BUONA PASQUA …
11/04/2020
AI TEMPI DEL CORONAVIRUS (23): “PASSATA LA FESTA …”
14/04/2020

PIERMARIO MOROSINI, OTTO ANNI FA

Il 14 aprile 2012 venne tragicamente a mancare, per una crisi cardiaca che lo colse sul terreno dello stadio Adriatico mentre affrontava con la maglia del Livorno il Pescara di Zeman,

Piermario Morosini.

Il giovane calciatore bergamasco non aveva avuto una vita facile, essendo rimasto orfano di entrambi i genitori quando, non ancora maggiorenne, aveva dovuto soffrire anche il suicidio di un fratello e dovutosi occupare di una sorella disabile.
Il calcio era stata la sua rivincita, per quanto, pur dotato di un certo talento, non avesse mai trovato la maglia di una grandissima squadra. In 142 presenze tra i professionisti, aveva segnato una sola rete con la maglia del Vicenza, ma era comunque riuscito ad approdare in serie A tra le fila dell’Udinese, con la quale aveva collezionato cinque presenze nella stagione 2005/06 e disputato una gara in coppa UEFA.

Nel tragico pomeriggio di quel 14 aprile, Piermario si accasció a terra intorno al 30esimo minuto del primo tempo. La gravità delle sue condizioni apparve immediatamente chiara a tutti coloro che erano in campo: compagni, avversari, panchine ed arbitro, che assistettero impotenti ai tentativi di rianimazione eseguiti dai medici delle due squadre. Tutti ricordiamo la disperazione di Marco Verratti, che invocava a grandi gesti l’intervento dei portantini per poi seguire la barella nel suo percorso verso l’uscita. Trasportato in ospedale, lo sfortunato Morosini fu dichiarato morto alle 16.45.

La tragedia destó un’immediata ondata di incredulità e commozione in Italia e all’estero: la FIGC dispose il rinvio della giornata di campionato, si osservò un minuto di raccoglimento al Santiago Bernabeu e il Barcellona giocò col lutto al braccio.

Numerose sono state, da allora, le iniziative per commemorare il giovane scomparso: Vicenza e Livorno hanno ritirato la maglia n. 25 e sono state intitolate a Piermario Morosini la Gradinata dello stadio Armando Picchi di Livorno, la curva sud dello stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo e il settore ospiti dello stadio Adriatico di Pescara.

40mila.it ne vuole ricordare il sorriso e lo vuole onorare, ad otto anni dalla scomparsa, come avversario leale nonché come bravo e sfortunato ragazzo.

Ciao, Piermario

40mila.it

 

 

Lascia un commento

103 Comments

  1. galassiapescara ha detto:

    Detto ciò , delle cose devo evidenziare :

    1) Il furbetto andrebbe sanzionato e basta senza frignare. Però mi sono stati segnalati casi di multe al limite dell’abuso di potere, una su tutti degli ultras padovani perchè hanno fatto l’attività “non necessaria” di portare viveri a dei vecchi in un quartiere pericoloso di PD, che manco potevano uscire di casa da soli. La scusa della municipale è stata “c’è il comune che porta aiuti”. Aiuti che gli stessi vecchi aspettavano da un mese e mezzo e mai arrivati . Vi sembra normale ? La verità è , Conte a parte che secondo me pur coi suoi difetti non sta operando malissimo per il momento, ci sono na freca di sindaci che si credono sceriffi e non vedevano l’ora di avere potere assoluto .
    2) Ad un certo punto, brutto discorso da fare , dobbiamo pesare se avere qualche morto da covid oppure una freca di suicidi per gente che non può riaprire più il locale . Quindi se Conte impone la chiusura deve assumersi la responsabilità di non far chiudere i locali . Lo sapete che forse il 40 % degli italiani ha il virus ? Se è così, la letalità effettiva è molto più bassa di quanto ce l’abbiano prospettata .
    3) Tornando al discorso furbi, i media come barbara d’urso che in diretta vanno ad inquadrare dall’alto un pericolosissimo runner è l’espressione perfetta del livello della classe giornalistica italiana , non a caso siamo ai livelli del Burkina Faso . Tutto ciò per distogliere l’attenzione sul discorso che ha fatto Milton Tita . Perchè in Germania pur con alti livelli di contagiati non hanno chiuso come qui ? Fatevi due domande .

