SALERNITANA-PESCARA 2-0: i 99 minuti con i … 40MILA!
23/01/2021
I BIANCAZZURRI PRENDONO I VOTI (SALERNITANA-PESCARA)
24/01/2021

Daniele SEBASTIANI (Presidente del Pescara): “Un primo tempo inguardabile, senza nervo, senza impegno, senza quella ‘cazzimma’ che ci vuole in questo campionato. Abbiamo sicuramente giocato contro una buona squadra ma prendere due goal così, senza nessuna reazione, senza tirare un ‘calcione’ non si può vedere e domani mi farò sentire. Non si tratta di prendere provvedimenti ma se qualcuno si pensa di essere più bravo degli altri e

fare la ‘ballerina in campo’,

a me queste cose non piacciono. E se devo morire lo devo fare con chi mi segue e non con chi pensa di essere un ‘fenomeno’. A chi non sta bene si può sedere e già l’ho detto al mister perché dei nomi a me non freca niente.
Questo non è un organico che deve stare in questa posizione di classifica e le colpe sono di tutti e mi sono rotto abbondantemente i coglioni di questa situazione.
Il tecnico non ha nessuna colpa, lo vedo lavorare tutti i giorni e chiede ai ragazzi quello che sto chiedendo io: c’è qualcosa che non va nella squadra e basta dare la colpa agli altri e agli allenatori. Non si tratta di fare rivoluzioni perché già sappiamo cosa fare e siamo già ad un buon punto, ma si tratta di dare una svegliata generale. Se qualcuno pensa di passeggiare con il pallone, di fare un dribbling in più per dimostrare chissà cosa, invece di giocare per la squadra, allora obiettivamente tutto quello che provi in settimana, sfuma. Se c’è qualcuno che non ha voglia di stare a Pescara può tranquillamente andare via:

Pescara è diventata un’isola felice ma io so anche essere una testa di cazzo“.

Roberto BREDA (allenatore del Pescara): “‎E’ una squadra che nell’interpretazione ha cercato più di far gioco che la ‘battaglia’ e invece dovevamo fare prima la ‘battaglia’. Gli errori sono frutto di letture sbagliate su ‘intensità’ e tensione. Dovremmo averlo capito che sapremmo anche fare le ‘battaglie’. Dobbiamo farlo fin dall’inizio perché se regali il primo tempo poi diventa dura. Dobbiamo subito ritornare a essere quelli di altre gare in cui puoi fare fatica dal punto di vista del gioco ma rendi la vita più difficile all’avversario. Non è questione di essere timorosi ma di metterci la massima attenzione: sembrava di essere colti di sorpresa.
La Salernitana la buttava subito dentro, quindi facevi fatica a pressarli. Poi, quando ripartivamo eravamo con troppa gente nostra ‘bassa’, a fare manovra, soprattutto nel primo tempo. Se tu svuoti la tua zona davanti, poi fai più fatica ad arrivarci: dobbiamo anche in quei momenti rispettare i ruoli. Invece, siamo andati a cercare le palle ‎orizzontali; e non arrivi fino in fondo. E con le giocate orizzontali non sei più sicuro, perché se perdi palla poi rischi di prendere il gol.‎
Queste partite sono quindi figlie di un’interpretazione della gara diversa da quelle andate bene. Abbiamo qualità ma prima di tutto ‎serve ‘intensità’ su tutte le situazioni del campo, soprattutto in fase difensiva, ma comunque su tutti i momenti della gara. Non è una partita ‎timorosa: l’idea da fuori è che noi sembravamo secondi in classifica e loro ultimi, perché loro ‎battagliavano.

Noi quando dobbiamo battagliare andiamo in difficoltà.

