PESCARA-CHIEVO VERONA 0-0: I “99 MINUTI”!
29/12/2019
Insulti razzisti a Machin
29/12/2019

LE INTERVISTE DEL DOPO PESCARA-CHIEVO VERONA

SEBASTIANI:
“Credo che là davanti abbiamo bisogno sicuramente di qualcosa. In altri reparti faccio fatica a trovare dei giocatori che siano migliori di quelli che abbiamo, quindi credo che la cosa più importante sia lavorare per trovare un attaccante che possa aiutare quelli che già ci sono a fare qualche golletto in più.
Le caratteristiche di questo attaccante? Credo che  – ed è quello che si è visto anche oggi con MANIERO in campo – noi abbiamo bisogno, con quei due là davanti (MACHIN e GALANO), di uno che sappia giocare a pallone come lo sa fare Pippo: che possa dialogare con gli altri. Non abbiamo una squadra che gioca con le palle alte o con il cross dalle fasce, ma cerchiamo di ‘entrare sempre in porta’: è evidente che ci serve un giocatore che sappia giocare a calcio.
Quanto all’utilizzo, i ragazzi devono capire che una squadra è formata da 24, 25 giocatori. E’ il famoso rispetto di cui si diceva qualche giorno fa: è evidente che tutti vogliono giocare, e siccome il mister non ha preclusioni per nessuno – e lo ha dimostrato – se tutti quanti aspettano e  si allenano come ha fatto DEL GROSSO, come hanno fatto gli altri in questi mesi allenandosi sempre al massimo, arriverà il turno per chiunque. Cristiano ha fatto due partite: credo, benissimo. Oggi sarebbe stata la terza di seguito, e dopo un periodo lungo che non giocava il mister gli ha preferito MASCIANGELO, che credo abbia fatto una delle migliori partite da quando è a Pescara.
CHOCHEV credo che prima di marzo non lo vedremo, ma non ci dimentichiamo che noi abbiamo fuori anche due ragazzi che rispondono ai nomi di TUMMINELLO  e BALZANO, che dovranno rientrare prima della fine del campionato e quindi non possiamo mettere dentro tanta carne perché poi alla fine queste questi ragazzi avranno bisogno di spazio.
Faccio gli auguri a tutti quelli che vogliono bene al Pescara, ai tifosi del Pescara, a quelli che ci sono sempre”.

ZAURI:
“Contento di un pareggio in casa? In generale no: oggi abbiamo fatto una una prestazione dignitosa, ce la siamo giocata con delle situazioni – per quanto ci riguarda – importanti, perché le partite vivono di episodi, di momenti. Se avessimo fatto gol con MACHIN, la partita magari sarebbe cambiata completamente; però sono moderatamente soddisfatto.
E’ mancato solo il gol, di fronte a una squadra forte che ci ha messo in difficoltà per alcuni momenti, ma la partita l’abbiamo fatta.
Matteo (BRUNORI n.d.r.) sta bene, ma BOCIC è un ragazzo che ha un certo tipo di caratteristiche di velocità e temperamento: in quel momento si fanno delle scelte, ma non è detto che una cosa escluda l’altra. Però in quel momento mi sentivo di mettere il ragazzo; ed ha fatto bene per quel poco che ha giocato.
MEMUSHAJ? Io sono convinto che i giocatori non sono tutti uguali, però le regole sono uguali per tutti. Quindi, se c’è una situazione che non quadra – ma non personalmente, ma per quanto riguarda la mia squadra – io devo assolutamente tutelarla. Credo che con la massima serenità si possa sistemare. Non c’è stato ancora un chiarimento; ma non c’è stato nemmeno il momento, il tempo per farlo: chiaramente, essendo noi in ritiro, non si è riusciti a farlo.
Sono contento del girone di andata,  perché comunque sia io ce l’ho messa tutta: dopo si può sbagliare nel calcio così come nella vita. Io e il mio staff lavoriamo quotidianamente con professionalità e con impegno: poi sicuramente sbaglieremo come tanti altri.
Un attaccante dal mercato? Intanto, siamo soddisfatti di MANIERO  che anche oggi ha fatto un’ottima partita. Siamo contenti di Gennaro (BORRELLI n.d.r.) e di tutti: è chiaro che qualcuno che ha giocato meno fino ad oggi probabilmente chiederà di andare via. Le caratteristiche di questo attaccante? Ibra è andato al Milan, quindi niente di particolare: valutiamo quello che esce, dopodiché vediamo cosa entrerà”.

