PESCARA-PERUGIA 2-2: I 99 MINUTI!
10/07/2020
Highlights 33a giornata serie B 2019/20
11/07/2020

LE INTERVISTE DEL DOPO PESCARA-PERUGIA

L'abbraccio a fine incubo

Daniele SEBASTIANI (presidente del Pescara): “Sono contento perché credo che il primo tempo abbiamo fatto una gran partita; è chiaro che poi devi mettere la palla dentro ma se avessimo fatto 4 gol nel primo tempo non avevamo rubato nulla. Poi, non ci dimentichiamo che stiamo giocando con una squadra che là davanti ha Iemmello e  Melchiorri e ha giocatori in panchina come Falcinelli e Capone. Una  squadra forte. Quindi, alla fine, visto che il risultato è andato così, secondo me è un risultato giusto perché nel secondo tempo loro qualcosa in più hanno fatto. Torno a ripetere, abbiamo fatto un gran primo tempo e poi nel secondo siamo scesi fisicamente perché comunque non ci dimentichiamo che in campo abbiamo anche giocatori che sono 7-8 mesi che non giocavano: quando cominciano a fare 2-3 partite di seguito, tipo BALZANO e PUCCIARELLI, poi ne risentono. Poi c’è chi come GALANO non si è mai fermato. Quindi, io oggi, se devo dire la mia, sono contento della prestazione dei ragazzi e bene ha  fatto il mister a far uscire PALMIERO perché comunque era un po’ in in affanno. Loro hanno messo in mezzo due palloni e hanno fatto due gol, però io credo che il primo tempo il Pescara abbia sicuramente meritato e meritava sicuramente la vittoria finale. Aggiornamenti sul pubblico non ce ne sono perché purtroppo non dipende da noi e credo che, a questo punto, vedremo il campionato finire in questa maniera. SOTTIL facciamolo lavorare con tranquillità e con calma; ha fatto molto bene e credo che anche dalla panchina ha mosso i giocatori nella maniera giusta; ed è stato sempre presente sul campo. Alla fine poi faremo i conti. Nelle prossime partite bisogna mettere in campo la determinazione giusta e cercare di fare più punti possibili; già lunedì abbiamo uno scontro diretto… e poi le altre che restano. La Cremonese ha vinto all’ultimo minuto con il solito Valzania e la Juve Stabia credo che abbia pareggiato su rigore. Se non vado errato ci sono tanti scontri diretti anche per loro quindi, alla fine, bisogna fare quattro o cinque punti e sei fuori da questo discorso. Il cambio dell’allenatore è stato dettato dal fatto che credevamo c’era qualcosa che non andava, tutto qui. Questa è una squadra che anche oggi ha dimostrato al cospetto del Perugia, che ripeto è una signorissima squadra, di saper giocare a calcio e di sapere arrivare in porta tante volte.  A parte PUCCIARELLI, a parte MEMUSHAJ, a parte GALANO da solo davanti alla porta che l’ha tirata fuori di niente e MANIERO che se magari la prende di punta la palla va dentro, però ci sta anche il portiere del Perugia che è molto bravo. Ripeto, dobbiamo pure pensare che ci sono gli avversari che sono forti perché se guardi la formazione del Perugia credo che sia un’altra squadra che sta lottando in una situazione che non si aspettava sicuramente all’inizio“.