  2. galassiapescara ha detto:

    Un saluto a tutti, mi riaffaccio dopo un mese e mezzo . Un plauso al commento di MiltonTita, questo, che ha chiarito tutto :

    Milton Tita ha detto:
    14/04/2020 alle 18:33

    a me interessa poco se l’ospedale è vuoto… anzi, sono rinfrancato da ciò… molti nn hanno capito che stiamo dentro casa da 40 giorni perche qesto paese ha una sanità sottodimensionata rispetto alla popolazione e, per evitare un collasso della stuttura sanitaria, era piu facile chiuderci dentro che curare 20000 persone in rianimazione tutti insieme. spero che questa tragedia faccia capire ( ci credo poco perche per capire ci vo lu cirvell e capacità cognitive e chi ci sta e stato ne ha poco), che nn puoi tagliare la sanità all’infinito perchè, avendo a che fare con persone da tutto il mondo, puo capitare una cosa del genere e tu nn sei pronto, come nn lo sono altri stati.

    Con una differenza però. Se ci sarà una prossima pandemia e ci richiuderanno in casa perchè non hanno potenziato il SSN, poi ne dovranno rendere conto. Per il culo in eterno non possono prenderci .

  3. draculone ha detto:

    Caballero me lo ricordo ma non supermen

  4. vitabiancazzurra ha detto:

    Pe76 j vuless sape che male ha fatt mojete pe passa la quarantena nchi te quand piss chiu temp dentr a la machine chi a la casa ….😂

  5. pescarese1976 ha detto:

    Draculetto76 come minimo ti magnat pur la carbunell?? laugh

  6. Draculoooò gli dovevi chiedere supermen oppure caballero anzichè le ore sarcastic

  7. pescarese1976 ha detto:

    Cillo qua dendr almen sem arimast nu du a rid e schirza’ sinno’ li curtillat a votamazz rofl

  8. alex74 ha detto:

    Non metterglielo in bocca.

  9. johnny blade ha detto:

    Max1967 mica ho scritto che hanno pagato i contribuenti.
    Ho setto che è costato mln per farlo ma intanto i ricoveri li spistano al niguarda e al ppliclinico.
    Non mettermi in bocca quello che non ho mai detto.

  10. Mi dispiace per Franco Lauro, una persona per bene

  11. pescarese1976 ha detto:

    Gionnilumilanes76 nguuul ogg sti ndiavulat laugh chi ta muccicat na vipir sarcastic

  12. pescarese1976 ha detto:

    Ciao Germy come va tutto ok? Ho sentito anche io la notizia

  13. germanodacuneo ha detto:

    E’ morto il giornalista RAI Franco lauro aveva 59 anni. R.I.P.

  14. Max1967 ha detto:

    Cmq l’ospedale alla fiera di Milano, che è quasi tutto di terapia intensiva, è stato a costo zero per lo stato quindi non bisogna scandalizzarsi troppo e criticare.

  15. biancazzurro86 ha detto:

    Stalking? Lo stalking è un reato, ed accusare di qualcuno di un reato è diffamazione aggravata a mezzo stampa (internet!).
    Non sono il tipo da tirare fuori le leggi, ma sono davvero stufo di subire accuse ad ogni post che scrivo.
    Adesso addirittura si tira in ballo un reato davvero odioso.
    Basta!
    Secondo:
    Il DPCM dice che se ho un market in zona devo andare in quello! Pure se è un buco di fogna. Voler uscire dal proprio comune per comprare il caffè o un tipo di pasta (di qualità) anziché quella di “Peppino il salumiere” venduta a 5€/kg con muffa annessa non è un “bisogno primario”, in base alla legge del sig. Avv. Prof. Conte Giuseppe.
    Oltretutto qui lo “sceriffo di quartiere” (che non ha mai contato un cavolo) per far vedere che esiste ha applicato misure ancora più restrittive rispetto a quelle nazionali.

    @Redazione, torno sull’altro sito, almeno lì ne avevo 1 contro, qui sono già 4 in 2 mesi.

    Ciao.

  16. johnny blade ha detto:

    Tranqui vita👍

  17. vitabiancazzurra ha detto:

    Johnny tranquillo . Ora ti sei spiegato ma in ogni caso non è che devi darmi giustificazioni siamo qui per dialogare e non ve facile dirti tutto e farsi capire con una tastiera e basta. In bocca al lupo sincero per la tua compagnia

  18. johnny blade ha detto:

    Scusami l irruenza ma ti sbagli.

  19. johnny blade ha detto:

    biancazzurro86 non dire cazzate. Se il più vicino a te sta in un altro comune tu ci puoi andare. Non fare lo stalking

  20. johnny blade ha detto:

    Vita non hai capito.
    Volevano fare un ospedale per sgravarne altri. Invece non è funzionale. Gli altri sono pieni e ripeto: non pieni nei reparti infettivi ma pieni solo di infetti. Hanno chiuso le altre funzioni.
    Perché allora non spostano i malati in quello nuovo per liberare gli altri?
    Perché quello nuovo non è funzionale nonostante i mln spesi
    Dentro sono in 6 ma la gente continua a morire in casa. Te lo dico io che sto qua. Faccio in outing: la mia compagna deve fare una visita oncologica di controllo ma non può prenotarla da qui a 1 anno perché non hanno disponibilità. Ti basta questo?