FIORILLO:
“Sono contento perché è stato un periodo abbastanza difficile, ho sofferto un po’ a stare fuori. All’inizio pensavo ci volesse meno tempo, ma dopo le cose si sono un po’ complicate e l’articolazione della mano è fondamentale. Ma sono contento di aver provato di tutto fino alla fine per rientrare prima della sosta. Sono contento dopo un periodo del genere di essere rientrato senza prendere gol.
Oggi potevamo potevamo fare meglio in fase offensiva, potevamo creare un po’ più di pericolo, però io credo che la classifica del Chievo Verona menta: a loro manca qualche punto perché è una rosa importante per la categoria. Hanno trovato anche loro qualche difficoltà, a testimonianza che questo campionato è difficile.
Nel girone di andata purtroppo siamo stati un po’ altalenanti. Quello che mi fa ben sperare è che siamo riusciti a volte a sfornare delle prestazioni importanti: dovremmo riuscire a trovare il modo di alzare il nostro livello su quel tipo di partite lì, perché se siamo stati in grado di farle contro il Benevento, contro il Pisa, a Empoli, vuol dire che questa squadra le può fare. Abbiamo peccato appunto un po’ sulla continuità: fortuna che la classifica rimane corta, e se miglioriamo tanto possiamo fare il girone di ritorno meglio di questo.
Vicenda MEMUSHAJ? Non avendo visto con i miei occhi, perché ero a casa sul divano, non ho la percezione di quello che sia successo realmente, anche se so che Ledian è uscito dal campo un po’ arrabbiato. Ma quello che voglio dire io è che succede tantissime volte: questa volta c’è stato un microfono attaccato e dopo un istante si sono scritti 20 articoli su questa cosa. C’è stato talmente poco tempo dopo, perché abbiamo dovuto preparare subito la partita, abbiamo avuto un solo allenamento, che non c’è stato il modo di chiarire, ma io credo che con la sosta le cose possano tornare al loro posto, anche perché non ci dimentichiamo quello che ha fatto Ledian in questo girone d’andata: è il primo nella classifica degli assist del campionato. Il mister ha voluto dare al gruppo un segnale di comportamento dei giocatori: dobbiamo solo accettarlo perché è il nostro allenatore che decide – a prescindere dal nome e dalla carriera – che provvedimenti prendere. Quello che mi auguro io è che questo caso possa rientrare e credo rientri tranquillamente: ovviamente essendoci state delle telecamere così vicino non si poteva far finta di nulla, però rimane il fatto che a mio avviso Ledian ha fatto un girone d’andata che è forse il migliore da quando giochiamo insieme.
Io credo che con questo modulo abbiamo trovato il modo di far esprimere i nostri giocatori più forti  – che sono MACHIN e GALANO – al massimo del loro potenziale. Dispiace quando sento dire che dipendiamo solo da loro: MACHIN  e GALANO fanno parte del nostro reparto offensivo. Io mi auguro che possano arrivare anche altri giocatori: più giocatori forti arrivano in questa squadra, più possiamo alzare il nostro livello. A prescindere dal ruolo, più alto è il livello della rosa, meglio potremo crescere nel girone di ritorno.
Nel 2020 mi auguro di poter essere noi bravi a riempire un po’ lo stadio: forse ci si aspettava di più da da questo girone d’andata, ma non è stato facile perché la squadra stata stata cambiata parecchio e con tanti ragazzi giovani. Sembra un alibi, però abbiamo subito infortuni importanti che comunque spostano un po’ il valore della squadra: quando ti si rompono in 10 giorni due crociati, a giocatori come TUMMINELLO  e BALZANO, è normale che la squadra perda giocatori importanti. Ripeto, la cosa che che mi fa ben sperare in questo campionato è una rosa fortissima: se riuscissimo a essere tutti disponibili e con il mercato aspettare qualche rinforzo, potremmo dire la nostra anche nel girone di ritorno. Però è ovvio che bisogna crescere ancora e migliorare parecchio”.

MASCIANGELO:
“Sul fallo da ammonizione sono intervenuto fuori tempo: ho sbagliato perché un’entrata così al primo minuto ti può compromettere una partita: poi non sei più sicuro di andare sui contrasti. Dovevo fare sicuramente meglio.
Sono contento della mia prestazione e anche di quella della squadra: abbiamo fatto un’ottima partita. Secondo me siamo andati veramente poco in difficoltà e siamo arrivati molte volte alla conclusione, quindi il resoconto della partita è più che positivo.
Anche se non abbiamo vinto, continuando su questa strada secondo me ci toglieremo delle soddisfazioni. Il Pescara è da play-off”.

MARCOLINI (allenatore del Chievo Verona):
“E’ stata una partita equilibrata. MACHIN è stato quello che nel primo tempo ci ha creato più problemi: è quel tipico giocatore che fa la differenza e a sprazzi l’ha fatto vedere. Nel primo tempo gli abbiamo regalato un’occasione da gol incredibile e fortunatamente l’ha sbagliata. Nel secondo tempo l’abbiamo avuta noi una enorme ed abbiamo sbagliato anche noi. Credo che alla fine il pareggio sia giusto”.

