SOGNI DI UN GIORNO DI MEZZA SETTIMANA. Con CRESCENZI
29/09/2022
DALLA NORD 01.10.2022
01/10/2022

Nella conferenza stampa pre Pescara-Monterosi, il tecnico biancazzurro Alberto COLOMBO ha più o meno detto che:

  1. Ho asportato quest’estate un melanoma da un orecchio, lunedì sono stato di nuovo operato a Chieti per la rimozione di alcuni linfonodi. Speriamo non sia nulla di più serio, ci tenevo però ad essere presente perché ho bisogno dei ragazzi e devo a mia volta dare l’esempio: ho chiesto sacrifici e ora è il mio turno, anche se non al 100%. Spero che la mia presenza sia di supporto alla squadra.
  2. Il Monterosi sta facendo bene, è squadra di categoria con giocatori importanti e mixati con giovani. L’anno scorso non a caso hanno fatto un girone ritorno ad ottimi livelli. Alternano pressione a momenti di attesa.
  3. Il pericolo è che la prestazione di Foggia ci faccia eccedere nell’euforia: ciò che è stato fatto deve andare nel dimenticatoio e fare al meglio di noi stessi.
  4. La differenza è che il Foggia ha caratteristiche tecniche importanti ma veniva da un periodo negativo, per il Monterosi invece è il contrario: conosce il suo valore ed ha certezze: la gara è complicata, non bisogna avere presunzione per evitare sorprese.
  5. CUPPONE è straordinario: ha fatto di tutto nonostante l’infortunio per allenarsi, quindi sarà della partita, almeno come disponibilità. Ho orgoglio per un gruppo del genere.
  6. Ho tanti dubbi dato che ci sono tante letture differenti della gara sotto il piano tattico: il Monterosi alterna momenti di attesa e momenti di pressione, ha gamba per le ripartenze. Se forziamo le giocate o sbagliamo le letture preventive rischiamo transizioni dannose. In questa chiave, PALMIERO ha più palleggio, KRAJA più aggressione in fase di ripartenza avversaria: decisioni non semplici.
  7. Fisicamente stiamo bene, bisogna stare sul pezzo e non sottovalutare nessuno. Sarebbe un errore gravissimo. Questo è un momento fondamentale di crescita, non guardo la classifica ma la maturazione giorno per giorno per diventare una grande squadra. Non devi mai pensare di avere meno stimoli solo in base al nome dell’avversario.
  8. La crescita passa anche per la situazione di domani: la sottovalutazione può esserci a livello inconscio per il minor blasone, mai fare questo errore perchè nel nostro girone ce ne sono diverse di squadre così. Il modo italiano di pensare è quello: se dovessi trovare difficoltà con nomi “minori” nella forma (ma non certo nella sostanza) la piazza inizia a mugugnare. Queste partite si possono anche vincere al 90′, non pensare di avere un tappeto rosso. In questo, abbiamo bisogno dell’aiuto del pubblico.
  9. La bravura della squadra è non far diventare il fattore ambientale un’arma a doppio taglio: bisogna da un lato non esaltarsi e dall’altro restare uniti nelle difficoltà. I giudizi vanno dati alla lunga, oggi è prematuro perché il campionato ha ancora detto poco.
  10. A Foggia sono state necessarie personalità, coraggio e capacità di gestione delle emozioni; domani forza mentale e tecnico-tattica per non subire le giocate del Moneterosi. Siamo all’inizio e ogni volta c’è un pericolo diverso da quello della settimana prima. Dobbiamo superare gli esami per accreditarci come pretendenti ai piani alti. Più in alto si va, più si rischia di farsi male cadendo, occorre quindi la massima concentrazione e continuità.
  11. Allenandoli si vede che abbiamo giovani dal grandissimo potenziale: negli anni scorsi non hanno forse avuto continuità, quest’anno possono accumulare esperienza. I grandi giocatori vincono e pensano subito a come poter vincere la prossima. Il giovane non deve accontentarsi, bisogna essere adulti come singoli e come squadra. Il potenziale c’è: bisogna dare fiducia e la fiducia va conquistata giornalmente. Crediamo nei nostri giovani, ne schieriamo sempre 4 o 5 dall’inizio. Voglio continuità, non picchi in alto o in basso.
  12. L’entusiasmo c’è, in squadra. In settimana ho percepito qualche leggerezza di troppo ed ho cercato di abbassare i toni e far capire che sono momenti importanti per legare con la tifoseria, per avere uno stadio più pieno che ci trascini. Ma sappiamo anche le scottature precedenti, visto il blasone di Pescara, quindi bisogna dare continuità di rendimento e di atteggiamento. Poi, come dice Zeman, il risultato è casuale, la prestazione va invece costruita dal punto di vista tattico e mentale giorno per giorno.
  13. VERGANI ha un problema di contusione alla schiena, non ha recuperato, non so i tempi di recupero ma non credo lunghissimi. ALOI oggi sta dando risposte positive, ma deve andare a piccole tappe, riassaporare il gruppo, le emozioni di partita: sta crescendo e se fino a ieri pensavo a un recupero più lungo, oggi credo già che gli si possa concedere qualche minuto. CRECCO invece è più avanti, già mercoledì potrebbe giocare qualche spezzone in Coppa.

