SERATA TECNICAMENTE INDIMENTICABILE. INFATTI, NON VI DIMENTICHEREMO!
09/03/2020
Ai tempi del Coronavirus (4): comunicazione Pescara Calcio, bentornata
11/03/2020

Ai tempi del Coronavirus (3): ufficiale, campionati sospesi almeno fino al 3 aprile 2020

Come sapete, 2 giorni fa venne emanato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) 8 marzo 2020. Al suo art. 1, la lettera d) consentiva ancora gli eventi e le competizioni sportive, nonché le sedute di allenamento degli atleti professionisti e degli atleti di categoria assoluta che partecipano ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali o internazionali, purché all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse o, se all’aperto, comunque senza la presenza di pubblico.

Ebbene, il nuovo DPCM 9 marzo 2020, al suo art 1, comma 3, ora dispone diversamente. Infatti, così recita:
“La lettera d) dell’art. 1 del DPCM 8 marzo 2020 e’ sostituita dalla seguente: «d) sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati”.

I calciatori biancazzurri – così come altri – possono però continuare ad allenarsi. Infatti, così prosegue il DPCM 9 marzo 2020, sempre al suo art. 1 comma 3:
Gli impianti sportivi sono utilizzabili, a porte chiuse, soltanto per le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali ed internazionali; (…)”.

A seguire si specifica altresì che:
“(…) resta consentito esclusivamente lo svolgimento degli eventi e delle competizioni sportive organizzati da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico; (…)”. Ovviamente, spetta ad altre autorità (UEFA) semmai regolamentare le competizioni europee, così come d’altronde tutte quelle internazionali (FIFA).

Ovviamente, “in tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano; lo sport e le attività motorie svolti all’aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di un metro»”.

Per la Primavera 1, “la Delfino Pescara 1936  rende noto che, la Lega Serie A in seguito alla richiesta del CONI di sospendere tutte le attività sportive, comunica che tutte le gare del Campionato Primavere 1 TIM, in programma a partire dal 10 marzo 2020, sono sospese e rinviate a data da destinarsi”.

40mila.it

Lascia un commento

8 Comments

  1. antateavanti ha detto:

    Grande Draculone laugh laugh laugh

  2. lucapescarese2 ha detto:

    Ottima notizia per il Delfino! Di sto passo annulleranno il campionato e ci siamo salvati. Intanto recuperiamo tutti gli infortunati!
    laugh

  3. Fafinho ha detto:

    Molti giornali riportano di 13 influenzati nella Pescara Calcio. Perché nessun tampone? Vergognoso.

  4. johnny blade ha detto:

    Ma dei militari italiani che partiranno (tanti) in Polonia per le esercitazioni Nato con circa 20.000 marines da tutta europa e usa in questi giorni nessuno dice niente?

  5. draculone ha detto:

    Quindi i nostri difensori stanno a minimo due metri dagli attaccanti avversari per prevenire contagi. Frecati, loro lo stanno facendo da inizio campionato, VEGENTI rofl

  6. biancazzurri ha detto:

    Le so capite pure ji che significhe DPCM: Dopo ca lu Pescara ha fatto nu Campionato di Me..a acute

  7. tusciabruzzese ha detto:

    nemicissim0: Galeone aveva capito tutto. Bisogna giocare “a zona” laugh
    Ma anche un tiki-taka va bene: niente dribbling! “C***o, passala sa palla”! rofl

  8. nemicissim0 ha detto:

    Mah. No alle partite, si agli allenamenti. Però con distanza interpersonale di un metro. Quindi, nelle partitelle sono vietati i dribbling e le marcature a uomo…