  21. draculone ha detto:

    Meglio che avanzino i posti per la terapia intensiva, e non che manchino, in modo da non applicare mai più il “codice di guerra” come successo a Brescia e Bergamo

  22. biancazzurro86 ha detto:

    Stasera niente cena, frigo vuoto. Non per mancanza di soldi ma, avendo il primo supermercato (VERO) a 12 km (quindi in un altro comune, dove il DPCM dice che non mi posso recare), succede anche questo.
    Domattina sto pure senza caffè perché la bettola (leggi: finto super-mini-market) che sta qua l’aveva finito.

    Questo è…

    Buona cena e buona notte a tutti (anche a chi, questa situazione, se la sta godendo).

  23. vitabiancazzurra ha detto:

    Se ho capito il senso del tuo post Johnny…tu dici,se nn ci sono ospedali e reparti attrezzati è grave… se fanno un ospedale in 2 settimane e adesso col calo dei malati gravi e’praticamente vuoto che facciamo ci lamentiamo lo stesso?? Anch’io sono critico quando vedo e sento certe cose però ci vuole un po’ meno emotività e più buon senso amico mio

  24. johnny blade ha detto:

    Magari. Ma per tutti.

  25. biancazzurro86 ha detto:

    Johnny lo sai che questa quarantena può diventare permanente, vero?

  26. draculone ha detto:

    Ma di che vi state a lamentare, hanno riaperto le librerie. Io oggi ero andato per fare una scorta, ma le ore non ce lo avevano

  27. johnny blade ha detto:

    Se fosse vero quel video schiatteranno tutti.
    Ma è un augurio il mio non una statistica.

  28. Milton Tita ha detto:

    a me interessa poco se l’ospedale è vuoto… anzi, sono rinfrancato da ciò… molti nn hanno capito che stiamo dentro casa da 40 giorni perche qesto paese ha una sanità sottodimensionata rispetto alla popolazione e, per evitare un collasso della stuttura sanitaria, era piu facile chiuderci dentro che curare 20000 persone in rianimazione tutti insieme. spero che questa tragedia faccia capire ( ci credo poco perche per capire ci vo lu cirvell e capacità cognitive e chi ci sta e stato ne ha poco), che nn puoi tagliare la sanità all’infinito perchè, avendo a che fare con persone da tutto il mondo, puo capitare una cosa del genere e tu nn sei pronto, come nn lo sono altri stati.

  29. biancazzurro86 ha detto:

    Ecco come si comporta un popolo con le OO! altro che state a casa, lavatevi le mani, moriremo tutti

    https://youtu.be/fJKgxB_QuY8

    LIBERTÀ!!!

  30. johnny blade ha detto:

    Forse non hai capito che in Lombardia ci sono ospedali dediti solo ed esclusivamente per il virus.
    Forse ti sfugge.

  31. biancazzurro86 ha detto:

    In TV chiacchierano non potendo dire i dati ed aspettando i comodi della ProtCiv

    602 morti oggi.

    Sta diventando strutturale ormai…

    Calano i nuovi contagi: 2972.

  32. biancazzurro86 ha detto:

    @johnny: dal 7 Aprile c’è un costante calo dei ricoverati in terapia intensiva in Lombardia…

  33. johnny blade ha detto:

    Scusa admin.
    Pensavo fosse interessante.
    Non era un articolo su stalin sorry

  34. johnny blade ha detto:

    Avete visto quanto hanno pompato in tv l’ospedale nuovo fiera di milano per 600 persone? Inaugurato a parole 10 giorni fa.
    Sapete quante ce ne sono ad oggi ricoverate?
    Sparate se volete

  35. Admin Supremo ha detto:

    Cortesemente vi invitiamo a non inserire link che reinviano a testate giornalistiche soprattutto se hanno un evidente orientamento politico. Grazie.

  36. biancazzurro86 ha detto:

    Oggi in Abruzzo dati incoraggianti, speriamo non legati al numero dei tamponi, vediamo a livello nazionale…

    Se non volete attendere le chiacchiere di cullù della protezione civile qui troverete i dati aggiornati (a sfondo giallo) pochi minuti dopo le 18.00:

    https://www.worldometers.info/coronavirus/

  37. johnny blade ha detto:

    So che può infastidire qualcuno se metto questa fonte ma tant’è che

    Poi ci si fa un sacco di domande sul come mai in Lombardia..