Vuol dire che è ‎l’interpretazione che fa la differenza. ‎Abbiamo preso due gol con loro che hanno fatto due tiri in porta.
Lungi da me dare la colpa solo ai ragazzi: dipende da tutti noi, dal mio staff e da quello che non siamo riusciti a trasmettere.
Abbiamo fatto gare con lo stesso centrocampo e abbiamo fatto bene. Dipende dalla lettura più che ‎dagli interpreti. Oggi il centrocampo mi pare fosse quello di Ascoli, che però fece una gara diversa.‎ Gli stessi giocatori hanno fatto gare diverse. Non è questione di difetti strutturali ma in ogni partita ci devi mettere dentro le cose che servono.
L’unica partita che abbiamo fatto davvero troppo ‘bassi’ con la difesa è stata quella scorsa. Qui nel secondo tempo non abbiamo giocato ‘bassi’ e [nel primo – ndr] i gol non li abbiamo presi perché ‘bassi’ ma su palla inattiva e su ripartenza nostra, dove abbiamo perso palla. Il problema è invece che quando attacchi devi andare a ricoprire quei ‘ruoli’ che siano pericolosi perché se stai troppo attento alla manovra piuttosto che pensare alla pericolosità, lì davanti non ci arrivi.
Sui singoli non sono d’accordo [con le critiche a GALANO, MAISTRO e VALDIFIORI – ndr] non perché non sia giusto o sia sbagliato; e MAISTRO in quel ruolo da mezzala ha fatto tutto l’anno scorso e lo ha fatto molto bene. Gli altri [GALANO e VALDIFIORI – ndr] non è che camminano o sbagliano: perché non è un problema di ‎uno o due giocatori, ma è un discorso più complessivo.‎
Per l’attacco il problema è che se non andiamo avanti con più giocatori poi entriamo in difficoltà. Nelle prime partite avevamo una ‘verticalità’ che ha creato tante situazioni: l’abbiamo persa in questo periodo.
Per la difesa e sulla peggiore difesa del campionato, io guardo le mie partite non quelle prima; e con me abbiamo fatto 4 partite senza subire gol. Quindi, non sono d’accordo che siamo messi male dietro.
GALANO ha preso una distorsione alla caviglia e i prossimi giorni valuteremo l’entità dell’infortunio.
Per alzare la linea il problema è di come gli avversari ti arrivano davanti: se arrivano con un calcio manovrato riesci a piazzarti meglio; se invece ad ogni palla devi andare verso la tua porta, è logico che tante volte certi meccanismi non sono così veloci. Se ti arriva la palla davanti con due tocchi, anche se vai avanti la palla arriva comunque veloce alla nostra difesa. E’ su certi duelli che dovevamo fare meglio”.

Fabrizio Castori (allenatore della Salernitana): “Abbiamo passato un periodo negativo e lo abbiamo superato senza drammi e senza isterismi. Bisognava curare gli aspetti negativi assumendoci tutte le responsabilità del caso. Nel calcio ci possono essere momenti negativi e bisogna superarli tutti insieme. E’ una vittoria importante e questo dimostra che abbiamo un gruppo solido e coeso, su cui non avevo dubbi. Dovevamo vincere e lo abbiamo fatto. Speriamo di aver superato definitivamente questo periodo negativo. I complimenti vanno fatti a tutta la squadra: i reparti hanno funzionato bene tutti. La squadra è stata attenta nelle marcature e brava a ripartire: abbiamo fatto tutto ciò che si doveva fare per vincere. Non era facile ottenere i tre punti sia per il periodo precedente e sia perché abbiamo affrontato una buona squadra come il Pescara. Rinforzi: sinceramente non ho mai creduto al mercato di gennaio perché può essere un’arma a doppio taglio. Abbiamo qualche defezione che però stiamo risolvendo: la squadra da agosto ad oggi è cresciuta parecchio. Il mercato non è la soluzione ai problemi di una squadra: al massimo aiuta e tappa dei buchi ma la cosa importante è la crescita del gruppo. Prima viene appunto la crescita e il lavoro di questa squadra in questi mesi; e poi viene il mercato”.

