I BILANCI DELFINO PESCARA CALCIO #1: I DEBITI
17/04/2020
I BILANCI DELFINO PESCARA CALCIO #2: LA PERDITA
20/04/2020

AI TEMPI DEL CORONAVIRUS (25): INSALATA RUSSA

In trasparenza: tifoso del FC Rostov durante il match contro il Lokomotiv Mosca

Daniele SEBASTIANI: “Il protocollo dettato dalla FIGC per la ripartenza dei campionati è giustissimo, ma di difficile applicazione: non credo vi siano società di serie B dotate di centro sportivo con stanze interne. Bisognerà trovare alberghi dedicati, ma è difficile costringere anche i lavoratori dell’albergo a rimanere rinchiuso per 60 giorni. Io ho sempre ragionato da sistema, non per i fatti miei, ma il Pescara probabilmente è tra le poche a potersi permettere una struttura vicina al centro sportivo, dato che ho una proprietà lì accanto. Bisognerà anche capire se vi siano scadenze, perché non è chiaro se contratti e prestiti saranno prorogati. Sento sempre parlare di cause e tribunali pieni, ma siamo in emergenza e la forza maggiore dovrebbe impedirci di dire stronzate. A chi si fa causa, al Coronavirus? Meglio stare zitti a volte. Qualcuno avrà un vantaggio, qualcun altro sarà danneggiato, ma è così.
Se c’è la possibilità di allungare la stagione con tutta una serie di assicurazioni, come allungare i contratti o i prestiti, non vedo perché non farlo. Potremmo giocare fino ad ottobre e il campionato successivo poi ricomincerebbe subito dopo. Ma non dobbiamo forzare i tempi.
Giocare a porte chiuse è  ormai nella testa di tutti: non ci piace, ma in questo momento è il minimo.
È ancora prematuro parlare di tagli degli stipendi: non dobbiamo approfittarne; quando ci sarà più chiarezza, troveremo coi giocatori la soluzione, senza sciacallaggi di alcun tipo.
Sono preoccupato sia come cittadino (per la drammatica situazione sanitaria n.d.r.) che come imprenditore: la squadra non l’ho avuta in eredità ma grazie alle imprese di famiglia, che ora stanno soffrendo. Se domani ci sarà da fare uno sforzo, lo si farà per l’azienda principale, che dà da mangiare a tante persone, che non hanno stipendi da calciatori”.

Edgar ELIZALDE: “Il primo allenatore che ha creduto fin da subito in me, e lo ringrazio, è stato ZEMAN, che mi ha fatto anche debuttare in serie B contro il Brescia. Non dimentico, però, Bepi PILLON, che lavorava molto sulla fase difensiva, e Massimo EPIFANI nella Primavera. Ora spero che il mio tirocinio sia finito. A me serve fiducia e continuità e spero che adesso sia arrivato anche il mio momento: il Pescara può fidarsi di me.
Nel mio Paese c’è una passione incredibile per il calcio. I bambini giocano per ore e ore in strada. In Uruguay si vive di calcio. Si dice ‘Garra Charrua’: grinta, forza e grande spirito di sacrificio. Fa parte del nostro DNA e penso anch’io di averne tanta.
Hugo CAMPAGNARO è un modello da seguire. Se sta bene può fare la differenza anche a 40 anni. È un giocatore straordinario, oltre ad essere un grande a livello umano. Mi ha aiutato tanto, non solo in campo”.

Gennaro BORRELLI: “Sto studiando per preparare i primi esami essendomi iscritto alla facoltà di Scienze Motorie. L’appartamento lo condivido con MARAFINI e mi alleno circa tre ore al giorno sulla parte atletica, potendo correre in un’area condominiale vicino casa. Il campionato deve essere completato ma nella massima sicurezza per tutti, quindi non prima di aver superato l’emergenza. Dovremmo ricominciare la preparazione da zero perché siamo fermi da molto tempo. Sarò sempre riconoscente a ZAURI che mi ha lanciato nel calcio professionistico e a SEBASTIANI. Con LEGROTTAGLIE ho un bellissimo rapporto e spero di migliorare grazie ai suoi insegnamenti e di ritagliarmi più spazio. Ho saputo che delle squadre sono venute ad osservarmi ma il mio futuro è a Pescara”.