  38. johnny blade ha detto:

    All’inizio ricordo benissimo che dicevano che fare attività fisica e allenarsi pesante abbassava le difese immunitarie..dopo nu mes lu cuntrarie..
    Hanno abbottato il cazzo.
    Ij quand arturnev da la palestra stev in pid come ozzy Osbourne.

    Poi a sentí loro sembra che le giocatrici nzi ammalan,sci come no..

  39. Repoman ha detto:

    biat a vu’ ca ci videt ancor. Ji nghi sta quaranten mi so cicat ndutt pi li tropp p..p. PERò Gesù, ved e provved, e sapenn ca ess arrivat a sti cundizion, ma furnit n’attrezz ca è impossibbl a n’artruvarl laugh

  40. 433offensivo ha detto:

    Ricordo ancora nitidamente quel giorno…

  41. biancazzurro86 ha detto:

    Alex comunque ti devo una 40ina di euro, scrivendo mi sono ricordato che dovevo disdire una visita oculistica tra 6 giorni… laugh

  42. tusciabruzzese ha detto:

    Stavo leggendo che la FIGC ha intitolato a Morosini due borse di studio per progetti di ricerca sulla prevenzione primaria e secondaria della morte improvvisa nell’attività sportiva. E il premio fair-play della Lega B, che va al giocatore della B che si è distinto in tal senso, si chiama “Gentleman Morosini”

  43. johnny blade ha detto:

    Bravo Cillòoo
    Ij oggi so digunat appost.
    M’arfacc masser.

  44. Max1967 ha detto:

    Cillò fi schif’ bad

  45. biancazzurro86 ha detto:

    Ho scritto: “il tuo ragionamento è la conferma della mentalità tipicamente italiana”.

    Visto che ti reputo intelligente credo che tu abbia capito che criticavo il tuo discorso, non te personalmente.
    Se ti sei sentito offeso mi scuso, ma su questa vicenda non cambio le mie idee di una virgola.

    Ad ogni modo ne riparliamo tra 2/3 settimane.

    Questo post era solo per chiarire, adesso come chiede 40mila.it cambio discorso, anzi vado a fa’ caccos.

  46. Oggi la sposa a mì ha vist il tempo piovoso e grigio allor ca fatt, a m’ascallat lu timball di ieri e du bell bruschett con affettati misti e furmagg…o ci li vulei sarcastic sarcastic sarcastic

  47. 40mila.it ha detto:

    Cambiamo discorso?

  48. alex74 ha detto:

    Uno che dice che la mia mentalità italiota è quella che ha causato tutto questo non è mancare di rispetto? Ma chi cazz ti cunosc? Mbart l educazione

  49. biancazzurro86 ha detto:

    Ti manco di rispetto perché non la penso come te? Fai una cosa, chiudiamola qua. Tanto tra massimo 2 settimane inizierai pure tu a lamentarti ed a sentirti in gabbia.

  50. alex74 ha detto:

    Biancuzzurr86 tu è la seconda vot che mi manchi di rispetto. Visto che sei entrato qua dentro piagnenn che sull altro muro ti mancavano di rispetto vedi di non fare la stessa cosa qui.

  51. alex74 ha detto:

    Levo il secondo me

  52. biancazzurro86 ha detto:

    Si Alex la “corsetta” è più importante di qualsiasi multinazionale.

    Prima la libertà, poi la salute, poi i soldi. Ma la libertà è la prima cosa. Che me ne faccio di 2 milione di euro se non posso manco andare a prendermi un caffè? Per avere della carta straccia in banca?
    In carcere si ha un tetto sopra la testa; pranzo e cena assicurati, però nessun barbone scambierebbe la propria liberta per andare in carcere.

    Siamo trattati peggio degli italiani durante l’occupazione delle S.S.

  53. alex74 ha detto:

    Tu secondo me si nu chiacchieron

  54. biancazzurro86 ha detto:

    Ma allora se dobbiamo vivere reclusi facciamo una rapina, almeno ci campa lo stato!

    Fuss ca fuss che dovremmo uscire la mattina per andare a lavorare e tornare la sera, senza poterci permettere manco un caffè al bar fin quando non trovano un vaccino?
    Abbiamo ucciso qualcuno?

    Io Agosto non me lo faccio a casa, piuttosto in carcere, a spese dello stato!

  55. alex74 ha detto:

    Lu paese delle banane. CHIUDETE TUTTO anche se la gente si mor di fame basta che ci facet fuma’ e fare le corsette al mare. Quelle sono le priorità di un paese di vuccapirt

  56. alex74 ha detto:

    Biancazzurro 86 veramente sei tu che sti a scassa’ lu cazz con la corsetta. Io sto chiuso in casa e non esco da prima che ssi 4 incompetenti me lo impedivano. In germania manco li contano i morti di covid.