Cedric Gondo (giocatore della Salernitana): “La vittoria ha un significato importante. Sappiamo quello che vogliamo e questo è il nostro segnale. Siamo un buon gruppo. Chi gioca cerca di dimostrare e chi subentra fa lo stesso. Il ritiro ci è servito a trovare la concentrazione sui nostri obiettivi: oggi in campo si è visto questo e dobbiamo continuare così”.

40mila.it

 

Condividi su:

Lascia un commento

50 Comments

  1. RICICLATORE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA ……………… VATTENE VIA DAL PESCARA !!!!!!

  2. pescarese1976 ha detto:

    Pescara calcistica non esiste più

  3. caps ha detto:

    Il giorno dopo la fotografia della squadra è quella di inizio campionato. Un cross morbido in area viene preso 2 volte dagli avversari ed è gol. Palla persa a centrocampo e dritti ai limiti dell’area tiro gol. Nessun contrasto via libera . Gli stessi errori di inizio campionato. Si può cambiare ma con interventi seri . Un centrale di centrocampo che sappia fare la fase difensiva e di rilancio . Una mezz’ala tosta abile nella corsa a sinistra. Un vero centravanti e poi che la fortuna ci aiuti. Ma questo vuol dire che gli innesti fatti finora non sono giusti . Amo troppo questa maglia , dopo la fuga di Pettoabbottato io ci sarò lo stesso.

  4. johnny blade ha detto:

    dopo 10 anni il presidentissimo ha capito che i prestiti qui vengono a svernare e a fare le ballerine. ma ha sbattut la cocc? gli si è appicciat?

  5. alex74 ha detto:

    raccoglitore di nettezza calcistica laugh1 laugh1

  6. RACCOGLITORE DI NETTEZZA CALCISTICA ………………………….. VATTENE VIA DAL PESCARA !!!!!!!

  7. Max1967 ha detto:

    Questa squadra sta riproponendo lì stessi errori che faceva con il Perfetto.
    Quindi il problema sono i giocatori inutile girarci intorno.

  8. draculone ha detto:

    Anch’io te l’appoggio pescare’ laugh

  9. alex74 ha detto:

    hugo è più facile fare il leccaculo..hai ragione

  10. alex74 ha detto:

    Comunque al netto di quello che so capit te l appoggio in pieno

  11. alex74 ha detto:

    pescaresemille900settanta6settanta4 se google fa n app per tradurre quello che scrivi si fa li sold

  12. pescarese1976 ha detto:

    “sono rotto abbondantemente i coglioni di questa situazione…” questa frase la dice lunga! Cussu rappresenta, calcisticamente parlando, la città di Pescara. Ecc quess ci moriremo! La colpa maggiore? LI ZERBINISTI! Per una intervista, ma partit a calcetto e du rustell s’ann vinnut pur la mille di li mutann 👏👏👏

  13. nemicissim0 ha detto:

    Grandi esternazioni, presidentissimo! Adesso, per coerenza, dovresti mandare in tribuna le ballerine oppure cederle. Perché se avessero un seguito negli spogliatoi, si mettono a remare contro, loro e il loro gruppetto. Hai creato tu questa situazione: la gente viene a svernare, non ci vuole certo rimettere le ginocchia a pochi mesi dalla pensione.

  14. tusciabruzzese ha detto:

    Di fatto ammette di continuo di non saper scegliere gli allenatori né i giocatori, né costruire un contesto che stimoli i giocatori ad impegnarsi. Se aggiungiamo le perdite accumulate in bilancio nei suoi anni, che rimane che sappia fare come gestore di una squadra di calcio? Può rimanere solo ciò che non è dato sapere …

  15. johnny blade ha detto:

    Dopo la campagna acquisti invernale solo una squadra ora ci precede (verso la C). Avanti così Sebastiàaaa. ‘Ngula a te, ti stiss zitt almen.

  16. draculone ha detto:

    Squadra che rispecchia in pieno la società di appartenenza

  17. lufijedigin ha detto:

    “I giovani si incentivano da soli perché vogliono emergere” . Dillo a lu ndundit di Capone…..o a Riccardi….

