Giudice sportivo: MEMUSHAJ fermato
18/11/2021
PONTEDERA-PESCARA 2-1: ’99 minuti’ in 40mila!
21/11/2021

La conferenza stampa del tecnico biancazzurro Gaetano AUTERI nel pre-partita Pontedera-Pescara:

  • BOCIC e GALANO hanno dovuto fare lavoro differenziato e credo che non saranno disponibili per la partita.
  • MEMUSHAJ è squalificato ma non è questione di tornare al 3-4-3 perché manca MEMUSHAJ: io mi baso su quello che dice l’allenamento quotidiano, quello della settimana e su tutto un percorso. C’è ZAPPELLA che può interpretare bene quel ruolo e già da 15-20 giorni viene addestrato proprio in quel ruolo. Giocherà al posto di MEMUSHAJ, anche se chiaro che è un giocatore diverso per caratteristiche: i giocatori vanno messi nelle condizioni migliori per cui non è che ZAPPELLA può entrare nel campo a gestire il gioco come MEMUSHAJ. ZAPPELLA è un giocatore di fascia, di quantità, che dovrà cercare certi sviluppi in determinate situazioni: non posso farlo entrare “basso” a gestire il gioco ed esporlo ad errori; sarebbe da stupidi. Cerco invece di valorizzare il suo gioco e le sue qualità.
  • Ho visto CLEMENZA benino, meglio questa settimana rispetto alle precedenti, per cui è chiaro che fa parte del contesto.
  • Si gioca su un campo sintetico dove le azioni prendono ancor più velocità. Il Pontedera è una squadra aggressiva, solida e organizzata, tipica della C. A loro manca Espeche, che è un giocatore importante.
  • IACOBUCCI sta molto meglio ma SORRENTINO è un ragazzo giovane che sta facendo bene, che gioca con autorevolezza e personalità, con qualità. Ho già deciso chi gioca ma preferisco evitare di dirlo.
  • DE MARCHI può giocare in tutti ruoli lì davanti: punta centrale e “punta esterna” tra virgolette, perché noi non giochiamo con il tipico giocatore di fascia che va solo sulla lateralità del campo, ma con uno che va anche dentro il campo.
  • Di sicuro i risultati che stiamo avendo non aiutano, ma io devo trasferire comunque motivazioni ed entusiasmo. Io, personalmente, sono incazzato! E certo che siamo arrabbiati! Però, obiettivamente, non ci sta neanche dicendo bene: potevamo raccogliere di più sia nell’ultima che a Siena [è Cesena – ndr].
  • Per i discorsi sul modulo: abbiamo cominciato in un  modo e poi dovuto proseguire in un altro. Ci sono voluti giusto quei 10 giorni per aggiustare alcune cose, ma nell’ultima partita la squadra ha fatto una buona gara, con break alti, tenendo il baricentro alto e in condizioni di sicurezza. Vero che non abbiamo tirato molto in porta, ma solo perché quando l’abbiamo fatto abbiamo trovato 5-6 deviazioni importanti. E ho rivisto la partita: ci sono due calci di rigori incredibili non concessi, come quello su FERRARI. Comunque siamo cresciuti, anche avendo lavorato su un altro modulo.
  • Il calcio non è fatto di posizioni statiche: c’è un momento in cui costruisci il gioco, ma un momento in cui lo costruisci alto e invece un momento in cui lo costruisci basso; e bisogna anche pensare alle coperture preventive. C’è poi un momento in cui devi andare ad aggredire l’avversario in una zona medio-alta di campo… In tutti questi momenti i giocatori si muovono in campo. Sì, qualcosa bisogna definire come posizioni in campo, ma poi ci sono anche le caratteristiche dei giocatori.
  • C’è delusione e rabbia per la classifica: ora la guardo, sì, e non la guardo contento.
  • RAUTI e MARILUNGO li ho visti bene, ma dal punto di vista fisico tutta la squadra sta bene. Dal punto di vista tattico abbiamo dimostrato che cambiando alcune piccole cose ora stiamo bene.
  • CHIARELLA si allena da un mese e mezzo facendo lavori pesanti e sta bene fisicamente. Gli manca però il contatto con la palla: bisogna ancora procedere con i piedi di piombo per lui perché solo da due giorni è stato autorizzato al contrasto. Questa è comunque una bella notizia perché è un giocatore giovane e di qualità

