Pescara Calcio: c’è qualcosa di positivo… ma al Covid!
30/09/2021
PESCARA-REGGIANA 2-3: ’99 minuti’ in 40mila!
03/10/2021

La conferenza stampa del tecnico biancazzurro Gaetano AUTERI nel pre-partita Pescara-Reggiana:

  • Fra gli indisponibili rientra BOCIC. E’ indisponibile POMPETTI.
  • Inizio con la difesa a 4? E’ farmi una domanda troppo dettagliata: ma non capirei quale sarebbe la novità! In queste 6 partite abbiamo già alternato diverse cose: anche la difesa a 4. Che cambia se lo facciamo dall’inizio o no? Domani potrà avvenire, o dall’inizio o dopo, ma non è un particolare fondamentale. Se la faccio è perché dipende dalle situazioni, dagli avversari, dalle caratteristiche delle partite, da come stanno i miei giocatori: siamo alla terza partita in 8 giorni e alcuni le hanno fatte tutte, come DRUDI, MEMUSHAJ, RIZZO.
  • Per questa situazione [per la positività al Covid di VEROLI – ndr] qualche problema c’è stato: ad esempio facciamo fatica a vedere dei video insieme; ma non sono cose determinanti. Sono dei fastidi. Probabilmente non potremo andare neanche in ritito pre-partita. Però, non peseranno nell’economia della gara. I protocolli sono un po’ troppo restrittivi per gli allenamenti dopo due dosi di vaccino, aver fatto i tamponi e farne un altro domattina.
  • I ragazzi arrivano già spogliati e fanno la doccia a casa: per fortuna la temperatura sta tenendo. Non ci siamo potuti mettere sempre insieme. Ieri abbiamo fatto 40 minuti insieme. Qualche fastidio c’è stato; ma a me non piace lamentarmi. E dico che questi 2-3 giorni anomali non devono influenzare la gara.
  • La continuità? Nella partita di Gubbio abbiamo fatti errori che non appartengono al valore di questo gruppo: errori di tipo individuale. Possono avvvenire, ma non fanno parte del livello di questo gruppo. Detto questo, non è che noi abbiamo rubato mai punti a nessuno; anzi. Ci siamo a volte complicati la vita ma questa è una squadra che ha valori, contenuti, un modello organizzativo importante, che cerca di imporre gioco. Praticamente a Gubbio abbiamo 2-3 errori madornali, ma è tutto qui: per il resto questa è una squadra che sta bene ed è in salute.
  • Non si possono tracciare linee definitive dopo sole 6 partite di campionato. E la prestazione c’è stata sempre. E poi non è che possiamo fare sempre 10 palle-gol a partita: quando devi recuperare le partite è normale che l’avversario si chiuda e diventi difficile; ma la partita l’abbiamo sempre fatta.
  • Il posto non è un diritto acquisito e quindi nessuno è ‘costretto’ alla panchina: CLEMENZA ha fatto bene, ma GALANO ha avuto la sua opportunità e ce ne saranno altre. Lui, come gli altri giocatori, tutti devono essere pronti a onorare la maglia. O dall’inizio o dopo, cambia poco: non si possono affrontare le partite attuali – con i 5 cambi – sempre con gli stessi giocatori o con gli stessi 11, sempre con gli stessi titolari o riserve. Tutti devono dare il proprio contributo e nel caso di GALANO è un contributo importante: lui ha grandi mezzi e potenzialità; e noi aspettiamo solo di vederli.
  • La Reggiana non ha vinto per caso finora: ma ha vinto soffrendo; com’è normale che sia. Ad esempio, anche la Reggiana non ha vinto con il Gubbio in casa.
  • La classifica non la guardo: non è il tempo. Piuttosto, è importante guardare le prestazioni: e domani c’è il raffronto con un avversario di livello elevato. Come noi.

Ecco le dichiarazioni del tecnico avversario, Aimo Diana (domani in Tribuna, squalificato per bestemmie durante l’ultimo turno):

  • Mi aspetto una partita che mi auguro bella tra due squadre che hanno buone qualità e giocatori importanti in campo. Mi aspetto una partita molto combattuta.
  • Scarpini ha un problema; per il resto c’è in squadra qualche affaticamento ma niente d’importante.
  • Si fanno scelte anche per avere giocatori freschi che possono subentrare durante la partita e avere certe qualità.

