GIUGLIANO-PESCARA 1-1: i 99 MINUTI con i 40mila!
18/10/2022
TIRA DI QUA E SCOPRI DI LÀ
19/10/2022

Daniele SOMMARIVA (portiere in seconda del Pescara): Esordio movimentato ma, quando non si può vincere, è bene non perdere. Sul rigore ho visto una spinta o una trattenuta in area e l’arbitro ha dato rigore. Abbiamo dimostrato carattere e abbiamo avuto le occasioni: c’è anche un pizzico di rammarico. PLIZZARI mi ha fatto l’“in bocca al lupo” per la partita.
Alberto COLOMBO (Allenatore in prima del Pescara): Io devo essere orgoglioso di questa prova della squadra, soprattutto in un momento di difficoltà, in 10 e prendendo un gol su rigore. Abbiamo forse fatto meglio quando eravamo in inferiorità numerica, poi si è persa lucidità, ma credo sia dovuto alla fatica del primo tempo per tenere con un uomo in meno. Chiaro che gli episodi condizionano. Diciamo però che siamo stati anche fortunati perché lo scambio di uomo sull’espulsione (l’arbitro ha scambiato MILANI per BROSCO – ndr] ci ha permesso di non toccare la squadra in quel momento. Io mi devo concentrare sugli aspetti che non sono andati quando siamo tornati in parità numerica, ma nel complesso sono soddisfatto. Ci è mancata un po’ di precisione nel calciare, alla fine, in porta e nell’ultimo passaggio. Abbiamo forzato talvolta le giocate centrali invece di cercare le giocate aprendoci sulla fascia, ma non è facile sempre per i subentrati dare un apporto importante. Vorrei fare i complimenti a SOMMARIVA, perché fare una prestazione che ha dato sicurezza alla squadra, dopo tanto tempo, ti fa capire che possiamo stare tranquilli anche sotto questo altro aspetto. Nel secondo tempo abbiamo perso un po’ di freschezza e brillantezza nonostante i cambi. Vero che anche il modo di giocare dell’avversario ci ha creato qualche problema, rimanendo loro prima a 4 dietro, quando io chiedevo a DESOGUS di abbassarsi a fare la mezzala in fase di non possesso ma restando largo in fase di possesso, e poi a 5 in qualche momento. Poi, chiaro che ho dovuto optare per giocatori più muscolari e la capacità di creare scompiglio da parte di GYABUAA è stata positiva. Ci sono tante cose su cui essere felici e ripeto quello del carattere della squadra.
Salvatore ALOI (centrocampista Delfino Pescara 1936 s.p.a.): siamo stati penalizzati perché il signor arbitro ha espulso il nostro compagno dopo 10 minuti, ma ci poteva stare. Abbiamo dimostrato che anche in 10 siamo una squadra unita. Sul gol ho allargato la palla a CANCELLOTTI e poi mi sono buttato dentro l’area. Ancora non sono nella condizione migliore. Abbiamo fatto un gran punto. Abbiamo detto all’arbitro dello scambio tra BROSCO e MILANI per l’espulsione: no, BROSCO non glielo ha detto. Ci sta un errore ma la gara l’arbitro non l’ha pilotata male. Sull’imbucata del rigore non dovevamo subire quel taglio e poi magari evitavamo il rigore.
Highlights Giugliano-Pescara 1-1.

