PESCARA-CARRARESE 1-1: ’99 minuti’ in 40mila!
02/02/2022
LA LEVA DI QUESTI “4 SCEMI”
03/02/2022

Gaetano AUTERI (Allenatore in prima del Pescara):

“Nei primi 15 minuti abbiamo commesso tanti errori tecnici. Lo stesso a inizio secondo tempo.
Sull’ammonizione a ILLANES, il quarto uomo ha detto che c’era stata solo una spinta; però ILLANES aveva il labbro spaccato: stranezze del calcio, ma non è questo che ha determinato la partita, chiaramente.
A inizio secondo tempo abbiamo perso tanti palloni in uscita. Potevamo ogni volta andare a giocare in campo aperto ma abbiamo commesso tanti errori tecnici di distribuzione e di appoggio agli attaccanti. Lì è chiaro che, quindi, finisci con aumentare la pressione degli avversari; ma avevamo comunque creato i presupposti. Però, non siamo stati fortunati per la deviazione di VEROLI nel loro pareggio: ha toccato la palla involontariamente e ha consentito lo smarcamento di un giocatore della Carrarese, poi bravo a trovare il compagno. Non siamo stati fortunati in questo episodio. Poi, ci abbiamo provato ma la Carrarese non ha rubato nulla. Alla fine, abbiamo anche costruito azioni in cui la potevamo vincere la partita.
Noi eravamo stanchi, abbiamo pagato dal punto di vista fisico e quindi non siamo stati bravi e intensi come ci capitava negli ultimi due mesi. Come atteggiamento di squadra, come intensità e aggressività, la squadra mi è piaciuta, ma ha pagato dal punto di vista fisico. Complessivamente, la squadra ha giocato un po’ al di sotto di quanto fatto nell’ultimo periodo: questo non mi è piaciuto ma è probabilmente un fatto fisico. Forse anche un po’ di appagamento per i risultati, ma soprattutto un fatto fisico.
CERNIGOI stava entrando a fare il riferimento centrale [al posto di FERRARI – ndr], ma purtroppo ci hanno appena prima pareggiato e ho preferito tenere due di struttura davanti [FERRARI e CERNIGOI – ndr].
Non avevamo abbastanza cambi, soprattutto sugli esterni: ZAPPELLA l’ho dovuto cambiare.
NZITA ha fatto una buona partita; poi ogni tanto si va a infilare in situazioni in cui non dovrebbe andarsi ad infilare”.

Iacopo CERNIGOI (giocatore del Pescara):

“In una piazza storica come Pescara tutti vorrebbero venire e quindi sono felice di essere qui.
In un paio di azioni potevamo sfruttare meglio le occasioni create, ma ci sono anche i meriti degli avversari. Noi abbiamo grandi margini di miglioramento. Una squadra forte come siamo può essere fastidiosa per chiunque ai play-off.
Con FERRARI abbiamo caratteristiche diverse e quindi credo che possiamo giocare assieme. Nella mia carriera ho giocato con più moduli, sia a due che a una punta”.

Simone PONTISSO (del Pescara):

“Sono molto contento perché il Pescara mi ha voluto fortemente. E’ stato emozionante esordire con questa maglia. Era arrivato già IERARDI, che era con me a Vicenza e mi ha parlato bene della squadra. Anche CRECCO e GIACOMELLI mi hanno parlato molto bene di Pescara.
Ho parlato con il mister appena arrivato e mi ha chiesto se stavo bene fisicamente e se avevo subito infortuni: gli ho risposto che stavo bene e che avevo giocato anche in ultime partite. Non mi aspettavo di giocare dall’inizio ma di entrare dopo, sì.
Eravamo andati in vantaggio ma se non riesci a fare il secondo gol, finisce che con un’occasione fanno l’1 a 1 e poi è difficile ribaltarla. Pressavano bene e ci hanno fatto giocare malino in alcuni tratti della partita”.

Antonio Di Natale (Allenatore della Carrarese):

“È stata una grande partita e faccio i complimenti ai miei ragazzi. Gli ho chiesto di divertirsi perché se vieni qui a Pescara per non divertirti, e ti metti dietro, rischi solo di prendere gol; invece, sono stati bravi a giocare tra le linee e ad attaccare il Pescara. E forse meritavamo qualcosa di più.
Loro giocano molto bene con il palleggio e gli ho chiesto di andare a prenderli alti. Dal primo minuto fino alla fine abbiamo sbagliato poco”.

