Facundo, abbiamo fatto una prestazione di cuore. Nel primo tempo siamo partiti, come con la Virtus Verona, impallati.
Ci siamo guardati in faccia negli spogliatoi
Del primo gol mi ricorso un cross, Facundo l’ha toccata e ho anticipato il difensore; e poi anche il portiere.
Mi è capitato poche volte di giocare con un pubblico così e sappiamo che se andiamo avanti verrà anche di più.
Gennaro Volpe (Allenatore in prima della Virtus Entella):
Sicuramente abbiamo fatto un grande approccio e andati meritatamente in vantaggio. Dopo il gol abbiamo allentato un po’ la presa e abbiamo tenuto poco il pallone, lanciato molto e ci siamo un po’ snaturati.
Poi, il Pescara se lo lasci giocare ti può mettere in grossa difficoltà.
Nel secondo tempo ci siamo un po’ abbassati in virtù di cambi per non perfette condizioni fisiche.
Corbari ha avuto un fastidio e l’ho dovuto sostituire: penso si possa recuperare per mercoledì. Avremo tante assenze tra squalificati e infortunati, più di 10 giocatori fuori.
Sicuramente non abbiamo sfruttato la superiorità numerica e ci siamo anche abbassati, anche se l’input che avevo dato era diverso.
Anche gli episodi non ci sono girati bene: abbiamo preso due pali.
RAFIA non so cosa ci faccia in questa categoria: può fare la serie A.

40mila.it

1134 GIORNI di SERIE C, 4582 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

36 Comments

  1. caps ha detto:

    Impatto alla partita molle da parte della Squadra , forse l’importanza della gara , il pubblico .Il centrocampo x 45 non ha retto facendo andare in affanno la difesa . Sul gol Subito Grave errore o meglio papera di Plizarri . Questo non toglie che qualcosa la Squadra ha creato , il rigore che Lescano sbaglia lo manda fuori di testa ( indole dell’America Latina si fa sentire tutta ) . Nel farsi espellere toglie dal campo il giocatore di raccordo dell’Entella che si spegne . I cambi di Zeman riequilibriano il centrocampo e ci regala la vittoria con Aloi . X me a Chiavari ci sarà un problema nel temperamento di Mora che ha un carattere facile alle provocazioni . Il Grande Vecchio negli spogliatoi cambia la Squadra ma x 45 minuti non reggeva la gara.

  2. nafettadicitrone ha detto:

    Ma Desogus il boemo proprio nn lo vede …mi sembra che con lui non è mai sceso in campo Forse si allena male chissà e Zednek nn lo considera . Mo caro fumatore incallito facci un altro miracolo che sarebbe più grande della promozione Trasforma Vergani in un vero Centravanti ! che si muova velocemente che abbia la garra che giochi affamato che si tolga in campo cravatta e infradito e lotti un decimo di Lapadula Già sarebbe un miracolo .Perché cmq i mezzi li ha sono convinto .Sarà uno dei tanti che con altre maglie fra qualche anno diremo hai visto come gioca e segna Noi li prendiamo acerbi semilavorati e li giriamo subito giusto il tempo di farci un po di piccioli

  3. antateavanti ha detto:

    Il calcio resterà sempre affascinante perché nn è mai matematico Si dice che i valori alla fine vengono fuori ma ci sono tante componenti nel corso di una partita L’Entella i primi 20′ era assatanata ci hanno nascosto la palla (partita a ritmi indiavolati di Tomaselli il 77 che faceva le diagonali in recupero di 50 mt !…e del nostro ex Zappella) ma non hanno avuto il merito e la fortuna di farci almeno 2 gol Sinceramente neanche il 20% degli spettatori sperava in un ribaltamento nel secondo tempo Quindi le pagelle sono inapplicabili Il primo tempo il migliore dei nostri è stato il guardalinee…..Nel secondo tempo anche lo stesso Milani pessimo all’estremo nel primo tempo ha fatto ottime cose sia in recuperi difensivi che in sgroppate in avanti Tutte le squadre sanno che aggredendoci andiamo in tilt Menomale che l’armadio di Merkay è stato limitato discretamente da Boben(nn a caso zeman ha scelto lui che fisicamente è l’unico centrale fisico con tutti i limiti) Mercoledì bisogna stare attenti a questo albanese che appena viene sfiorato va giù come assassinato .Ma anche loro devono aver timore …noi 1 o 2 gol li facciamo sicuro .

