PESCARA-PICERNO 0-1: i 99 MINUTI con i 40mila!
18/12/2022
PESCARA-PICERNO: I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI
19/12/2022

Emilio Longo (Allenatore del Picerno):
I complimenti li porterò alla squadra meritevole di un plauso, viste le tante assenze che avevamo. C’è chi è stata chiamato per la prima volta, come Setola, fuori lista fino a poco fa.
Il primo tempo la squadra ha giocato bene, siamo riusciti a leggere le superiorità numeriche e fare un buon possesso. Avevamo previsto che il Pescara avrebbe provato ad accelerare nel 2° tempo e siamo stati bravi a fare quella ripartenza che ha portato al rigore.
Kouda [cercato dal Pescara – ndr] è un giocatore moderno, un centrocampista con attitudini offensive. Si può esaltare da mezzala in un centrocampo a 3, ma ha lavorato anche da sottopunta. Secondo me è da mezzala: sa attaccare gli spazi vuoti degli avversari; ma più che la collocazione statica credo che per lui sia importante la sua dinamica.
Alberto COLOMBO (Allenatore in prima della Pescara Calcio):
Ci sarebbe da non dare spiegazioni perché superflue: a oggi sembriamo i fratelli di quelli visti a inizio stagione. C’è stata un’involuzione, con un aspetto mentale determinante. E allora è inevitabile guardarci dentro ma, a furia di farlo e non trovare soluzioni o non avere reazioni, diventa problematico. Credo che bisogna ritrovare la stima perché nessuno ti aiuta da fuori, facendo il meglio della propria professione. La fiducia quando la perdi devi esere tu ad avere una reazione, se si vuole riconquistare la fiducia in se stessi. Altri non ti possono aiutare.
Ci sono stati tanti errori tecnici, finché abbiamo pagato caro un’ingenuità: ma gli episodi non vengono a caso. Oggi se gli episodi girano contro è perché noi ci mettiamo del nostro. Tanti errori inaspettati sul profilo tecnico: fanno pensare soprattutto a un aspetto psicologico. Il nostro corpo va fatto funzionare con quel che abbiamo in mezzo alle orecchie.
KRAJA ha avuto un fastidio muscolare mentre si scaldava e abbiamo preferito non rischiarlo.

Luca MORA (Mezzala del Pescara):
In questo momento dobbiamo stare in silenzio e lavorare per tornare ad essere quelli di inizio stagione. Ci sono momenti in un campionato in cui non gira nulla. Oggi abbiamo preso gol sull’unico tiro in porta ma è anche vero che noi non abbiamo creato quasi nulla. Era una partita da zero a zero, ma noi in casa le dobbiamo vincere.
È difficile capire perché perdiamo: a volte è difficile capire anche perché si vince. Gli avversari ci aspettano bassi, oggi a tratti anche con un 4-1-4-1, e facciamo fatica. Siamo anche andati bene in fase difensiva ma in attacco bisogna fare di più; trovare il modo di creare occasioni e fare gol.
Matija BOBEN (Difensore centrale del Pescara):
Abbiamo perso stima in noi stessi. Il problema è mentale più che tattico o fisico. Non so il motivo ma dobbiamo lavorare su questo.
Abbiamo già vissuto partite del genere: se non segni, poi il gol lo prendi.
Avellino sarà una partita importante perché è l’ultima dell’anno e dobbiamo ottenere i tre punti e lanciare un messaggio.
Highlights del match.

40mila.it

1075 GIORNI di SERIE C, 4523 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

44 Comments

  1. galassiapescara ha detto:

    Draculò , non è stato detto solo quello che hai scritto , senti a me (:good:)

  2. johnny blade ha detto:

    M avete stufato.
    Mo pinzet alle pagelle e a tutte le cazzate immaginabili. Andiamo avanti così come da anni a sta parte.

  3. tusciabruzzese ha detto:

    Dopo oltre 4000 (4 mila) giorni di questa dirigenza, tutto è stato … azzerato. Pensate dove arriveremo quando questo zero si aggiungerà a questi: 40000 (40 mila); si arriverà a 40 mila giorni di questa presidenza!
    😀

  4. johnny blade ha detto:

    Andiamo avanti come ogni anno a pensare se è colpa dell’allenatore di turno, se del centravanti, se del ventrale, la fascia, il 3quartista..intanto puntualmente lo pigliamo in cxxo da chi non cambia mai da oramai più di 10 anni.