  18. hugobiancazzurro ha detto:

    I giovani si incentivano da soli perché vogliono emergere. Per quelli meno giovani è difficile se hanno mollato con la testa. Il problema è che lo sai sempre dopo che gli hai fatto il contratto. Ripeto che è difficile fare il presidente nel calcio di oggi.

  19. alex74 ha detto:

    benito 100mila zampate in culo. Quiss devono schiumare il sangue a prescindere. Non li facciamo passare come dei santi che proprio non lo sono. Ssa’ mezz non si salva nessuno

  20. benitino1936 ha detto:

    Vuoi la cazzimma? e allora basta che prometti a Valdifiori, Memushaj. Maistro, Scognamiglio e Galano cento mila euro di premio salvezza. Ma tu invece vuoi la botte piena e la moglie ubriaca

  21. tusciabruzzese ha detto:

    Dovresti far sedere in panchina Belladonna, Jaroszynski, Valdifiori, Memushaj, Galano, Maistro, Scognamiglio ma prenderne i ricambi in 7 giorni! E ricambi non vuole un altro ragazzino inesperto come Pirola! E poi litigare pure con Percassi e Lotito! Ma chi ci crede? Un arrivismo da bassa furbizia che è alla linea d’arrivo

  22. alex74 ha detto:

    Si è circondato di lacchè e finti tifosi e mo si lamenta che i giocatori lo prendono per il culo? Non siamo nati ieri e sappiamo benissimo che è tutt na tattica…GNORIMA’

  23. lufijedigin ha detto:

    Io ho la netta sensazione che entro 3 partite torna Oddo… e il suo tiki caka… Per me ora i giocatori, vecchi, fracichi, giovani, ci sono, pure troppi, ma se messi bene in campo e ben motivati questa squadra non merita la posizione che ha. Breda sta confuso, il ritorno di Oddo sarebbe sperare nei miracoli…ma a costo zero, come piace a cullu’. Sta assurda situazione al solito figlia delle scelte scellerate del prenditore. Chissà, lasciando perdere Pillon, forse bastava confermare Sottil, che a me non piaceva, ma visti sti altri due fenomeni…

  24. Pure sta volta hann sbajat la lettura…è un mese che lo dico, mannetl al doposcuola a quiss sarcastic chisciccis

  25. tusciabruzzese ha detto:

    …. però gli sta bene al maniaco degli svincolati

  26. tusciabruzzese ha detto:

    Lo dico da mesi che Valdifiori se ne sta fregando di contrastare. Pensa di stare qui a fare la prima donna

  27. alex74 ha detto:

    Concordo a pieno con l ultima frase si sebastiani

  28. jumbo ha detto:

    Quindi la ballerina è Valdifiori…

  29. antateavanti ha detto:

    Consoliamoci….la Primavera ha battuto 6-0 la Salernitana.

  30. hugobiancazzurro ha detto:

    Ce l’ha con Valdifiori e Galano. Maistro forse.

  31. lufijedigin ha detto:

    Con chi ce l’ ha mi sembra evidente: Valdifiori, Galano, Maistro e forse l’eterno ritornato di Machin, che mi sembra tornato a fare la foca come una volta.

  32. pescarese1976 ha detto:

    Cari ZERBINISTI voi siete i produttori di questo scempio! Che sia chiaro. Mo v’attacchet a sta fil di buttun il prossimo anno a mandare immagini del Pianella rofl

  33. Max1967 ha detto:

    Se crede di scaricare le colpe sugli altri abbottando il petto non ha capito niente.

  34. pescarese1976 ha detto:

    Gnorima’ tu si il regista e i tuoi amicib sono gli attori ma di chi cazz ti lamenti? Vatt a durm pippiacir e statt zitt ca fi chiu’ bella figura laugh

  35. pescarese1976 ha detto:

    Che amarezza è lo stesso film che so vist nel 2006

  36. draculone ha detto:

    Lu teatrino lo aveva allestito non bene, ma benissimo solo che non ha fatto i conti con l’oste, Galano che passeggia palesemente e si infortuna camminando. C’HO PIACERE

  37. jumbo ha detto:

    Ma chi si è messo a fare la ballerina in campo? Con chi ce l’ha?