40mila.it

1115 GIORNI di SERIE C, 4563 di PRESIDENZA SEBASTIANI
Condividi su:

Lascia un commento

35 Comments

  1. nemicissim0 ha detto:

    Tutto vero e tutto giusto. Se vuoi andare in serie B devi costruire una squadra da serie B. Il Catanzaro l’ha fatto e infatti vince sempre, al cospetto di squadre che invece sono da serie C e commettono errori da serie C (vedi occasione del Monopoli a tempo scaduto e palla che non sono riusciti a mettere dentro). Il Crotone mi sembra un passo indietro: ieri ha segnato negli ultimi dieci minuti, dopo essere rimasto impatanato per 80. Noi non abbiamo una squadra da serie B, perchè abbiamo qualcuno fuori ruolo e qualcuno che non ha sostituti all’altezza, ma non sarei troppo severo: partite come quella di ieri (vai sotto dopo 10 minuti e ne giochi 60 in inferiorità), senza una grande forza mentale, le perdi. Sabato prossimo il crotone va a Torre del Greco, cliente non facile. Per me perde. E quindi è obbligatorio per noi asfaltare in casa i ladri d’auto/coltivatori di rape. Del Catanzaro nemmeno ne parlo.

  2. alex74 ha detto:

    A me l’ aspetto che fa più preoccupare è l’ attacco. Lescano sarà anche bravo ma io già lo vedo spremuto e la sostituzione di ieri ne è la riprova Cuppone crea tanto ma sciupa anche di più. Gli altri sono troppo acerbi. Il centrocampo l ho visto bene. La difesa al netto dell cappella di ieri sta apposto. Farà i suoi clssici macelli a gennaio il nostro pres? Io sono convinto di si.

  3. caps ha detto:

    Perché uno che si fa passare su rimessa un attaccante e va al tiro e sulla ribattuta un’Altro attaccante ruba il tempo al centrale e causa un rigore ed un’espulsione ( per me non c’era ) cosa sono ? E 2 attaccanti in 2 situazioni diverse sbagliano davanti al portiere cosa sono ? Sono limiti che a fine anno faranno la differenza . Noi x eliminare i Limiti oltre a crescere di squadra dovremmo agire sul mercato . So che Non Avverrà ed Allora Accontentatevi di questo con tutto quello che ne consegue play off eliminazione e vendita dei migliori. A me non sta Bene .

  4. vitabiancazzurra ha detto:

    …..e cerchiamo di godere di piccole soddisfazioni come non succedeva da anni Avere una difesa che subisce molto poco e quel poco sono gol su corner punizioni e rigori è già un buon punto di partenza …certo finora il livello dal 5/6′ posto in giù mi sembra scadente….ma aspetterei a dare sentenze anche su noi stessi

  5. vitabiancazzurra ha detto:

    A me questa squadra da fiducia come il suo allenatore al netto delle solite considerazioni sul prenditore . Il Catanzaro è una macchina da guerra L’anno scorso è stato sfortunatissimo a uscire in semifinale play off e cmq credo che col Palermo avrebbe cmq perso ….Sono sicuro però avranno un calo …sarà importante essere pronti e batterli allo scontro diretto . Penso che le prime tre condurranno il campionato fino in fondo Come dice Alessandro Borghese “Nulla è ancora deciso “

  6. draculone ha detto:

    Caps e che dovrebbe dire che sono delle pippe perché non hanno vinto con il Giugliano?

  7. caps ha detto:

    Quando un’allenatore a fine partita dice che è orgoglioso della Squadra è x Difenderla ,( Insomma Capisce che hanno Toppato se il Risultato da Raggiungere è una Promozione) . Non ce n’era bisogno xchè abbiamo visto tutti che hanno dato tutto Ma hanno fatto una fesseria difensiva x deconcentrazione e movimento sbagliato difensivo e poi sbagliare dei gol davanti al portiere Significa Avere Limiti che a Fine anno si Pagano .

  8. tusciabruzzese ha detto:

    Valori delineati? Non so: guardiamo pure il Latina. E’ a -3, cioè, a parte lo scontro diretto, ha fatto gli stessi punti nostri. E nello scontro diretto li stavamo pure per far rimontare …

  9. caps ha detto:

    I valori sono questi , lo dice il campo . Noi nei momenti importanti abbiamo perso con il Crotone ed oggi abbiamo Pareggiato . Gli Altri hanno Vinto .Se questo è il Trend a Gennaio saremo a 8 punti pieni di distacco dalle prime posizioni . Campionato finito ? Forse sì , del resto ci saranno i play off la consolazione di un altro anno buttato via . La Differenza Sta che Quest’anno Uno Squadra c’è ma poi a fine Anno Verrà Smantellata come da Tradizione Societaria . Il Campionato è Lungo ma se Non si Migliora i Propri Limiti Si Resterà Imprigionati in Questo Letamaio .