  5. esiliatomarche ha detto:

    Beh, certo che perdere contro la squadra della metropoli Picerno (ma dove cazz0 sta?) mi sembra che ci può stare è ovvio, Mi sembra che ‘sto tanto decandato Colombo stia facendo la stessa fine di Lescano e Cuppone, scomparsi dal campo e noi ancora a credere a certe favole. Poveri noi…che brutta fine…

  6. caps ha detto:

    Ormai è un Film già Visto da Anni . A Dicembre il nostro campionato è finito . Me ne frego se la curva o i distinti contestino o meno.. Dopo Anni , dopo 2 Retrocessioni sono diventati 4 gatti e nemmeno miagolano bene ma stranamente restano lì e la Squadra sprofonda sempre più .La Realtà del campo dice di una Squadra Inutile . Senza amor proprio e a questo punto anche mal guidata . Il regista è lo stesso di cosa vogliamo parlare .

  7. draculone ha detto:

    Galassia quando la squadra è andata sotto i distinti è stato detto, “Noi venerdì ci saremo e si va solo per vincere”. Se questa è contestazione (:dash2:) Sulla nord stendiamo un velo pietoso

  8. galassiapescara ha detto:

    Draculò , ai distinti non sono stati applauditi , fidati….e non mi far dire troppe cose qui nel forum , la cosa certa è che le apparenze ingannano, non ci cascate pure voi pe piacir (:good:) detto ciò , quando alex parla di sane cazziate te ragion , il problema è che quest’anno si ripresenta il solito giochetto di sempre , mercato di gennaio e alcuni che misteriosamente calano di rendimento, jamme ormai è la solita routine, speriamo di fallire al più presto . Poi, vogliamo parlare della bellissima sciarpata della nord ? Quella è da scolpire negli annali , pure nel campetto di Moscufo la farebbero più vivace .

  9. draculone ha detto:

    Per me sono ordini di scuderia, impossibile credere che siamo diventati questo. Chi mi lascia ancora più perplesso è l’allenatore

  10. tusciabruzzese ha detto:

    Se la Juve Stabia vincesse, sarebbe un bene. Andrebbe a -6 da noi e forse un po’ si paura di essere raggiunti ricaricherebbe l’attenzione …
    Oh, poi, diciamocelo: tutto questo per andare a fare il solito play-off di massa o quasi, con un solo posto disponibile (:dash:)
    (:bad:)

  11. bummon ha detto:

    Ma sti giornali locali dove hanno la dignità professionale ? Ma si rendono conto che stanno raccontando del Picerno? E che solo pochi anni fa parlavano di palcoscenici di ben altro spessore? Contenti loro contenti tutti! Vergognatevi tutti quanti, la cena di Natale è stata di vostro gradimento?

  12. tusciabruzzese ha detto:

    Tutto è crollato mentalmente dopo il Catanzaro: finito quel valore aggiunto mentale che ti faceva rendere più di quello che facevi, credere in te stesso più di quello che eri, è venuto a mancare un obiettivo forte … E più o meno inconsciamente si è pensato che per il secondo o terzo posto si potesse farcela sull’abbrivio …
    Ora si rischia lo sbando. Quasi quasi si giustificherebbe l’inserimento di diverse forze mentali nuove a gennaio: soprattutto giocatori come Kouda del Picerno, per i quali l’arrivo in una posizione di classifica più alta sarebbe da stimolo a cercare risultati grossi. O gente che dalla B, non trovandovi posto, vorrebbe risalirci al più presto

  13. tusciabruzzese ha detto:

    L’adrenalina del sogno del primo posto, della grande impresa, li ha fatti reggere a lungo, con prestazioni notevolissime per 10-12 giornate. Come quelle di Cancellotti, Lescano, Cuppone, Mora, gli stessi Gyabuaa, Kraja, Brosco, Boben. Poi, prima sono scesi quelli davanti, poi a turno gli altri. Già prima del Catanzaro, contro la Turris, subimmo 2 gol rischiando il terzo: la pura tensione mentale ci fece vincere. Idem con il Messina. Però, già restava solo il sogno dell’aggancio alla vetta a motivarli. Ed era una grossa motivazione …