  57. alex74 ha detto:

    Tuscia mo che finisce sta storia lo stato incassasse solo dai tabaccai e benzinai perché un buon 50% delle attività non riapriranno. Dopo altro che grecia.

  58. johnny blade ha detto:

    Cuneo, Sos sindaci: “Lasciateci reclutare studenti e cassintegrati per il raccolto.”

  59. biancazzurro86 ha detto:

    Alex in germania l’attività fisica all’aperto non solo non è vietata, ma è consigliata per rafforzare il sistema immunitario.
    Eppure non vedo stragi in Germania.

    Però il tuo ragionamento è la conferma della mentalità tipicamente italiana, quella che ci ha fatto ritrovare in questa situazione: “chiudete tutto, tranne quello che interessa/tocca me”.
    Ragionando così anche i sedili in carbonio per le Ferrari possono essere considerati un “bene di prima necessità”, ed infatti è proprio quello che è successo.

    https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/03/13/coronavirus-ferrari-rassicura-messe-in-atto-misure-straordinarie-per-lavoratori-fiom-bisogna-chiudere-gli-operai-hanno-paura/5735526/

    Se si deve chiudere tutto, e si doveva chiudere tutto, si chiude tutto e basta, in questo momento si può fare a meno di una penna o una matita, al massimo possono riaprire gli scaffali di cancelleria nei supermercati.
    Idem i tabacchini (visto che ci stanno i distributori automatici).

    Poi teniamo presente una bella differenza: chi si fa una passeggiata può decidere di farsela a 100, 200 mt (o a 100 km) dal prossimo essere umano, mentre sul posto di lavoro si è COSTRETTI a rischiare, stando a contatto con colleghi e clienti.

  60. tusciabruzzese ha detto:

    Parlando seriamente, forse i tabaccai sono aperti perché garantiscono incassi diretti alle casse governative. E da qualche parte devono pur entrare soldi allo Stato

  61. alex74 ha detto:

    Vedi poi come va a fini’ se non tuteli tutti allo stesso modo? La guerra fra poveri. Ma quiss che stanno al governo secondo me non hanno lavorato nemmeno un minuto nella loro vita..come cazzo si pretende che decidono le sorti di un’ intera nazione in un periodo cosi difficile

  62. tusciabruzzese ha detto:

    alex ti stai a sbagliare: i tabaccai sono importanti perché più fai fumare e meno i fumatori durano sotto terapia intensiva e più velocemente si liberano i letti di terapia intensiva per chi non fuma
    sarcastic

  63. alex74 ha detto:

    Se tutti si fanno una corsa sulla spiaggia o una passeggiata sulla battigia è nu massacr. Chi decide chi correre meno?. Le cartolibrerie servono perché i ragazzi stanno studiando lo stesso. Vogliamo parlare dei tabaccai? Cazzo me ne frega a me che tu devi fumare. Eppoi ci stanno i distributori automatici.

  64. johnny blade ha detto:

    Per questo non ne usciremo presto in Lombardia.
    Vedrete che quando gli altri paesi saranno in prossimità della normalità qui saremo ancora incasinati.

  65. biancazzurro86 ha detto:

    Cioè mandano l’esercito e gli elicotteri a chi si sta a fare due arrosticini sul balcone, nel frattempo però lasciano aperte le cartolibrerie (con le scuole chiuse) ed i mobilifici (giusto no? Chi non ha bisogno di un mobile in questo momento?)

    Però non sia mai a farsi una corsa sulla spiaggia! Scherziamo? Orrore!

  66. johnny blade ha detto:

    Bravo biancazzurro86. Bravo nel senso che anche io l’ho sempre pensata così.

    Ricordo che fino a 15 gg fa i pendolari erano tanti..da BG a Milano e viceversa..ma anche in altre diramazioni. Si sono sempre mossi almeno 1 o 2 mln al giorno di persone.

    Ho sempre detto che se si bisognava lavorare bisognava farlo solo per le filiere alimentari. Inutile a risprire le 25 aziende di armi lombarde o le acciaierie della bergamasca che nzi magnn li bullon..

    Chiudere tutto qui non è mai stato fatto.

  67. biancazzurro86 ha detto:

    Ieri su LA7, nel programma in onda durante l’ora di pranzo, un VIROLOGO (uno di quelli che ha appeso la Laurea al muro) ha detto che TUTTI quelli che stanno morendo oggi si sono contagiati DURANTE la quarantena.