 

40mila.it

1077 GIORNI di SERIE C, 4525 di PRESIDENZA SEBASTIANI

 

Condividi su:

Lascia un commento

36 Comments

  1. 1936 ha detto:

    Invece ha ragione l’utente Alex74.
    Inutile perdere tempo qui o sui social. Venite allo stadio a tifare.
    Quello fanno i tifosi veri, non stanno dietro una tastiera.
    FORZA PESCARA!

  2. Max1967 ha detto:

    ieri lo stadio era vuoto.

  3. nemicissim0 ha detto:

    Mah… diciamo che il numero di commenti è significativo della vitalità di un forum. Questo sito è in realtà più simile ad un blog che ad un forum: siamo noi a dare rilevanza ai commenti (perchè troppo abituati al funzionamento di altri siti sul pescara), mentre quello che conta sono i contenuti delle news. E da questo punto di vista, già il semplice fatto che non si corra dietro a minchiate di mercatologia, voci di corridoio e pettegolezzi vari ponga questo sito ben al di sopra della media. Se poi ci si aggiunge che si evidenzia quello che c’è da evidenziare BASANDOSI SUI FATTI E NON SULLE CHIACCHIERE, che non si abbaia alla luna senza prove, direi che questo spazio è l’unico a Pescara a fare il lavoro che normalmente sarebbe demandato ad altri, pagati per farlo. Se poi tutto questo non ci basta e vogliamo leggere più commenti, siamo sempre liberi di andarli a leggere su altri siti…

  4. tusciabruzzese ha detto:

    Che ci sia un generale calo d’interesse causato da questa Società è sotto gli occhi di tutti. Ogni entusiasmo è stato ucciso dalla gestione di Sebastiani, con il colpevole fiancheggiamento per troppi anni di alcuni capi Rangers. Però, mollare è esattamente quel che vogliono la società e i suoi fiancheggiatori

  5. antateavanti ha detto:

    433 mi hai dimenticato….ma anche madelib biancazzurri il figlio36 caps

  6. Max1967 ha detto:

    Il commento è relativo.

  7. 433offensivo ha detto:

    Poi considera Alex che come Facebook…tu scrivi un post dove leggono in 100 ma solo dieci commentano, anche qui predomina lo stesso meccanismo

  8. 433offensivo ha detto:

    Scusate gli errori…mannaggia non rileggo mai e devo togliermi questo bruttissimo vizio

  9. 433offensivo ha detto:

    Bhe gli utenti più assidui sono Max, Tuscia, Draculone, Nemici siamo, Vita, Alex, Johnny , Io…poi scrivo, anche se con meno assiduità tanti altri utenti.
    Di recente ho letto Harken, Zico, tanto per citarne due a caso.
    È normale che in un mito ci siano utenti che scrivono assiduamente, altri meno.

  10. draculone ha detto:

    Un sito è diverso da Facebook o altri social dove è piu’ diretto, apri e commenti

  11. alex74 ha detto:

    Ce la suoniamo e ce la cantiamo in 7/8 utenti al massimo. Diciamo sempre le stesse cose. Io in primis ci mancherebbe. Mi aspetto un salto di qualità che non avviene mai. Mi direte. Apritelo tu un sito e non rompere le palle. Ci sto pensando.

  12. 433offensivo ha detto:

    io posso capire che una testata giornalistica tenti di difendere la parte per il quale si schiera …posso capire che si filtrino le informazioni e si scelga una linea editoriale, piuttosto che un altra, ma negare l’evidenza o addirittura arrivare ad emarginare chi prova ad essere più obiettivo, proprio non lo capisco.
    Pescara non è una megalopoli per cui , chi più chi meno, tutti sanno come stanno realmente le cose …eppure nessuno, ha mai offerto un informazione reale ed obiettiva.

  13. johnny blade ha detto:

    Ma ne siamo schiavi. Io per prima.

  14. johnny blade ha detto:

    E su internet vi dico un’altra cosa.
    Da quando esiste è impennato l’inquinamento atmosferico.

