“LE ULTIME PAROLE FAMOSE”… ASPETTANDO I LAGUNARI
05/12/2019
La presentazione dell’intera 15a giornata: il Venezia a Pescara contro il suo tabù
06/12/2019

COSI’ PARLO’ ZAURITHUSTRA, Decalogo § 15 (conferenza pre-Venezia)

Luciano ZAURI, allenatore del Pescara

  1. “Sono arrabbiato: è stato un peccato mortale perché abbiamo fatto una prestazione interessante ma abbiamo perso. C’è poco da essere contenti. Abbiamo proposto tanto calcio: sicuramente, quindi, da quel punto di vista, alla prestazione dei ragazzi non è mancato assolutamente niente. Impegno e atteggiamento sono stati quelli giusti. E’ chiaro che abbiamo commesso degli errori, che non sono da noi perché in quest’ultimo periodo avevamo evidenziato qualcos’altro. Poi, è chiaro che non abbiamo sfruttato alcune situazioni per andare in vantaggio: la partita avrebbe detto qualcos’altro. Dispiace perché comunque abbiamo proposto un ottimo calcio, per lunghi tratti la partita l’abbiamo avuta in mano noi. Però, vince chi fa più gol. Se andavamo in vantaggio, avremmo visto un’altra partita. E non abbiamo calciato meno del Perugia. Abbiamo fatto più del Perugia, secondo me, anche in termini di situazioni per fare gol. Ma loro hanno fatto tre gol, noi uno. E’ chiaro che è quando si accende la lampadina dei giocatori di qualità che si determinano spesso le nostre [migliori] ‘giocate’. E’ chiaro che qui è mancato qualcosa perché abbiamo perso. Però, non hanno fatto meno di quello che avevo chiesto”.
  2. “Forse è mancata un pizzico di cattiveria, che ti fa magari recuperare un pallone perso dopo tre secondi. O è mancata quell’imbucata fatta in un certo modo che magari mette il compagno in condizione di fare gol. La maggior parte delle volte, nel calcio, se giochi meglio vinci: questa è stata una delle eccezioni. Ma è mancato poco: un pizzico di cattiveria, qualche errore individuale, qualche errore anche mio… C’è un po’ di tutto alla fine quando perdi. C’era poi il rigore su MANIERO. Il dato stesso del possesso palla nell’ultima partita, per esempio, è indice di una partita fatta nella metà campo dell’avversario. Però, se manteniamo quella stessa attenzione per lunghi tratti e se riproponiamo quel tipo di calcio dominante, le partite le vinciamo. Cremonese e Perugia per lunghi tratti hanno fatto la stessa partita, cioè ‘chiusi’. E quando si chiudono sfido chiunque a fare molto, non solo noi. Però abbiamo calciato comunque in porta: MEMUSHAJ e GALANO hanno tirato. Abbiamo subito delle piccole ripartenze, ma così come altre volte: perché se scegli per modo di giocare di stare nella metà campo dell’avversario, è chiaro che concedi 40-50 metri all’avversario. E’ chiaro che i nostri difensori devono essere bravi a stare in campo aperto. Noi ci alleniamo per fare questo”.
  3. “Il Venezia è un’ottima squadra, che gioca bene a calcio. Ha un sistema consolidato proposto dall’inizio dell’anno: gioca con trequartista e due punte. Corrono tutti: quando perdono palla non si ferma nessuno e  rientrano tutti. Giocano sempre palla da dietro. E’ una squadra molto ben allenata e organizzata che sarà difficile da battere”.
  4. Abbiamo i punti che meritiamo. Oggi abbiamo tre punti sul Venezia ed è quello che conta. Dobbiamo stare attenti a non concedere all’avversario situazioni che ci potrebbero mettere in difficoltà. Siamo consapevoli della nostra forza, che sicuramente non è poca“.
  5. “Ai miei tifosi chiedo di stare vicino alla squadra, come hanno sempre fatto.A Perugia tanti erano contenti anche se avevamo perso la partita”.
  6. “MEMUSHAJ ha qualche volta giocato nel ruolo da play per richiesta mia, ma non è il ruolo che lui ama fare. Lo abbiamo anche ringraziato perché in certe partite lo ha dovuto fare e l’ha fatto benissimo”.
  7. “E’ un ruolo, quello del terzino, che ho fatto anch’io: a me, quando parlano di un terzino che è molto bravo ‘a spingere’ vengono i brividi. Un terzino è un terzino: quindi, deve difendere. Poi, se ha la capacità di offendere ancora meglio. Ma prima deve pensare a difendere, come devono pensarci tutti: sia il terzino destro che sinistro. E’ chiaro che poi in fase di possesso deve accompagnare l’azione, però non possiamo pensare di giocare tutti avanti, sennò saremmo una squadra che andrebbe in difficoltà con chiunque”.
  8. “Io sono molto sincero e dico che mi aspetto di mangiare il panettone. Sono molto sereno nelle cose che devo fare, molto obiettivo. Ma sono sempre a rischio: ci mancherebbe altro”.
  9. Pensare al mercato per me oggi è molto prematuro: affronteremo questo discorso quando sarà il momento. Ovviamente, lo faremo analizzando le singole situazioni: c’è chi ha giocato meno e, se ha voglia di cambiare aria, ci vedremo ‘a tavolino’ e affronteremo il discorso in maniera serena. Da parte mia non voglio mandare via nessuno perché comunque sia la rosa ampia non mi spaventa. Anzi, se riusciamo a completarla… ma se nessuno va via è impensabile potenziare questa squadra che ha già 30-31 elementi”.
  10. “Noi abbiamo le nostre armi sia che ci vengano a prendare ‘bassi’ e sia che ci prendano ‘alti’. Sta sempre a noi, alla qualità dei singoli: sia nella fase di possesso che di non possesso. Ma il nostro obiettivo è l’atteggiamento: dobbiamo averlo nel fare le due fasi. Quindi, se abbiamo la forza d’andare avanti poi dobbiamo tornare indietro, sennò è meglio che stiamo dietro: non possiamo concedere all’avversario le ripartenze senza nemmeno provarci. Da questo punto di vista la mia squadra ha fatto enormi passi in avanti e deve continuare a farli se vogliamo continuare a fare un campionato lì a ridosso delle prime, per cercare di toglierci soddisfazioni. Se non dovesse passare questo messaggio, ci troveremmo daccapo, a parlare di cose di cui parlavamo due mesi fa. Ma siccome ci siamo già passati, non ci vogliamo tornare”.

