Luca CRECCO via in prestito con riscatto al Vicenza
16/07/2021
Ufficiale: da ZAPPA a ZAPPELLA in meno di un anno
17/07/2021

Daniele SEBASTIANI (Presidente Delfino Pescara 1936 SpA): «Noi come Società stiamo facendo il possibile per fare una squadra competitiva che se la possa giocare con chiunque.
Lo scorso anno, quante volte ho detto alla squadra di arrivare il più in alto possibile: li ho pregati per chiudere almeno quartultimi. Con il Chievo out oggi parlavamo di altro.
ILLANES lo abbiamo preso a titolo definitivo dalla Fiorentina, mentre è andato via SCOGNAMIGLIO, che ha trovato l’accordo con l’Avellino; noi gli abbiamo dato una piccolo incentivo. Finora siamo stati bravi perché non era facile fare già tre uscite. Oltre a Gennaro, abbiamo ceduto CRECCO al Vicenza con la formula del prestito con diritto di riscatto e MASCIANGELO al Benevento, sempre con il prestito ma con l’obbligo di riscatto, che si manifesterà a marzo 2022.
Abbiamo tante idee, SCOGNAMILLO del Catanzaro e DELLI CARRI sono due difensori che stiamo seguendo.
Con le partenze di CRECCO e MASCIANGELO prenderemo un esterno sinistro per fare la coppia con NZITA. DESSENA di sicuro può tornare, anche se in quel reparto c’è molta abbondanza perché MEMUSHAJ resterà con noi. Quindi, al momento e oltre l’eventuale ritorno di Dessena non faremo altre operazioni: BUSELLATO resta con noi, a meno che non arrivi qualche offerta grossa dalla B e in quel caso ne possiamo discutere».
Gliozzi e Gori «sono i due giocatori che ci piacciono per formare la coppia con DE MARCHI; ma sono operazioni difficili».
Eugenio D’Ursi «stiamo lavorando per portarlo a Pescara».
GALANO «a me non risulta che voglia andar via. Pisacane, il suo agente, mi ha detto che il ragazzo è contento di stare a Pescara. Ed è un nostro valore aggiunto. Se dovesse ripensarci, gratis non va via nessuno».
«Abbiamo fatto talmente tanti errori che l’unica soluzione è cancellare tutto. Ripartiamo con slancio ed entusiasmo».
Nuovi soci: «qualcuno che porti liquidità servirebbe sempre e sarei anche disposto a cedere delle quote».

(Fonte: Il Centro)

 

40mila.it

 

Condividi su:

Lascia un commento

23 Comments

  1. UK_Dolphin ha detto:

    Una domanda sorge spontanea: Ma li sold pi la C ando’ li piji?.. unknw

  2. draculone ha detto:

    Ma possibile che ad ogni sua intervista nessuno faccia domande?

  3. Per ogni volta che parla cullù avoij a pallun.
    Ci vò l’autotren di Forese per portarli.

  4. draculone ha detto:

    Li pallun l’ha bucat Spada

  5. Max1967 ha detto:

    Ma avranno i palloni per allenarsi?

  6. tusciabruzzese ha detto:

    NO PERDI TEMPO, NO INFRADITO

  7. alex74 ha detto:

    Ha dett che ha fatto tanti errori quindi mobbasta con questa contestazione feroce e andiamo a palena a sostenere i ragazzi che sono dovuti andare con le buste dell’ eurospin rotte per non gravare sul budget societario. Se qualcuno ha un paio di scarpe decenti per il mister è pregato di recapitarle entro domani.

  8. tusciabruzzese ha detto:

    Quale sia di preciso almeno uno dei “talmente tanti errori” ovviamente si guarda bene dall’ammetterlo. E certamente i “talmente tanti errori” li ABBIAMO fatti, non certo “LI HO FATTI”. Lui, per suo conto, non fa mai errori!
    punish

  9. caps ha detto:

    Mi fa piacere x Milillo ex stopper Primavera sta x finire allo Spezia .. tanto x Dire che questo Signore Non ha Costruito nulla ma solo Sfruttato .

  10. biancazzurri ha detto:

    pier66, li PRR n’ànne sbajàte nint’. Ann’ solo sospeso un momentino le co-intestazioni finaccuann’ nin gi stà lu blocch’ de la pesca doppedichè. Nin purtà tutta sà frett’, c’appena arpijàtese da le fritturine a lu stabbiliment’, te le facce vedé ji se nin finisce il momentino da PARANZA RAVAGERS e nin t’ariesce lu spìrite de li PESCARA RANGERS! yess

  11. Max1967 ha detto:

    Doveva portare un bomber di B in C come fecero con Sansovini.
    E invece arriva uno che non ha mai fatto un gol e reduce da un infortunio.

  12. alex74 ha detto:

    mo piov

  13. pier66 ha detto:

    Ragazzi……a chi vogliamo darlo il premio Bugiardo dell’estate? Lo diamo al capostazione di Alanno oppure lo diamo ai Pescara Rangers? Vincono le bugie dello straccione o le promesse rivoluzionarie dei comunicati di guerra dei PR ?

  14. caps ha detto:

    La Logica è la Stessa.. Verranno Giocatori che Porteranno Soldi.. Premi Valorizzazione o Con Buonuscita della Squadra Madre. Il Solito Giro. Non si Guarda le Capacità e Stato Fisico , i Parametri x Giocare Da Noi è…Quanto Mi Porti…

  15. alex74 ha detto:

    SPARATI CUJO’

  16. johnny blade ha detto:

    Ngul angor co memmusciaiiii…vabbó..

  17. caps ha detto:

    Che questa squadra se la giocherà con tutti è un Atto Dovuto In Quando Iscritti ad Un Campionato . Poi Se Saremo Competitivi Sarà in Base ai Giocatori Scelti . X Adesso Non Abbiamo Attacco ed il Centrocampo è Improponibile. La Difesa , chi è arrivato Non lo conosco ma chi è rimasto e’ inaffidabile . Le Premesse Sono Le Stesse .. Si Stanno Allenando Giocatori Che Forse Andranno Via e la Squadra è Incompleta nella Spina Dorsale . Tutto Come Prima più di Prima.

  18. Max1967 ha detto:

    Ennesima intervista imbarazzante.
    Inoltre:
    Gliozzi e Gori «sono i due giocatori che ci piacciono per formare la coppia con DE MARCHI; ma sono operazioni difficili».
    OPERAZIONI DIFFICILI PURE IN C?????

  19. biancazzurri ha detto:

    Nin zo cspìte c’à dett’ su GalAno e allòre li sò messe dentr’a Guu-Gol Trans da lu Sebastianese a lu Piscarése e m’a scìte: “sGallettano pe dù nocelle ve li vengh a purtà subbite” laugh1

  20. draculone ha detto:

    Questo non conosce vergogna. Ci sono novità sulle iniziative della tifoseria organizzata?

  21. draculone ha detto:

    VIA IL MERCANTE DA PESCARA

  22. madelib ha detto:

    No, signor Sebastiani: è meglio che Lei impari a tacere e l’unica soluzione è che Lei se ne vada!!!

  23. nemicissim0 ha detto:

    L’unica soluzione è cancellare tutto (ma solo a pagamento…). E infatti ci tenamo Memushaj, Galano, Busellato e strizziamo l’occhiolino a Dessena (che in verità non dispiacerebbe). Sebastiani’s mirror climbing experience.