Sul match, anche Giuseppe Fico (vice-presidente della Reggiana):

  • I numeri confermano la nostra forza. A Siena abbiamo avuto la conferma di essere una squadra che ha dei valori; contro la Carrarese, che siamo anche un gruppo che sa soffrire, combattere e portare a casa successi importanti e preziosi. Per la trasferta a Pescara si tratta di proseguire nel cammino mostrando continuità di risultati e di prestazioni.
  • Non voglio commentare le decisioni del Giudice Sportivo [per la squalifica di Diana]. La presenza di Diana in campo è significativa ma è anche vero che lui si avvale uno staff di valore. E’ un tecnico che punta a stemperare le tensioni nel corso della settimana. Forte della sua esperienza da giocatore, vive la settimana in fiducia.
  • C’è soddisfazione nel constatare che gli sforzi fatti dalla società in termini di investimenti trovano corrispondenza sul campo. I tifosi non ci hanno mai abbandonato, anche nei momenti critici e amari come lo scorso anno, per cui è logico e giusto che vivano con euforia questi successi. Al nostro interno, però, sappiamo che dovremo affrontare ancora tante difficoltà per cui non dobbiamo esaltarci troppo ma vivere la quotidianità. Dopo un precampionato tribolato abbiamo ritrovato una Reggiana che gioca, diverte e vince. Essere la capolista alla sesta di andata non vuol dire molto anche se fa piacere: il Pescara ci rispetterà. Questo organico ha tanta qualità ma mi piace rimarcare che il fatto di essere la difesa meno battuta è figlia di un’organizzazione di squadra che coinvolge tutti, senza dimenticare che la Reggiana è una squadra a trazione offensiva. Se prendiamo in esame i dati statistici che evidenziano i tiri in porta e il possesso palla potremmo scoprire che siamo anche una squadra che produce un calcio d’attacco che ha pochi eguali.

Infine, alcune riflessioni di Emanuele PESOLI (ex difensore centrale 2014-16 ed ex vice-allenatore 2017/18 del Pescara):

  • Il Pescara sta facendo un ottimo campionato; è una squadra solida e che non molla mai. Riesce a raggiungere un risultato positivo anche negli ultimi minuti e questo dimostra che si è formato un buon gruppo.
  • Il campionato di C è sempre molto combattuto e il Pescara ha i favori del pronostico: quindi, siccome tutte le squadre che lo affrontano fanno la ‘partita della vita’, per il Pescara sarà difficile vincere il campionato. Sarà sicuramente una bella sfida per AUTERI, il direttore e il presidente SEBASTIANI, ma direi che le basi ci sono per costruire qualcosa di importante.
  • Contro la Reggiana sarà una di quelle partite in cui si potrà capire se queste squadre possono essere due pretendenti, insieme al Siena, per la Serie B. A queste aggiungerei anche l’Ancona Matelica perché l’allenatore si è portato dietro il blocco della passata stagione, hanno un gruppo vincente e intorno c’è grande entusiasmo, in una piazza che aveva grande voglia di tornare tra i professionisti. Anche il Siena sta vivendo un buon momento: viene da una bella vittoria, anche se ancora non dà la sensazione di essere una squadra che può ammazzare il campionato. A volte tentenna, altre volte gioca un gran calcio; ma anche qui vale lo stesso discorso del Pescara: tutte le squadre che la affrontano danno il massimo e anche di più.
  • Alla fine vincerà il campionato quella che riuscirà a perdere meno punti nel cammino.

40mila.it

 

Condividi su:

Lascia un commento

55 Comments

  1. Milton Tita ha detto:

    Non zono guescde le bardide da vingere…

  2. johnny blade ha detto:

    Oggi so mess la nuova sciarpetta a la maccn.
    Quell’atr savev schiarit come quella de la lazzie.
    Ciao max67, sper per te ca ti raggion! 😛

  3. alex74 ha detto:

    Oggi nzi perd per la cabala

  4. tusciabruzzese ha detto:

    Ah, nuova cifra significativa del contatore sulla punta
    help

  5. tusciabruzzese ha detto:

    Uéé Cillon! Buon rivisto!
    drinks

  6. Buongiornoooo🐬

  7. tusciabruzzese ha detto:

    Bella sfida oggi. Vincerla sarà ancora più bella. Spero di vederli correre, pressare, anticipare, contrastare per 90 minuti. Anzi, 99
    sarcastic

  8. draculone ha detto:

    Domenica di m… a ad essere positivi. Auteri mi allieterà la serata o sarà la goccia che farà traboccare il vaso?

