F. ANDRIA-PESCARA 0-0: I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI
13/02/2023
INFO BIGLIETTI PESCARA-GIUGLIANO
15/02/2023

Pubblichiamo un contributo così come trasmessoci dall’autore –

Sempre più difficile commentare la stagione del Delfino, ma non perché ciò che accade sfugge alla nostra comprensione, quanto piuttosto perché è diventato praticamente impossibile non urtare la suscettibilità di una parte della tifoseria. Questa è da anni spaccata in due: da una parte coloro che desiderano solo un netto cambio societario, anche a costo di un nuovo fallimento e ripartire dai dilettanti, stufi di sopportare l’operato da ragioniere puro di Daniele Sebastiani; dall’altra, i cosiddetti “se non ci fosse lui non ci sarebbe nessun altro”, che si accontentano dell’iscrizione annuale al campionato, qualsiasi esso sia.
Qualsivoglia frase si possa stendere in merito ai risultati del Pescara, una delle due metà attaccherebbe senza misericordia, fra l’altro dimenticando che uno non stipendiato, quindi libero, non avrebbe interesse alcuno a scrivere menzogne o ad edulcorare la situazione.
Tanto premesso, noi, consapevoli di non poter piacere a tutti, nemmeno volendolo, preferiamo proseguire il nostro umile percorso, che prevede una critica motivata e senza fronzoli a questa società, i cui fatti ci raccontano di una squadra accaparrata in serie A dopo una stagione leggendaria e attualmente condannata a bivaccare, chissà per quanto, in serie C.
La cosa più tragica al mondo – scrisse il premio Nobel George Bernard Shaw – è un uomo di genio che non è un uomo d’onore.
Il pokerissimo di domenica scorsa contro il Potenza aveva risvegliato immediatamente gli animi sopiti dei “se non ci fosse lui non ci sarebbe nessun altro”, alcuni di essi pronti ad irridere chi racconta da anni le tristi verità, fastidiose ma reali, di questa ragionieristica società senz’anima. La sonante vittoria aveva rallegrato anche i nostri cuori, ma i sentimenti spesso conducono verso un dirupo, se non supportati dalla ragione. Infatti, così avevamo scritto: “ … Circa le aspettative, però, preferiamo non sbilanciarci, in attesa delle, auguriamoci, future conferme sia in termini di risultati, sia di prestazioni …”.
Lo 0-0 di domenica pomeriggio, in quel di Andria, somiglia molto a quello con il Monterosi Tuscia di due turni fa, ma stavolta non è stato possibile dare colpe al terreno di gioco, il che lo rende ancora più difficile da digerire, considerato che i pugliesi sono il fanalino di coda del girone. E meno male che in settimana, sulla scia di quello che sembrava dovesse essere un finale di stagione favoloso, i più ottimisti avevano già iniziato a fare due conti circa le possibilità di raggiungere l’obiettivo del miglior terzo posto fra i tre gironi, che consegna un ulteriore migliore posizione nella griglia dei play off.
Da segnalare, infine, la prima sconfitta del Catanzaro, che incredibilmente ha perso l’imbattibilità addirittura a Viterbo, contro l’ex ultima in classifica, nel più imprevedibile dei testa-coda; del tutto indolore, ad ogni modo, giacché il Crotone, bloccato sul pari casalingo dal redivivo Foggia, resta lontanissimo a dieci punti.
Prossimo turno, domenica prossima, con fischio d’inizio alle 14:30, all’Adriatico, contro il Giugliano.

Fabio Ros

P.S.: nel ringraziare Fabio Ros per il suo contributo, precisiamo che il contenuto rappresenta sempre e solo un’espressione dell’autore e non impegna il punto di vista del sito 40mila.it. Cogliamo inoltre l’occasione per ricordare a tutti i tifosi biancazzurri che questo sito “appartiene” ai tifosi stessi della Pescara Calcio: sono pertanto benvenute proposte di ulteriori contributi. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

 

40mila.it

1025 GIORNI di SERIE C, 4473 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

19 Comments

  1. ilfigliodel36 ha detto:

    Ma c’è anche la GEA nella sentenza che deve uscire a Napoli? Chiedo per conto mio

  2. draculone ha detto:

    La GEA colpisce ancora

  3. vitabiancazzurra ha detto:

    Oddo a Padova ha vinto anche la Coppa Italia di serie C In semifinale ha eliminato il Catanzaro senza meritare anzi fra andata e ritorno ha avuto gra culo Se perdeva coi calabresi chissà magari poi questi avrebbero vinto col Palermo salendo un B e quest’anno senza di loro il girone era più…umano .Oddo vattene 1🤣

  4. vitabiancazzurra ha detto:

    Infatti l’allenatore bravo si vede nei momenti di difficoltà se riesce a raddrizzare la barca …un altro che nn sa gestire i momenti bui è Pasqaule Marino …tolta l’esperienza con la Sebastianese dove Ragusa fece l’infamone da gennaio e il prenditore gii indeboli’ la squadra

  5. nico956 ha detto:

    Perfettamente d’ accordo ..nemicissimo…quella era la più forte di tutti i tempi…d altronde lo dicono i fatti guardate la carriera avuta dalla rosa di quello anno..e la rosa di Zeman a parte i tre dell’ apocalisse…..Oddo appena arriva porta entusiasmo ..poi quando le C se nn vanno e dv metterci mano arrivano i dolori….ma nn affannatevi a trovare sostituti..tanto pinokkio già ha deciso ..ke nn e oggi nn e domani ..ma alla fine metterà memu…che poi da quel che mi dice il genitore di un mio ex ragazzo che anche se più piccolo..spesso viene chiamato in primavera .. mi dicono che memu nn e male…fermo restando che io a Colombo do il 5%delle colpe ….