  10. nemicissim0 ha detto:

    Non bello, comunque, il fatto che Brosco, di fronte all’ingiusta espulsione del compagno, abbia fatto finta di niente per rimanere in campo. Speriamo che Milani l’abbia presa con filosofia, perché un gesto del genere può creare attriti e risentimenti nello spogliatoio.

  11. Max1967 ha detto:

    Allora Brosco stava lì a protestare con gli altri.

  12. antateavanti ha detto:

    Comunque i valori tecnici sono già delineati ….come dice la classifica .Fra le prime tre e le altre tecnicamente non c’è storia ma per vincere serve un mix non basta essere bravi e belli . Piuttosto oltre alla pochezza qualitativa in questo girone C si nota che ci sono e dico finalmente tanti allenatori che se la giocano evitando di fare il solito gioco per il punticino o le barricate e i contropiedi a culo

  13. antateavanti ha detto:

    È puro culoso il Cacanzaro a portiere battuto sulla linea al 92’ un difensore salva miracolosamente

  14. lapa ha detto:

    Sabato incontriamo il Cerignola Mo se dobbiamo temere l’assenza di un paio di giocatori contro compagini del genere allora è meglio fare un campionato per evitare i play out

  15. lapa ha detto:

    Quando il Catanzaro affronterà noi e il Crotone vedremo di cosa stiamo parlando

  16. germanodacuneo ha detto:

    Con l’espulsione di Milani, per scambio di persona al posto di Brosco che poi è stato ammonito per la quinta volta e salterà giustamente la partita di sabato, il Pescara giocherà la prossima partita senza due difensori invece di uno. E’ stato un bene (secondo Colombo) per l’odierna partita, ma sarà un male per la prossima. Ciao a tutti e sempre forza Pescara….

  17. lapa ha detto:

    Diciamo che finora ci sono tanti pregi e pochi difetti Abbiamo margini di miglioramento di sicuro e questo ci fa sperare in bene .Di sicuro aver preso solo 6 gol e nessuno su azione da un segnale di compattezza e solidità di squadra Dobbiamo crescere a livello fisico la tecnica non basta e secondo me il centrocampo non può prescindere da Gyabua finora bravo in tutti i ruoli di centrocampo e con un cambio di passo di categoria superiore Sto guardando il Catanzaro .Sono davvero una squadra tosta Giocatori non velocissimi ma fisicamente sono 11 marcantoni difesa e attacco con gente navigata . A mio avviso solo loro possono buttare la promozione ….intanto gufiamo e aspettiamo lo scontro diretto

  18. tusciabruzzese ha detto:

    In un attimo di lucidità sono tornato in me e mi è venuta la depressione perché mi sono reso conto che siamo stati a parlare di una partita contro il Giugliano …. IL GIUGLIANO!!! CI RENDIAMO CONTO COME CI HA RIDOTTI???
    (:bad:)

  19. tusciabruzzese ha detto:

    Si, Max, lo ha chiaramente spinto e quindi andava espulso

  20. Max1967 ha detto:

    Ma Brosco andava espulso perché ha spint’ cullù?

  21. draculone ha detto:

    Brosco, redimiti :-De confessa

  22. nemicissim0 ha detto:

    Vita, lo scambio di persona non è un errore tecnico ma di valutazione. Proprio per questo caso specifico è previsto che il giudice sportivo possa avvalersi della prova tv per comminare la sanzione al giocatore giusto. Nel nostro caso, alla fine, BROSCO verrebbe sanzionato una giornata per condotta antisportiva avendo impedito chiara occasione da rete e una giornata per recidiva in ammonizione. In realtà il fatto che non sia stato espulso e quindi abbia avuto… la possibilità di farsi ammonire è abbastanza irrilevante. Ovviamente vado a lume di naso perché non ho letto le decisioni assunte in casi simili.

