Serie B: il punto sulla 3a giornata
14/09/2019
COSENZA – PESCARA 1-2: I 99 MINUTI
15/09/2019

CHI IN CAMPO? CHI IN PANCHINA? CHI IN TRIBUNA?

Edoardo Masciangelo, classe 1996

Edoardo Masciangelo, classe 1996

“CHI VOLETE? Gesù o Barabba”?

CIOFANI o ZAPPA?

MASCIANGELO o DEL GROSSO?

I dubbi di Zauri per oggi: quali terzini?

I “vecchi” o i “giovani”?

Si trovavano quindi riuniti e Pilato disse loro: “Chi volete?”
Ma mentre egli sedeva in tribunale, sua moglie gli mandò a dire: “Non avere a che fare con quei giusti; perché oggi fui molto turbata in sogno, per causa loro”.
E Pilato: “che farò dunque dei VITTURINI, MASCIANGELO, ZAPPA, detti i “giovani”?”.
Tutti gli risposero: “Siano crocifissi! Porteranno la propria croce fino alla panchina!”.
Ed egli aggiunse: “Ma che male hanno fatto?”.
Visto che non otteneva nulla, anzi che il tumulto cresceva sempre più, prese dell’acqua, si lavò le mani davanti alla folla: “Non sono responsabile, disse, di questo; vedetevela voi!”.

Allora consegnò alla terna la formazione perché scendesse in campo:
FIORILLO, CIOFANI, CAMPAGNARO, SCOGNAMIGLIO, DEL GROSSO, PALMIERO, MEMUSHAJ, MACHIN, GALANO, TUMMINELLO e … (qui l’antica pergamena originale non si legge bene…) DI GRAZIA?

“E voi, chi volete?”

MASCIANGELO O DEL GROSSO? ZAPPA, o VITTURINI, o CIOFANI?

W. RED ACTION

Lascia un commento

43 Comments

  1. 433offensivo ha detto:

    Galano si é mangiato un gol colossale

  2. 433offensivo ha detto:

    Rigore Tumminello 1-0 per noi

  3. 433offensivo ha detto:

    Rigore per noi per fallo sumDi Grazia

  4. 433offensivo ha detto:

    Un caro saluto a Germano

  5. nemicissim0 ha detto:

    Germano, come ricorderai, anch’io sono di viale Kennedy, e anch’io vengo almeno 3/4 volte l’anno a Cuneo. Alla prima occasione, ti contatto per un caffè da Arione. good

  6. johnny blade ha detto:

    Germàaaa ti vuless a RAIstoria. No si ‘mbapit.

  7. draculone ha detto:

    Complimenti GERMANODACUNEO, un valore aggiunto a questo sito. È un piacere leggere i tuoi scritti friends

  8. 40mila.it ha detto:

    Aggiornamento news
    Abbiamo pubblicata la news sulla partita, con le formazioni ufficiali e lo schieramento in campo mail

  9. germanodacuneo ha detto:

    Cari tifosi del Delfino, desidero far comprendere il significato del nome del 40mila.it… questa mia spiegazione, senza fare il professore, è indirizzato ai tanti tifosi biancazzuri nati dopo gli anni ’80 , che non hanno avuto la fortuna di vedere la prima promozione del Pescara in serie A. Il suo significato si rifà a quell'”esodo” dei quarantamila pescaresi, meglio dire abruzzesi, di cui tanti esiliati al nord, che hanno invaso Bologna con ogni mezzo: treni biancazzuri, pullman, auto personali, moto ecc.ecc.
    Io, posso dire che sono stato tra quei fortunati. Approfitto per inserire uno stralcio di un mio ah!…m’arcord.

    «Nel frattempo si era giunti al campionato 1976-77, dove alla fine il Pescara conquistava la serie A.
    Spareggio con l’Atalanta a Bologna, data storica 03 luglio 1977.
    Sono tra quei trentamila, c’è chi dice quarantamila, fortunati che possono dire con orgoglio: “ Io c’ero“.
    Per quest’occasione sono tornato da Cuneo a Pescara e col treno Biancazzurro sono andato a Bologna per vedere la partita con mio fratello.
    Ho ancora il biglietto dei Distinti che reca il numero 004433.
    E’ stato un giorno indimenticabile, partito alle 9.00 sono tornato alle 3.00 di notte perché i tifosi pescaresi, che erano rimasti a Pescara avevano occupato pacificamente la stazione ferroviaria.
    Siamo rimasti fermi più di due ore nella stazione di Montesilvano.
    Alla partenza da Pescara sul treno, addobbato con bandiere bianche azzurre, c’erano più di mille persone, intere famiglie, che si erano portate da mangiare e bere. Sembrava una vera scampagnata, una festa popolare.
    Mentre io ero a Bologna mia madre, che è stata sempre una sportiva, con mio padre seguiva la partita alla radiolina sul balcone di casa in fondo a viale F. Kennedy.
    Alla fine della partita con l’Atalanta, finita 0 a 0, hanno esultato come i trentamila tifosi o forse più pescaresi presenti a Bologna.
    La serie A, ripeto, era stato un magnifico sogno, ora diventata realtà! Sempre forza Pescara.»

