Presentazione della 7a giornata
03/10/2019
DEFERIMENTO PER IL PESCARA, IL PRESIDENTE SEBASTIANI E IL CENTROCAMPISTA MACHIN
04/10/2019

ASCOLI-PESCARA, LA “MALEDIZIONE”

Ascoli-Pescara, Gennaio 1988

Era il 10 Gennaio 1988 e quel giorno la 14esima giornata del campionato di serie A prevedeva tra le altre la sentitissima sfida Ascoli Pescara,

non una partita normale per le due tifoserie divise da sempre da un accesa rivalità.

La vicinanza da sempre ha classificato questa partita come derby ma in effetti non è proprio così essendo le 2 città di regioni diverse…
Quale occasione migliore sull’onda Galeoniana per fare una passeggiata domenicale stavolta sul palcoscenico della serie A, visto che gli incontri in passato si sono svolti per la maggior parte tra Serie B e C.
Pranzo anticipato con l’immancabile lasagna domenicale di mammà e… alle 14.25 eravamo dentro lo stadio Del Duca, non senza prima aver avuto qualche difficoltà per reperire un posto più riparato per la nostra auto, prevenendo eventuali incontri poco amichevoli con i tifosi di casa a fine partita (all’epoca niente pre-filtraggio, né parcheggi riservati, barriere, stewards, etc. etc.).

Gran primo tempo, che ci vide in vantaggio con un gol del nostro giocatore genio e sregolatezza Blaz Sliskovic detto Baka … e gran tifo  e sfottò a più non posso verso gli asculani bianconeri dalla curva occupata da mille bandiere del Delfino.

Già a un quarto d’ora dalla fine la pressione, alla ricerca almeno del pareggio, da parte della squadra di casa si era fatta asfissiante, anche se loro rischiarono in diverse occasioni le nostre folate in avanti, col mitico Rocco Pagano che – insieme ai suoi compagni di reparto – si divorò il raddoppio in più occasioni. E, come si dice,

“gol mangiato gol subito”:

la beffa divenne realtà quando ormai mancavano 7 minuti circa alla fine.
I miei amici già premevano per uscire prima del triplice fischio, per anticipare la ripartenza. Ma un istante prima di scendere i gradini assistetti incredulo prima all’1-1, su un pasticcio difensivo dei nostri (che era ormai un marchio di fabbrica di Bergodi & Co.), e poi addirittura quasi al 90’, quindi 5 minuti dopo il pareggio, al gol del loro giocatore di punta, il brasiliano Casagrande: al volo, regalando così la vittoria alla sua squadra fra il tripudio degli ascolani (che ancora una volta ribadirono la loro supremazia in quello stadio già all’epoca “maledetto” per i nostri colori).

Peccato davvero per una beffa atroce in una partita così sentita… Chissà cosa avrei dato per una vittoria, neanche di misura ma di proporzioni più nette. E infatti lo avrebbe potuto essere, ma ci mangiammo una caterva di gol… Tradizione negativa che già si perpetuava da tempo immemore: non ci vincevamo dal Dicembre 1965!

In auto, al ritorno, per la cascetta due miei compagni tifosi imprecavano tutti i santi di tutti i mesi a turno!

La cosa più assurda a risaltare è che pur presentandoci nel recente passato da squadra tra le leader del campionato (vedi le annate con Zeman e Oddo), le becchiamo sempre… La nostra ultima vittoria risale ora al Novembre 1988: il match successivo a quello che vi ho qui sopra descritto (0-1, con gol al 9’ di Berlinghieri su assist di Pagano) è l’unica vittoria negli ultimi 54 anni!

Proprio questa volta che ci presentiamo a pezzi, specie mentalmente, vuoi vedere che la ruota gira? Loro quest’anno hanno costruito una gran bella squadra…

Non potrò essere presente: soffrirò da casa e spero di non rivedere lo scempio che ci hanno fatto subire col Crotone… per mantenere un briciolo di ottimismo: ma la vedo durissima.

Forza Pescara e buona Vitabiancazzurra a tutti!

Gli highlightsle statistiche di quel match

vitabiancazzurra

P.S.: nel ringraziare l’utente vitabiancazzurra per averci inviato il suo contributo, cogliamo l’occasione per ricordare a tutti gli utenti che sono benvenute proposte di articoli. A tal fine, è possibile utilizzare la mail di contatto info@40mila.it (anche raggiungibile dal link nel menù principale in alto).