Andrea SOTTIL (allenatore del Pescara): “Ero sereno però adrenalinico per l’esordio. Comunque, sono contento perché ho visto del bel calcio, ma ne ero sicuro. Questo mi fa ben sperare per il prosieguo perché i ragazzi hanno giocato bene. Il rammarico è che dobbiamo migliorare,: in 6/8 minuti abbiamo preso 2 goal che potevamo evitare, compromettendo la gara. Purtroppo, c’è anche da dire che giocando spesso e con la condizione non ottimale, anche se vale per tutti e non voglio trovare alibi, con questa situazione atipica non si riesce a ‘gestire’ al meglio. Fossimo rimasti sul 2-0 potevamo gestirla con i cambi o con dei contropiedi, che era come l’avevamo preparata. Purtroppo è andata cosi e ci prendiamo quello di buono che c’è stato insieme a quelle cose meno buone, queste cercando di non farle più. Abbiamo sofferto un po’  sulla marcatura di Mazzocchi, ma il primo tempo è stato a senso unico. Le parate di FIORILLO sono state veramente poche. Forse gli abbiamo lasciato troppo palleggio, ma quando siamo ripartiti gli abbiamo fatto male. Abbiamo dimostrato di essere vivi, abbiamo l’obbligo di ripartire carichi e andare a Venezia per fare una partita importante. Abbiamo dei giocatori straordinari che possono cambiare la partita in qualsiasi maniera e momento, quindi non sono preoccupato, sono molto carico lucido e sereno. Ho visto cose da migliorare ma ho visto anche ottime cose. Sono consapevole che non è facile, ma lo sapevo. Il Perugia è una squadra importante e forte: oggi è stato un bel test con un punto che mettiamo in cascina. E adesso ci prepariamo a testa bassa, per andare contro il Venezia”.

Cristian GALANO (giocatore Pescara): “Abbiamo cambiato allenatore, serviva fare qualche punto, anche se potevamo portare a casa la vittoria. Abbiamo sbagliato 2-3 goal. Andiamo avanti così, ci prendiamo questo punto e continuamo per la nostra strada che è quella di salvarci il prima possibile. Nel primo tempo, ai punti meritavamo la vittoria; poi sono stati bravi loro a trovare il pareggio. Ci siamo troppo abbassati e questo è un aspetto che dobbiamo migliorare dall’inizio dell’anno. Sbagliamo l’approccio ogni volta che andiamo in vantaggio: ci abbassiamo e prendiamo goal. Nel secondo tempo invece è stata una partita equilibrata, ma va bene così dai: ci prendiamo questo punto e andiamo avanti. Sono contento per il bellissimo goal che ho fatto, ne potevo fare anche un altro, però va bene: sono contento per il morale che era un pochino giù. Abbiamo preso questo punto che ci fa andare avanti. Il mio ruolo è stato sempre quello, gioco in quella posizione da quando ero piccolo, non c’è da fare polemica. Il mister è arrivato da poco e non potevamo fare grandi cose, ma i concetti sono quelli. Adesso dobbiamo andare avanti, speriamo di fare altri goal e di portare questa squadra alla salvezza il prima possibile. Il mister ci ha dato quella determinazione e cattiveria che ci sono mancati in queste partite; però vedere lo stadio vuoto… il pubblico ti dà degli stimoli abbastanza diversi”.

Serse COSMI (allenatore Perugia): “Abbiamo subito prima il gran gol di GALANO, potevamo pareggiarla subito con Carraro; poi però ci siamo disuniti, abbiamo subito il 2-0 e potevamo anche prendere il terzo, dove ci ha salvato Vicario. Il Pescara era chiuso bene e utilizzava gli inserimenti di GALANO e PUCCIARELLI. Noi eravamo troppo alti con la linea difensiva. Poi, con l’ingresso di Buonaiuto e la modifica tattica c’è stata una reazione vera: abbiamo creato diverse opportunità, abbiamo colpito una traversa, c’era un rigore abbastanza chiaro su Mazzocchi. Nel secondo tempo uguale: forse eravamo quelli che meritavano di passare in vantaggio ed è stato bravo FIORILLO. Alla fine, i minuti passavano, eravamo stanchi; noi abbiamo un viaggio lunghissimo verso Cosenza e la classifica dice che perdere questa partita sarebbe stato pesantissimo; invece il pari ci mantiene in vantaggio sul Pescara”.

40mila.it

Lascia un commento

22 Comments

  1. profeta ha detto:

    Bla bla bla ma sapete solo blaterare? Trovate voi un presidente che tira fuori soldi e sacrifici sarcastic

  2. tusciabruzzese ha detto:

    Questa faccia tosta è stato capace di dire “non ci dimentichiamo che stiamo giocando con una squadra che là davanti ha Iemmello e Melchiorri e ha giocatori in panchina come Falcinelli e Capone”??? E nessuno a dirgli che è lui che non è stato capace di avere quest’anno a Pescara nessuno dei 4 citato???? (… a parte che del miglior 99 del calcio italiano ne faccio volentieri a meno)
    Comunque, non ti preoccupare quando dici “non ci dimentichiamo”: noi di certo non ci dimentichiamo le ridicolate di ogni anno. Non ce le dimenticheremo mai, non ti preoccupare…