Bepi Pillon: “Il calcio per me è tutto, è la mia vita e non è stato facile prendere questa decisione; ma viene prima di tutto la responsabilità verso i miei cari e la salute. Era da tempo che ci pensavo e ho deciso quando atterrati a Bergamo, per la trasferta di Verona, ho visto i miei giocatori ‘terrorizzati’. L’AIC ci aveva anticipato che se non saremmo scesi in campo avremmo perso la gara a tavolino. Se fai l’allenatore devi essere concentrato solo sulla squadra e io non lo potevo essere stando a più di 1000 km da casa, con tutto quello che stava accadendo in Veneto. Con tutti sono rimasto in ottimi rapporti. Speriamo che il calcio riparta anche se ho i miei dubbi perché è uno sport di contatto. Non vorrei per niente essere nei panni di chi deve prendere queste decisioni. Nella mia carriera la delusione più grande è stato l’esonero con il Chievo dopo aver centrato i preliminari di Champions. Il ricordo più bello, invece, è la stagione esaltante di Pescara dove ci davano tutti per spacciati e siamo arrivati ad un passo dalla A”.

Massimo Oddo: “Il mio Pescara giocava proprio un bel calcio. Abbiamo provato a riproporlo in A ma è andata male. Forse sarà dipeso che nella massima categoria eravamo più deboli dell’anno precedente, in quanto Torreira e Lapadula non sono stati rimpiazzati”.

Pietro Lo Monaco (consigliere FIGC): “C’è un tentativo da parte della FIGC di cominciare almeno la Serie A: se saltano i diritti televisivi, a cascata crollerebbe il sistema. Non credo che Serie B e LegaPro abbiano le possibilità di attuare il protocollo di sicurezza. Diventa veramente improbabile visti anche i tempi: la Serie B deve giocare 12/13 partite. Penso sia più sensato riprendere quando ne usciremo. Si può pensare di concludere il campionato e sancire la classifica attuale: quando c’è un evento eccezionale, si  prendono  provvedimenti eccezionali, e devono partire dalla FIGC“.

Javier Tabes (presidente Liga spagnola): “Di tutti i diversi scenari che abbiamo visto con l’Uefa per tornare alle competizioni, i più probabili sono il 28 maggio, 6 giugno o 28 giugno. Se osserviamo l’impatto economico, compresi i soldi che otterremmo dalle competizioni europee, le entrate che i club spagnoli perderebbero se non si tornasse a giocare sono pari a un miliardo di euro. Se riusciamo a giocare ma senza spettatori, sarebbero di 300 milioni. Anche se tornassimo a giocare con gli spettatori, il danno che questa situazione ha già causato sarebbe di 150 milioni di euro.
Fino al 30 settembre, il calcio spagnolo deve riscuotere pagamenti da altri club europei per un valore di 350 milioni di euro. È molto importante che questi obblighi vengano rispettati. Se non pagano, i club spagnoli potrebbero non essere in grado di pagare a loro volta i club europei loro creditori”.

Premier League (comunicato 17 aprile 2020): “L’assemblea degli azionisti ha offerto l’opportunità di discutere possibili modelli di programmazione. Resta il nostro obiettivo di completare la stagione 2019/20, ma in questa fase tutte le date sono indicative”.

UEFA (comunicato del 16 aprile 2020): “Il Comitato Esecutivo UEFA si riunirà giovedì 23 aprile in una videoconferenza di aggiornamento per discutere degli ultimi sviluppi relativi all’impatto dell’epidemia di coronavirus sul calcio europeo. Questo incontro seguirà la sessione informativa riservata ai Segretari Generali delle 55 federazioni affiliate alla UEFA di martedì 21 aprile. Negli incontri verranno esaminati gli sviluppi delle competizioni nazionali ed europee”.

Российский футбольный союз (RFS) – Associazione Calcio Russia: al momento, “la RFS ha deciso di sospendere gli eventi fino al 31 Maggio”.