  15. johnny blade ha detto:

    Internet ha stravolto la socialità e l’accomunanza.
    È colpa un po’ di tutti.
    Il mondo dal suo avvento è cambiato. Per me in peggio.
    Una volta c’era la piazza, mo ci sta il divano.

  16. vitabiancazzurra ha detto:

    Questo sito è l’unica voce davvero indipendente e a schiena dritta in città. Critiche circostanziate e documentate a Cullu’ Gli unici che hanno fatto non i raggi ma la risonanza magnetica ai conti di mister Schettino sputtanandolo x bene non a bla bla Mi auguro che resistiate nel tempo Non mollate in questo deserto fra tv e carta stampata bulgara .

  17. 433offensivo ha detto:

    Ovviamente non penso e non ho mai detto che anche io qualche volta ho sbagliato , ma era evidente a tutti chi erano i provocatori, chi aizzava e portava le discussioni livelli pietosi. Comunque , fortunatamente qui tutto questo non avviene e credo ci sia una gestione molto più equilibrata delle varie discussioni

  18. 433offensivo ha detto:

    Detto quanto nel post precedente, a me non frega un emerita cippa ne di quel sito né di questo.
    Scrivo, cercando di essere sempre educato e rispettoso del regolamento, esprimo il mio parere, mi confronto , non provocò nessuno e vado avanti.
    Ma li , la situazione era diventata insopportabile

  19. 433offensivo ha detto:

    Alex io ho se ore apprezzato la tua schiettezza anche quando ci beccavamo nell’altro sito.
    Proprio perché come te, sono uno che schietto e diretto, posso dirti che nell’altro sito, si era arrivati ad un punto in cui…due o tre utenti che sai benissimo qualcosa sono, potevano fare e disfare a loro piacimento, provocando, talvolta offendendo e se provavi a reagire o dire la tua, venivi bannato.
    Fu gravissimo che la redazione di allora (oggi so che alcuni non ne fanno più parte) bannava per partito preso che si opponeva a quei due o tre soggetti provocatori.
    Perdonami, almeno questo sito, è decis.aebte più obiettivo e corretto e non permette che si verifichino simili situazioni .

  20. 433offensivo ha detto:

    Posso capire tutto…che oggi ci sono le pay TV, che i giovani hanno mille interessi mentre ai miei tempi avevamo molto meno…quello che non capisco è il cercare giustificazioni che non trovano conferme.
    Una di queste è quando sento dire che è così ovunque, quando vediamo tutti che in altre piazze, le curve non sono desolatamente vuote come la nostra…
    Eravamo una piazza con una tifoseria invidiata da tutta Italia…oggi di quella curva, è rimasta solo la memoria e ripeto per l’ennesima volta, nessuno ne parla

  21. alex74 ha detto:

    Sapete che io parlo in faccia e devo dire con sommo dispiacere che pure sto sito sta diventando una loffa. Non me ne vogliate ma è quello che penso.

  22. draculone ha detto:

    433, questo è ed era il suo obiettivo primario per poter fare quello che gli pare in tranquillità, e purtroppo c’è riuscito

  23. draculone ha detto:

    Goal fatto con l’unico tiro fatto nello specchio della porta, con annesso “Paperone” del portiere. Il resto, se c’è un resto, di una tristezza disarmante

  24. 433offensivo ha detto:

    Infatti Alex…eravamo una piazza che anche nei momenti più bui, aveva sempre la curva piena , almeno nella zona centrale e comunque uno stadio con almeno quattro, cinquemila presenze.
    A contare le presenze nella morsa nella parte centrale, non si arriva a cinquanta ragazzi, contro gli almeno tre, quattrocento (e mi mantengo bassissimo) degli anni addietro.
    E nessuno, dico nessuno che affronta questa tematica.

  25. alex74 ha detto:

    433 ieri 1300 spettatori. Forse è il record negativo di tutti i tempi. Mentre c’e’ gente che si spippa sulle dichiarazioni di quella merda non ce ne sta uno e dico uno che evidenzia questo fatto a dir poco sconcertante. Io ho deciso di staccare la spina. Se ne andassero affanculo tutti. Mi rivedrete quando lo decido io.