  9. nemicissim0 ha detto:

    Oggi, in caso di possibile sconfitta, ci troveremmo a 5 punti dalla vetta. Poiche dubito che da qui a fine torneo possiamo fare 5 punti in più delle concorrenti, stasera il nostro obbiettivo di essere promossi direttamente potrebbe essere già sfumato. ALLA SETTIMA GIORNATA.

  10. Max1967 ha detto:

    Fino ad oggi la squadra è andata peggiorando partita dopo partita.
    Quindi dovrebbe avvenire una drastica inversione di tendenza per portare a casa il risultato.
    La vedo dura.

  11. alex74 ha detto:

    Italo veramente qua’ è proprio il mister che sa fissat con i numeri. Fa sembr le stesse formazioni e gli stessi cambi.

  12. Italo Cicconetti ha detto:

    così come è sempre stato…

  13. Italo Cicconetti ha detto:

    Io che sono ignorante e di pallone non capisco niente mi auguro che oggi Auteri lasci perdere i vari numeri degli schemi di gioco, I numeri li lascerei ai matematici per chè il calcio è sewmpre un gioco semplice e possibile a tutti. così come à sempre stato. Oggi tutti inventano l’acqua calda ma per me ci vuole corsa , sudore e palle. Il resto sono solo chiacchiere, e diversivi inventrati da alcuni “addetti ai lavori” che hanno famiglia e famiglia da sfamare. E noi, poveri allocchi, li stiamo a sentire…

  14. caps ha detto:

    Complimenti a D’ Angelo , un Vero Allenatore con Tanta Gavetta… Bravo!!

  15. tusciabruzzese ha detto:

    Bocic, Chiarella, Pompetti, Veroli … Solo i giovani finora con problemi. Come cantavano non allo stadio ma … gli Stadio:
    Generazione di fenomeni … Siamo noi!
    sarcastic

  16. alex74 ha detto:

    Tirate le pezzame grandi che quell piccol va dendr all’ ucchje

  17. alex74 ha detto:

    Da come dice biangazzurr allo’ è conzendita la pezzama preventiva al reggiano

  18. biancazzurri ha detto:

    Té raggione alecs ca li Reggianesi so fratill de li fratill’a nostr’ e cuindi a nu ciarvènn….. wacko vabbò, caccheccosa ciarvénnene sorry Mapperò, dopo, mo si ccome li Reggianesi so gemelli de li Cremonesi e amici de li Genoesi, e li Genoesi so li gimille de li tifuse de la Vigor Lamezia e di li Udinesani, e li Udinesani so gemellati nghe gli Arezzini e gli Arezzini arsò gemellati nghe li CHIETINI!, ma allò li CHIETINI so cugini gemelli alla lunga nghe nu? wacko bad rofl

  19. Max1967 ha detto:

    Gionni è ripartito.
    Oggi si vince.

  20. alex74 ha detto:

    Si ricorda che in base alle norme emanate dalla federazione giuoco calcio non è ammesso nessuno sfottò/pezzama alla tifoseria della reggiana in quanto gemellati anch’ essi con il vicenza. Per tanto si invitano i gentili tifosi a rispondere solo ad eventuali insulti/pezzame. Grazie.

  21. alex74 ha detto:

    Per il modulo oggi una grossa novità. Iniziamo con il 3 4 3 per poi passare nel secondo tempo al 4 3 3. Una chicca del mister che vi terra’ a bocca semi aperta

  22. alex74 ha detto:

    Di a tuo padre ca mi so scurdat druti. Cerrto che e6 compreso anche me sennò scrivevo 3260. Che domande fate?