    Ed infatti guardate i grafici dell’Italia:

    https://www.worldometers.info/coronavirus/country/italy/

    Adesso confrontateli con quelli della Spagna, che si è mossa con 11 giorni di ritardo rispetto a noi, ed ha preso misure molto, ma MOLTO, ma MOLTO più morbide rispetto all’Italia:

    https://www.worldometers.info/coronavirus/country/spain/

    Adesso facciamoci due domande.

    Il mio parere? Anziché andare ad “accalappiare” i runner per strada, avrebbero dovuto chiudere tutto, ma TUTTO, sul serio, per poi ripartire il prima possibile.

    Invece hanno fatto passare il messaggio che chi si fa una passeggiata fosse un criminale, ignorando quante attività (momentaneamente FUTILI) hanno lasciato aperte.
    Il risultato è che adesso rischiamo di rimandare la “fase 2” nell’autunno, rischiando di ammazzare tutte le attività turistiche.

    Sintetizzando: per far lavorare pochi per poco, toglieremo il lavoro a tanti per sempre.

  68. johnny blade ha detto:

    Siamo come pecore rinchiuse e basta.
    Quello che deve succedere succederà.

  69. Max1967 ha detto:

    Anche io presente quel giorno. L’immagine di quella scena mi è rimasta impressa nella memoria in modo indelebile.
    Non mi era mai successo. Per diverso tempo non sono più riuscito ad esultare allo stadio.

  70. johnny blade ha detto:

    Draculóooo la polveriera da mo che è esplosa solo che mica possono fare i tamponi a tutti..
    Per non parlare delle chiacchiere sulle mascherine…solo chiacchiere di propaganda.

  71. johnny blade ha detto:

    alex al di là di chi ha le colpe è la confusione che mi fa paura.
    Conte ha detto che i cantieri per ora devono stare chiusi ma s’androcchia di Sala gli ha riaperti.
    I politici si fanno la guerra e nu ce lo pijem arret..

  72. draculone ha detto:

    JOHNNY dalle notizie che abbiamo qui, Milano è una polveriera che può esplodere in qualsiasi momento. Speriamo bene

  73. alex74 ha detto:

    Gionni uno stato normale chiude tutto ma sta comunque vicino alla gente. Gli affitti vanno bloccati, cosi come le utenze e le tasse. Chi ha uno stipendio statale sta tranquillo. Chi è un autonomo si sente preso per il culo. Va bene che la priorità è la salute nessuno lo nega ma un governo fatto di tante teste pensanti, si fa per dire, deve essere in grado di pensare a 360 gradi sennò ci mettem io e te a fa i ministri. Purtroppo stiamo raggiungendo l esasperazione e la colpa è di chi governa

  74. johnny blade ha detto:

    Chissà come sta Formigoni..su fij di p***

  75. johnny blade ha detto:

    Si VIVE a casaccio

    Scusate gli errori

    Mi so cecat

  76. johnny blade ha detto:

    Draculóooo
    Si viveva casaccio.
    Sentiamo dire che dobbiamo stare a casa ed è l’unica cosa di certo di noi. Ma poi ti dicono chebdevi andare a lavorare. Chi va a lsvorare di se stesso non sa niente se è positivo se mon è positivo se l’ha avuto e gli è passato. Miss blade lavora una colta a settimana col pubblico ma non sa niente di lei. La sua fortuna è che va in macchina. Ma tanta gente va coi mezzi pubblici. Non me ne fotte una sega se dicono si mettere i posti di lavoro in sicurezza se poi ci si ammassa per spostarsi. In Lombardia siamo 10mln e saremo gli ultimi a raggiungere la sicurezza ma tutti premono per fare riaprire e così chissà quando ne uscire. SONO MOLTO SCETTICO! Mi sento preso per il culo e basta. Prevalerá il potere della economia su quella della salute. Si metteranno a repentaglio le vite per l’economia perché chi ci va non sa se è conragioso o meno ma ci diranno che non potremo andare al mare o in birreria o a giicare a pallone. Io a pallone ho giocato a fine febbraio l’ultima volta e il virus già c’era. Noi della squadra stiamo tutti bene. La lombardia è un casino. Siamo in troppi. Non puoi controllare tutti se non con il coprifuoco e i fucili spianati,altro che multe. Ho visto gente andare via per 3 gg in queste feste. Troppe teste di cazzo che ragionano ognuno come cazzo gli pare.

  77. biancazzurro86 ha detto:

    Purtroppo da quella vicenda Pescara non ha imparato nulla, ma soprattutto non è cambiato nulla.
    Evito di scendere nei dettagli.

    R.I.P. Pierpaolo.

  78. antateavanti ha detto:

    Figurati johnny …sono pochissimi quelli che parlano contando fino a 9 almeno. Ancor più grave se a sparlare sono personaggi qualificati e del campo…E se sparlano loro con la collezione di lauree appese al muro perchè non lo potrebbe fare eventualmente l’uomo qualunque …come ad esempio si fa qui sopra ?