  38. Milton Tita ha detto:

    caro cullu’ un imprenditore con i controcazzi non fiaterebbe andrebbe sul mercato rinforzerebbe la squadra (perche se nn l’hai capito e’ la tua societa’ che rischia di scendere in C e sparire), e si disfarebbe di chi rema contro oppure non da il 100%, oppure lo manda in tribuna fino a giugno. purtroppo nn fai parte di questa categoria

  39. jumbo ha detto:

    Per chi non avesse visto l’intervista…

    https://youtu.be/XZJ848NDtgE

  40. lufijedigin ha detto:

    Non vedo vie d’uscita da questa situazione :troppi giocatori a fine carriera e magari anche in prestito, o troppo giovani ai quali non puoi chiedere di tirare la carretta quando i primi a non farlo sono i “vecchi”. I veri danni li ha creati il ritorno di Oddo, ma Breda sta facendo troppa confusione :all ‘inizio aveva dato poche ma importanti indicazioni che poi si sono perse quando ha insistito sulla difesa a 5 che con questi giocatori non può funzionare. Il peggio è che è sempre convinto che difesa a 5 e stare bassi alla fine paghi… Sebastiani domani si incazzera’, magari poi faranno una partita decente, ma poi si tornerà alla solita musica. E noi ad incazzarci 3 partite su 4..

  41. Fafinho ha detto:

    Attacca i giocatori che venderà il 1.febbraio. Ovviamente Galano al Bari. Ultimo cartellino monetizzabile.

  42. pkpe ha detto:

    Come dissi qualche giorno fa e cioè quel detto tutto Pescarese estremamente esplicativo: “lu pesc puzz da la coccia!”. Mo che ci vuless fa cred qussù che lui nn c’entra un cazzo co tutto sto schifo??? Vatt a fa nu sonn CINGIONE!!!

  43. benitino1936 ha detto:

    Che paura che avranno quei poveri calciatori!

  44. draculone ha detto:

    “SO ESSERE UNA TESTA DI CAZZO”. Io la penso come te, mai come ora laugh

  45. Fafinho ha detto:

    Dai che mo riesce Pavanati….

  46. UK_Dolphin ha detto:

    Ti sei rotto i coglioni? Noi da anni. Telefona alla cordata dei rottamatori, fai staccare la spina e VATTENE!

  47. stefano85 ha detto:

    Caro Sebastiani questi sono i giocatori che tu hai portato nel nostro calcio sapendo benissimo che sono giocatori scadenti ma la cosa che mi fa più rabbia che anche chi si dovrebbe far vedere è sputare sangue per la maglia nn lo fa una prestazione pietosa e ripeto questa squadra è così nn si va da nessuna parte con gente senza voglia e stimoli di fare solo punti e nn perderli ad ogni partita……. Comunque onoriamo sempre i nostri colori e sempre forza pescara nel bene o nel male siamo li….

  48. caps ha detto:

    Questa volta le dichiarazioni sono vere nei contenuti . Ci sono giocatori a fine carriera ed altri che vogliono andare via . Più chiaro di così , con simili prestazioni sono una confessione. Per una volta do ragione a Sebastiani..ma chi li ha presi e fatti passare come giocatori di qualità? Tu… Sebastiani.

  49. tusciabruzzese ha detto:

    Sei il primo che non vuole farsi rispettare dai giocatori perché non ti interessa il risultato: lo sacrifichi per 10 mila euro di plusvalenza e il messaggio è arrivato a tutti da anni

  50. Max1967 ha detto:

    Caro Sebastiani quando l’80% dei giocatori in campo sono on prestito che pretendi?
    Ti fanno una pernacchia e trovano un’altra squadra.