Gli highlights della 18a giornata della Serie BKT
28/12/2019
Gli arbitri della 19a di B
28/12/2019

SOLITA TATTICA… NIENTE ANALISI – 18° ep. [LIVORNO]

La verticalizzazione di MANIERO per il gol di GALANO

E’ il 4-3-2-1 che ormai ben conosciamo e abbiamo discusso in vari aspetti nelle precedenti analisi… e con

quasi nulla di nuovo: ed è proprio questo che rileviamo oramai da troppo!

Cioè, bene confermare il 4-3-2-1, del quale abbiamo esaminato in precedenza pregi e difetti: e, come già sappiamo, questi ultimi si accentuano se la squadra applica tale “sistema” con lentezza e senza verticalizzare. Vorremmo tuttavia anche vederlo evolversi e crescere questo “alberello di Natale”, con nuove idee e “invenzioni”; e invece: mica tanto…

Comunque, un qualcosina-ina-ina qua e là si è visto. Ad esempio, qualche “fiammata in verticale” c’è stata, come nel primo gol, a dimostrazione di quello che in tanti si rimproverava alla squadra: se non si verticalizza mai, come ha qui ben fatto MANIERO per GALANO, non si sorprendono le difese avversarie.

“E’ chiaro che” (per usare un’espressione cara a ZAURI) poi GALANO ci ha messo parecchio di suo… E qui ci sono le “giocate” individuali a cui si appellava ZAURI, anche se resta da capire come un allenatore possa giustificare le incompiutezze demandandole all’invenzione del singolo!

In ogni caso, la verticalizzazione deve andare di pari passo con l’inserimento in avanti di trequartisti, centrocampisti ed esterni difensivi. E, tutto sommato, a queste proiezioni offensive, ZAURI non ha mai detto “no”. Nella foto di seguito s’inserisce MACHIN sulla sinistra dell’immagine; riceverà un “pallone d’oro”, facilitato dal ritorno di un regista vero (PALMIERO):

Lancio ed inserimento di MACHIN nell’azione che porterà al rigore su BUSELLATO 

E tali inserimenti (qui KASTANOS dopo sponda di MANIERO)…

… sono stati generati anche dall’aver constatato un po’ di più di nostra “presenza tra le linee” del Livorno, il che mostra pure un po’ più di “movimento” da parte dei biancazzurri. Però, erano “linee larghe” quelle amaranto rispetto a quelle degli ultimi avversari.

Sulla velocità d’esecuzione della manovra: qualcosa di meglio ci è parso constatare. Però, solo per una metà del tempo di gioco.

In generale, il dubbio è che l’atteggiamento “aperto” ma fallimentare del Livorno abbia facilitato non poco i pescaresi sotto diversi aspetti.

Insomma, qualcosina-ina-ina è migliorata, ma poco, quasi impercettibilmente. Ce lo diranno squadre più arcigne, più capaci di “chiudersi” e meno disponibili a farci da Babbo Natale, se ancora vale il detto che

“color che sanno vincere sono molto più numerosi di quelli che sanno fare buon uso della loro vittoria” [Polibio].

P.S.: pure sul piano meramente tattico è difficile tacere del plateale “botta e risposta” nel finale tra il tecnico e il capitano. Tatticamente, infatti, era un cambio che ci poteva stare. Per cui , la reazione è degna d’essere sanzionata da parte della società o di determinare le scuse dell’albanese all’interno dello spogliatoio (anche se due paroline pubbliche ci starebbero altrettanto bene). E’ pur vero però (e non per dare un colpo al cerchio e uno alla botte) che cambiare ripetutamente lo stesso giocatore – chiunque egli sia (ma vale ancor più un “lottatore”) – e sempre a pochi minuti dal termine, fa venire il dubbio o di un’umiliazione sottilmente cercata o, perlomeno, di una “distratta” gestione psicologica. E la psicologia, nel calcio, è tattica anch’essa.

Link alla precedente analisi tecnico-tattica.

W. RED ACTION

Lascia un commento

49 Comments

  1. johnny blade ha detto:

    Non vedo l’ora che finisce sto campionato.

  2. Cast_biancazzurro ha detto:

    Cillon tu hai ragione, ma per il bene del Pescara mi voglio auto convincere che non sia così blush

  3. Scusa Cast di che ti meravigli?
    Guarda che la storia ci insegna che Cullù si è inventato le migliori cazzate pur di pararsi il c…o per vendere o girare i giocatori , l’elenco è lungo , poi ricordati il teatrino con Zeman.
    Quindi ti scandalizzà se fosse cosí anche con Memu? Può anche essere do no , ma Cullù è capace di tuttu , non ve lo dimenticate .