40mila.it

Lascia un commento

34 Comments

  1. Admin Supremo ha detto:

    Online le pagelle di Pescara-Chievo

  2. draculone ha detto:

    SEBASTIANI TERRAPIATTISTA rofl

  3. pescarese1976 ha detto:

    Sono 2 giorni che non ho seguito il mio Pescara per problemi di lavoro, girando e ritirando sui vari social e giornali locali (entrambi gestiti da ZERBINISTI che non hanno nulla a che fare con una informazione dicasi LIBERA), sono giunto a questa conclusioni: Pescara aumenterà il disinamoramento per la propria squadra.

  4. biancazzurri ha detto:

    Ma picchè ?? Mica ci sta angor la gente che ji crede a Pinocchio????? crazy

  5. pescarese1976 ha detto:

    Oramai comba’ nti cred chiu’ nisciun e tutta Pescara, salvo gli ZERBINISTI ti conosce molto ma molto bene. rofl

  6. pescarese1976 ha detto:

    Memu lo sanno anche li pret di la strada che è in trattativa (il suo procuratore) con il Perugia (leggero conguaglio, è li la trattativa, più Melchiorri) e con il Frosinone (qui mi fermo perché non posso assolutamente dir nulla dopo che ho promesso a chi dico io). Mo vuji proprio vedere se stu sug di pesc si combina. Di tutta questa farsa messa su da LU FARMACIST e LU SPARAGNIN insieme al suo procuratore è vera o è uno scherzo di carnevale anticipato di qualche mese. Tanto gennaio è arrivato.

  7. pescarese1976 ha detto:

    Qund parl LU SPARAGNIN pi me è aria fritta, gnorima’ vatt ariponn va va cammina big_boss io i tuoi auguri? Ma pippiacir nemmeno se me lo ordinasse il medico. VATTENE VIA DA PESCARA, sei la nostra disgrazia🤘🤘🤘

  8. Ecco bravo Draculone , la gente ancora non ha capito con chi hanno a che fare…
    Anzi sento gente che crede ancora al casino di memu solo per una sostituzione😂😂😂😂😂😂😂😂ma come si fà dico io dash

  9. draculone ha detto:

    Altro che punta , cussu’ se arriva uno qualsiasi con quattro nocelle in mano è capace di vendere Galano a gennaio. A fine anno è poco ma sicuro

  10. johnny blade ha detto:

    Eh continua.. 26 + 3 = :29… sei sveglia.

  11. Repoman ha detto:

    Sapess ji andò ji li mittess la punt a Cullu’ cool

  12. Johnny la nebbia ti fa quest’effetto? kiss vabbe’ non ho calcolato il Pordenone curtsey

  13. johnny blade ha detto:

    Benevento in gembion.

  14. johnny blade ha detto:

    Max1967 ha detto:
    30 Dicembre 2019 alle 9:31
    Da quando cullù è bresidende non ha mai comprato una bunda degna di questo nome neanche quando siamo saliti in A…e mo pensate che la compra nel mercato di gennaio in seri B?
    @@@@@@@@
    Infatti,quello che dico pure io..

    Biancazzurranelcuore ma addó la si lett la classifica? 3 pt dalla promozione diretta?
    Ma vatt a durmí.

  15. AppressAluPscar ha detto:

    Ma come si fa a portare all’esasperazione uno dei tuoi giocatori migliori, il capitano della squadra, il leader in campo, con continue sostituzioni a pochi minuti dalla fine? E poi hai pure il coraggio di dire che ci tieni alle sorti della tua squadra, gestendola però in maniera catastrofica. ZAURI FA PIU’ DANNI DELLA GRANDINE, E’ DELETERIO PER IL PESCARA. Purtroppo ormai non si può esonerarlo durante la sosta, e addio Memu.
    Notazione a margine: per colpa di due asini di allenatori (lo Zeman sul viale del tramonto e lo Zauri all’asilo) abbiamo perso due dei migliori giocatori che abbiano militato nel Pescara negli ultimi anni, BENALI e MEMUSHAJ. Con la complicità di Sebastiani, ovviamente. ZAURI E SEBASTIANI VATTENE.

  16. nemicissim0 ha detto:

    “punire l’albanese – che ha agito per esasperazione e certamente in buona fede – potrebbe significare portarlo alla rottura e ad una richiesta di cessione a gennaio”.——————— Mio commento del 26.12, subito dopo lo scazzo: situazione ampiamente prevista. Peccato.

