LUCCHESE-PESCARA 2-1: ’99 minuti’ in 40mila!
03/04/2022
SEBASTIANI: “dobbiamo solo…”
04/04/2022

Gaetano AUTERI (Allenatore del Pescara):

  • “Siete sempre con questo spirito ipercritico, mentre invece secondo me abbiamo fatto una buona partita. E’ stata equilibrata: abbiamo fatto un buon primo tempo ma anche al secondo abbiamo iniziato bene. Abbiamo concesso poco a una squadra che ha non dà punti di riferimento, ma abbiamo preso due gol su due tiri non certo irresistibili. Loro hanno tirato 4 volte e fatto 2 gol.
  • Ci abbiamo provato fino alla fine, l’abbiamo riaperta la partita, ma poi si è giocato veramente poco: il gioco a quel punto è diventato spezzettato perché l’inerzia della gara era cambiata. Abbiamo provato a cercare i varchi in tutti modi ma non ci siamo riusciti; ma secondo me abbiamo fatto una buona gara e non solo i primi 10 minuti. E neanche il nostro portiere ha dovuto fare parate.
  • RAUTI ha dovuto chiedere il cambio a fine primo tempo perché non respirava per una forma di tracheite e stava sempre in debito di ossigeno. Ho messo CERNIGOI perché più fisico.
  • NZITA non doveva assumere quella posizione. Lui e CLEMENZA dovevano tenersi larghi per mettere palloni dentro, dato che avevamo FERRARI e CERNIGOI che potevano giocare i palloni alti. Invece NIZTA è andato a mettersi in un’altra posizione… Poi lo abbiamo anche fatto di mettere palloni alti dentro perché avevamo giocatori alti e grossi; lo abbiamo anche fatto…
  • Ho fatto delle scelte e DELLE MONACHE è un ragazzo e non mi sembrava giusto farlo entrare in una partita in cui le condizioni non erano semplici.
  • ILLANES ha avuto una situazione di fastidio in allenamento e lo abbiamo dovuto tenere a riposo.
  • Complessivamente abbiamo giocato anche una buona partita, aggredendo e recuperando palla. Nel primo tempo l’abbiamo giocata bene, però non siamo riusciti a trovare i varchi in area di rigore o abbiamo sbagliato situazioni importanti. Nel secondo tempo, quando l’inerzia della gara era equilibrata, perché non è che rischiavamo molto, abbiamo preso due gol – in un minuto e mezzo – che di solito non si prendono.
  • Non è che attraverso le scelte si vincono o si perdono le partite in partenza: VEROLI e CLEMENZA, come ILLANES, non stavano benissimo.
  • Di sicuro il Pescara non è una squadra allo sbando: oggi ci ha detto male. E di sicuro una sconfitta come quella di oggi non mi scivola addosso: da sempre, quando perdono le mie squadre, non è che vivo agiatamente; e mi rimangono delle ferite dentro”.

Davide ZAPPELLA (giocatore del Pescara):

  • “Avevamo iniziato bene ma non siamo stati bravi a concludere in porta. Poi, nel secondo tempo evidentemente loro sono entrati molto meglio di noi e abbiamo preso 2 gol da ingenui.
  • E’ stata una partita difficile. La Lucchese è molto organizzata. Noi dovevamo essere più duri e cattivi
  • Noi dovremo scendere in campo sempre per vincere: bisogna continuare a fare il massimo per noi stessi, tutta la piazza, la società”.

Franco FERRARI (giocatore del Pescara):

  • “Siamo dispiaciuti, chiediamo scusa alla gente che è venuta qui e a quella che c’è sempre.
  • Cercheremo di prepararci al meglio per i playoff e per le tre partite che restano. Abbiamo sbagliato tante cose ma bisogna andare avanti e non fare più questi errori. Bisognava vincere ma non lo abbiamo fatto.
  • In serie C non ci sono partite facili o difficili; oggi siamo venuti qua ma loro avevano il coltello fra i denti e hanno fatto vedere che c’erano”.