40mila.it

Lascia un commento

66 Comments

  1. esiliatofc ha detto:

    Sorteggiare la quarta promossa in B, per il consiglio di legapro, equivale ad ammettere elegantemente che si vuole fare un regalo al Bari milionario di De Laurentiis… In Italia cose simili sono già successe… Non dimenticate la Fiorentina promossa dalla c alla a tramite spareggio col Perugia…

  2. johnny blade ha detto:

    Tutti i baffoni passati per Pescara sono rimasti indimenticabili.

  3. pescarese1976 ha detto:

    Bepi è un grande uomo di sport che purtroppo non fa rima nghi la mullett yes

  4. pescarese1976 ha detto:

    Mbe iamm su e avast nghi LU SPARAGNIN oramai a fatt proprj l’acid cussu’ e mej chi parlem di altro. Cillo chi cazz di fin si fatt ogg quant sacicc ti si magnat rofl

  5. johnny blade ha detto:

    Tuscia, che vuol dire: ha le palle quadrate. E lo ha mandato via…
    Zauri..legrotraglie….che tristezza.

  6. tusciabruzzese ha detto:

    Ma le ultime frasi di Pillon qua sopra?
    hi

  7. johnny blade ha detto:

    Sì che me lo ricordo Moser. Odiavo Saronni….

  8. biancazzurri ha detto:

    Mò mi so lette l’interviste a borrelli e elizalde: freekte li 2 gioielli contesi da rubentus, sborrussia, realmerdrid, atalanta, inda, catanzaro, e ternana search

  9. vitabiancazzurra ha detto:

    Si Johnny ,Scibilia amava lo sport …ovviamente non era un mecenate ma uno che si sapeva muovere con il ritorno pubblicitario e la compensazione fiscale di quei tempi .Altre manovre ed entrate non c’erano come oggi.
    Ricordi la squadra di Ciclismo professionistico con Moser capitano? Se non sbaglio Gis gelati sponsorizzo’ anche il record dell’ora del campione trentino …altri tempi nel bene e nel male vorrei avere la macchina del tempo ma non per andare nel futuro …per tornare alla mia adolescenza al passato a quel tipo di vita semplice e genuina e senza tutta questo mondo di elettronica e informatica .

  10. alex74 ha detto:

    Ma chi ci vo’ j in lega pro. Pe mme’ va bbon pure l eccellenza basta che si lev da li cujun

  11. 40mila.it ha detto:

    AGGIORNAMENTO NEWS –
    La Figc ha inviato ai ministeri di Sport e Salute il protocollo predisposto dalla commissione medica in vista della ripresa dal 4 maggio. A riguardo, è convocato per mercoledì un vertice tra Governo e mondo del calcio.

  12. profeta ha detto:

    Ecco cosa succede se andiamo in Lega Pro. Fermatevi un attimo e riflettere. Andare contro Sebastiani per presa di posizione non è da persona avvenuta e anche poca intelligente

  13. Max1967 ha detto:

    Questi sono convinti di ripartire…beati loro.

  14. 40mila.it ha detto:

    AGGIORNAMENTO NEWS –
    La Serie B respinge già l’ipotesi della Lega Pro: “La Lega Serie B ha appreso dagli organi di stampa della convocazione di un’assemblea, da parte della Lega Pro, che dovrebbe ratificare le proposte formulate dal proprio Consiglio direttivo in ordine agli sviluppi di questa stagione calcistica così complicata. In primo luogo sotto il profilo formale stupisce il metodo adottato dal presidente Ghirelli, il quale non ha mai coinvolto nella riflessione le altre componenti federali, né ha adottato un pur minimo grado di condivisione circa quanto la Lega Pro si apprestava a proporre. Si tratta di un segnale in evidente contrasto con quello ‘spirito di squadra’ che invece è assolutamente necessario perseguire in un momento così delicato per tutto il calcio italiano, senza considerare peraltro come le proposte formulate coinvolgono direttamente sia il campionato di Serie B che quello di Serie D, circostanza che evidenzia il mancato rispetto dei ruoli istituzionali nei confronti dei presidenti Sibilia e Balata.
    In secondo luogo, sotto il profilo sostanziale, le proposte avanzate dalla Lega Pro appaiono totalmente non condivisibili e irricevibili. Ci si riferisce sia alla scelta di interrompere la disputa del campionato in modo unilaterale, in un momento in cui il calcio italiano sta tentando la ripresa, sia ai meccanismi di passaggio di categoria, dove l’idea di procedere a un sorteggio per individuare la quarta società da promuovere in Serie B appare alquanto fantasiosa oltre che sconosciuta nel nostro sistema professionistico, e dunque una prospettiva che non può essere contemplata neppure in astratto”.