  6. nemicissim0 ha detto:

    Oddo mi pare più un motivatore che un tecnico in senso stretto. Di conseguenza, quando ha a disposizione una buona squadra e può farla viaggiare sulle ali dell’entusiasmo riesce a fare bene. Ai primi problemi, non è a mio parere in grado di imprimere la svolta e salvare la baracca con le sole doti tecniche. Non ci dimentichiamo che la squadra che ereditò da Baroni (e che l’anno successivo portò in serie A) era a mio parere – nella media dei singoli – più forte di quella di Zeman.

  7. ilfigliodel36 ha detto:

    Ma perché stiamo parlando di Oddo? Chiedo per Pillon

  8. Max1967 ha detto:

    Lo scorso anno Oddo non ha avuto il solito crollo.
    E’ arrivato a Padova portando la squadra vicina alla vittoria del campionato e poi dei playoff.

  9. tusciabruzzese ha detto:

    Che peccato! Niente Oddo-ter per quest’anno!
    cry

  10. vitabiancazzurra ha detto:

    Ancora una chance per Massimo Oddo l’ex “perfetto”….neo allenatore della Spal Scommetto vincerà le prime 5 partite consecutive e poi crollerà come tutte le sue ultime 4 squadre allenate . Amici pescaresi in società come Ortoli e Lupo hanno sponsorizzato il suo incarico…ahh le conoscenze come contano….quanto contano!

  11. caps ha detto:

    Che poi che senso ha fare un campionato e ritrovarsi a febbraio con più di 20 punti dalla prima in classifica e più di 12 dalla 2 . Perdendo i scontri diretti sia all’andata che al ritorno . È chiaro che la rosa non ha reso e l’allenatore ha toppato . La classifica come il campo dice sempre il vero . Ora i così detti Giornalai razza in estinzione solo ora parlano di problemi tecnici di conduzione non ottimale e costruzione della rosa non proprio rispondente al gioco che si voleva proporre. Ora lo dicono a Febbraio ormai a mercato chiuso . Un giochino che conosco da 11 anni . I tifosi , tranne gli affiliati Presidenziali allo stadio non ci va più nessuno . Mancanza di fiducia , squadra costruita a mo di scambio figurine ed è chiaro che non vedi lottare. , Con la maglia disonorata nell’impegno crea un vuoto e una sfiducia . Sinceramente con l’Andria nella pochezza della Squadra di casa avevo la sensazione che una palla sporca ci poteva fare male.

  12. antateavanti ha detto:

    Direi percentuali così divise 80 % contro il male del Delfino il 15 % di gente indifferente va dove ti porta il vento e il restante 5% senza dignità che difende chi ha distrutto il calcio a Pescara Ma i peggiori sono i signori giornalisti Nemmeno il regime di Stalin aveva giornali così

  13. tusciabruzzese ha detto:

    Le ultime 4 erano tutte squadre fra le ultime 7. Tutte in lotta per non retrocedere. E in 3 partite su 4 abbiamo faticato mostruosamente. Pertanto, realisticamente, dovremmo salvarci …
    shock

  14. draculone ha detto:

    In primis, Max, I giornalai della carta sdamba da e i giornalai televisivi che hanno l’esclusiva

  15. Max1967 ha detto:

    Ovvio che qualcuno mandi avanti sui social gli incursori per screditare chi contesta.
    Fa parte del gioco, ma è solo una minoranza rumorosa.

  16. tusciabruzzese ha detto:

    “questa ragionieristica società senz’anima” …. bella questa Ros!
    bravo
    Forse, solo una piccola variazione sul tema: “questa ragionieristica società QUASI senz’anima”!
    laugh
    O, meglio, “questa ragionieristica società succhi-anima”
    bad

  17. nico956 ha detto:

    Adesso rimettere insieme i cocci nn e semplice…

  18. nico956 ha detto:

    Caro Fabio Ros la tifoseria nn e spaccata a metà che sarebbe 50%contro e l altro a favore..ma bensì in due con il90% contro ed i 10a favore..bhe c e una bella differenza …poi si sa che quando un vaso si rmps si lo puoi aggiustare ma mai come l originale..noi eravamo partiti benissimo..poi pinokkio come sempre ha il dono di rompere tutto ciò che tocca..ed adesd45

  19. ilfigliodel36 ha detto:

    Terzo clean sheet consecutivo. L’ultimo nel febbraio 2018 con Zeman. Colombo ci sei nel gruppo whatsapp? Chiedo per l’esonero