§

A tutti i tifosi biancazzurri ricordiamo che per commentare su questo sito è sufficiente:

  • accedere con il proprio account Facebook, oppure
  • registrarsi mandando una mail (anche vuota) a info@40mila.it e indicando nell’oggetto della mail – o nel corpo della stessa – il nickname/nome (anche di fantasia) con il quale si vuole apparire sul sito. In risposta, 40mila.it invierà la password d’accesso, che sarà poi personalizzabile.

 

40mila.it

Condividi su:

Lascia un commento

65 Comments

  1. madelib ha detto:

    Signor Cicconetti, a chi si riferisce Lei, nel Suo post delle 10:01, quando Lei scrive “gente come questo qui sotto sono degli omiccoli inutili ed insignificanti”?

  2. Milton Tita ha detto:

    tuscia.. devono inventarsi un argomento su cui parlare altrimenti, di che parlano? dei 22 punti di distacco dal modena? oppure del deferimento e del perchè siamo stati deferiti… invece l’argomento è l’allenatore e le mancate sanzioni applicate alla società… Questo è il livello… siggome non abbiamo sctati benalizzadi ghe esglusi dal gambionado.. essere deferiti ghe zolo una cosi … pogo imbordande

  3. alex74 ha detto:

    Tuscia è vero quello che dici e che questa, come anche altre rose fatte da cussu’, sono da media bassa classifica pero’ nella vita mai proteggere chi avalla le porcherie. cuss arteria è complice al 100% in piu’, secondo me, capisce molto poco di calcio ed è pure presuntuos. stessa cosa pe lu ds ma d’altronde ha messo gente del suo stesso livello.

  4. tusciabruzzese ha detto:

    E’ ricominciato il tiro al piccione sul 17° allenatore dell’era Sebastiani da parte dei giornalisti prezzolati. Il tutto sempre per nascondere la pochezza delle squadre fatte dal presidente. Addirittura si arriva a dire che la rosa è pari a quella delle prime della classe, Modena e Reggiana!!!! Partecipate pure …
    dash

  5. johnny blade ha detto:

    Aaaahhh Picconetti! Ma quant sí nuius..

  6. draculone ha detto:

    Li neuroni di Italo sono impegnati nello Squid Game, solo uno vincerà rofl

  7. biancazzurri ha detto:

    Itaglio, m’arcummann, nu neurone a la vòte a papà, ca sennò nzia mai t’avess’a fa cort circuito

  8. alex74 ha detto:

    Italo fa pace co sso’ cazz di neurone che t’armast. Prima dici che sebastiani si deve vergognare e poi te la prendi con chi dice la tua stessa cosa.

  9. draculone ha detto:

    D’accordissim0 con Madelib, prima si fallisce e prima si torna a vivere, costi quel che costi

  10. Italo Cicconetti ha detto:

    Di cazzate ne ho lette tante su questo sito. Che Sebastiani si deve vergognare per tutti i danni fatti siamo tutti daccordo ma è pure vero che gente come questo qui sotto sono degli omiccoli inutili ed insignificanti che purtroppo rispecchia la mentalità media del tifoso pescarese.

  11. madelib ha detto:

    Tutto ‘st’ambaradan poteva essere evitato se lo “zombie Pescara” fosse stato eliminato anni fa, insieme con il suo distruttore, che veniva tenuto in vita da una moltitudine di “benpensanti” attualmente “redenti”…
    Da anni “auspico” di ripartire dalle ceneri pur di levarci cullù dalle scatole, che ha prolungato i propri affari a discapito di Pescara e dei Pescaresi…
    …e no!
    Se cullù va via, chi ci sta?!
    Meglio che garantisca la categoria!
    E tante altre menate!..