  15. draculone ha detto:

    Lui piange miseria per tutto quello che riguarda la Pescara calcio, ma mi spiegate come fa a comprare tutto ciò che si chiami Belvedere, Hotel, e l’unica sua attività ha chiuso? Scusate ma i soldi per acquisire attività da dove li prende? È una semplice domanda, non fare i conti in tasca agli altri. Dico questo perché io che ho un lavoro “stabile”, se ci sono imprevisti, non arrivo a fine mese, figurati pensare di acquistare attività

  16. johnny blade ha detto:

    Fantastico.
    Monza e Vicenza in B.
    Speriamo di non retrocedere se si rinizia.

  17. 40mila.it ha detto:

    AGGIORNAMENTO NEWS –
    Il Consiglio direttivo della Lega Pro (Serie C) ha dato mandato al presidente Francesco Ghirelli di convocare l’assemblea, in videoconferenza, lunedì 4 maggio per prendere una decisione definitiva sulla proposta di chiudere subito i campionati. Ghirelli ha dichiarato: «Le squadre, che già erano in difficoltà, adesso non hanno più entrate e molte di loro rischiano il default. Per noi, il protocollo è inattuabile». Nel piano del Consiglio della Lega Pro c’è la promozione in serie B delle prime dei tre gironi, Monza (A), Vicenza (B) e Reggina (C). La quarta potrebbe arrivare attraverso il sorteggio. Le retrocessioni sarebbero congelate.

  18. johnny blade ha detto:

    Non sapevo che la GIS fosse di Mosciano e che prima di essere nostro,fosse sponsor del Giulianova con Scibilia presidente.

  19. vitabiancazzurra ha detto:

    Johnny mi ricordo quando uscivamo dai gradoni degli spalti tutte le bucce dei semi per terra…da li vedevi il business 😂
    E i gelati Gis che il commendatore un periodo faceva distribuire a gratis…ricordo scene raccapriccianti…tipo quelli che si riportavano i coni a casa o chi per contestare li tirava sulla pista di atletica

  20. johnny blade ha detto:

    Ma ngi stann chiú?
    Belle le bustine.
    Che vintage.

  21. johnny blade ha detto:

    Vita come mi piaceva comprarle

  22. vitabiancazzurra ha detto:

    Mi sa che fa prima a sparire il Corona Virus …che il ragionier Pinocchio…. air_kiss 🙄
    Ardetec i semi ceci e fave marca Hobby air_kiss

  23. pescarese1976 ha detto:

    Li cunt appost laugh1 li suppost a LU SPARAGNIN e i suoi amici atr chi appost rofl avinz caccos gnorima’ mo manc chiu lu spiritos pozz fa sarcastic almeno qua sopr mpo di libertà ci sta victory dall’altra part la CIA ci po pia’ cacche lezione rofl

  24. tusciabruzzese ha detto:

    “Fino al 30 settembre, il calcio spagnolo deve riscuotere pagamenti da altri club europei per un valore di 350 milioni di euro. È molto importante che questi obblighi vengano rispettati. Se non pagano, i club spagnoli potrebbero non essere in grado di pagare a loro volta i club europei loro creditori”. Mi sa che si prepara uno quei domino nel calcio mondiale alla fine del quale il nostro potrà … rifare un’altra squadra di svincolati!
    dash2 help shock

  25. alex74 ha detto:

    Capomilla76 ti volevo ricordare che sicuramente all riapertura del torneo noi siamo la società al mondo con i conti apposto perché cusci’ dicono gli amici di cullu’. Ergo fa poc lu spiritos

  26. pescarese1976 ha detto:

    Iamm su lu top di lu top lo ha raggiunto stann nghi li du bulgari di cui uno va dett addio al calcio e chillatr DE ADDOMINALIS PETTORALIS VALERIS BOGINOVIS ma lu di stu sfasc sono GLI ZERBINISTI che si sono chinati ad angolo retto chisciccis la zapp dash2

  27. pescarese1976 ha detto:

    Oddo on un modo o in un altro doveva pur ringraziare il suo mentore rofl

  28. pescarese1976 ha detto:

    Weeee mojm ma dett che pi nu salut putev scriv caccos mail

  29. alex74 ha detto:

    Occazz.. sto forse cambia tutte le carte in tavola

  30. johnny blade ha detto:

    Sci alex ma ha detto “forse”.
    Ni è sicur ancor…
    Manaj la lamaiell

  31. alex74 ha detto:

    Ma perché oddo che dice che abbiamo fatto una serie A con una squadra più scarsa di quella della B? Non ce ne eravamo accorti caro oddo.

  32. tusciabruzzese ha detto:

    Per me Elizalde (… Elizalde? Elizalde chi?) che ricorda Epifani (… Epifani!) è la battuta della settimana
    rofl

  33. guerriero ha detto:

    20 Aprile 2012 che giornata PESCARA (4-3-3): Anania; Balzano, Romagnoli, Capuano, Bocchetti; Nielsen, Verratti, Cascione; Caprari, Immobile, Insigne.
    A disposizione: Ragni, Brosco, Togni, Soddimo, Kone, Sansovini, Maniero.
    Allenatore: Zeman.
    Padova 0 Pescara 6
    Da stroficciarsi gli occhi, da qui iniziò la rincorsa alla A conclusa a Genova con apoteosi in casa con la Nocerina.

  34. chamape66 ha detto:

    Alex: PERFETTO!!

  35. alex74 ha detto:

    A me che cull te l albergo lu poggio o la putech nin mi ni frec nind.. è che siccome passiamo il nostro tempo a senti quiss che piagn miseria dalla matin alla sera mi sembrava un tantino strano. Ma sicuramente lo strano sono io e mo che riparte il campionato saremo senza.ombra di dubbio l unica società al mondo a poter schierare 11 giocatrici in campo. Le vinceremo tutte 3 0 a tavolino

  36. johnny blade ha detto:

    Ma che ci facem con l’hotel?

  37. Max1967 ha detto:

    L’hotel EKK se l’ha cumprat è suo.
    Non è il gestore.

  38. alex74 ha detto:

    Perfetta salute laugh1 laugh1 laugh1 laugh1 laugh1 laugh1

  39. johnny blade ha detto:

    L’ingratitudine è un modo di pagare i debiti ed è il suo preferito perché non gli costa niente.

  40. chamape66 ha detto:

    solo il bresidende:avere debiti e non capitali per me non è essere in buona salute..opinione mia, eh

  41. soloilpescara ha detto:

    I fiscalisti della Pescara bene laugh Adesso che ripartiamo saremo tra le poche società di calcio di A e B in perfetta salute. Ne riparleremo vi aspetto tutti qui a commentare. Per voi l’ottimismo è un optional sarcastic

  42. chamape66 ha detto:

    meno male che è pronto il.pranzo…..il bresidende ha detto cose giuste? bha…può essere..ma mi chiedo come fa ad avere 23,2 milioni di debiti, vendendo 10/12 milioni all’anno da almeno 6 anni e spendendo 0( zero ) all’ anno da almeno 6 anni…speriamo che abbia usato i soldi x sostenere le sue imprese di famiglia..buon appetito a tutti

  43. alex74 ha detto:

    Il Poggio imperiale

  44. johnny blade ha detto:

    Il Poggioreale

  45. alex74 ha detto:

    Dice chiaramente che ha una proprieta’ accanto al poggio

  46. Buongiornoooo
    Comunque da quello che sò, cullù è solo gestore di EKK HOTEL e non ancora proprietario

  47. johnny blade ha detto:

    Grande personaggie Braccobalde Show

  48. alex74 ha detto:

    Ma quindi cuss te le proprieta’ e le aziende di famiglia? No perche’ a sentir parlare lui e i suoi sudditi sembra sempre che si sta a muri’ di fam. Buono a sapersi