In settimana si sono aggiunte le dichiarazioni di Marco POMPETTI (centrocampista del Pescara):

  • Adesso ci manca un po’ di spensieratezza ma nell’ultima partita si è comunque rivista per buoni tratti. Abbiamo messo sotto il Teramo per 70 minuti: anche se senza creare tantissime occasioni, avevamo la partita in pugno.
  • In fase di non possesso, RIZZO e io  ci posizioniamo davanti alla difesa, mentre MEMUSHAJ va a pressare il play avversario: contro il Teramo l’intuizione ha funzionato e abbiamo rischiato davvero poco.
  • Oggi come oggi ci manca anche un po’ di cattiveria in più. A livello tecnico e fisico invece non abbiamo nulla da invidiare alle formazioni che ci precedono.
  • A livello personale sono contento di essere qui: penso solo al Pescara e non ripenso più al passato.

Anche l’ex allenatore biancazzurro Roberto BREDA è tornato a commentare sul Pescara:

  • Nel girone B non hanno creato un raggruppamento equilibrato: hanno messo le tre retrocesse; e poi ci sono Modena e Cesena. Andavano distribuite un po’ meglio, ad esempio spostando l’Entella nel Girone A. È tosta perché, oltre a queste citate, stanno facendo bene anche altre squadre: vincere questo girone risulta molto difficile.
  • Secondo me il Pescara sta ancora pagando le scorie dell’anno scorso. Ha un tecnico che in questa categoria ha fatto sempre bene, però qualcosa a livello di gruppo devono migliorarla: gli esperti a volte giocano e a volte no, ma io me li ricordo tutti come bravissimi ragazzi; bisogna renderli partecipi al progetto perché sono un valore aggiunto. Al Pescara, devono ritrovare fiducia e diventare più squadra. Purtroppo il margine di errore è già stato sprecato: devono dare una svolta sin dalla prossima partita.

Infine, ecco Luca ANANIA (ex portiere del Pescara allenato da ZEMAN e promosso in A):

  • Si percepisce che c’è malcontento nella piazza biancazzurra. Pescara è una città passionale, che vive di calcio. Si è reduci da brutte stagioni e la china presa non è bella. Servono i risultati, che nel calcio sono l’unica medicina: così si potrebbe ricreare un po’ di entusiasmo e la gente tornerebbe allo stadio. Ora non c’è il clima bello frizzante che c’era qualche anno fa: il giocattolo si è rotto e per aggiustarlo servono i risultati.
  • Ogni campionato ha una storia a parte ed è difficile per mille motivi; le partite semplici ormai non esistono più. Forse mister AUTERI ha bisogno di tempo per far assimilare il suo credo calcistico ai ragazzi e forse la rosa non è stata costruita totalmente per poter rispecchiare il suo gioco e modo di intendere il calcio.
  • A Foggia credo abbiano invece capito la ricetta per fare bene: puntare su un tecnico come ZEMAN, che conosce la piazza, è tornato dove ha fatto sempre grandi cose ed è benvoluto; puntare sul suo calcio, che crea entusiasmo e diverte; soprattutto dargli carta bianca. In fondo ha parecchi giocatori semi-sconosciuti e molti che vengono dalle categorie inferiori. Ed i risultati stanno arrivando.

40mila.it

 

Condividi su:

Lascia un commento

51 Comments

  1. caps ha detto:

    Forza Pescara .. heart

  2. vitabiancazzurra ha detto:

    Mettersi davanti la TV anche oggi con quello spirito rassegnato e malinconico con zero aspettative e quasi frustrati….questo è il profilo medio del tifoso pescarese non solo oggi ma da anni ormai violentato dal petto abbottato

    Grazie Presidente Ti Auguriamo il quadruplo delle sofferenze e delle umiliazioni che ci stai facendo passare da quando stai infangando questi colori

  3. biancazzurro86 ha detto:

    Max il prossimo allenatore sarà uno spaventapasseri con un microfono direttamente collegato a S.