    Di cosa abbiamo goduto negli ultimi dieci anni?
    Di niente!
    E non si dica che eravamo tornati in A con Oddo, ché, il giorno della promozione, seppur opportunisticamente e doverosamente “contento” sul momento per i nostri colori, ero già consapevole della culata e di quanto sarebbe nuovamente accaduto di lì a poco…
    …ed infatti…

    Andare in B sapendo che cullù sarà ancora almeno “dietro le quinte” (se mai dovesse esserci qualche deficiente che acquista da lui) mi fa continuare ad augurarci la ripartenza da zero: solo così sarà dato modo di dotarci di una dignità persa da un decennio, costi quel che costi!

    E poi, vuoi mettere la goduria di far crollare chi ci ha fatto crollare?!!!

  12. johnny blade ha detto:

    È come portare il cane a pisciare. Non c’è niente da pianificare.

  13. johnny blade ha detto:

    Milton Tita ha detto:
    03/04/2022 alle 22:38
    La vittoria di un campionato è il risultato di un insieme di caratteristiche che a Pescara non ci sono ormai da anni. competenze,programmazione capacità imprenditoriali e manageriali.
    @@@@@@@@
    Giusto. È così da anni e non c’è più niente da aggiungere.
    Una noia.

  14. nico956 ha detto:

    Bhe se proprio dobbiamo cambiare ..in in spogliatoio che negli ultimi anni ha triturato di tutto e di più ..inutile metterci mezze cartucce..allora tappiamoci il naso mettiamo un sergente di ferro che rimetta in riga sti Damerini…e nn solo…che so i primi due che mi vengono..Capuano..o Braglia .nn so neanche se stanno allenando .ma insomma tipo quelli..tanto mo nei play off..nn serve il gioco ci vuole grinta e cattiveria..conta solo il risultato..

  15. draculone ha detto:

    Tanto cussu’ se cambia, mette lu giuliese

  16. alex74 ha detto:

    Iervese va benissimo. Basta che non vedo più ssa faccia da c…. Tanto usciamo al primo turno lo stesso co sse femminucce.

  17. antateavanti ha detto:

    No un chietino veronese sulla nostra panchina Sarebbe la fine della fine

  18. nemicissim0 ha detto:

    MANDORLINI è libero!

  19. Milton Tita ha detto:

    La vittoria di un campionato è il risultato di un insieme di caratteristiche che a Pescara non ci sono ormai da anni. competenze,programmazione capacità imprenditoriali e manageriali.

  20. antateavanti ha detto:

    Galeone Gale Galeone !!

  21. nemicissim0 ha detto:

    …e comunque: Bari, tolto Auteri, promosso in B; Modena, tolto Matteassi, virtualmente promosso in B. Complimenti a loro, due piazze di tradizione tornano nel campionato che gli compete. Presto sarà il turno del Padova. E noi a marcire chissà per quanto. SEBASTIANI VATTENE

  22. alex74 ha detto:

    Bravo pescarese1976/74.

  23. biancazzurri ha detto:

    l’errore le séme fatt a gennaie. Putevame arpià a Machin! rofl

  24. pescarese1976 ha detto:

    Lu Bari in B quess ci serv di esempio ? nvec di tine’ paur a ripartire dalla D pur di tine’ in vita nu cadavir chi camin

  25. draculone ha detto:

    Escludere Pillon, che secondo me, non per la piazza, non tornerebbe mai, chi sono sti fenomeni?

  26. filibusta ha detto:

    Secondo il mister il Pescara fa sempre buone partire ma i risultati non arrivano. Peccato che sia solo lui ad avere certe visioni, oggi il Pescara, che dovrebbe lottare per il terzo posto, ha fatto veramente pena.

  27. lapa ha detto:

    Pillon ad esempio …ma ciuccio e presuntuoso com’è piuttosto se lo taglia e se lo mette in fronte

  28. Max1967 ha detto:

    Dipende da chi è libero

  29. draculone ha detto:

    Sentiamo, e chi prenderete?