  10. Repoman ha detto:

    A mezz’ora dall’inizio della partita, ” PROFONDO RISPETTO PER I PRESENTI A COSENZA”, e soprattutto SEBASTIANI VATTENE

  11. biancazzurri ha detto:

    Johnny allore mo sci che m’ardà l’aritmetica. Mi steve a preoccupà che mo ji steve mess pegge de la seconda media ndo so rscite arrivà a la scole rtfm

  12. johnny blade ha detto:

    No biancazzurri, del grosso e balzano fino a natale in tribuna a riposare.

  13. 1936 ha detto:

    A Cosenza non saremo molti ma sicuramente cazzuti. Solo per la maglia! ok

  14. draculone ha detto:

    Importante continuare a fare punti

  15. 433offensivo ha detto:

    Difficile fare pronostici. Siamo ancora ad inizio campionato è i teli valori devono ancora delinearsi. Sorprende in tal senso vedere l’Entella primo o il Frosinone in zona play out. Bragli è antipatico, ma è un buon allenatore che sa mettere le squadre in campo.

  16. Maiella ha detto:

    Forza Pescara……vi devo lasciare…..

  17. pescarese1976 ha detto:

    Non aspettiamoci una bella partita, oggi importante e non perdere e dare continuità di risultato, pertanto anche un pareggio non sarebbe da buttare

  18. vecchiasignora ha detto:

    Occasionaleomaggio mi fai morire dal ridere

  19. pescarese1976 ha detto:

    OccasionaleOmaggio già il tuo nik non è che mi piaccia molto, se poi fai pure del sarcasmo ti dovrei rispondere o in PESCARESE dell’entroterra o da gran SIGNORE. Preferisco la seconda: FATTI LI C….I TOI, che tradotto dal calabrese, stando in tema partita, in italiano, FA POCO LO SVELTO big_boss

  20. pescara ha detto:

    @Max1967, oggi la difesa dovrebbe cavarsela bene: il Cosenza ha finora la bellezza di zero gol all’attivo

  21. Repoman ha detto:

    Io oggi non farei esperimenti o azzardi. Quel ” asino chietino”, ci crea sempre problemi, e la butta sempre sull’agonismo e sulla rissa, quindi meglio una squadra esperta . Delle modifiche o cambi di uomo le farei più con i ” chiavaroli” che è una squadra che gioca e lascia giocare

  22. biancazzurri ha detto:

    Johnny, ci sta pure Del Grosso. Faceme 20% a testa beach

  23. Max1967 ha detto:

    La difesa rimane il reparto più a rischio….

  24. OccasionaleOmaggio ha detto:

    Pescarese1976, se viri a 360 gradi ti ritrovi esattamente nella posizione di partenza. È come essere un intenditore di calcio a 90 gradi.

  25. Kimura ha detto:

    Kimura avere avuto premonizione in esercizio ascetico con apparizione di sportivo di futuro che avere detto: Maestro Kimura stammi a sentire…il Delfino non sarà sconfitto da lupo.

  26. johnny blade ha detto:

    Cmq Ciofani Vitturini Masciangelo e Zappa come fissi contendenti per i due posti.
    25% a testa.

  27. pescarese1976 ha detto:

    Zauri deve fare una scelta, virare a 360° o la sicurezza che lo spogliatoio sia alle sue dipendenze attraverso i decano. L’articolo riassume questo enorme mistero, che solo il tempo ci dirà se avrà imboccato la giusta via. Io ci spero e ci conto, largo ai giovani.

  28. johnny blade ha detto:

    Vero Tuscia. Magari caccos ci’arman.

  29. tusciabruzzese ha detto:

    Johnny, ho letto l’articolo di cui hai postato il link ieri sera: che ti posso di’?
    “Cumba’, e chi ci vu fa!”.
    Mo’ è cusci: la tecnologia domina, ma nu gol com’a quell’ di Palmiero contro il Pordenone , la tecnologia ancora ni sa fa! laugh

  30. johnny blade ha detto:

    biancazzurri ha detto:
    14 Settembre 2019 alle 19:36
    Johnny, se hai un computer Windows, prova a scaricare la app Live Football TV

    @-@@@@@

    Ma devo iscrivermi e attivare un account? Cheppalle. Ting chiú accaund che sold..

  31. draculone ha detto:

    Per me, quella anticipata, sarà la formazione di partenza, affidandosi ai più esperti, perché Zauri andrà li’, innanzitutto, per non prenderle. Finirà 1 a 1, con una partita inguardabile, altro che cambio di modulo in corso da parte dei due tecnici

  32. draculone ha detto:

    Vabbe’ che parlava il secondo, ma Braglia che cambia modulo in corsa, mi sembra esagerato. A è vero, lui passa dal ” catenaccio”, a ” palla lunga e pedalare”

  33. Maiella ha detto:

    Nel Cosenza quindi i tre ex Schiavi, Baez e Kanoutè

  34. Maiella ha detto:

    Finalmente….è il giorno della partita….due settimane senza te sono state lunghissime…….FORZA PESCARA

  35. pescara ha detto:

    I dubbi di Zauri? Meno male sono dubbi di abbondanza. Quindi, vuol dire che la rosa messagli a disposizione da Sebastiani, Repetto e Blocchetti gli permette il lusso di scegliere. Merita riconoscerlo alla Società

  36. pescarese1976 ha detto:

    Braglia non è male, con tutta sincerità a me non piace ma bisogna ammettere che avrebbe meritato molto di più. Se vediamo sulle panchine di B e A gente che fanno parte della cricca e non capiscono nulla di calcio, fa veramente male al calcio. Comunque vada oggi piglia due mappine e dopo lo voglio sentire sbraitare

  37. lapescara ha detto:

    Uagliù oggi segna Carnevale….ci salviamo laugh

  38. 40mila.it ha detto:

    Aggiornamento news
    Dichiarazioni del tecnico del Cosenza Piero Braglia (oggi in tribuna per squalifica):
    “Ci tenevo a ringraziare il lavoro del ds Trinchera: gli dico bravo sia a lui che alla società. Hanno messo a nostra disposizione una rosa completa e di ottimo livello”.
    I rossoblù saranno guidati in panchina dal vice Roberto Occhiuzzi, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:
    “Nel calcio moderno bisogna avere un organico composto da elementi duttili. La parola d’ordine è lavorare su più concetti e più obiettivi perché ogni partita fa storia a sé. Spesso è quasi obbligatorio un cambio a partita in corso e avere giocatori che ti permettono di farlo per noi è molto importante. Noi operiamo sui nostri moduli in contrapposizione a quelli degli avversari. Abbiamo la fortuna di avere un allenatore che è bravo a leggere la situazione nell’arco della partita.
    E’ normale che rispetto agli anni precedenti si cerca sempre di migliorare il livello. Va detto che i calciatori che hanno militato in rossoblù nel recente passato si sono distinti per le qualità umane e tecniche. I nuovi arrivati portano con sé un curriculum importante, ma quello che conta è che siano arrivati qui perché hanno fame e voglia di mettersi in mostra. Bisogna dargli il tempo di adattarsi ai nostri meccanismi. Stiamo accelerando questo processo di integrazione e i risultati finora sono soddisfacenti.
    Conosco la gente di Cosenza, i tifosi sanno cosa ha fatto PALMIERO per questa maglia e mi aspetto che a lui siano riservati applausi. Li merita soprattutto per le sue doti di uomo e di professionista. Greco e Kanouté possono coesistere, senza alcun dubbio.
    Ci teniamo che gli avversari sappiano di affrontare un Cosenza tenace e pronto a tutto. E’ il messaggio che vogliamo lanciare fin dalle prime battute della gara. Col passare delle partite si acquisisce maggiore sicurezza e personalità. Stiamo lavorando per mettere i singoli nelle condizioni di accendere la luce nelle giocate. I giocatori vanno giudicati non attraverso i filmati.
    Per quanto riguarda nello specifico Kone ci ha sorpreso per lo spirito di sacrificio e l’imprevedibilità. Sta poi a lui poter adattare le sue attitudini alle esigenze tattiche della squadra. A noi dello staff tecnico invece il compito di scovare qualità diverse ogni giorno. Il mio ruolo è quello di stimolare il mister a individuare ogni possibile strategia. Il suo vissuto e la sua esperienza sono fondamentali, vengono prima di tutto.
    Rivière potrà darci una grossa mano”.

    Ecco la lista dei convocati:
    Portieri: 33 Perina, 22 Saracco.
    Difensori: 2 Corsi, 3 Lazaar, 4 Capela, 5 Idda, 11 D’Orazio, 14 Schiavi, 18 Legittimo, 23 Monaco, 27 Bittante.
    Centrocampisti: 6 Broh, 16 Sciaudone, 19 Greco, 20 Trovato, 21 Bruccini, 25 Kone, 30 Kanouté.
    Attaccanti: 7 Pierini, 10 Carretta, 17 Machach, 29 Rivière, 32 Báez.

  39. pescarese1976 ha detto:

    Anche io mi auguro che non faccia il Pilato de Cosenza, altrimenti ci risiamo. In rosa abbiamo diversi giovani promettenti, eh che cavolo adesso è il momento di metterli in rosa. I miei dubbi sono gli stessi del campionato precedente, Zauri sarà capace di sistemare vecchi e giovani e farli convivere? Io sono fiducioso, si

  40. Aternum ha detto:

    Buongiorno a tutti e Forza Pescara. Questo mi piace. L’aver cambiato da parte di Zauri è un bel segnale non solo per il coraggio, ma anche perché gestisce i calciatori. Il segnale forse più nitido con Machin appena arrivato e subito in campo.

  41. tusciabruzzese ha detto:

    Zauri ha dimostrato già di avere il coraggio di “non lavarsene le mani” bravo , cioè il coraggio di cambiare. Con il Pordenone ha cambiato l’intera fascia sinistra, innestando Masciangelo, Machin e Di Grazia. Oggi ci sorprenderà ancora focus!
    E SEMPRE FORZA PESCARA ! gamer

  42. Baka ha detto:

    Forza Pescara