L’Assemblea Lega B insiste sulla “no tax”
21/12/2019
CHE DITE, “CHI VOLETE” CONTRO I “2 MARI” TRAPANESI? – La formazione…
22/12/2019

COSI’ PARLO’ ZAURITHUSTRA, Decalogo § 17 (conferenza pre-Trapani)

21/12/2019: Luciano ZAURI durante la conferenza stampa pre-partita

  1. Torneremo al sistema che ci ha dato più soddisfazione sia in termini di risultati che in termini di prestazioni. Per quanto riguarda MANIERO: sta bene e se la gioca, ma non ha più possibilità di altri. Ce le ha come gli altri. Quindi non è né in vantaggio né in svantaggio. Spesso dò la formazione il giorno prima ai ragazzi, ma in questo caso non lo faccio perché mi riservo di ripensarci ancora qualche ora. BORRELLI ha giocato quando poi le cose sono andate bene, nel senso che lui ha fatto parte di quel cambiamento. MANIERO però non è che abbia caratteristiche completamente diverse da BORRELLI: per cui dico che se la gioca e sono sincero. PALMIERO è un giocatore diverso da tutti quanti gli altri: non è che sia più forte o meno forte. E’ utile perché è unico nelle sue caratteristiche. Probabilmente, l’anno scorso c’era un giocatore unico nel suo genere: BRUGMAN. Quest’anno ne abbiamo uno che è PALMIERO. Quando ce l’hai, cambia il modo di giocare, nonostante abbiamo anche [altri] interpreti con caratteristiche diverse che hanno fatto bene, vedi KASTANOS, che non è un play ma con le caratteristiche tecniche che ha (perché KASTANOS è molto tecnico) lo ha fatto e anche bene in alcune partite. Però non è PALMIERO per tipo di caratteristiche”.
  2. “Se la squadra non funziona ed è in difficoltà, la responsabilità la prendo io, ci mancherebbe altro. Ma io credo fermamente che quel modulo [di Frosinone] possa funzionare. E’ chiaro che poi i fatti non mi hanno dato ragione, per cui devo fare assolutamente autocritica e prendermi le responsabilità: la squadra non ha reso come pensavo. Non mi sentirete mai attaccare i giocatori perché, alla fine, il responsabile sono io. Secondo me, a Frosinone abbiamo fatto un primo tempo prevalentemente nella metà campo del Frosinone, che faceva fatica a ripartire. E’ chiaro che poi non abbiamo sfondato sulle fasce, non siamo andati al cross e non abbiamo occupato a turno l’area [avversaria] con 2-3 attaccanti o con chiunque altro (perché se uno dei due attaccanti – MACHIN e GALANO – ‘veniva fuori’, si doveva inserire MEMUSHAJ). Non è ‘andata’, però era un atteggiamento che mi piaceva: il fatto di stare prevalentemente nella metà campo degli altri, con le marcature attente e preventive. Lo dico come una provocazione: i giocatori come GALANO e MACHIN, o lo stesso MEMUSHAJ, sono giocatori difficilmente collocabili in mezzo al campo, nel senso che partono in una certa posizione e poi variano e spaziano, così come fanno anche quando giochiamo, invece, con due trequartisti e la punta. Quindi, hanno sempre [avuto] massima libertà di muoversi in fase offensiva, la stessa cosa che avevano l’altro giorno [a Frosinone]. Quindi è stato bravo il Frosinone a chiudersi: e non siamo riusciti a creare delle situazioni”.
  3. “Credo che nel calcio si debba pensare prevalentemente a se stessi, sicuramente; però, anche all’avversario. E’ impensabile non pensare all’avversario. E’ poi chiaro che se noi abbiamo una squadra che vuole imporre il proprio gioco, come piace sia a me che alla squadra, la percentuale in cui ci si dedica all’avversario è minore rispetto a quella che si dedica a se stessi. Ma occorre comunque avere un occhio di riguardo: e per le squadre forti sicuramente. Inoltre, capire cosa fanno gli altri serve a potergli fare male. Ho tanti difetti, ma un po’ di coraggio l’ho dimostrato, credo. Quindi, il coraggio – alla base della mia brevissima carriera – penso che ci sia. Poi, per carità, [se dice diversamente] voi sapete che il presidente per me ha sempre ragione”.