  23. vitabiancazzurra ha detto:

    Cosa dice il regolamento a riguardo ? Squalificano solo il diretto interessato e assolvono Milani Ma se cosi fosse chi deve segnalare l’anomalia fra le parti ?? se lu ndundite dell’arbitro non se ne accorge neanche quando redige il referto ad esempio ?

  24. nemicissim0 ha detto:

    Vita, la ripetizione della partita è esclusa.

  25. vitabiancazzurra ha detto:

    Per caso unico mi riferisco al fatto di Brosco comunque squalificato a cosa andrebbe incontro I casi di scambi giocatore non sono poi cosi rari Ma l’arbitro poveretto nella bolgia del Partenio gremito in ogni ordine di posti si sarà confuso un attimo stu voccapert

  26. vitabiancazzurra ha detto:

    Nemicissimo ci stavo pensando pure io….E’ una caso molto particolare forse unico.Ma sebastiani non ci pensa per niente a fare un reclamo per la ripetizione della partita .Non vorrai mica farlo diventare Nemicissimo dei campani…. 😀 😀 😀 Certo è che in fase di griglia Play off due punti ipotetici in meno o 1 in piu possono cambiare una stagione Anche se io rischierei a fare il ricorso…

  27. nemicissim0 ha detto:

    Sarebbe un interessante caso giuridico se si facesse ricorso alla prova TV: Milani verrebbe scagionato e la sanzione (un turno) verrebbe inflitta a Brosco. Ma a quel punto, avendo dovuto Brosco essere espulso, come avrebbe potuto prendere l’ammonizione? Alla fine magari si becca una sola giornata…

  28. tusciabruzzese ha detto:

    Mah, alla fine Milani sabato non ci sarà per l’errata espulsione e Brosco neanche per l’ammonizione. Due fave con un piccione …
    (:dash2:)

  29. nemicissim0 ha detto:

    Draculò, Milani si è lamentato eccome, so visct gli ailaits. Comunque, niente di strano, queste decisioni arbitrali sono l’ennesima dimostrazione che stiamo giocando un campionato tecnicamente inferiore ai tornei scapoli-ammogliati della sagra della salsiccia di Casoli.

  30. draculone ha detto:

    Brosco che si imbosca e Milani che non si lamenta per essere stato espulso al suo posto (:rofl:) MUTI DOVETE STARE, MUTI. COSÌ SI FA 😀

  31. tusciabruzzese ha detto:

    L’arbitro ha fatto bene a espellere Milani perché ha la colpa di non aver fatto scattare il fuorigioco su quell’azione del Giugliano
    (:laugh1:)

  32. nemicissim0 ha detto:

    Potrebbero utilizzare la prova televisiva… Milani presente e Bosco 2 giornate (:shout:)

  33. ilfigliodel36 ha detto:

    Sabato senza Brosco e Milani squalificati (:dash:)

  34. nemicissim0 ha detto:

    😀 Grande brosco… ha fatto cacciare il compagno innocente, che stava a 10 metri dalla palla, senza battere ciglio… (:rofl:)

  35. nemicissim0 ha detto:

    In effetti, se ti cacciano un centrale lo devi rimpiazzare, mentre col terzino in meno puoi ridisegnare la squadra senza fare cambi. Oggi episodio sfavorevole, altrimenti l’avremmo vinta facile. Di solito si dice “punticino che fa morale”, ma in questo caso va detto che rimettere in piedi la partita quando stai sotto di un gol e di un uomo e poi gestirla continuando anche ad attaccare è una bella prova. E siccome la fortuna aiuta gli audaci, oggi non vinceranno neppure le calabresi.