  14. alex74 ha detto:

    La mia pagella non quelle dove mettete sempre voti alti: lu purtir 5, Milani 5.5, cancellotto 5, brosco 5, boben 5, lu colored 5.5, moro 4.5, aloi 4.5, cuppone 3, vergani 2.5, de sugos 5. Allenatore 4.5. Presidente 0.5, tifosi pagati 1, tifosi non pagati 10.

  15. alex74 ha detto:

    Draculo’ ma si capisce chiaramente che hanno finito la guerra anche loro. Forse la guerra non l’hanno mai fatta, chi lo sa’. Resta il fatto che lo stadio di pescara, ed è brutto dirlo.. mi piagn lu cor, ora come ora mi fa schif.

  16. draculone ha detto:

    Ma dei giocatori sotto ai distinti ne vogliamo parlare? Mi sa tanto che cullu’ ha trovato terreno fertile anche li’, TUTTO FINITO

  17. Milton Tita ha detto:

    Bravo Alex…. Hai fatto un esempio calzante…. Indovina chi di questi ha la faccia come il sedere del wrestler rikishi (:rofl:)

  18. johnny blade ha detto:

    IL CALCIO DEVE FARE SOGNARE.
    TU SEBASTIANO SEI INVECE IL NOSTRO INCUBO: ABBIAMO SMESSO DI SOGNARE DA ANNI e
    ANNI. Hai ingannato una città intera privandola della passione.
    VERGOGNATI!

  19. alex74 ha detto:

    dolphin ma veramente pensi che ssa’ gend vive nel nostro mondo? Ma lo vedi che vanno dicendo che si è ricreato entusiasmo a pescara? (:laugh1:) solo loro e i tifosi pagati lo vedono. Gli altri giustamente si stann alla cas. Mi sembra tutto come gli incontri di wrestling dove c’e’ un copione da seguire e si negano le evidenze piu’ palesi.

  20. dolphin ha detto:

    Colombo Colombo nu t’avem avvisato ma tu manco pi lu cazz adesso proverai e vedrai cose che mai avresti immaginato 😀 preparati la tavoletta di piombo e proteggi il deretano comba

  21. lafestadeicolli ha detto:

    sono indispensabili un 3/4 di ruolo ed una mezzala di inserimento per stravolgere un centrocampo troppo piatto. tolti gli attuali pochi spunti degli esterni offensivi non si producono azioni pericolose, nessuno salta l’uomo creando superiorità numerica, nessuno si inserisce negli spazi. non occorrono nomi da serie b ma giocatori di categoria (parliamo di lega pro) togliendo i calciatori non utilizzati (interruzione di prestiti e scambi eventualmente).

  22. tusciabruzzese ha detto:

    Vero, pescarese1976. Al momento ha scoperto che sopravvive anche in C. Meno guadagni ma meno occhi addosso a sfruculiare … Quanto reggerà, lo vedremo. L’unica speranza è nella massa debitoria …

  23. lacazzima ha detto:

    Vorrei proprio credere che cullu e RDG non ci hanno messo del loro mah (:yes:) all’improvviso Lescano sparisce troppi punti coincidono

  24. pescarese1976 ha detto:

    Lu pallon a piscar a finit ma di chi dem da parla’ di aria fritt pur nu cujon capisc che l’innominabile cia miss la firma a stu casin vulet capi o no che a cullu’ ji va bbon la C? Motivo? Li macumb ja riesc bbon e senza essere a vista

  25. pescarese1976 ha detto:

    Chisciccis la zapp ma ncora a pinsa’ che linnominabile facesse la squadr pi vinc lu campionat 😀 lu piscares è proprji nu cujon patintat mi ci teng piacer

  26. tusciabruzzese ha detto:

    Giuro che un minuto prima del rigore ho detto a un amico qui con me: “qua ci vuole un episodio e i francesi iniziano a correre e a fare le triangolazioni che si sono rifiutati di fare finora perché si dicevano: perché devo scattare e correre io se il mio compagno non lo fa per primo?”. Detto fatto!