  4. antateavanti ha detto:

    tutto molto bello come diceva Pizzul ma chissà che gli diceva la capa a un certo punto cercava il rigore si è visto da come cade forse era tanto stanco e si è autoubriacato pure lui😆 se faceva gol era fra i 3 più belli dal 1936….sto parlando del Tunisino Rafia Chi lo prende il prossimo campionato io penso che segue Delle Monache a Genova o anche la Cremonese Uno delle decine di giocatori passati qui a mettersi in vetrina ma che il noble titolare della sebastianese ce lo toglie su più bello Con il ragioniere sempre un coito intemruptus

  5. tusciabruzzese ha detto:

    Prima che finite col dargli di nuovo del traditore come quando andò via alla Roma ma ben sapendo che a Pescara Sebastiani avrebbe fatto una serie A comica, notate bene le parole del boemo: “Per la mia conferma parliamone dopo: … dipende anche dai programmi che si vogliono fare”
    (:rtfm:)

  6. johnny blade ha detto:

    io ho visto fino al 30pt
    Poi è saltata la connessione
    Allora ho messo radiocalifornia ma finito il primo tempo poi hanno fatto solo musica. Insomma, fuori dal mondo.
    Allora ogni tanto facevo refresh qui, al 2a1 ero felice.
    Io mi alzo tutti i giorni alle 6.00, sinceramente non mi si crea di andare a Chiavari..
    Potevano farle fare di giovedì le partite visto che venerdì è festa ma siamo in un paese di coglionazzi. Ma dico io, solo un giorno di differenza
    Ma andate a cagher.

  7. Max1967 ha detto:

    Nel secondo tempo l’Entella ha fatto cagare come noi nel primo.
    L’espulsione di Lescano gli ha fatto abbassare ancora di più la guardia, e il Pescara è stato bravo ad approfittarne. Per il resto la nostra è stata una partita penosa.

  8. johnny blade ha detto:

    Draculóooo..
    Il totem…
    Un seguace..
    Mi aveva detto che andava lí venerdì..
    Per la privacy non dico oltre..tomba.

  9. draculone ha detto:

    Ma perché a voi sembrava di giocare in 10 contro 11 nel secondo tempo? A me no

  10. Max1967 ha detto:

    Plizzari dal vivo è peggio che in televisione.

  11. tusciabruzzese ha detto:

    draculone ha detto:
    28/05/2023 alle 13:57
    La svolta è stata l’espulsione di Facundo e il tenere i due esterni anche in 10 perché ha costretto l’Entella ad allargarsi in fase difensiva e creando i tanti spazi che fino ad allora non avevamo. Cambi perfetti e partita ribaltata quando nessuno più ci sperava
    ###
    Interessante osservazione tattica, draculone. Si vede che il leggermi troppo inizia a fare male alla tua essenza draculonica!
    😀
    Scherzi a parte, anche in diretta avevo notato che dopo l’espulsione era Kraja ad inserirsi come perno centrale dell’attacco, appunto perché, come hai ben detto tu, le ali non si sono strette. Che poi l’abbia fatto pe tenere larga la loro difesa o per fermare i loro terzini o per entrambi non saprei …

  12. tusciabruzzese ha detto:

    Quoto draculone quando quota galassia
    (:sarcastic:)

  13. draculone ha detto:

    draculone ha detto:
    28/05/2023 alle 00:34
    Il pubblico di questa sera dovrebbe essere la normalità per una piazza come Pescara ma finché ci sarà il lucratore seriale lo avremo solo in determinate occasioni. GRANDE CURVA NORD E GRANDE SETTORE. “GALASSIA=DRACULONE (:friends:)

  14. draculone ha detto:

    Johnny ma chi era lu totem, perché sono andato dove stavano i CWY per salutare amici di vecchia data ma non ho visto nessuno riconducibile a te

  15. draculone ha detto:

    A me quello che è sembrato molto strano sono stati i tantissimi rilanci di Plizzari a cercare Lescano e gli attaccanti che è l’opposto del credo zemaniano. La svolta è stata l’espulsione di Facundo e il tenere i due esterni anche in 10 perché ha costretto l’Entella ad allargarsi in fase difensiva e creando i tanti spazi che fino ad allora non avevamo. Cambi perfetti e partita ribaltata quando nessuno più ci sperava