  79. draculone ha detto:

    Johnny com’è la situazione?

  80. johnny blade ha detto:

    Aveva detto che il virus non sarebbe mai arrivato dalla cina,che era molto difficile.. natr voccapert

  81. lapa ha detto:

    Johnny 😂😂😂

  82. johnny blade ha detto:

    Vaffangul pur a burioni..

  83. vitabiancazzurra ha detto:

    Esimio spiritoso Hugo e Nemicissimo io non ho scritto che la magistratura era in malafede o che gli avvocati difensori sono stati disonesti …Sono stracolme le cronache da una vita in qua dove le verità non sono venute a galla o solo parzialmente . Non lo devo dire io .
    Poi se uno non può porre una domanda un dubbio o una critica in buonafede, è inutile scambiarci post e pareri . Ho solo scritto PROPRIO PERCHE’ non ho qualifiche ne competenze per poterlo comprendere, e forse tu in questo mi puoi aiutare PERCHE’ NON E’ STATO USATO IL DEFIBRILLATORE (AMMESSO E CONCESSO CHE POTESSE ESSERE UN SALVA VITA IN QUELLA CIRCOSTANZA) CI SARA’ STATO UN MOTIVO O NO ??
    La mia è una curiosità magari nei cento articoli dei giornali o tv è stato detto e spiegato ma me lo sono perso forse. Se non lo sa nessuno di voi con ufficialità per aver letto fonti sicure resta il mio punto di domanda banale quanto volete(ma non credo) ma senza insinuazioni. Parentesi : il dott. Paloscia è ancora primario all’UTIC del civile di Pescara …a Marzo 2018 sono stato ricoverato d’urgenza in quel reparto…posso essere solo eternamente grato a lui e al suo staff che mi ha salvato la pelle con un piede e mezzo nella fossa.Quindi sulla sua capacità professionale e integrità umana non si discute …Lo conoscevo di fama anche prima.

  84. biancazzurri ha detto:

    vu sète vicche ma ji ni sacce. su Bosnan chi è? c’a fatte di male? picché l’ànn sentenziate?

  85. C’ero allo stadio ed è stato bruttissimo, surreale

  86. pescarese1976 ha detto:

    è una macchia nera che il calcio si porta dietro. miliardi a palate a gente che nemmeno riesc a legg e scriv e dop ci videm na vita persa pi du spicc di sold che costa un rianimatore di cuore ma chi jess affangul tutt si zizzun che s’impolpano euri e dollari. la sentenza Bosman a distrutt lu fubbal

  87. hugobiancazzurro ha detto:

    nemicissim0 mi dispiace per te. Io parlavo di quelli che invece hanno capito tutto dalla vita https://www.youtube.com/watch?v=Czg1jPKMUls Salve, sono Roberto Burioni. Per diventare medico ho dovuto studiare più di 30 anni, passando notte insonni sui libri e facendo tantissimi sacrifici e per questo oggi sono qui per dirvi: non fate come me. Laureatevi su Facebook. Un like vale come un esame. Con soli 20 like puoi laurearti in: ingegneria civile, medicina, economia, astrofisica e molte altre discipline a tua scelta

  88. nemicissim0 ha detto:

    Hugo, combà, io avvocato ci sono diventato con i dovuti studi ed esami, non grazie ad internet… laugh rofl laugh rofl laugh

  89. nemicissim0 ha detto:

    Rapida rcerca: indagato dall’autunno 2012, ma a mio parere solo come atto dovuto, in vista di un incidente probatorio. E’ rimasto indagato per circa un anno, fino al rinvio a giudizio degli altri tre, che infatti non lo ha riguardato.

  90. hugobiancazzurro ha detto:

    Mi sa che il problema di internet è che tutti siamo diventati medici, giuristi, virologi, imprenditori, economisti, cuochi, ingegneri, commercialisti, avvocati, esperti di finanza, diritto comunitario, contratti di calcio. Fino a internet eravamo solo tutti commissari tecnici dellla nazionale

  91. nemicissim0 ha detto:

    Draculone, mi sa che Paloscia non ci è entrato. Il processo ha riguardato i medici delle due squadre e quello del 118 a bordo campo. Che poi, quest’ultimo, a mio parere, non aveva alcuna autorità decisionale, dato che il 118 sta allo stadio per l’assistanza sanitaria degli spettatori, mentre quella degli atleti è demandata ai medici delle squadre. Almeno credo.