  26. 433offensivo ha detto:

    La verità è che Pescara è diventata a tutti gli effetti una piazza mediocre. Inutile girarci attorno…negli anni passati, anche se giocavamo in Eccellenza, almeno la curva era affollata e compatta. Oggi si e no non sono manco 50 e che nessuno si azzardi a rispondermi perché non vai più tu in curva? Ad oltre mezzo secolo di vita, non sono quelli della mia età a dover andare in curva. Quando ne avevo16 o 20 nessuno della mia generazione si permetteva solo di pensare che in curva dovevano venire a cantare e contestare i sessantenni.

  27. vitabiancazzurra ha detto:

    Non bastano le umiliazioni sportive sopratutto degli ultimi 3 anni che noi tifosi dobbiamo patire ….il top del vomito è vedere i giocatori andare sotto la curva e quei rangers ?? ultras ?? che cantano come ebeti invece di contestare il lucratore e di sfanculare i nostri campioni Skifo assoluto…..ma certo 4 ebeti non ci rappresentano

  28. madelib ha detto:

    Esattamente 9 anni fa, facia a faccia con Sebastiani: di un’attualità ed ilarità disarmanti!!!!!

    Lo veda chi ha sostenuto che “almeno mantiene la categoria” e poi, cospargendosi il capo di cenere, a “coccia bassa” chieda scusa!

    Sicuramente la “coerenza” non gli difetta, ma non è voluta…

    Però, DEVE ESSERE VISTO ED ASCOLTATO TUTTO!!!

    https://youtu.be/O8nFTF20-vs

  29. caps ha detto:

    La stanchezza vale x tutti anche gli avversari . La verità è che se incontriamo squadre organizzate che ci chiudono i spazi andiamo in inferiorità a centrocampo e ci fanno male . È così dal ritiro
    e contro le squadre di promozione anche lì con 2 o 3 verticalizzazioni ci bucavano. Non parlo delle diagonali difensive ormai endemico . Nulla di nuovo e non so se questo Pontisso ha le caratteristiche x migliorare il centrocampo.

  30. tusciabruzzese ha detto:

    Per quanto riguarda i subentrati: dopo il pareggio si è passati a 4 attaccanti in linea in fase di possesso palla. Due “prime punte” e due ali come Clemenza e Delle Monache. Purtroppo, il contributo di questi ultimi due è stato del tutto irrilevante. Hanno entrambi piedi buoni ma fisicamente non ci siamo. E anche i loro piedi buoni non gli permette superiorità numerica (saltare l’uomo non è più parte di questo calcio). Ora, mentre per il ragazzino ci sono tutte le attenuanti del mondo (anche se gli spezzoni giocati hanno mostrato che ha fatto bene solo quando ha avuto praterie davanti a sé, cosa facile), il mistero Clemenza è incomprensibile. Si rende conto che sta finendo male come calciatore?

  31. tusciabruzzese ha detto:

    Squadra un po’ ferma sulle gambe. Il problema è che mancavano i cambi: il Covid per De Risio ha costretto Auteri a rimettere un Memushaj ormai fantasma di se stesso; l’infortunio a Drudi tiene l’autolesionista Ingrosso titolare; sempre per Covid, Cancellotti non ha potuto dare fiato a Zappella; i nuovi sono arrivati da poco e con queste partite ravvicinate ci vuole più tempo per inserirli, per cui Iliardi non ha potuto sostituire ancora un Illanes co-responsabile del pareggio

  32. vitabiancazzurra ha detto:

    La più grande delusione questo Auteri uno dei peggiori mai seduti sulla Panchina del Delfino.Avre be dovuto dimettersi già da parecchio. Al 2 febbraio una squadra senza gioco identita carattere …un pianto assoluto

  33. pescaragol ha detto:

    Carrarese ben organizzata noi non eravamo molto motivati a puntare alla vittoria poche occasioni dobbiamo fare meglio così non andiamo da nessuna parte…

  34. johnny blade ha detto:

    Vanificata la vittoria in trasferta contro l’ultima.

  35. nemicissim0 ha detto:

    Più ci penso e più mi incazzo. Questi sono appagati dal quinto posto a sedici punti dalle prime. FUORI TUTTI DA PESCARA.

  36. nemicissim0 ha detto:

    Appagamento dei risultati? Ma di quali risultati parliamo, vittorie striminzite con squadre dilettantistiche? AUTERI, ma vatt’a ‘ddurmì.