  4. Repoman ha detto:

    A cacchidun piac la parola “belvedere”

  5. Cast_biancazzurro ha detto:

    Biancazzurra allora fai una cosa, mettiti in contatto con gli amministratori del sito e, con il loro beneplacito, organizzi il primo raduno di 40mila.it lì rofl

  6. johnny blade ha detto:

    Chissà mai chi sarquescto imbrenditore.

  7. johnny blade ha detto:

    Ah ma guarda caso mi hanno detto che c’è “7no”che ha aperto un ristorante proprio lì.
    Ma come ti piace perculeggiare la gente..come cullú. Pari pari

  8. Io maggiormente vado al ristorante ed ultimamente il locale che preferisco si trova sul “belvedere di S. Silvestro”. Chi lo gestisce, insieme alla moglie, sono delle persone preparate e accoglienti. Probabilmente il fatto di essere del settore, fa la differenza

  9. Cast_biancazzurro ha detto:

    Ah Johnny che domande fai a biancazzurra? Scusa se è pro cullu farà il giro dei vicini a chiedere se hanno qualcosa in frigo da prestargli perché ha dimenticato di fare la spesa e con quello che gli danno cucina rofl

  10. johnny blade ha detto:

    Memu il migliore non convocato? Che manicomio. Sempre peggio. Che tristezza.
    biancazzurranelcuore ma tu quando cucini fai solo pasta in bianco tanto pe4 mangiare o ti piace mettere ingredienti e fare piatti più gustosi?

  11. draculone ha detto:

    UK a questo punto vorrei che “il venditore seriale” vendesse Galano a gennaio perché sarebbe la “goccia che sulla carta fa traboccare il vaso” . La curva che farebbe, inizierebbe “una dura contestazione” o continuerebbe con “solo per la maglia” cool

  12. Cast_biancazzurro ha detto:

    Temo quello che ha detto vita e concordo con Draculone. Una cosa, dai come facevano ad non escludere Menu, lo hanno fatto con il genero, un periodo con Del Grosso…Cillon io non voglio credere sia vero quello che scrivi, ma solo perché se così fosse sarebbe una cosa gravissima, sopratutto per quanto riguarda Menu. Allora vuol dire che lui sin ora ha recitato, non ha attaccamento alla maglia. No dai ok criticare cullu e ci sta’ tutta la cosa, ma così poi si passa da criticoni seriali e si dà ragione a biancazzurra

  13. nemicissim0 ha detto:

    Addio Memushaj a gennaio. Alla fine chi gode è cullù, che monetizza e manco si può pigliare le parole…”eh, il ciogadore ha ghiescto di essere cetuto, abbiamo gergato di accondendarlo”.

  14. UK_Dolphin ha detto:

    A centrocampo siamo in troppi e Melegoni, abile e arruolabile, deve fare le presenze necessarie richieste da Bergamo. Attenzione a Galano e Busellato, buoni elementi di categoria, se qualcuno ha qualche euro da spendere le nostre porte sono sempre aperte. Solita storia di sempre: A Gennaio inizia un nuovo campionato con la squadra indebolita.

  15. draculone ha detto:

    Se mette Crecco invece di Melegoni prendera’ ad honorem il “patentino da co…one” cool

  16. vitabiancazzurra ha detto:

    Voglio sentire Zauri cosa dice riguardo all’esclusione di Memushay…e vuoi vedere che invece di mettere Melegoni avra il coraggio di far giocare Crecco

  17. Brava società, non si poteva far passare questa cosa. Lui in quanto capitano doveva dare l’esempio e siccome così non è stato, “giustissima la punizione”

  18. Anche perchè Memu è molto molto amico di Bruno e si frequentano anche in famiglia , e anche rispettoso nei confronti del presidente …Qundi tutto mi porta a pensare che non agisce così ad cazzum ma secondo un disegno ben preciso , secondo me , si intende .

  19. draculone ha detto:

    Prepariamoci all’addio di Memushaj. Come dice Cillon, tutto preparato ad arte se non fosse che di Cullu’ ormai “è na carta fatta”

  20. Max1967 ha detto:

    Abbiamo una dirigenza con i controcazzi…non si scherza per niente laugh1

  21. Anzi , rimango della mia opinione che è tutta una montatura , tutto un teatrino per coprire le magagne🤘

  22. Non mi meraviglio proprio per niente

  23. Admin Supremo ha detto:

    La Pescara Calcio ha diramato le convocazioni per la partita di domani. Non risulta tra i convocati il capitano Memushaj

  24. Io non ho carenze, casomai “abbondanze”, ma non mi interessa anche se fa’ piacere kiss Max a te mi sa’ tanto che manca la “materia grigia” curtsey

  25. Max1967 ha detto:

    Hai ragione Biancazzurranelcuore….era più appropriato “chillì” e non “chissì” rofl

  26. Repoman ha detto:

    La “signora” t’e’ cacche carenz laugh

  27. johnny blade ha detto:

    biancazzurranelcuore però non si può vivere senza ambizioni (sportive intendo). Solo tu godi (amore platonico).