  4. biancazzurro86 ha detto:

    Se consideriamo le ultime 10 partite siamo nei playout, messi peggio del Teramo, in compagnia di città equiparabili al Roccacannuccia. Il tutto con il bonus paracadute. E devo ancora sentire ricciolini e profeti che difendono quel tale.
    Siamo ad una manciata di squadre sopra il Chieti, si vergognassero tutti, tifosi compresi (mi ci metto in mezzo pure io che sto “ancor appress a lu pscar”… a perdere tempo, soldi e fegato).

  5. nico956 ha detto:

    Ecco appunto…se cambia allenatore..pinokkio riesce a fare peggio..e nn e la prima volta..!

  6. alex74 ha detto:

    Braglia manco morto. Nu nfamon di mmerd. Pussa via

  7. nemicissim0 ha detto:

    Mi auguro che AUTERI resti fino a fine campionato. Playoff da settimi ed eliminazione nella fase preliminare. Se proprio dovesse essere sostituito, preferirei nell’ordine Mandorlini e Braglia. Mi pare che Castori abbia già una panchina.

  8. tusciabruzzese ha detto:

    Speriamo non venga uno col quale la squadra faccia l’exploit alla prima partita. Non vorrei poi dover convenire con Max1967 per circa una settimana
    sarcastic friends

  9. johnny blade ha detto:

    A me chi viene o non viene non interessa più.
    Solo quello sa fare il pagliaccio: cambiare allenatori a cazzo.

  10. Max1967 ha detto:

    Alimentiamo un po’ la discussione immaginando chi sarà il sostituto di Serena sulla panchina.
    Perché anche qui ci sarà da ridere e il rischio che arrivi uno peggiore è molto alto.
    Non vorrei poi dover convenire con Tusciabruzzese. friends

  11. biancazzurro86 ha detto:

    Ma che cazzo di phatos puoi tenere se giochiamo contro il Real Pontedera… che brutta fine. SEBASTIANI VATTENE!

  12. tusciabruzzese ha detto:

    Anania: “il giocattolo si è rotto e per aggiustarlo servono i risultati”
    SOLO PER IL RISULTATO!!!
    yess

  13. johnny blade ha detto:

    Proféee, italo,citróoo…purtet la cartaiggienic..

  14. johnny blade ha detto:

    Passione, ansia, attesa, pathos..
    Non c’è più niente.

    Grazie Pinóoo.
    Vatt a fa na cacat.

  15. lapa ha detto:

    La Sebastianese oggi ci prende di brutto…ho questa sensazione. Per la felicità del treiano che poi mi azzanera’ 😆

  16. Max1967 ha detto:

    Risponde male, forse, perchè manco sa cosa rispondere.
    Oggi lo salutiamo, si spera.

  17. johnny blade ha detto:

    Evviva il brogeddisda.

  18. ilfigliodel36 ha detto:

    Sanogo è un centrocampista. Non convocato perché troppo forte per la serie C?

  19. alex74 ha detto:

    Dopo ti li sind max pero’ laugh1

  20. tusciabruzzese ha detto:

    Però solo per il fatto che Auteri risponde male hai giornalaisti nostrani quando gli fanno commenti tattici, facendogli capire che non capiscono niente di quello di cui parlano, io questo allenatore me lo terrei a vita!
    laugh laugh

  21. alex74 ha detto:

    E comunque mi so andato a rivedere un po di interviste del mister quando siedeva nelle altre panchine. Nu cascettar di prima categoria. Non gli si poteva dire niente che subito si altervava. Manco fosse l’ultimo allenatore sulla faccia della terra. Cuss ha snaturato il suo credo calcistico perche’ non ha gli interpreti per farlo. E non dice niente. Quando anche lui sara’ scaricato come nu sacc di patane ci verra’ a dire che forse la rosa non era completa.