Lascia un commento

24 Comments

  1. SEBASTIANI VATTENE

  2. Admin Supremo ha detto:

    Pubblicata la notizia riguardante il deferimento del Pescara e del presidente Sebastiani

  3. Jack87 ha detto:

    Ho letto altri siti di un deferimento ai danni del pescara…sapete qualcosa anche voi?

  4. nemicissim0 ha detto:

    Intanto, ho letto la news scorrevole sulle indicazioni della questura. L’Addetto sctamba ha colpito ancora…a parte i veri refusi, colpisce particolarmente che raggiungere il casello di san benedetto in anticipo è una precauzione che…”consentirà perdite di tempo” (cit.) rofl

  5. draculone ha detto:

    Tutti i nodi vengono al pettine.

  6. nemicissim0 ha detto:

    Draculò, in un momento come questo, pur di riportare un punto, davanti alla porta ci ormeggerei pure la Tiziano.

  7. draculone ha detto:

    Max, se la formazione è quella che si dice, altro che pulmann davanti alla porta, ” l’intera rimessa della TUA, con calessi e cavalli annessi” rofl

  8. Bravo vitabiancazzurra👏👏👏

    Io ricordo quella cavolo di trasferta nel 2002 che perdemmo se non sbaglio agli ultimi minuti con biancone

  9. Max1967 ha detto:

    Se andiamo a mettere il pulman davanti alla porta può darsi pure che riusciamo a portare a casa un pareggio.
    Ma cosa dirà poi il bresidende??

  10. Capisco che la partita sia sentita, però, secodo me, sarebbe importante in primis, supportare la squadra in casa e poi pensare alle trasferte. Dico questo perché i numeri, nelle partite casalinghe, sono impietosi

  11. draculone ha detto:

    Penso che ci saranno intorno alle 450 unità, non male, visto il momento negativo. L’anno scorso, con la situazione al contrario ( noi zona play off, loro zona retrocessione, e alle 15), eravamo circa 800

  12. antateavanti ha detto:

    Draculone tu vai ad Ascoli ? Grida Forza Pescara !!! pure per me che manco in tv potrò vederla e anche per gli assenti e pure per i tifosi da divano ….

  13. draculone ha detto:

    Vabbo’, ci sta una scusa in più per starsi comodamente seduti in poltrona a vedere la partita. NB , la partita che si vedranno è Inda Rubentus dash

  14. AppressAluPscar ha detto:

    Comunque, ho notizie di altra gente che ha avuto problemi anche prima di pescara crotone. Parlo del sito ticketone.

  15. draculone ha detto:

    Appressalupiscar è tutto bloccato, ” nzi po’ fa’ lu bijiett” dash

  16. AppressAluPscar ha detto:

    È un dovere morale di ogni pescarese andare ad Ascoli. JET A FA LU BIJETT.

  17. lapescara ha detto:

    Anche l’anno di Zeman ci abbiano preso mazzate ad Ascoli….anche se quella volta con tre gol in fuorigioco

  18. draculone ha detto:

    Domenica si vince, PUNTO. Anzi, TRE PUNTI cool

  19. nemicissim0 ha detto:

    Articoletto ben scritto, bravo Vita. Io c’ero. Una cascetta allucinante, anche perchè la partita la potevamo chiudere in più di una occasione. Vediamo che succede domenica: ad ascoli non si vince nemmeno se loro giocano con gli esordienti, ma la ruota a volte gira quando meno te l’aspetti.

  20. 433offensivo ha detto:

    purtroppo non posso andare ad Ascoli, ma spero che la squadra verrà seguita da un buon numero di tifosi….quella contro l’Ascoli è una gara che va oltre la classifica è tutto il resto…

  21. 433offensivo ha detto:

    Bhè..domenica sarebbe il momento migliore per espugnare il Del Duca….loro stanno avanti in classifica, si credono forse più forti…sognano un campionato di vertice…e noi SVEGLIAMOLI DAL SOGNO…..

  22. pescara ha detto:

    Dopo il match raccontato ci fu l’unica vittoria degli ultimi 50 anni.
    Dopo questo racconto ci sarà la nostra nuova vittoria!
    Ottima idea per scacciare la sfiga diablo

  23. draculone ha detto:

    Purtroppo è un campo veramente ” maledetto”. Prima o poi dovremmo espugnarlo. VITABIANCAZZURRA TOTEM