  28. Siete una massa di “buzzurri” purtroppo. “chissi'”, ma come si permette di rivolgersi ad una “signora” così. 10,100,1000 signori come “Pescara”. Neanche johnny e Cillon sono mai arrivati così in basso. Buon pomeriggio

  29. Max1967 ha detto:

    UK questi personaggi hanno tutti in comune la tendenza ad essere macchiette

  30. UK_Dolphin ha detto:

    Chissi’ secondo me e’ la moglie del cugino medico di stammiasentire….

  31. 1936 ha detto:

    Quanti di voi domani saranno in curva a cantare?

  32. Siete capaci solo di criticare. Non sapete godervi neanche le vittorie. Aspettate qualsiasi pretesto per contestare la persona che sta permettendo il calcio a certi livelli qui a Pescara. Voi non siete tifosi del Pescara, ma rappresentate in pieno la società attuale, “sempre invidiosi” di chi riesce a farsi una posizione con lavoro e dedizione”

  33. UK_Dolphin ha detto:

    Oh ma le conferenze pre-partita sono state abolite? D’accordo che sono inutili , (quelle di Zauri poi..), pero’ un’indifferenza cosi’ marcata verso la squadra non la ricordo. Buon per Cullu’. Il giorno che decidera’ di chiudere baracca cedendo le quote alla cordata Kossovara per scappare con il malloppo immagino i commenti in citta’ : ” Oh lu Piscar nzi scriv a lu campionat!” ” Lu Piscar? Chi joc’ angor’?”…. cry

  34. johnny blade ha detto:

    L’ENNESIMO.

  35. pescara ha detto:

    Sebastiani si è sbilanciato: ha detto che ci vuole un attaccante. Per cui lo prenderà di sicuro. Anzi, lo avrà già preso.

  36. johnny blade ha detto:

    Ho la nausea.

  37. vitabiancazzurra ha detto:

    Pescara fai parte degli zerbinisti per caso

  38. Quando c’era Zeman cullù lo massacrava , e alla curva gli usciva il fiato solo per dire brutte parole al Boemo …
    SVEGLIAAAAAAA

  39. pescara ha detto:

    vitabiancazzurra: Pillon aggiungeva difensori centrali, Crecco invece gioca a centrocampo e poi entra a 8 minuti dal termine non al 60esimo. Zauri è confuso, è vero. Ma è giovane ed ha avuto parecchi infortunati. Pillon è un esperto e aveva Mancuso e Brugman operativi, però metteva il pullman davanti alla porta.

  40. Max1967 ha detto:

    Ad oggi questo allenatore ha mostrato solo tanta insicurezza e confusione. Ad ogni partita non sappiamo mai che squadra vedremo in campo ( più che altro come mentalità e gioco) ed infatti la squadra non è mai stata capace di fare due partite di fila, nel bene o nel male, simili.

  41. vitabiancazzurra ha detto:

    Nell’articolo si scrive che il cambio memu crecco ci poteva stare…Ma un brunori se non lo metti almeno un quarto d’ora dalla fine sul 0-2 quando lo metti il 30 febbraio ? e poi quando li faceva Pillon i cambi cosi veniva linciato…spiegatemi il perchè

  42. antateavanti ha detto:

    Kastanos non ha i tempi del trequartista dove ci vuole velocità di pensiero supersonica…può fare la mezzala e credo come a livorno e in altre partite si è visto ma peccato che sia un pò lento. di pregio secondo me tatticamente sa leggere le azioni

  43. tusciabruzzese ha detto:

    antateavanti, anche tu hai ragione
    laugh

  44. draculone ha detto:

    Una cosa è certa, quando gioca Palmiero, anche con una gamba sola, si vede lontano un miglio, e Il ruolo di Kastanos è quello di trequartista

  45. antateavanti ha detto:

    tuscia hai rraggione

  46. tusciabruzzese ha detto:

    La psicologia di squadra è fondamentale: altrimenti un Catuzzi avrebbe fatto sfracelli a pescara. Invece, guarda caso, li hanno fatti due “spensierati” come Zeman e Galeone
    acute

  47. biancazzurri ha detto:

    Firmete ……già è nu miracolo c’aveme fatte na partita senza pijià nu gol…………sci ca mò vulisse pure che l’alberello si fa grosse. None, fagli fa 2 cose facili in croce a quiss’ che sennò lu marsicane gli s’intreccia la cocce