  22. Max1967 ha detto:

    Alex quess’ è sicuro

  23. alex74 ha detto:

    Max se senti il ds clone di pinocchio abbiamo una rosa di centrocampo di tutto rispetto. Cuss quando sara’ scaricato come un sacco di patane si togliera’ i classici sassi dalle scarpe.

  24. nemicissim0 ha detto:

    Oggi sfida all’OK Corral con lo sceriffo Auteri, appena uscito dal saloon, che affronta i banditi di Dera Bridge! Da non perdere. AVANTI CON LO SCERIFFO!

  25. Max1967 ha detto:

    Con un numero di centrocampisti così risicato, ci voleva costruire il 3-4-3.
    Ennesimo errore di Auteri aver accettato una rosa non adatta al suo gioco.

  26. draculone ha detto:

    Ma che abbiamo fatto di male per MERITARCI tutto ciò?

  27. alex74 ha detto:

    tuscia ndi si po annasconn nind laugh1 laugh1 laugh1

  28. tusciabruzzese ha detto:

    Mi sveglio e penso che oggi a Pontedera abbiamo solo 4 centrocampisti convocati!
    Poi, ci penso su meglio e rifletto che in realtà sono 3 e un quarto, visto che tra i 4 convocati c’è Valdifiori che ha recentement avuto quel problemino in Coppa Italia a Teramo e che non reggerebbe forse più di un quarto di partita.
    Anzi, pensando al fatto che un altro dei 4 centrocampisti convocati è Diambo, che non ha granché voglia di allenarsi (Auteri dixit) e che in campo a volte accende la luce ma più spesso la spegne, mi dico che i centrocampisti disponibili oggi allora non sono 3 e un quarto, ma 2 e un quarto (Valdifiori) e un mezzo (Diambo).
    Però, quando mi chiedo chi sono i 2 mi accorgo che uno è Rizzo. E allora forse i centrocampisti a disposizione di Auteri non sono neanche 2 e un quarto e un mezzo, ma uno (Pompetti) più un quarto (Valdifiori) più un mezzo (Diambo) più un tre quarti (Rizzo). Tre quarti, non trequartista, eh!
    Insomma, fatti due calcoli di alta matematica (ho usato la calcolatrice scientifica), concludo che, “tutto sommato”, oggi andiamo a Pontedera con circa 2 centrocampisti e mezzo! Beh, dovendo giocare con un centrocampo “a tre” (come pretendono i giornalaisti e i tifosi tatticamente illuminati quanto la mia calcolatrice), ci siamo quasi …
    Miracoli aritmetici delle campagne acquisti e degli organici di Sebastiani! Che ne volete capire voi?! Conteggi e finezze che solo un ragioniere come lui poteva concepire!
    mail

  29. pescaraforever ha detto:

    Alex74 hai ragione, il Pontedera ha battuto la Nazionale, non zono quescte le partite da vingere! 🤣🤣

  30. ilfigliodel36 ha detto:

    Mio padre ha letto la prima frase di Auteri. Ha detto “ottimo”! mosking

  31. antateavanti ha detto:

    Stranezze del calcio . Il Modena primo in classifica e fra i suoi giocatori non ce ne uno che finora gli ha fatto piu di 4 gol…
    Quindi domani un terzino a mezzala ? povero Pompetti da solo in mezzo ai guai spiace per sto ragazzo indubbiamente di valore ma nel posto giusto al momento sbagliatissimo . Non finisce pari …o la vinciamo o rischiamo un imbarcata pesante

  32. guerriero ha detto:

    FUORI L’USURPATORE RIPRENDIAMOCI IL PESCARA

  33. caps ha detto:

    Questa settimana ho seguito poco causa lavoro . Ma uno che mette Zappella come mezzala ammette l’Errore Originale ( ma Solo dopo 13 Partite e Quando una Squalifica lo Ha Liberato di Memushaj ) di un Centrocampo senza Vere Mezzeali . Abbiamo lo stesso Problema nella Difesa in cui Non ci sono Centrali Veri e Completi e Affidabili tranne un Ragazzino Veroli ( con i suoi limiti di crescita) Drudi in area si perde sempre l’Attaccante ma è meno peggio degli altri. L’attacco in 2 non fanno un Vero Centravanti e le Ali sono quelle di un Gallinaccio Spelacchiato . Chiarella è buono ma ci vorrà tempo x la crescita post infortunio . Diciamolo Valiamo Poco se affrontiamo una Squadra Organizzata Soffriamo Terribilmente . Con questa Società non c’è Futuro ed il Presente è una Slavina che ci fa precipitare sempre più in basso . Matteassi ha fallito completamente la costruzione della Squadra se è vero che l’abbia fatta Lui . L’Allenatore non è giusto x nessuna Prospettiva se stando così le cose. Ma ormai sono cose dette e ripetute .

  34. Max1967 ha detto:

    Il Modena era considerato la squadra da battere fin dell’inizio del campionato.
    A seguire Pescara, Reggiana e Cesena.
    Questo valutando gli organici.
    Mo 3 su 4 stanno li mentre una sta sprofondando.
    Cacciatelo il prima possibile.

  35. ilfigliodel36 ha detto:

    L’Olbia ha pareggiato fuori casa contro la corazzata Teramo

  36. alex74 ha detto:

    profeta quando entri tu l’allegria di riflesso non puo’ che svanire. Porti una sfiga indescrivibbbile. Tu e quegli altri 3 bot

  37. profeta ha detto:

    Domani vinciamo e la finiamo con queste 4 chiacchiere da bar dello sport. Dai su un po di allegria yes

  38. dolphin ha detto:

    Se vincono (mi sembr improbabile :-D) purtetl a fa nu giro in vespa piaggio aggratis rofl si quattro zumpafuss

  39. tusciabruzzese ha detto:

    Se manca Memushaj bisogna adattare uno che non c’entra niente con il ruolo di mezzala. Organico costruito benissimo!

  40. tusciabruzzese ha detto:

    Il Modena non solo ha un progetto di 2-3 anni ma ha anche mandato via il DS che l’ha costruito, tale Matteassi. Noi siamo 1-2 anni indietro
    sarcastic

  41. alex74 ha detto:

    Intanto il modena ha vinto e balza in testa. Nu facam le chiacchiere del cazzo che gli strafrega

  42. Max1967 ha detto:

    Se non vinciamo domani zomba.
    Le chiacchere se le porta il vento.

  43. alex74 ha detto:

    pescaraforever ti volevo ricordare che il pontedera una volta ha pure battuto la nazionale. Secondo me i pontederiani considerano questa partita come di basso profilo.

  44. biancazzurri ha detto:

    SOLO PER IL RISULTATO! Oh ca l’à dett aNanìja nin v’arrajéte nghe me!

  45. vitabiancazzurra ha detto:

    Il Cow Boy sta confuso come un allievo al primo giorno di scuola guida del cavallo….Lui recita una parte tanto che gliene frega …un bonifico aggiusta tutto e avanti il prossimo I guai le delusioni le umiliazioni senza fine quelle sono tutte sulla pelle di noi disgraziatissimi tifosi del Delfino

  46. pescaraforever ha detto:

    Volevo ringraziare Pinocchio della possibilità di vedere il nostro Delfino calcare il prestigioso campo sintetico dell’impianto sportivo polifunzionale della città di Pontedera (PI) e anche per il campionato di vertice che ci sta regalando!😬

  47. draculone ha detto:

    Sacrosante parole di Anania

  48. Max1967 ha detto:

    Ormai è entrato in un loop dello spazio tempo.

  49. johnny blade ha detto:

    Non ho voglia di leggere.
    Abbiamo vinto?

  50. tusciabruzzese ha detto:

    Ecco, speriamo che i giornalaisti capiscano che la formazione non è solo questione di fare l’elenco di 11 giocatori:
    AUTERI COME TECNICO DEI GIORNALAISTI!
    laugh

  51. alex74 ha detto:

    Ma vatt a durmi’ mbriaco’