  16. johnny blade ha detto:

    Ma no Tuscia, punti di vista. 😀
    Ciao ♡

  17. galassiapescara ha detto:

    Al di là di come andrà, scrivo una cosa provocatoria ( ma nemmeno tanto) : la serata di ieri con over 12000 spettatori è la PROVA DEFINITIVA che non è vero che a Pescara nessuno segue il Pescara ma solo le strisciate . Ieri lo abbiamo dimostrato a chiare lettere e abbiamo dimostrato a chiare lettere che la media di quest’anno ha UN SOLO ED UNICO RESPONSABILE .

  18. tusciabruzzese ha detto:

    Fra l’altro, la “scusa” delle pagelle, a me dice che nessun giocatore attuale potrebbe farci giocare una serie B ad alti livelli … E anche per la sola salvezza occorrerebbe cambiare la maggioranza della squadra. O ditemi voi chi sarebbe adatto in B!

  19. tusciabruzzese ha detto:

    Dai, johnny si fa per commentare su cosa combinano i singoli. Mi pare un argomento normale commentare come si comportano i giocatori con la nostra maglia … O no? E se un portiere fa una “papera”, si chiama per nome: “papera”. Ho scritto io stesso che poi ha fatto bene … Ma nessun portiere può permettersi una papera ogni 3 parate! Manco nell’ex campetto in cima alla Rex nelle partitelle Delfino Collina-Virtus San Donato!
    😀

  20. johnny blade ha detto:

    Chi vince ha sempre ragione. A partire da Plizzari, se ne para 3 e una no lo processate sempre. Che noia. Ha salvato la partita per me.
    Le pagelle non le danno più manco ai bambini..
    Buona domenica a tutti.

  21. tusciabruzzese ha detto:

    Le mie pagelline:
    fino al 65′ tutti ma proprio tutti insufficienti sicuro…
    invece, nel complesso dei 99 minuti (ieri sera preciso sono stati 99 con i due recuperi!):
    – Plizzari da 2 sul gol subito (lo paravo facile anch’io e li fijedigin :-D) , poi benino sulla punizione senza “coccodrillo” (ma il tiro era comunque lento e non aver messo il coccodrillo rimane una sua responsabilità!) e proprio bene nella parata impegnativa sulla punizione di Ramirez nel secondo tempo (anche se non era violenta). A 5 in totale forse ci arriva ma un errore marchiano come quello sul gol non se lo può permettere nessun portiere nemmeno su 10 partite. Può ancora costarci la qualificazione.
    – Boben l’ho visto bene, anche se magari ne prendesse una di testa nella sua area almeno lui! Vabbe’: 6.
    – Milani 2 secco. Indecoroso. Ormai un giocatore da serie D, e manco alta serie D.
    – Palmiero idem come Milani. Però, alemno, una partita su 3 si risveglia, per cui in serie C ci può stare. Non di più.
    – Kraja parecchi alti e bassi, con netta prevalenza dei bassi. 5 di stima.
    – Rafia: 4/5 per il il primo tempo. 6,5 per la prima metà ripresa. 8,5 per il finale. Media ponderata intorno a 6.
    – Lescano: 3. Sarà involontario il fallo da rosso ma rimane che la goffagine e la lentezza che ci ha messo fanno parte di quel che un giocatore non deve mai essere.
    – Gli altri: tra bassi (primo tempo) e qualche “alto” (nel finale del secondo). Insomma… mica un gran che complessivamente sui 99 minuti…

  22. tusciabruzzese ha detto:

    Un aspetto curioso che noto da diverse partite: sarà che è la squadra a gestire palla invece che affondare quando è in vantaggio, e nel caso lo farà contrariamente ai dettami del mister… però, noto che anche Zeman è diventato meno avventato quando siamo in vantaggio o almeno quando vuole portare a casa il pareggio… Come quando ieri ha messo subito Aloi e Mora non appena conseguito il pareggio. O idem in altre partite quando eravamo in vantaggio, a maggior protezione della palla (Mora) e della difesa (Aloi)

  23. tusciabruzzese ha detto:

    Una nota positiva di ieri sera è stata la condizione fisica: sarà stato grazie a una positiva reazione nervosa, ma le gambe hanno retto bene. Vero anche che i 5 cambi aiutano, ma quelli ce li hanno anche gli altri

  24. benitino1936 ha detto:

    Chi si esalta per ieri sera guarda solo il risultato. Come gli ex Pescara Rangers che oggi non ci sono più

  25. ilfigliodel36 ha detto:

    Mi dice mio padre che il paragone di Rafia con Stroppa lo hanno proposto a Zeman. Lo ha proposto quello che commenta affianco a Profeta. Per aiutare Sebastiani a venderlo subito e aumentare la plusvalenza? mio padre mi dice di chiederlo a uno libero da conflitti di interesse, Perché lo stesso commentatore ha ammesso che Sebastiani gli dà sempre l’accredito gratis alla Majella!! (:rofl:) (:dash:) (:bad:) (:punish:)

  26. nemicissim0 ha detto:

    A mente fredda: prestazione abbastanza penosa nel primo tempo, quando siamo stati chiusi nella nostra metà campo per tutta la fase iniziale, e quando se ne veniva fuori lo si faceva senza idee, senza schemi e sbagliando anche i passaggi a due metri. Palle perse in maniera inaccettabile, che hanno consentito all’entella alcune occasioni e anche il gol. A proposito del quale meglio tacere: azione ligure non certo esaltante con responsabilità clamorose della nostra banda del buco (sia sul cross, sia sulla marcatura del tiratore, sia sul tiro stesso, lento e apparentemente non troppo insidioso). Primo tiro nostro al trentesimo circa. Rigore che a me è parso concedibile, con una trattenuta piuttosto vistosa anche se il nostro si è lasciato andare. Meglio, ma non troppo, nel secondo tempo. Bisogna cambiare passo, altrimenti è dura.

  27. alex74 ha detto:

    ma che riferimento di merda è? chi l ha fatta sta domanda?

  28. vitabiancazzurra ha detto:

    Stroppa giocatore è stato preso come riferimento a Rafia che sembra somigli nelle movenze Per me no . Anzi tecnicamente il tunisino è più dotato ma deve migliorare su tante cose .Dipende solo da lui Potrebbe giocare fra un po stabile in A ma deve capire che certe leziosita’ sono fine a se stesse e poi deve essere costante Ieri sera primo tempo lui e kraja sembravano rimasti negli spogliatoi Poi il secondo tempo è stato travolgente .
    Bello sentire tutto lo stadio cantare Gente di Mare Una canzone emozionante con l’atmosfera giusta ….peccato che nel mare ci sono i Pesci morti e alcuni hanno una puzza lunga 11 anni

  29. johnny blade ha detto:

    Sai chi intendevo o no? Si capít?

  30. draculone ha detto:

    Ciao Johnny, ni so’rtruvat lu totem (:rofl:)

  31. johnny blade ha detto:

    Ciao draculóooo

  32. draculone ha detto:

    Il pubblico di questa sera dovrebbe essere la normalità per una piazza come Pescara ma finché ci sarà il lucratore seriale lo avremo solo in determinate occasioni. GRANDE CURVA NORD E GRANDE SETTORE

  33. johnny blade ha detto:

    Vero nemicissim0
    Stroppa checcos?

    Volpe, fatt li cazza tí…Rafia…

  34. Max1967 ha detto:

    Che Rafia sia di un’altra categoria si vede, ma deve dimostrare di poterci stare. Anche io condivido quanto detto dal presidente della V. Verona.

  35. nemicissim0 ha detto:

    Ma non ho capito che c’entra Stroppa.

  36. tusciabruzzese ha detto:

    Trovo schifoso questo mettere Rafia sulla bancarella del mercato ad ogni partita da parte di tutti.
    E va bene che sappiamo che ci è stato dato gratis dalla Juventus per salvarci il bilancio 2022/23, in ringraziamento degli scambi di favore fatti da anni in qua.
    Però, l’unico sincero è stato non a caso l’unico uomo libero di questo ambiente, l’allenatore della Virtus Verona, Presidente di se stesso, che ha invece sottolineato come Rafia manchi di intensità. Poi, vero che in un deserto di nani, chi gioca in ginocchio pare già un gigante, ma qui si esagera facile, dimenticando la differenze abnormi tra serie A e C