  23. ilfigliodel36 ha detto:

    alex, ho due domande da mio padre. La prima è se dici che giochiamo in 10 perché Auteri cambia modulo? Poi lui vorrebbe sapere se 3261 spettatori è compreso te?

  24. alex74 ha detto:

    Oggi prevedo 3261 spettatori di cui 254 da reggio. Giornata estiva, cielo sereno, 1014bar di pressione atmosferica, venti 4 km/h. Risultato 1-1. Formazione iniziale gatta benini camplone…ops scuset, di gennaro, frascatore, illanes, diambo, rizzo, nzita, memushaj, dursi, clemenza, de marchi

  25. alex74 ha detto:

    Uagliu’ tranquilli…a gennaio artorn machin

  26. pescarese1976 ha detto:

    Povir Autieri ncor si rende conto con chi caxxo ha a che fare

  27. pescarese1976 ha detto:

    Dentr a la cocc te na confusione che mi sembra la filarmonica di Vienna 😂😂😂

  28. pescarese1976 ha detto:

    Vu a me ni mi vulet sindi’…cussu’ al primo di novembre non ci arriva e vi li so dett ad agosto…

  29. draculone ha detto:

    JET A LU STORE CHE È APERTO

  30. alex74 ha detto:

    Allo’ è zoccola

  31. Max1967 ha detto:

    Proprio perché in casa con la Reggiana la cabala ci ha sempre assistito questa volta potrebbe non farlo.
    Inoltre se abbiamo 12 punti è solo grazie a lei e forse sa rott’ di aiutarci.
    Oggi le carte dicono “Pillon è libero!”.

  32. tusciabruzzese ha detto:

    Per la Majella! Autieri già mi ha mandato un “Signal” di ringraziamento per avergki dato la formazione!
    Caieta’, non so chi ti ha dato il mio numero ma figurati, tanto a inizio febbraio ti posso mettere in automatico nel mio spam insieme a Stroppa, Bergodi, Bucchi, Marino, Cosmi, Baroni, Oddo, Zeman, Pillon, Zauri, Legrottaglie, Sottil, Oddo bis (ce l’ho così sull’agenda del cellulare da quando cambiò numero perché i perugini volevano impiccarlo), Breda, Grassadonia
    laugh
    P.S.: Epifani? No, Epifani non lo blocco. E sennò quando tornerà ad allenare il Pescara, se lo metto in automatico nella posta indesiderata come mi scriverebbe che gli serve la formazione?
    laugh

  33. tusciabruzzese ha detto:

    … quindi gliela faccio io la formazione:
    – un portiere,
    – sicoome Drudi centrale unico è stanco e muscolarmente affaticato gli affianchi un altro centrale difensivo, oltre aibdue esterni della difesa, la quale passa a 4. Se addirittura Drudi non fosse titolare perché “gnià fa” alllora il centrale meno peggio è Illanes e a maggior ragione lo rinforziamo con il ritorno di Ingrosso. Di nuovo difesa a 4;
    – due terzini tra Zappella e Cancellotti a destra e tra Frascatore e Nzita a sinistra. A sorteggio: tanto non sa difendere manco uno sgrizzo nessuno dei 4;
    – a centrocampo Memu già non ce la fa di suo, figuriamoci alla 3a partita in 8 giorni! Rizzo pure stanco. Allora bisogna aiutarli (o si scrive Autierarli?) pure qui. Aggiungiamo Diambo a dare una mano, soprattutto a coprire le spalle allo sbilanciamento di Memushaj in avanti;
    – davanti Clemenza e D’Ursi (tanto non hanno ricambi) e
    – un attaccante a scelta (tanto non ce n’è uno che segni o che regga 90 minuti)
    hi

  34. alex74 ha detto:

    Voi ci schirzet ma io con la cabala mi ci so fatt i meglio soldi alle scommesse. Con la reggiana in casa non perdiamo, signetv sti parole e andate tranquillli a scommettere i vostri risparmi.

  35. tusciabruzzese ha detto:

    La Cabala non lavora più nello staff tecnico, mi sa

  36. alex74 ha detto:

    Me lo auguro nemicissimo visto che ngi sta a capì nind

  37. nemicissim0 ha detto:

    Alex, si rivolgerà alla cabala anche Auteri per fare la formazione.