  27. Max1967 ha detto:

    Quello che sta succedendo è la dimostrazione che il dodicesimo uomo in campo è na strunzat’.

  28. alex74 ha detto:

    Si ma l’incoraggiamento che fanno loro, senza offesa, fa vini’ lu sonn. Evidentemente gli sta bene cosi per altri motivi che non stiamo qui a dire.

  29. tusciabruzzese ha detto:

    Alex, totalmente d’accordo… Ma la scusa dei bugiardi la sai: la squadra va incoraggiata, altrimenti mentalmente si demotiva. Meno male che l’hanno incoraggiata e che mentalmente non si è demotivata! Altrimenti immagino che ne avremmo perso 3 delle successive 4!
    Sarebbe stato un incubo per il tifo organizzato della curva e dei distinti!

  30. alex74 ha detto:

    Quess i giocatori andavano cazziati dopo la gara con il catanzaro e lo avevo detto quella sera. Invece sta mezza specie di tifosi che ci ritroviamo, distinti compresi, continuano a far finta di niente. Per fortuna che non posso piu’ venire allo stadio senno’ mi facess 10 anni di galera minimo.

  31. alex74 ha detto:

    Ma anche la francia ha perso le motivazioni? Chiedo per un amico psicologo

  32. tusciabruzzese ha detto:

    Messi come si sbatte in fase difensiva e Palmiero come si sbatte in fase difensiva. Trova le differenze

  33. tusciabruzzese ha detto:

    Questi biancazzurri dell’altro continente che corrono tutti insieme senza scaricare il dovere sui compagni mi ricordano quel Pescara di Colombo delle prime 10 giornate. Non so se ve lo ricordate anche voi o solo io che sono vecchio… Era gente che sudava la maglia.
    Invece questo Picerno d’oltralpe in cui fanno le prime stelle in tanti e non corrono pensando che debba farlo sempre un compagno mi ricordano tanto lo stato mentale della Sebastianese

  34. tusciabruzzese ha detto:

    Max1936 esci da questo corpo
    😀

  35. Max1967 ha detto:

    È arrivato il momento di mettere in discussione Colombo.
    Non si può continuare a dare la colpa ai calciatori. Se non riesce lui a sistemare le cose ci deve provare qualcun’altro.

  36. ilfigliodel36 ha detto:

    LioneLescano su rigore! (:mosking:)

  37. lufijedigin ha detto:

    Si , per fortuna questa divisa è la nostra, l’azzurro è un po’ scolorito, sarà colpa del magazziniere. Siamo meritatamente in vantaggio.
    Strano che Delle Monache si sia fatto crescere la barba e abbia ora il nr 10 di Lescano.

  38. caps ha detto:

    Allenatore da Esonerare all’Istante !!!

  39. ilfigliodel36 ha detto:

    State tutti a rivedere la rivincita tra i blancoazurri contro le maglie scure del Pisernò? 😀

  40. johnny blade ha detto:

    Ferrari svenduto come una 127.
    Sebastiáaaa vatteneeee

  41. ilfigliodel36 ha detto:

    Ai calciatori è arrivato in mezzo alle orecchie il messaggio di Delli Carri. La società non si impegna per vincere il campionato. Non esiste. I calciatori si adeguano. Un DS non deve essere anche uno psicologo? Chiedo per l’organico

  42. 433offensivo ha detto:

    Condivido il pensiero di Tuscia. I gli sono lo specchio di ciò che vivono e vedono tra le mura domestiche.
    Una squadra di calcio è il riflesso anche di ciò che la società trasmette.

  43. lapa ha detto:

    Boben il messaggio lancialo al tuo datore di Bonifico: Vattene a fffkkkklllloo

  44. tusciabruzzese ha detto:

    Le motivazioni dei calciatori sono ogni anno specchio della Società: se a questa sta bene accontentarsi di un insulso campionato, al massimo da ingresso ai play-off, figuriamoci perché ai giocatori non dovrebbe stare bene un insulso terzo posto
    (:boredom:)