  49. lecote ha detto:

    Hugobiancazzurro comunque se pinocchio si può permettere di portare i giocatori al “suo”Ekk Hotel lo deve alla sua politica di “incasso e non investo”attuata negli ultimi lustri vendendo i vari Verratti,Torreira e Lapadula e togliendo i sogni a noi tifosi.Politica che forse in altre piazze non è stata attuata

  50. lapa ha detto:

    Effettivamente il nostro beneamato ha detto cose talmente sensate che non sembra lui a parlare 😁😁😁

    Su Oddo condivido(purtroppo) le stilettate degli altri post .
    Spiace perché le emozioni che ci ha fatto vivere dai Play off col Livorno fino alla maledetta finale di Bologna sono state una cosa stupenda e le trasferte di Vicenza e Bologna appunto le porterò per sempre nel cuore . Per almeno 75 minuti nella finale in Emilia credo ho visto il piu’ bel calcio da quando seguo il Pescara ossia da 45 anni circa .Perfino Pulcino mi sembrava Cafu’ …e ho detto tutto

  51. antateavanti ha detto:

    Condivido e mi stupisco per la prima parte di dichiarazione del presidende ogni due anni dice qualcosa d sensato.

    Oddo ancora a parlare stai , ti ci vuole un sacrosanto V…….O . Hai fatto la scoperta dell’acqua calda e quando i tifosi si lamentavano ci prendevi per il kulo . Però alla panchina in A non ci avresti rinunciato neanche con la squadra allievi . Ti devi sognare la notte le prestazioni e gli infortuni continue di Campagnaro Coda Baebeck e le splendide performance del ragazzino albanese manay….Come è giusto applaudire lungamente per il campionato vinto così bisogna sottolineare che sei stato insieme a qualcun altro l’artefice dell’ennesima umiliazione e sofferenza fatta patire in serie A ai tifosi pescaresi.

  52. hugobiancazzurro ha detto:

    Credo che Sebastiani ri riferisce al suo Ekk Hotel. Lui potrebbe mettere lì la squadra per 2 mesi e rispetterebbe le regole per riprendere e giocare fino alla fine

  53. profeta ha detto:

    Ma bravi continuate continuate il lupo perde il pelo ma non il vizio. Invece di essere dei veri tifosi e sostenere la nostra squadra sostenete in modo continuato e ripetuto le tesi contro una società che tiene in piedi la serie B

  54. VECCHIA GUARDIA ha detto:

    Devo dire che effettivamente cullù ha detto cose che condivido…poi nelle ultime righe è diventato il cullù di sempre laugh1

  55. alex74 ha detto:

    Ma cuss non aveva niente mo saltano fuori proprietà vicino al poggio? Aziende di famiglia? Che mi so pers in questo ultimo periodo?

  56. lecote ha detto:

    Comunque devo ammettere che in questa intervista pinocchio ha detto cose giuste togliendo l’ultima parte dove parla di “impresa di famiglia” rofl

  57. pescarese1976 ha detto:

    Le altre interviste? È meglio non commentare sinno’ m’acchiappp na bella querela

  58. pescarese1976 ha detto:

    Oddo si stat la delusione più grossa che mi potevo aspettare. Nghi l’amico tuo ci si fatt pappa e ciccia e mho chi cazz vi truvenn si po sape’ ma vatt ariponn pippiacir

  59. tusciabruzzese ha detto:

    Oddo, vergognati va … Quando lo dicevano i tifosi che mancava una punta, tu ci pigliavi per il sedere canzonando “na punta e nu centrale”. Non dico che dovevi ammettere allora che ci mancassero, ma semplicemente dico che, certe volte, il silenzio è d’oro

  60. chamape66 ha detto:

    cillo ‘ è draculo ‘, a me mi sa che è ggiaggianese

  61. draculone ha detto:

    Io pensavo fosse greco rofl

  62. V’avet m’barat a scriv pur lu russ…freeeeeeeeeeekt sarcastic

  63. draculone ha detto:

    MA ANDO’JAMM SENZA NA PUNT E NU CINTRAL rofl