  30. ilfigliodel36 ha detto:

    Dice mio padre che adesso è ora di bruciare Iervese sorry

  31. nemicissim0 ha detto:

    …e io invece mi giocherei quel 10% di possibilità di migliorare… detto chiaramente: ci basta un punto nelle prossime tre partite per fare i playoff da quinti. Questo significa gara in casa e pareggio sufficiente per andare avanti. Ergo, mi tiro una sonora sconfitta in casa col Grosseto già retrocesso, almeno c’è un flebile lumicino di speranza che CADORNA venga esonerato.

  32. tusciabruzzese ha detto:

    nemicissim0, 9 anni su 10 cambiare mister ha solo dimostrato che la colpa non era degli allenatori ma degli organici di Sebastiani. Perseverare è diabolico, per cui sono … favorevole a cacciare Auteri per tornare ancora una volta dimostrare lo stesso!
    mosking

  33. nemicissim0 ha detto:

    Tuscia, la tua è una opinione rispettabile. Ma così come tu dici che la squadra vale il posto che ha, altri (io compreso) dicono che forse con un altro mister si poteva cavare più sangue dalle presunte rape. Non se ne avrà mai la riprova, d’accordo: ma peggio di così è veramente difficile. AUTERI FUORI DA PESCARA.

  34. dolphin ha detto:

    Pescara calcistica quess si merita
    Sa squadra é lo specchio di tutti i lecchini che girano intorno al MAGNATE

  35. draculone ha detto:

    Bastava confermare Grassadonia

  36. tusciabruzzese ha detto:

    Pillon è libero
    sarcastic

  37. caps ha detto:

    La Stagione sta Finendo in modo Squallido , senza Prospettive . Spero che il DS venga buttato Via a Calci nel Sedere mentre Auteri ha mostrato Appieno il Suo Valore .. il Nulla Assoluto . Rimane chi ha distrutto il Calcio a Pescara..taccio …

  38. Max1967 ha detto:

    Tuscia tu insisti.
    Sta squadra non è scarsa.
    O meglio … lo potrà anche essere ma è meglio rispetto alle altre e allo stesso Modena che ha una squadra di scarpari.
    Qua manca il manico.

  39. tusciabruzzese ha detto:

    E ci ritroviamo ancora qui, allo stesso punto di sempre: sperare nel 17° cambio di mister dell’epoca sebastianesca … Che poi quanti hanno fatto meglio dei predecessori durante lo stesso campionato? Oddo, forse Sottil (rispetto a Legrottaglie ma comunque meno di Zauri ed era retrocesso sul campo), …
    Anche per questo trovo assurdo che ancora che la prendiamo con un mister, che avrà i suoi difetti ma gioca con almeno mezza squadra da mezza classifica di C

  40. draculone ha detto:

    Lufjidigin non ci sarebbe da meravigliarsi. Comunque la soluzione non è la diserzione

  41. lufijedigin ha detto:

    E adesso, per finire in bellezza, perdiamo in casa con il Grosseto ultimo in classifica…

  42. biancazzurri ha detto:

    Ci vuless apettonudo nghe se femminucce

  43. lufijedigin ha detto:

    Quello che mi da fastidio di Arteria è che non ammette mai di aver sbagliato: o è il calciatore coglione di turno che non fa quanto ha detto lui ( a dire il vero fanno tutti il cazzo che vogliono) o sono gli avversari che di colpo da cessi diventano tutti fenomeni. Ma , Dio bono, ma fuss na vot ca la colp è la te che purtroppo per noi non ci capisci un cazzo?

  44. tusciabruzzese ha detto:

    Alex, sai che sono contrario all’idea che gli allenatori debbano contestare apertamente la loro rosa o dire che il mercato della loro società ha fatto schifo. Non penso proprio che nessuno possa permetterselo in questo calcio di oggi. E poi, a dire il vero, Auteri rimane uno di quelli che più apertamente ha criticato i giocatori. E sempre a ragione. Ciò detto penso che il punto stia anche in quel che dice Max: i giocatori non lo seguono, metà perché incapaci, metà perché a Pescara i giocatori se ne fregano da sempre da quando c’è Sebastiani. L’altra metà, la terza mosking, è colpa di Auteri che in attacco ha una manovra troppo … manovrata, questo sì vero

  45. Max1967 ha detto:

    Dopo tutti sti mesi nessuno si è posto il problema che a cussù i giocatori non lo seguono?
    La cosa ormai è evidente.