  92. draculone ha detto:

    Da ignorante dico che gente come il dott. Paloscia si è ritrovato indagato e passato anni bruttissimi solo per aver cercato di aiutare il ragazzo anche se era in tribuna come un sempkice spettatore. Per lui , da parte mia solo grande stima. Se non fosse stata per la sua tempestività e professionalità, io avrei perso mia mamma

  93. nemicissim0 ha detto:

    Vita, sul mancato utilizzo del defibrillatore non siamo noi, che non siamo cardiologi e neppure laureati in medicina (almeno io…), a poter prendere una posizione. Non è esatto, poi, dire che la magistratura “non ha voluto o saputo” chiarire questo aspetto. Ci sono stati quattro gradi di giudizio: tre fino alla Cassazione, che ha annullato la sentenza di condanna dei tre medici coinvolti, e poi un nuovo giudizio di rinvio dinanzi la corte d’appello di Perugia, con assoluzione degli stessi. Quindi, mi pare di poter dire che la magistratura ha “voluto” eccome chiarire la vicenda. Quanto all’averlo “saputo” fare, direi che essendosi basato il processo su perizie medico-legali super partes, la decisione ha una ragionevole possibilità di essere giusta. Poi, se abbiamo le competenze mediche per dire che è tutto sbagliato, possiamo anche dirlo.

  94. draculone ha detto:

    Una delle situazioni più brutte a cui ho assistito allo stadio

  95. vitabiancazzurra ha detto:

    Ero ai distinti e i direzione lineare della porzione di campo dove si accasciò Motosini la palla e quindi l’azione era lontana da lui ma il mio sguardo cadde subito su quel giocatore che si contorceva improvvisamente e in modo anomalo ….all’istante si comprese che c’era qualcosa di molto grave.
    Tuttora resta incomprensibile e raccapricciante la storia del mancato utilizzo del defibrillatore a bordo campo…a 2 metri da quello sfortunato ragazzo .Neanche la magistratura ha voluto o ha saputo non so,chiarire questo aspetto grave e incredibile. Da ignorante dico, ma usarlo sarebbe stato addirittura controproducente? In quegli istanti decisivi di vita o morte non vanno provate ogni soluzione a portata di mano ?? Ai familiari e all’opinione pubblica nessuno ha spiegato questa vicenda su questo passaggio cruciale il perché il per come .
    Cillon su Sansovini ricordi bene …lui venne imbestialito proprio sotto i distinti per replicare a uno strano individuo che sbraitava ….c’era un koglione che per tutta la partita ma che anche durante i tentativi di rianimazione del giocatore continuava a inveire contro la nostra squadra rea secondo questo energumeno di giocare male.

  96. Buongiorno a tutti
    Si purtroppo non potrò mai dimenticare quei terribili momenti, anche io mi ero accorto subito che qualcosa non andava quando il povero Morosini si era rialzato per poi ricadere di nuovo a terra, e cmq mi dispiace dirlo ma tante persone che erano vicino a me in quel momento drammatico hanno dimostrato un’ignoranza primitiva allo stato puro, erano incazzatissimi che noi stavamo perdendo per 2-0, anzi non ricordo bene la dinamica ma Sansovini ebbe una lite molto accesa proprio con un tifoso che inveiva lamentandosi della prestazione, poi ci fu un tifoso che in curva nord ebbe un malore con i soccorsi che tardavano ad arrivare, insomma 5 minuti di panico totale, tornai a casa molto molto scosso.

  97. nemicissim0 ha detto:

    Ricordo con angoscia quel giorno. In particolare il modo del tutto innaturale con cui cadde a terra. Da solo. Dopo un primo momento in cui mi chiesi “ma che sta a fa cussù”, mi resi subito conto che era una cosa gravissima. Non dimenticherò mai il silenzio dello stadio. Tutto fu terribile.

  98. tusciabruzzese ha detto:

    Un saluto a te e buona giornata chamape66

  99. chamape66 ha detto:

    hai ragione Tusciabruzzese..poi sto ragazzo è stato davvero troppo sfortunato nella vita..non sapevo di tutti i drammi familiari che ha dovuto sopportare, ma lo fa rendere ancora migliore che, nonostante tutto , ha comunque avuto le palle di arrivare a certi livelli!! Piermario uno di noi…un saluto a tutti gli amici ed utenti del sito

  100. tusciabruzzese ha detto:

    Una stagione in cui successe tutto, tutto in un’unica stagione. E “tutto” è un qualcosa che diventa Storia quando comprende il bene e il male: lacrime di gioia e lacrime di tristezza mescolate insieme. Sembrava di vivere nel mondo dell’assurdo: lo spettacolo e la tragedia uniti insieme. La squadra che tirava in porta ogni 3 minuti, mai riuscì a segnare solo contro il Livorno di Piermario: e fu la sconfitta finale più doverosa. Quella che tutti volemmo. Per Piermario