  4. “Domani dobbiamo assolutamente vincere; però il calcio ha insegnato a tutti noi che non è mai scontato. Il Trapani viene da un periodo dove ha raccolto poco, non giocando nemmeno male. Adesso viene da un cambio allenatore: un cambio allenatore, a brevissimo termine, porta sempre qualcosa, sicuramente in termini di atteggiamento, dove tutti si rimettono in gioco. Magari chi ha giocato poco potrebbe trovare spazio. Chiaro che nessuno ha la bacchetta magica, ma sarà sicuramente una battaglia, anche per le caratteristiche del mister Castori. E’ un allenatore super-esperto che dà alle sue squadre quel tipo di atteggiamento. Quindi, è squadra assolutamente da temere”.
  5. “Delicato è stato il momento dopo lo 0-3 in casa col Crotone. Anche questo è delicato, però se avessimo due punti in più, come avevamo maturato in casa col Venezia, ci sarebbe un sottile ma diverso equilibrio. Purtroppo, oggi stiamo invece parlando di un trend negativo, com’è giusto che sia: però, già una vittoria con la classifica così corta cambia totalmente gli scenari. Quindi dobbiamo essere molto concentrati nel sapere quello che dobbiamo e vogliamo fare: domani c’è una squadra molto temibile che nasconde delle insidie. Per cui non dobbiamo sbagliare”.
  6. “Come impegno e atteggiamento non posso recriminare niente [sulla mia squadra]: è chiaro che alcune prestazioni, dal punto di vista tecnico e come interpretazione di alcune partite, non sono state il massimo. Onestamente non ho temuto finora per la mia panchina perché ho cercato dall’inizio di provare a ‘giocare’ in un certo modo. Ci siamo riusciti a tratti. Però credo che quando una squadra possa avere più o meno gli stessi uomini tutti i sabati, le cose siano completamente diverse. Il calcio è una ‘barzelletta’: se vinci cambiando moduli sei ‘camaleontico’; se perdi, ‘la squadra non ha un’identità’. A volte è veramente un sottile equilibrio: se noi non prendiamo gol al 90esimo con la Cremonese si dice ‘madonna, che bel cambio di modulo e che atteggiamento da squadra quadrata’, ecc.. Noi abbiamo certi giocatori che se non li hai cambia completamente o quasi il modo di giocare. Ed è quello che a noi è successo”.
  7. “Per quanto riguarda il mercato: sono sincero quando dico che io non voglio mandare via nessuno, assolutamente. E’ chiaro che chi ha giocato poco vorrà andare a giocare: ed ecco qui che, poi, se esce un attaccante dovrà entrare un attaccante; e così via in tutti i ruoli. Sennò, siccome oggi già abbiamo una rosa numericamente enorme, pensare di mettere dentro ancora qualcuno è impossibile“.
  8. “Castori ha sempre avuto un 4-4-1-1 nella sua storia, però potrebbe anche starci un 5-3-2. Il che cambierebbe [per noi] qualcosina in fase di non possesso ma noi torniamo comunque a stare come abbiamo già fatto [4-3-2-1]. ‘Come si vince si vince’, va bene comunque: la vittoria è l’unica medicina. Se giochi bene, al 99% vinci.
  9. “DI GRAZIA e BRUNORI sono rientrati. BETTELLA, se sta bene, potrebbe giocare”.
  10. “MARCHETTI è un nome che si era già fatto a fine mercato di agosto perché Kastrati aveva una richiesta e si pensava andasse a giocare altrove. Ma io ti posso assicurare che non c’è niente perché noi i portieri li abbiamo: quindi, se non esce nessuno, nessuno entra. Parlare oggi di una cosa così lontana non mi va nemmeno: oggi io ho Kastrati e per me, oggi, KASTRATI è ‘Schmeichel’. Kastrati sta bene e deve solo dare continuità alle sue prestazioni, che nell’ultima partita sono state buone”.