  17. Se un giocatore non si trova bene è giusto che venga ceduto il prima possibile per non destabilizzare tutto l’ambiente. Io credo che compreranno un attaccante veramente forte altrimenti non si esponeva così visto quanto sono bravi a criticare in questa città. Tirando le somme, con tutti gli infortuni e un allenatore alla prima esperienza siamo a tre punti dalla promozione diretta. Che voi ne diciate, SEBASTIANI NON NE SBAGLIA UNA

  18. tusciabruzzese ha detto:

    La gente spesso non vede al di là del proprio naso, o guarda il dito e si scorda la luna. Voglio dire che se da una parte non ci piove sul fatto che Zauri abbia commesso errori, però tanti si scordano che ha “inventato” lui Galano e Machin come goleador, nonché il fatto che ha dovuto giocare quasi tutto il campionato finora senza una seria prima punta. Eppure ha creato una buona macchina da gol. Ma perché non abbiamo una prima punta? Perché il presidente, i reggimicrofono e i tifosi della SPA, inclusi gli amichetti della società in curva nord, all’infortunio di Tumminello si affrettarono a dire che non si dovevano prendere svincolati cme prime punte perché sarebbero stati pronti solo dopo 2 mesi. Peccato, che 2 mesi voleva dire avere una vera prima punta per metà novembre e quindi poter giocare gli ultimi SETTE MATCH con un vero attaccante: realisticamente saremmo quarti in classifica ora.
    Prendete ad esempio Rivière del Cosenza, preso tra gli svincolati in quel periodo e già con 7 gol!
    Insomma, il pesce puzza sempre dalla testa, ma la gente odora solo la coda e quindi massacra il solo Zauri
    cry

  19. Max1967 ha detto:

    Da quando cullù è bresidende non ha mai comprato una bunda degna di questo nome neanche quando siamo saliti in A…e mo pensate che la compra nel mercato di gennaio in seri B?? rofl

  20. Max1967 ha detto:

    Non lo so fino a che punto sia tutto un teatrino…sta cosa se è vera metterà in cattiva luce solo Zauri….lo stanno massacrando su tutti i social.
    A meno che il teatrino serva solo per cacciarlo alle prime difficoltà con il sostegno dei tifosi.

  21. Repoman ha detto:

    Pur lì pietra sapeva er tutt nu teatrino. Nin cagn mai lu capostazion

  22. Buongiorno a tutti
    CULLÙ VATTENE, ROVINA DI PESCARA

  23. vitabiancazzurra ha detto:

    Sebastiani che annuncia un nuovo centravanti forte e sano (non dico che faccia gol ehh…) già al 10 Gennaio vuol dire che farà la neve di color viola

  24. johnny blade ha detto:

    Voglio proprio vedere a gennaio chi sarà il nuovo centravanti. Dove lo trova..

  25. draculone ha detto:

    Johnny non ti invidio per niente rofl anzi ti invidio se li non c’è un Sebastiani dash

  26. johnny blade ha detto:

    Nebbia fitta..non in città ma appena esci. Di notte ghiaccio.

  27. Johnny fa lu fredd ess a Milan ?
    Oggi c’avem cungilat

  28. Anche io l’avevo detto che era tutto un teatro

  29. johnny blade ha detto:

    io ve lo avevo detto che memu voleva andarsene.

  30. Oggi un giornalista del tg3 dice che Memushaj ha chiesto di andarsene!!!!!! Viene confermata la manfrina: fa finta di andarsene per litigi con Zauri ma se è sul serio così, cioè che se ne va, allora sono tutti d’accordo da tempo, il presidente per soldi, l’allenatore per sudditanza, Memushaj per convenienza personale. Tutti vincitori. Perdenti solo i tifosi che credono ancora nel perculatore seriale. Io non gli credo mai quindi non ci rimetto niente. Peccato non sia lui ad aver litigato con l’allenatore e aver chiesto di andarsene laugh Oppure è quel giornalista il perculatore. Ma uno dei due non scappa

  31. johnny blade ha detto:

    Arriva Paloschi.
    L’ho visto oggi in una trattoria con un citra.

  32. tusciabruzzese ha detto:

    Non solo Sebastiani ammette(!!!) quello che diceva il 100% dei tifosi del Pescara dall’infortunio di Tumminello (meno il 100% dei tifosi della SPA che diceva che per prendere una punta svincolata era … tardi fool ), ma addirittura ne traccia il profilo!!!
    Insomma, pare proprio che già ce l’abbia e debba invece farlo apparire come un obiettivo che lui, bravissimo, raggiungerà

  33. tusciabruzzese ha detto:

    Ha detto tutto Fiorillo
    good

  34. pescara ha detto:

    Vi faccio notare che sono 2 volte che Sebastiani dice che abbiamo bisogno di un attaccante: siccome non si sbilancerebbe a dire gatto se non ce l’ha nel sacco, potete contare sul fatto che gli accordi sono già chiusi e ad inizio gennaio sarà annunciato. bravo