  3. No tranquill draculò, quess è lu vin rosc sarcastic mo fa tropp lu call

  4. draculone ha detto:

    Non so se sono le zanzare, i tavani o l’orticaria ma mi si sta a mangiare il prurito cool

  5. Quiss stanno tutti fuori di coccia

  6. alex74 ha detto:

    Ma iamm su’. mo pe sbaj so passat su telecullu’ International e stev a fa na replica e la prima cos che so sindit a di’? È stato sfortunato zauri pecche’ non ha avuto fiorello. Roba da premio nobel lecchinggio a doppiopetto. Una città finita. Da resettare tutto subito

  7. pescarese1976 ha detto:

    Te raggion alexmillenovecentosettantaquattro76 minimo 20 anni di C ni facess proprje mal questa é una città amorfa e catalizzato

  8. pescarese1976 ha detto:

    La vrivugn nde proprje fine e limite dash2

  9. tusciabruzzese ha detto:

    Fafinho, la foto … “suggestioni”
    laugh bravo

  10. Max1967 ha detto:

    La nostra consorella ha comunicato di avere un positivo al covid19…con vecchie regole il campionato sarebbe finito qui.
    Chissà che non ne escono altri nei prossimi giorni…

  11. johnny blade ha detto:

    Secondo me si sta facendo male alla salute. Gli consiglierei di lasciare..veramente.

  12. johnny blade ha detto:

    Chiss sta for..

  13. tusciabruzzese ha detto:

    I nostri cambi: 2 Primavera, 2 UISP, uno che deve ancora capire qual è il suo ruolo nel calcio. A tutto il CdA del Pescara, onorari inclusi: buona orticaria,. Ve la siete cercata con tutta la vostra capacità e competenza!
    ok
    Però, grazie di farci ridere sempre e comunque con i vostri fallimenti: siete inimitabili!
    dash2

  14. Max1967 ha detto:

    Sci cullù esalta gli organici delle altre squadre perché vuole dimostrare che fare squadroni non serve a niente perché ci si ritrova nei bassifondi…poi al tempo stesso li esalta per giustificare le partite squallide che facciamo.
    Un venditore di fumo

  15. Milton Tita ha detto:

    Sembre a lamendarvi scdade….volede mettere giocare ber qualgosa di imbordande come da salvezza,senza aver sbeso un gheuro? rofl

  16. 433offensivo ha detto:

    Comunque noi rischiamo grosso, ma proprio grosso

  17. alex74 ha detto:

    Ogni vot l ectoplasma sottolinea che gli altri hanno organici migliori dei nostri.. come se la squadra li facem nu. Si sfanculizza da solo

  18. pescarese1976 ha detto:

    Ma come può una squadra di calcio (tip lu piscar)senza un centrale che faccia ripartire, un intermedio che recupera e faccia ripartire e una punta? Ma cussu quand parl l’appicc la lampadin 🤔

  19. pescarese1976 ha detto:

    Pippiacir tappet la vocc a LU SPARAGNIN

  20. draculone ha detto:

    Pareggio giusto e solito giro di parole intorno alla vera problematica della squadra, la mancanza di una punta vera. Poi per il nostro presidentissimo ogni squadra che affrontiamo ha organici da paura e nessuno, dico nessuno, che gli chieda il perché

  21. Max1967 ha detto:

    Falcinelli in panchina a Perugia? Pensare che Sebastiani non è stato capace di portarlo qui…

  22. tusciabruzzese ha detto:

    Sebastiani, pensa che sono addirittura d’accordo con te quando dici “è chiaro che poi devi mettere la palla dentro ma se avessimo fatto 4 gol nel primo tempo non avevamo rubato nulla”. Ma per caso il tuo cervello riesce anche a fare poi l’infantile ed ovvia connessione logica da 2+2=4 che i 4 gol non li abbiamo fatti perché in oltre 200 giorni non sei stato capace di dare una prima punta adeguata a questa squadra?
    punish