  46. alex74 ha detto:

    Tuscia nzo’ capit auteri a che caxz serv. La squadra gioca a cazzo ed è colpa dei giocatori che non si impegnano. Vanno a 2 all’ ora e la colpa è degli acchiacchi. Abbiamo un centrocampo monco, che lui ha esplicitamente avallato a tempo debito, e la colpa è del tempo. Cuss viene pagato per fare cosa?

  47. alex74 ha detto:

    Cullu’, matteazzo e arteria hanno gli stessi identici atteggiamenti. Fateci caso. Wuando gli parli sembr che ti stann a fa nu piacir e se gli dici qualcosa di leggermente contraria ti rifanno faccia. Questo perché di fronte hanno gente senza palle e senza un briciolo di dignità.

  48. tusciabruzzese ha detto:

    Io sono molto più preoccupato per la mancanza di velocità contro le difese schierate. Lì dò le colpe ad Auteri, oltre che a interviste a fine partita sempre ridicolmente uguali

  49. tusciabruzzese ha detto:

    Però, insisto: certo che abbiamo visto tutti che c’era il problema dell’inserimento tra la nostra linea difensiva e quella del nostro centrocampo. Ma quali accorgimenti doveva adottare Auteri se i giocatori fanno le bamboline in campo? Stanno in condizioni fisiche messi amle, tutti con acciacchi e malanni! Ok, poteva non mettere Memushaj, ma perché chi avrebbe dovuto mettere? Nzita? O Diambo? Diambo quello che ha sbagliato 4 partite su 5 che ha giocato quet’anno? Possibile che rimpiangiamo sempre chi non gioca ma poi ci scordiamo che non giocano perché fanno pena?
    Forse poteva serrare le linee facendo retrocedere il centrocampo, ma quindi poi giocavi a 60 metri dalla porta avversaria con gente che non si fida manco di fare 20 metri?

  50. tusciabruzzese ha detto:

    Matteassi degno erede di Repetto: quando si perde scompare

  51. draculone ha detto:

    Ferrari l’unico degno di essere nominato fuori e dentro il campo. L’unico a chiedere scusa è l’unico a dare tutto con tutte le sue problematiche. Lu sparm mbett di lu DS perché ha scappat?

  52. antateavanti ha detto:

    la dice non la duce….avess a fa che qualcuno comincia a strapparsi le vesti

  53. antateavanti ha detto:

    poi gaetano il texano è vero si non ha grandi cambi ma già far scendere in campo Memushay ormai finito e cotto ( megllio un primavera) e il suo pupillo Dursi la duce lunga sullostinazione e confusione di questo signore su cui all’inizio ingenuamente riponevo fiducia pensa un po

  54. antateavanti ha detto:

    Condivido Alex …anche l’altro post in cui dicevi che un allenatore il più semplice e anche cieco avrebbe preso accorgimenti quando stai vedendo dall’inizio che davanti la bostra difesa c’erano delle autostrade dive loro infatti al quarto e quinto tentativo ci hanno fatto 2 Gol Ma la colpa è di Sorrentino che tra l’altro a Olbia ha preso un gol dove poteva fare meglio ma chiamarla papera vine quella di oggi è disonestà intellettuale

  55. tusciabruzzese ha detto:

    Ale, mentre scrivevi come vedi stavo scrivendo per criticare Auteri. Vero, Lucchese più aggressiva ma alla fine sarebbe finita in pareggio senza un secondo gol loro da un tiro senza pretese. Ciò detto, anche il pareggio mi avrebbe fatto schifo. Quel che appare chiaramente è che non siamo aggressivi, non ci mettiamo intensità. E invece di migliorare, gli arrivi di gennaio stanno tracollando: Pontisso non ha mai corso, ma ormai passeggia vergognosamente. Cernigoi è amorfo. De Risio in calo da primi caldi. Ierardi irriconoscibile rispetto alle due prime prestazioni. Se poi ci tocca rimettere in campo come cambi Memu, Nzita e Diambo, manco Allegri vinceva oggi.
    Insomma, qui le colpe le hanno tutti

  56. tusciabruzzese ha detto:

    Si, comunque oggi intervista di Auteri ingiustificabile e inaccettabile. Dire sempre le stesse cose in fotocopia da parte sua è assurdo. Bastava dirlo che i tempi per bloccare gli inserimenti avversari erano sempre sbagliati. Però, ancor più grave da parte di Auteri è non ammettere che davanti non si verticalizza mai, malgrado egli stesso abbia detto che si è lavorato su questo. La manovra d’attacco rimane farraginosa da inizio anno. Certo, i giocatori sono scarsi ma i dettami tattici dicono che quando Ferrari fa la sponda è sempre per ridare palla all’indietro; d’altronde come aveva ordine di fare anche De Marchi. E’ qui uno dei problemi del gioco di Auteri, che rallenta la manovra offensiva. Ce ne sono altri, come la mancanza di lanci improvvisi sulle fasce. Nelle ultime due partite si era iniziato nei primi minuti per poi subito non farlo più! Perché? Auteri non si accorge che la squadra applica i suoi dettami solo per i primi minuti? Perché non interviene a far riprendere il gioco che lui detta in allenamento? Non legge le partite in diretta? Ciò detto, la squadra non vale più di questo posto in classifica, in ogni caso e con qualunque mister

  57. alex74 ha detto:

    A tuscia ma quale risultato più giusto? Ta vinut la auterite pure a te? Quill hann fatt due gol e 3 azioni limpide più un’ aggressività che noi ci sognamo. Noi solo il colpo di testa di Ferrari perché il gol è palesemente irregolare. Iamm su sii obbiettivo sennò cuss auteri s apenz pur di dire cose senzate

  58. tusciabruzzese ha detto:

    Ok, vero ch alla fine si è fatto un gol a testa e che la differenza è stata nella seconda papera di Sorrentino in questo frangente di campionato (la prima ad Olbia). Però, non è che il pareggio, risultato più giusto, avrebbe cambiato i difetti enormi visti oggi. Fra difesa e centrocampo nostro, nessun biancazzurro inseguiva gli inserimenti avversari. Lo abbiamo visto tutti che Pontisso e Memushaj non lo facevano. Inoltre, De Risio ha regolarmente sbagliato ad accorciare, come nel primo gol della Lucchese. Infine, Ingrosso rimane uno che pensa a chissà che, dando sempre 3 metri di spazio all’attaccante

  59. alex74 ha detto:

    Preciso draculo’

  60. draculone ha detto:

    Rispecchia chi lo ha scelto

  61. nemicissim0 ha detto:

    Cadorna ha detto che la sconfitta è colpa dei soldati. Come al solito. Intanto, un’altra Caporetto. Dai che sta per finire.

  62. alex74 ha detto:

    Cuss è il peggior allenatore mai visto a pescara non solo per come non fa giocare le squadre ma pe quand è arrogante e presuntuoso nelle interviste. Ma sicuro ce lo ritroviamo tra le palle pure l’ anno prossimo

  63. ilfigliodel36 ha detto:

    Matteassi non parla quando si perde? Chiedo per il fratello di mio padre con i capelli riccioli che lavora in una rete tv

  64. Max1967 ha detto:

    Sebastiani oggi assente. Stava facendo il closing?
    Matteassi invece è scappato per la vergogna.

  65. biancazzurri ha detto:

    Sci mapperò si po sapé picché si jucature s’ànne fermate dopo nu carte d’ora?