Link al precedente articolo della stessa serie.

W. RED ACTION

Lascia un commento

28 Comments

  1. Buongiorno
    non è una questione di interpreti e di spartiti …
    Quà si deve cambiare il capo banda , anzi , dal capobanda al suonatore di piatti , arjetvn a la cas .

  2. Cast_biancazzurro ha detto:

    Su Zauri….senza parole, anzi una…bastaaa…il bello che domani si vince e si continua così….

  3. Cast_biancazzurro ha detto:

    Draculone ora ho letto il post della tua spesa alla metro….sarebbe gradito invito per degustazione…pero ti avviso o io o Alex, entrambi no rofl

  4. UK_Dolphin ha detto:

    Il galgio sciambagne….

  5. tusciabruzzese ha detto:

    “Intervistato al termine della partita della Juve, Zauri dà lezioni a Conte: ‘può cambiare lo spartito, ma i giocatori restano quelli'”

  6. antateavanti ha detto:

    Il Trapani è scarso e merita quella classifica e nn cominciamo con le menate che in B tutte le partite sono difficili ….domani devono convincere e vincere se si realizza solo uno delle 2 cose già sarebbe negativo di nuovo . Hai capito Mister Zauri ….

  7. draculone ha detto:

    Si contraddice da solo, ecco perché ho iniziato a pensare che “perculi”

  8. vitabiancazzurra ha detto:

    Quindi caro Mister, a Frosinone sono mancati i cross….ma questi cross chi li doveva ricevere fammi capire …c’era un centravanti in area nn ricordo…ah no secondo te a turno Galano Memu e Machin si sarebbero dovuti autocrossare e andare di testa…Qualcuno gli dica di riascoltarsi dopo ci ha deliziato con le sue chicche oratorie

  9. johnny blade ha detto:

    L’attaccante Poinsettia verso Pescara.

  10. alex74 ha detto:

    Da cosa importante l’ha detta conte nel post partita di oggi: possono cambiare gli interpreti ma lo spartito da suona resta quello. Vorrei chiedere a Zauri come mai a noi invece lo spartito cambia di settimana in settimana?

  11. alex74 ha detto:

    1.05 per l’ ichinusa è bbon.. peccato che fa schif. Per il resto ottime scelte anche se il montepulciano ma’ bbuttat li pall. meglio un sangiovese di qualita’ o un vino veneto. Ma so gusti

  12. draculone ha detto:

    Cast concordo con te, pardon Alex laugh . Comunque vu’ prendevate per culo Cillon e a me m’ha ttuccat un pomeriggio a Metro. L’unica cosa positiva, due cartoni di ichnusa non filtrata(1,05€ cadauno), 5 bottiglie di Montepulciano “Fantini” di Farnese vini a 6€ e tre bottiglie di Marina Cvetic a 12€ laugh

  13. alex74 ha detto:

    Sci ha mbarat alla grande l’arte delle supercazzole

  14. biancazzurri ha detto:

    A me m’à piaciute quann à sputtanate li reggimicrofono che ci danne da fa beve che pijème Marchette laugh1

  15. draculone ha detto:

    Alex, a me non mi convinceva dall’inizio, però era sbagliato bocciarlo a priori. Mo’ li sta’ a fa’ fuori dalla tazza, soprattutto quando fa se dichiarazioni, perché inizialmente non capivo se ci era o ci faceva. Adesso penso che “perculi” come il suo capo

  16. draculone ha detto:

    Quando dice “che il presidente ha sempre ragione” dice tutto. Il profilo ideale per Cullu’

  17. Max1967 ha detto:

    Ormai cussù delira…come sempre ha parlato di tutto tranne che di calcio

  18. Repoman ha detto:

    Cussu’sta’ fulminat forte fort dash

  19. alex74 ha detto:

    Io a cuss l avrei cacciato dopo la partita persa col crotone. ngi sta a capi’ nind da quando è venuto. dobbiamo sperare che nzi fa mal palmiero sennò non facciamo un tiro in porta

  20. Delfinocurioso74 ha detto:

    Domani un solo GRIDO VINCERE E VINCEREMO!!😁😁

  21. pescara ha detto:

    4-3-2-1 e la smettiamo con gli esperimenti.

  22. Chiacchierone vedi di regalarci una bella giornata domani

  23. fdcpescara ha detto:

    Domani vinciamo e convinciano

  24. fdcpescara ha detto:

    Bravo Zauri, sprona i ragazzi a dare il meglio e ricorda che hai una società tra le migliori della B. FORZA PESCARA domani vinciamo e cominciamo

  25. guerriero ha detto:

    TUTTI ALLO STADIO CURVA NORD TEMPIO DEL TIFO

  26. purtrispett ha detto:

    Domani si vinve senza tosc FORZA MAGICO PESCARA

  27. pescarese1976 ha detto:

    Pi favor toglietegli il microfono dalla bocca cia sand cussu’ nghi la cocc ci sta litigat dash ripeto duman ji ting proprio paur sorry Fra Castoro è nu vulpon vicchje cia sand non andiamoci tanto facile 🤘🤘🤘🤘🤘

  28. pescarese1976 ha detto:

    Via Chiarini for ever laugh1 quando rilascia interviste mettete al fianco di su mbabit un traduttore crazy ma quando parla si rend cont di quello che dice? pardon