AGGIORNAMENTO
Fra i 23 convocati da COLOMBO per la sfida contro il Monterosi Tuscia ci sono CUPPONE, ALOI e CRECCO, ma non VERGANI, MEHIC e CRESCENZI.

40mila.it
Condividi su:

Lascia un commento

26 Comments

  1. 40mila.it ha detto:

    Cliccare qui per organico e numeri di maglia aggiornati con la convocazione di ALOI e l’ingaggio di CRESCENZI.

  2. biancazzurri ha detto:

    SeBastanGliAni s’arvenn pure a Colombo a gennaio se ci pò guadagnà

  3. nemicissim0 ha detto:

    Oggi il turno può essere indicativo. L’anonima sequestri affronta squadre giusto dietro a noi. Premesso che noi non possiamo ammettere altro che una larga e comoda vittoria con lo sconosciuto paesotto etrusco, delle due, l’una: se L’anonima Aspromonte vince, avremo fatto uno strappo nei confronti delle inseguitrici e verosimilmente ce la vedremo solo con le prime, salvo successivi ma improbabili recuperi dalle retrovie. Se invece perdono o pareggiano, le superiamo. Quindi, oggi non serve nient’altro che una vittoria.

  4. tusciabruzzese ha detto:

    Ciò detto di Crescenzi, figuriamoci se Sebastiani non sfascia il giocattolino di Colombo a gennaio se ha l’opportunità di guadagnare due noccioline di plusvalenza

  5. tusciabruzzese ha detto:

    nico, buondì. Mi è venuto lo stesso dubbio dato che il vero punto debole è finora apparso Saccani a destra. Però mi pare che Crescenzi si possa considerare um ambidestro: all’occorrenza coprirebbe i due lati esterni della difesa.
    Un “paghi uno ma prendi due”!
    sarcastic

  6. nico956 ha detto:

    Bn giorno a tutti..per prima cosa un grande…grandissimo in bocca al lupo al mister…poi stavo pensando …e conoscendo pinokkio stavo pensando male..ma la fascia sinistra era già coperta..perché prendere Crescenzio???nn e che Milani e già in partenza..??se sfascia pure sta squadra veramente basta con il calcio a Pescara..

  7. lacazzima ha detto:

    Vai Mister stravinciamo questo maledetto campionato

  8. guerriero ha detto:

    COLOMBO VERA FORZA DEL PESCARA

  9. dolphin ha detto:

    Mister Colombo sei uno di noi. Forza Mister Colombo

  10. lapa ha detto:

    Come scriveva il treiano qui sopra tutti allenatori e commercialisti e ora pure dottori .
    Forza Colombo e Forza Delfino

  11. UK_Dolphin ha detto:

    Forza Mister!

  12. benitino1936 ha detto:

    Mister sarà finita qui. Ci conto. Se non è tutto pulito stia fiducioso. Oggi ci sono rimedi.

  13. caps ha detto:

    Vita mettiamola così se la trascrizione dell’intervista non contiene un errore , ha un serio problema personale di salute . Auguri mister

  14. zico ha detto:

    Mister, in bocca al lupo!

  15. vitabiancazzurra ha detto:

    caps che vuoi dire non so se finirà la stagione ?? ti riferisci al mister Se ti legge si grattera’ le palle con la carta vetra …poi bisognerà vedere lo stadio che vordi’….perdonerai la mia curiosità

  16. 40mila.it ha detto:

    AGGIORNAMENTO
    Fra i 23 convocati da COLOMBO per la sfida contro il Monterosi Tuscia ci sono CUPPONE, ALOI e CRECCO, ma non VERGANI, MEHIC e CRESCENZI.

  17. ilfigliodel36 ha detto:

    Forza Mister!!

  18. nemicissim0 ha detto:

    …e comunque, in bocca al lupo al sig. Colombo per una pronta e completa guarigione.

  19. alex74 ha detto:

    In bocca al lupo mister

  20. caps ha detto:

    Non so se finirà la stagione . Forse sì forse no , bisognera vedere lo stadio . Forza Colombo !!!

  21. Max1967 ha detto:

    Mi sono fermato alle prime righe, la salute prima di tutto.

  22. biancazzurri ha detto:

    Sci mapperò mo pure lu miscter s’a insfortunate? shock

  23. biancazzurro86 ha detto:

    La vera vittoria è la completa guarigione, il Pescara viene dopo.
    In bocca al lupo mister!

  24. draculone ha detto:

    IN BOCCA AL LUPO MISTER

  25. nemicissim0 ha detto:

    Bravo, mister. Le partite si vincono pure al novantesimo. Anzi, se molli la pappina alla fine c’è pure più gusto. Ma questo va bene quando saremo in serie A. In un torneo amatoriale e ridicolo come quello a cui state partecipando (non per colpa vostra), le sgambatelle vanno chiuse nel primo quarto d’ora segnando quattro o cinque gol. Specie con realtà delle quali fino alla settimana scorsa neppure si sospettava l’esistenza, tipo questo Monterosi. Poi, per il resto della gara, puoi anche fare turnover, minutaggio infortunati, riserve e primavera, esperimenti tattici ecc.

  26. tusciabruzzese ha detto:

    Ci ha messo meno Colombo ad arrivare in America di quanto ci vuole a leggere una conferenza di Colombo