  38. alex74 ha detto:

    Di solito contro la reggiana in casa ci ha sempre assistito la cabala. E io ci credo. Quindi oggi vincem.

  39. draculone ha detto:

    1936 volte Pesoli

  40. tusciabruzzese ha detto:

    Sto in crisi: oggi ho dovuto prendere atto e ammettere a me stesso che finora di calcio non avevo capito niente. Ci ha pensato finalmente Pesoli a svelarmene i misteri quando ha detto “alla fine vincerà il campionato quella che riuscirà a perdere meno punti nel cammino”.
    Il mio ringraziamento eterno a Pesoli
    thank_you

  41. UK_Dolphin ha detto:

    Pur vincendo domani sempre dietro all’Unione Sportiva Camerino Treiese con sede ad Osimo. Urge l’esonero immediato dell’allenatore e le dimissioni dell’intero consiglio di amministrazione societario, presidente in primis.

  42. vitabiancazzurra ha detto:

    mo dema tine’ paura anche della Transanconitana….coma stema mess mal

  43. draculone ha detto:

    La squadra da battere per me è l’Ancona rofl

  44. Max1967 ha detto:

    Confusione e cascetta.
    Questa la sintesi della conferenza stampa.
    Intanto il Matelica si conferma, al momento, la squadra da battere.

  45. tusciabruzzese ha detto:

    Ha ragione Auteri: “Non si possono tracciare linee definitive dopo 6 partite di campionato”. Infatti, come dicono i veri tifosi del Pescara, bisogna aspettare 38 partite e poi solo a fine campionato si traggono le conclusioni e si critica
    dash2

  46. draculone ha detto:

    Fico sembr Pavanati laugh

  47. nemicissim0 ha detto:

    Intanto, ancona, cesena e modena – come si conviene a squadre di alto livello, vincono facile. Zoppica un po’ il Siena, ma alla lunga emergerà. Noi abbiamo sparato le cartucce migliori all’inizio, domani sarà un primo banco di prova per capire che cosa siamo.

  48. nemicissim0 ha detto:

    Ngulo, non vedevo l’ora di leggere le dichiarazioni del vice presidente della Reggiana.

  49. caps ha detto:

    Ho visto i risultati della C di oggi..Si incomincia a fare sul serio.. i valori di organizzazione incominciano a farsi Vedere..fra poco le scuse Non Serviranno Più.

  50. draculone ha detto:

    Ma PESOLI ha visto almeno una partita del Pescara o guarda la formazione come un album di figurine e spara cazzate?

  51. draculone ha detto:

    Auteri sta aspettando Galano e non guarda la classifica dash2MA CHE AVEM FATT DI MALE PER MERITARCI TUTTO CIÒ

  52. alex74 ha detto:

    Cuss s’apenz che siamo dei deficienti. Vabbe’ d’ altronde vedendo il livello di carta stampata e una parte della tifoseria come dargli torto.

  53. caps ha detto:

    Solite Parole’ Pre Partita , un Po’ x Tenere Tutti Pronti un Po’ Perché Ormai Non Può Dire Altro Avendo Avvalorato L’ Organico . Quando Dico Pronti è un Eufemismo .. basta Vedere Come Ci Bucano e Come Abbiamo Una Difesa Colabrodo. Detto Questo Sempre Forza Pescara

  54. ilfigliodel36 ha detto:

    La difesa a 4? Allora la squadra non è stata fatta per lo schema di Auteri? dash2

  55. vitabiancazzurra ha detto:

    E dopo tutte ste previsioni e bla bla mi tocco i gioielli anche l’anno scorso si parlava di squadra competitiva con prospettive play off…infatti siamo Retro-Cessi Questi giocatori presi uno ad uno sono buone individualità ma se Aiteri non trova almeno 9 titolari fissi la confusione e l’incertezza regnerà sovrana .Domani manchera’ Drudi il nostro difensore migliore malgrado i suoi errori recenti …contro una squadra di attaccanti e centrocampisti forti e bravi come gli emiliani non lo so come ci comportiamo È l’esito avere timori viste le ultime prestazioni E poi a sti campioni ditegli che il Primo Tempo fa parte dei 90 minuti non e’ che ognj volta giochi e attacchi dal 68esimo