Link al precedente articolo della stessa serie.

40mila.it

Lascia un commento

37 Comments

  1. antateavanti ha detto:

    Ardetece Simonelli

  2. johnny blade ha detto:

    Vabbó allora ti chiamo a VOCE…”Cillóoo!!!”

  3. johnny blade ha detto:

    Ci truvem davanti al midas a che ora?13.30? 45?

  4. johnny blade ha detto:

    Cillóoo ci ati pur tu vero?

  5. johnny blade ha detto:

    Prima e dopo e durante pur

  6. johnny blade ha detto:

    Ecco. So mannat lu numer me a 40mila.it

  7. Vabbon prima e dopo sarcastic

  8. johnny blade ha detto:

    Oppure te lo faccio dare dai moderatori del sito..mo li scrivo

  9. johnny blade ha detto:

    See no mo ti do il mio identikit…ma come faccio? laugh crazy

  10. johnny blade ha detto:

    Scine draculóooo.
    Prima o dopo? Il mio numero ce l’hanno PE76 vitabiancazzurra e 433offensivo . Dimmi se riesci ad averlo da loro intanto…

  11. draculone ha detto:

    Johnny, ma sa birr, o sa serie di birre ce le facciamo domani?

  12. johnny blade ha detto:

    Che gol ca sa magnat Pettinari

  13. Io intendevo dire punto G come Gingue , nella lingua di Cullú …
    Maliziosa

  14. pescarese1976 ha detto:

    Zauri a te non basta nemmeno via chiarini laugh

  15. Cillon, tu il punto “G” lo troverai quando i “terrapiattisti” si convincerà no che la terra è tonda kiss

  16. Zauri mi piace sempre più, umile, coerente e sempre obbiettivo. FORZA mister, forza ragazzi

  17. pescarese1976 ha detto:

    Johnny il Benevento ha già un piede e mezzo in A, ngi pinza’ amico mio

  18. johnny blade ha detto:

    Il benevento già 2a0..e fa pure schifo a vedere.

  19. pescarese1976 ha detto:

    Punto 5: ma quando parli l’appic sa lampadina? Chiedi di star vicino alla squadra? Vatt ariponn gnorima’

  20. pescarese1976 ha detto:

    Chisciccis Zauri fa pac nghi sa coccia…

  21. Max1967 ha detto:

    Biancazzurri la metà dei giocatori o sono in prestito o prossimi a quota 100…cullù li sold’ pe pià la bunda nin li tè

  22. biancazzurri ha detto:

    Tenem 30-31 jucature ma dope cullù si lamenta che n’gi stann’ li solde pe pijà na punta vera a gennaio!!!!!!!! Ma perché ogni anno si riempie mezze seghe invece di pigliarne uno buono dove serve addavere? punish

  23. lefferituel ha detto:

    Draculone, c’è ne vorrebbero 10 di punti in coccia, 5 a ess, e 5 a lu capstazzion’

  24. draculone ha detto:

    Lefferituel, ci vorrebbero “5 punti in coccia”

  25. johnny blade ha detto:

    ALEGS ALLOR TI FI VEDE’?

  26. lefferituel ha detto:

    punto 5. Ma chi è che era contento? Probabilmente solo tu. E poi di che? Del possesso sterile di palla? N’avem fatt nu tir a la port… ma pippiacir!
    TE-NA-DA-J’!!! F.T.S. – Fuck The Stationmaster

  27. johnny blade ha detto:

    Ma chi era contento dopo il 3a1? Scimbis..
    Ciofani out.

  28. tusciabruzzese ha detto:

    Dopo aver letto il comandamento n. 7 chiederei a Zauri: e quale sarebbe un nostro terzino bravo a difendere? Lo dico perché mi pare che non ce ne sia uno. Mentre “a spingere” tutto sommato se la cavano tutti meglio che in fase difensiva…

  29. AppressAluPscar ha detto:

    Zauri, punto n. 5: IO NO.

  30. johnny blade ha detto:

    Masciangelo e Zappa in panchina. Si capisce.

  31. biancazzurri ha detto:

    Meno male che tutto…..è chiaro. L’à dett’ na 30-31 vote! dash

  32. draculone ha detto:

    Cussu’ sta’fuori come ” nu balcon” dash